Belotti: “Non possiamo permetterci questi sbagli”

7
200

Sharing is caring!

Il capitano granata Andrea Belotti ha così commentato la sconfitta casalinga patita contro il Lecce: “Non è stata la partita che avevamo preparato. Il Lecce ha meritato di vincere, ha messo in campo personalità e noi non ci siamo fatti trovare pronti. Dobbiamo analizzare la sconfitta e smaltirla il prima possibile: non possiamo permetterci questi sbagli.

Pressione mentale? Non credo sia stata un problema. Siamo ad inizio campionato e la stagione è ancora lunga. Dobbiamo pensare partita dopo partita senza guardare la classifica. 

Il rigore su di me? Mi sembrava netto. Mi dispiace non l’abbia concesso. Sono rimasto stupito.

Ora ripartiamo uniti: il gruppo è la nostra forza.”

(fonte torinofc.it)

7 Commenti

  1. Capitano,
    Se tu non ci hai dormito, figurati chi vi ha visto giocare, come noi tifosi…
    A me Mazzarri e il suo “Non gioco” convincono sempre meno! Se a voi giocatori va bene come tecnico, e’ ora che lo dimostrate, ma non una partita su cinque! Ieri partita veramente indegna della maglia che portate!

  2. Siamo alle solite quando è il momento del salto di qualità buchiamo, quando dobbiamo aiutare una squadra in difficoltà ci siamo….e domenica con i ciclisti che hanno zero punti ci sarà da ridere per non piangere!!
    Grazie Mazzarri per avere messo in campo una formazione “asfaltata” da un Lecce che ha giocato veramente bene,grazie Mazzarri per avere fatto in modo che la mia notte sia stata in bianco, grazie ragazzi per avere disoronato la maglia che indossate.VERGOGNATEVI….

  3. Belotti, come in tutte le partite, oltre ad essere un giocatore fortissimo, è uno di quelli che dà l’esempio per grinta e dedizione. Al netto degli errori di Mazzarri (e ieri ne ha fatti tanti, per altro non imparando dal passato, contro squadre tecnicamente meno attrezzate, che si chiudono e giocano in contropiede, cioè il nostro gioco, bisogna cambiare sistema, mettere giocatori + offensivi e attaccare…) è anche vero che tanti giocatori sono parsi molli, abulici, sempre in ritardo,
    poi:
    1) Djiji, pur difensore valido, non può dirigere la difesa, avevamo NK in punizione, ma Lyanco invece può farlo eccome
    2) contro le squadre che si chiudono, con tre difensori, gli esterni devono essere con propensione offensiva, quindi Laxalt con Aina o Berenguer e Lollo fuori
    3) va bene, Verdi non ha ancora assimilato gli schemi, Iago è fuori forma, ma perché non giocare con Zaza e Belotti che col Sassuolo avevano fatto bene? Anche perché Berenguer non può fare né il trequartista, né la seconda punta, è un esterno puro…

  4. la prima mezz’ora han giocato coperti (quando noi dovevamo segnare), poi dopo il gol certo han preso coraggio e han giocato in scioltezza, anche perché la squadra messa in campo non aveva le caratteristiche per recuperare essendo una squadra difensiva…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui