Mazzarri: “Primo tempo annichiliti, ora pensiamo a Parma”

23
270

Sharing is caring!

Dopo il successo contro il Milan, il tecnico del Torino Walter Mazzarri ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Nel primo tempo ci capita ogni tanto in casa, forse i ragazzi sentono la responsabilità, che eravamo annichiliti. Siamo stati bravi a soffrire e non prendere il secondo gol. All’intervallo preferisco lo dicano i ragazzi quello che ho detto. Soffrivamo dietro e ho cambiato modulo”.

La classifica?

“Non si guarda mai la classifica. E’ quello che ci ha contraddistinto l’anno scorso. Noi dobbiamo continuare così. Il campionato è un percorso a tappe e ci si concentra sulla prossima tappa. Pensiamo alla prossima finale che è il Parma”.

A che punto è l’intesa Zaza-Belotti?

“Nel primo tempo eravamo affiatati poco tutti. Nel secondo tempo è andata bene, giocano meglio anche loro e forse si cercano anche troppo. Gliel’ho detto anche a Belotti in un’occasione che ha cercato Zaza dopo la doppietta”.

Verdi?

“Se non stesse bene fisicamente anche Maradona o Messi non ti farebbero giocare. Simone è stato fermo tanto, è arrivato a fine mercato, non ha fatto allenamenti con noi e lui ora sta cercando la condizione. Per me ha fatto una buona gara in base alle difficoltà della partita”.

Ci sarà un richiamo di preparazione atletica?

“Dalla batosta psicologica di Wolverhampton siamo andati a giocare con l’Atalanta. I ragazzi stavano bene. Questa è stata una settimana con tre partite. Ora dopo la sosta con un preparatore rimetteremo apposto la brillantezza su alcuni giocatori”

Nkoulou ci sarà già a Parma?

“Non lo so. Ora devo sentire lo stato generale, le condizioni. Andiamo piano piano”. (tuttomercatoweb.com)

23 Commenti

  1. Poi un giorno qualcuno mi spiegherà perché
    perché?
    perché?
    perché?
    Per quale catzo di motivo si perde con Lecce e Samp qui c’è l’assalto a Fort Apache, poi si vince in rimonta contro il Milan e tanta gente si guarda bene dal commentare.
    Perché?

  2. Perché se tu avessi un Po di acume , avresti visto che abbiamo vinto solo grazie ai 2 fenomeni Sirigu e il Gallo , il primo tempo con una formazione scellerata e demenziale, poi da tifosi si può anche dire , bene che mi frega abbiamo vinto e ciò mi sta bene ma un idea di gioco? Ma un idea di tattica? ….ne vinceremo altre ma saranno sempre frutto dell improvvisazione e dei colpi personali …….

  3. Un Po di acume, inteso come il PO fiume?
    Se si perde con Lecce e Samp è solo colpa sua. Vinci in rimonta col Milan e prima con l’Atalanta, Mazzarri non c’entra niente. E resta sempre il fatto che in materia di tattica non ne capisci certo più di Mazzarri, o no?

  4. Mai detto di saperne di più di Lui , sempre DETTO che disapprovo totalmente la sua idea di calcio e di cone la propone ……..il gioco del calcio e sempre lo stesso che tu gioca nei dilettanti o nei professionisti …cambiano i fattori tecnici ma la sostanza del gioco no

  5. La sua orribile idea di calcio ci vedeva giocare da subito CONTRO IL MILAN (e l’arbitro) con Verdi, Zaza, Belotti e Baselli, nel secondo tempo Ansaldi al posto di Lyanko è stata una gran mossa,che ha sparigliato le carte, e comunque nella sua idea di calcio alla fine la squadra crede e lo ha dimostrato in tutte le gare importanti. Resta il rammarico per certi arresti anche psicologici contro squadre minori, e naturalmente Belotti e Sirigu (e Izzo, e Ansaldi) se stanno tuttora al Toro è anche grazie a Mazzarri.

  6. Ripeto… anche a me non piace il gioco di Mazzarri. Qui però l”estetica del giudizio” conta zero… conta la “critica della ragion pratica”… e quella ci dice che in ogni impresa umana il fattore “morale” è quello determinante. Mazzarri ieri ha costruito i presupposti per la rimonta dimostrando (finalmente) di saper rinunciare alle proprie convinzioni per il bene comune.
    Certo… senza il Gallo Leonida, l’arcangelo santo subito e anche dopo Sirigu… e una nave cargo stipata di buona sorte… non si sarebbe ottenuto niente… ma in un certo senso, queste conseguenze si sono prodotte a causa e per effetto di un cambiamento di prospettiva deciso dal mister… Quindi gli va giustamente riconosciuta parte del merito.
    Ciò che non è più tollerabile e rappresenta l’elemento chiave per poter trarre un giudizio oggettivo su Mazzarri è vedere il Toro… non tanto perdere contro formazioni inferiori (quello ci può sempre stare) ma è giocare… anche e soprattutto quelle partite… con l’impegno l’intensità e l’applicazione di un convento di Orsoline che si esibisce in una recita oratoriale di fine anno… così come è accaduto con Lecce Samp e Milan (per un’ora).
    Quando sarà in grado di risparmiarci l’orrenda vista di quello spettacolo… sarà senza ombra di dubbio riconosciuto come un grande allenatore.
    Quindi… forza WM… facci vedere quello che vali

  7. Corti infatti io ho parlato di formazione iniziale demenziale ……..e nonostante Verdi con 2 punte ha fatto giocare gli esterni e i centrocampisti quasi sulla linea dei difensori lasciando un buco a metacampo dove il Milan faceva ciò che voleva….nel secondo e concordo con te Ansaldi ha alzato la squadra e abbiamo preso possesso del centrocampo e i risultati si sono visti ……..
    Detto ciò ho anche scritto che è assurdo per far giocare il GOBBO si debba tenere spesso il Gallo lontano dall area ….meglio secondo me Verdi e Iago ( appena possibile) con il Gallo sempre dentro l area ……dove è il numero uno in Italia………ma fare quella mossa sarebbe quasi come un tornare all idea Sinisa e il Narciso non credo lo faccia …..
    P S …..il solo Izzo e un frutto di WM gli altri erano li prima di Lui

  8. primo tempo orribile, forse un pò forzato far giocare verdi,belotti e zaza insieme, mancava uno a centrocampo e verdi nn riusciva a trovare la giusta posizione…potevamo essere sotto anche di 3 gol ma per ns fortuna loro hanno sbagliato e noi nel secondo tempo siamo cresciuti, grazie anche al cambiamento di modulo, geniale l intuizione di far entrare ansaldi ma soprattutto spero che da oggi sia l’inizio di un nuovo modo di giocare dove i giocatori devono essere messi dove rendono di piu..è impossibile vedere lollo e aina fare gli esterni se sono nati difensori..bastaaaaaaa!!! dal momento che WM gli ha detto di rimanere bassi la partita è cambiata, visto che avevamo ansaldi e berenguer che almeno qualche dribbling lo sanno fare..il 442 mi piace e spero che venga riproposto come alternativa al 433 e al 4321 e accantonare per il momento la difesa a 3, visto che senza NK siamo poca cosa..
    oggi migliore in campo baselli spesso maltrattato ma fino all’esplosione del gallo di gran lunga il migliore dei ns…se il milan l avesse pareggiata nn avrebbe rubato nulla ma credo che zaza era meglio che prendeva il primo aereo per honduras..x fortuna abbiamo il miglior portiere d’italia x tutti tranne che x mancini che ci ha salvato il culo..

  9. Non fare lo gnorri, pure gli altri sono da sempre nella lista degli incedibili di Mazzarri, e in tutto il 2019 il livello di risultati è da zona-Europa, continuando a vincere gli scontri diretti. Lì ogni volta non conta.

  10. Solo un disturbato parte giocando in casa col lecce con 1 punta, e schiera in piena crisi di identita’ 2 punte e verdi contro il Milan, e poi mantiene sempre titolare De Silv e lascia marcire laxalt in panca
    Non ho letto molti commenti tuoi dopo le partite col Lecce e Samp…diciamo una toccatina e fuga

  11. dobbiamo anche ammettere che il grande acume di mazzarri è l’intelligenza tattica di mettere ansaldi e gli altri dentro, se il milan nel frattempo ne ingriava 3 ci sarebbe stato poco da fare. Quindi mi domando va bene cosi? si per il risultato e per come stavano girando le cose, ma con questa “tattica” si va lontano o continueremo a subire con le presunte piccole?

  12. La cosa che non mi convincerà mai, dell’attuale tecnico, sono la quasi nullità di schemi e gioco, tanto vero che ieri abbiamo vinto per le grandi parate di Sirigu e la grande prestazione di Belotti, nel secondo tempo, giocando oltretutto con la forza dei nervi, non solo per l’entrata di Ansaldi.
    E poi, il tecnico di.una squadra di serie A e’ responsabile anche e soprattutto dell’approccio mentale alla gara, quindi, come mai si continua a fare primi tempi e anche oltre scandalosi e totalmente assenti? Questa storia va avanti da quando e’ arrivato lui! E questo non e’ sinonimo di un allenatore psicologo, tanto meno di un tecnico vincente e decisivo.

  13. Il fatto e’ che le partite si devono giocare per 95 minuti. Il fatto e’ che qualcuno crede di poter trovare sempre un Donnarumma in porta. Il fatto e’ che probabilmente qualcuno si diverte e apprezza 65/70 minuti di nulla. Il fatto e’ che qualcuno crede forse che il Toro attuale sia l’Ajax di Cruyiff o il Milan di Sacchi o il Grande Torino. Il fatto e’ che qualcuno dovrebbe ricordarsi che qui chiunque può scrivere quello che pensa e solo “qualcuno” crede di essere il depositario di tutte le verità.

  14. ma poi io dico se tu sei contento di vincere ogni tanto con qualche squadra del nostro livello e beccare categoricamente con empoli lecce parma ecc ecc ben venga cavoli tuoi, ma non rompere le balle a noi del Toro e alla memoria anche dei tuoi predecessori , perchè potresti uscire dal riposo eterno per prenderti a calci nelle palle. Gli accontentisti per non fallire o per la B, non erano di casa nostra sai? Soprattutto ai tempi del grande Giorgio Ferrini che tu a sproposito hai menzionato piu volte indegnamente, giustificando il fatto che sei simpatizzante di questa (Gloriosa) squadra.
    p.s. il Gloriosa tra parentesi non è per te. Sei in trasferta perenne corti e sprechi fiato, chi è del Toro non la penserà mai come un coniglio. Un bacione.

  15. 1) Il mio predecessore si sta toccando le parti basse, il riposo eterno tientelo per te.
    2) Il Toro ha vinto col Milan, è quarto in classifica, i conigli ce l’hai nelle tue fantasie.
    3) ma lascia stare Ferrini con tutte quelle puttanate sugli accontentisti, rilassati!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui