Mazzarri: “voglio un Toro rapido e aggressivo”

8
179

Sharing is caring!

“Domani voglio una squadra rapida e aggressiva. É il minimo dopo la partita contro il Lecce, che è stata forse la peggiore da quando alleno qua”. Il tecnico Walter Mazzarri ha spiegato chiaramente che non vuole rivedere gli errori commessi nell’ultima partita: “Dopo la sfida con il Lecce mi sono assunto le responsabilità per come i miei giocatori sono entrati in campo. Se gli stessi giocatori che appena undici giorni prima avevano battuto l’Atalanta hanno giocato in quel modo contro il Lecce vuol dire che fra me e il mio staff qualcosa non è andato bene come doveva.

La Sampdoria ha dei giocatori di altissimi qualità. È vero, non ha ancora ottenuto punti in campionato, ma tre partite non sono indicative del valore di una squadra. Sarà una partita insidiosa: i blucerchiati, specie nel loro campo, non sono semplici da affrontare. 

Purtroppo nel reparto difensivo ci è successo di tutto quest’anno. Djidji non era ancora al meglio, poi ha dovuto accelerare la sua ripresa. Lyanco si è fatto male due volte, ed è rientrato da poco. Nkoulou, invece, ha avuto i problemi che tutti conosciamo. Gli unici che hanno svolto la preparazione e si sono allenati con continuità sono Izzo e Bremer. Se la difesa è in difficolta poi ne risente tutta la squadra. 

Cambi? Non c’è da fare turnover per forza. Avessimo fatto bene con il Lecce avrei potuto riconfermarli tutti e 11. Casomai per il Milan si potrà cominciare a ragionare su questo aspetto”.  (torinofc.it)

8 Commenti

  1. noi in effetti preferiremmo invece un Toro lento e moscio
    non imparare dagli errori rimane grave, se continua a ripetere che erano gli stessi 11 che hanno battuto l’Atalanta allora è grave:
    1) con i bergamaschi abbiamo giocato una buona partita ma ci è anche andata bene
    2) lo capisco persino io che per sistema di gioco e spessore tecnico lecce e atalanta sono due squadre completamente diverse…
    allora seguendo il suo pensiero, visto che che questi 11 col lecce hanno perso perché non schiera 11 giocatori diversi?

  2. Domenica fuori Meite e Aina. Dentro Lukic e laxalt. Verdi dal primo minuto con Belotti. Zaza dentro negli ultimi 20 minuti se serve recuperare il risultato. In difesa spazio a Lyanco, se sbaglia partita, dentro Nkoulou dalla prossima partita. Sarebbe veramente brutto dopo il Lecce resuscitare pure la Samp. Ora fuori gli attributi. FVCG.

  3. Si vero non avevo visto. A questo punto siamo costretti a mettere dentro Meite´dopo la brutta prestazione col Lecce. Comunque spero giocheremo col 3-5-2 con Verdi e Belotti. Anche se conoscendo Mazzarri puntera´subito sul sicuro con la coppia Zaza- Belotti e Laxalt a sinistra a spingere. Se perdiamo comunque sarebbe troppo. Loro sono in crisi e nonhanno un gioco. Assurdo non approfittarne.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui