Toro urge cambiare rotta

0
88

Sharing is caring!

Dopo una sconfitta pesante da digerire come quella di lunedì sera contro il Lecce, il Toro ieri è caduto al Marassi contro la Samp.
Dopo la sconfitta contro i ragazzi di mister Liverani, ieri ci si aspettava un Toro grintoso, con la voglia di dimostrare che lunedì scorso era stato solo un incidente di percorso. Invece si è visto un brutto Toro, poca grinta, poche idee, 3/4 parate miracolose di Sirigu, due soli tiri in porta di Zaza e uno di Izzo poi deviato da un giocatore della Samp e ancora la difesa messa molto male, proprio come contro il Lecce.
Un errore di Lyanco regala il goal vittoria dei blucerchiati che porta la firma di Gabbiadini.
Insufficiente Meitè e la coppia Belotti – Zaza mai pericolosa e alla quale non arrivano abbastanza palloni.
Ovviamente, per quanto riguarda il reparto arretrato, si sente la mancanza di N’Koulou e speriamo che torni presto a dare una mano a questa squadra, pensando solo a far bene per se stesso, per i suoi compagni e per i suoi tifosi… cercando di riconquistarli tutti.
Bisogna lavorare, eliminare queste ultime partite dalla testa insieme ai brutti pensieri e alle preoccupazioni che ormai albergano nella mente dei tifosi e togliersi l’etichetta di “squadra resuscita morti”.
Si torna in campo già giovedì contro il Milan che arriverà sicuramente al Grande Torino con il coltello fra i denti dopo la sconfitta del derby. Bisognerà lottare e saper soffrire perché sarà una partita molto difficile.
Personalmente spero di vedere giocare di più Verdi (per dare una mano a Zaza e al Gallo) e Laxalt e, come tanti tifosi del Toro, mi auguro di ritrovare un grande e determinante Iago Falque.
Sicuramente urgono cambiamenti: questo non è e non può essere il vero Toro!
La storia insegna che se non si apportano cambiamenti si otterranno sempre gli stessi risultati e ai granata serve cambiare rotta!
Questi punti persi sono proprio quelli che poi, a fine campionato, peseranno molto per la classifica.
Come scritto da Izzo sul suo profilo Instangram sotto un post riguardante la partita di ieri: ”Abbattersi non serve a nulla”.
E allora testa al Milan!
Giovanni Goria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui