Mazzarri: “Sconfitta immeritata”

44
427

Sharing is caring!

Mazzarri commenta così il ko per 3-2 contro il Parma: “Noi facciamo sempre tutto da soli. Giocare un’ora in 10 condiziona la partita, ma abbiamo fatto delle ingenuità assurde, si regala tutto. E’ stata una partita storta, stregata. Risultato immeritato sotto tutti i punti di vista. Eravamo venuti per metterla sul piano del gioco. Le gare a volte sono quasi scritte, succede di tutto. Eravamo stanchi, in 10 si stancherebbe chiunque. Il minimo era il pareggio, loro hanno fatto due buone occasioni, in dieci abbiamo rischiato di andare in vantaggio con Izzo su una mischia. Si faceva girare la palla, si è fatto bene lo stesso considerando che eravamo in 10 contro 11. Si fanno delle cose a volte evitabili, è vero che ci sono i giovani ma gli esperti devono evitare questi errori. E’ scritto che si doveva perdere,  peccato buttare prestazioni per queste ingenuità”.

(fonte sportmediaset.mediaset.it)

44 Commenti

  1. Un minimo di autocritica mai vero ? Narciso arrogante …..primo cambio da DEMENTE……e il Gallo fuori per il GOBBO che non ha tenuto su un pallone e da idiota …..il CAPITANO sempre in campo anche con una gamba sola

  2. Ridicolo, hai azzeccato una volta i cambi nel secondo tempo con il Milan ed oggi hai pensato bene di cannarli tutti. Bravo. E mi raccomando, Aina e l’insopportabile Meitè sempre in campo fino al 90°.
    Concordo Mauro, il cambio Gallo-Zaza è stato delirante, infatti preso gol.
    E domenica il Napoli…🤦‍♂️

  3. Mazzarri patetico! Sai solo lamentarti. Come puoi pretendere di non perdere se im tutto il secondo tempo sei arrivato una volta nell’area avversaria? Ringrazia Sirigu se non ne abbiamo presi 6

  4. Ieri si è visto il perché del fatto che NK se ne voglia andare, ma non si è capito perché Belotti e Sirigu sono ancora qui
    È un mistero come la vittoria con la Dea.

  5. Io rimango della mia idea…….
    Abbiamo un incapace in panchina ……e riuscito anche a demolire la difesa , perno principale lo scorso anno ……..e ieri sera il cambio Verdi Laxalt e stato una perla di demenza …la squadra e arretrata di 20 metri con Ansaldi in affanno fisico dopo un primo tempo superlativo

  6. A mio avviso Mazzarri ha messo la formazione giusta in campo. Erano gli uomini migliori sulla carta. E´stato tradito dalle ingenuita´dei singoli. Espulsione Bremer evitabile, come il primo fallo e tre gol presi per errori dei singoli e difensivi. Nkoulou in difficolta´(forse anche comprensibile), Izzo in giornata no, Aina e Meite´primo tempo nullo, Rincon in affanno, Verdi ancora a corto di condizione che non ripiegava. Siamo stati tenuti in partita dai soliti Sirigu, Belotti e Ansaldi, senno´finiva molto prima. Non credo questo sia il vero Toro e mi aspetto il riscatto col Napoli. E´pero´un peccato dover perdere partite come queste che potevano tranquillamente come minimo pareggiarsi.

  7. Punti di vista Hamlet
    A mio parere Bonifazi accantonato troppo in fretta o lo stesso Lyanco
    Verdi doveva ripiegare ? Eravamo già 8 a difendere mancava solo Verdi ?
    Tra l altro assist al bacio per il pareggio di Ansaldi
    Il primo tempo li abbiamo dominati nonostante fossimo in 10 , nel secondo la squadra ha inculato di 20 metri e quella non è una scelta dei giocatori ma una precisa indicazione , si notava palesemente dai gesti continui suoi con le braccia a dire ” fermati li” ….voleva difendere il pareggio ma quando ti difendi e basta prima o poi il gol lo prendi

  8. Meite era unica scelta. Lukic era appena tornato disponibile. Aina al posto di Desilvestri, non proprio una freccia nelle ultime uscite. Lyanco ha fatto errori grossi e lo stesso Bonifazi, che e´apparso anche un po´lento. Ripeto: abbiamo commesso grosse ingenuita´, ma se Izzo e Nkoulou fanno partite cosi´la colpa e´di Mazzarri? E comunque si difende in 11. E si attacca in 11. La squadra ieri ha avuto difficolta´a trovare le giuste distanze tra i reparti, soprattutto con Aina e Meite i piu´ripresi da Mazzarri. Bremer ingenuo. Ma l´esperienza e´quella che e´. E Verdi a parte il cross per Ansaldi non ha fatto altro. uno che ha fatto tutta la preparazione col Napoli. Poi ci sono giocatori che non hanno fatto tutta la preparazione estiva, da Aina a Rincon a Djidji. Lo scorso anno Nkoulou e Izzo erano di un altro pianeta e Djidji ottima stagione. Per ora non e´cosi´. Sono sicuro che miglioreremo. Per ora dobbiamo tenere duro. Pero´basta con le critiche non obiettive su Mazzarri. Ci sono anche i giocatori. Una critica la faccio io. Doveva darsi una calmata visto che e´stato espulso e col Napoli non siedera´in panchina. In questo momento non doveva succedere. FVCG.

  9. Hamlet non so se eri allo stadio o alla Tv ma ti assicuro che dallo stadio dove hai una visuale totale del campo le distante tra i reparti c erano in 10 dietro la linea della nostra metacampo ben COMPATTATI………….una volta tolto Verdi ( mossa da demente il cambio con un altro difensore) il Gallo aveva il compagno più vicino a 50 metri ………altra kazzata dopo l espulsione aver messo Ansaldi sulla linea dei difensori e non e piu salito, nella prima mezzora dalla sua parte e stato devastante …..doveva togliere subito Meite e rimettere la difesa a 3 ……..

  10. Il non gioco è un vecchio problema. Le statistiche sono impietose. Di buono ci sono solo i 9 punti, in larga parte merito del portiere , di Belotti e del fattore c. Siamo usciti dalla LIG combattendo ppco e male con una squadra che in premier ha vinto 1 partita su 7.

  11. Chi difende squadra e tecnico fa tenerezza
    Domenica il Napoli senza difesa può anche scendere in campo 10 minuti dopo… e farci il culo a cappello di prete li stesso.
    Udine dorme sonni tranquilli e sereni
    Dopo la sosta arriviamo noi
    = 3 punti facili facili

  12. Mauro. re e´vero che siamo arretrati ma come ho scritto si difende in 11, anzi in 10. Il vero problema e´stato che abbiamo commesso tre errori difensivi e preso tre gol. In 10 abbiamo retto bene nella ripresa ma ovvio abbiamo faticato. Poi se togli Meite e metti un difensore il Parma prova a sfondare per vie centrali. Se non lo fai provano sulle fasce dove manca l´uomo. Sei sempre in 10. Poi il tecnico deve fare delle scelte. Con l´entrata di Laxalt abbiamo coperto meglio il campo, anche perche correva di piu´di Verdi. Se Izzo non prendeva male quella palla avremmo parlato di cuore toro, che in 10 strappa il pari. Dimmi quante probabilita´ci sono di prendere di nuovo tre gol come quelli presi ieri? Gol uno piu´ridicolo dell´altro. E se regali anche Aina e Meite cosa succede? Poi si puo´sempre discutere il singolo cambio, o il singolo giocatore,ma per me la differenza l´hanno fatta gli errori madornali in difesa. Per questo condivido la disanima di Mazzarri. Poi e´chiaro he lui non pio´criticare pubblicamente questo o quel giocatore. Lo fara´in privato. Noi invece possiamo. FVCG.

  13. Conosce la squadra da uno/due anni
    Ha anticipato la preparazione
    Ha ottenuto che la rosa rimanesse la stessa con 2 inserimenti massimo per non alterare gli equilibri
    È notoriamente riconosciuto come “difensivista”
    Ma…
    Ogni 2 azioni pericolose degli avversari prendiamo goal… quelli che non prendiamo li evita un Sirigu extraterrestre
    Cambia continuamente interpreti del pacchetto arretrato trasmettendo insicurezza
    Gli altri giocatori… non sa ancora dove collocarli nello scacchiere tattico e alcuni li conosce da quasi 2 anni
    Insomma… sta messo come Giampaolo e Di Francesco… con la differenza che questi sono arrivati ieri e sono immersi in un marasma ambientale totale
    Fate voi

  14. È in confusione completa
    La squadra ha perso totalmente certezze ed identità di gioco.
    Il tempo necessario a ritrovarle entrambe potrebbe essere alquanto lungo
    Ciò comporterebbe la compromissione degli obiettivi… a questo punto… un cambio di guida tecnica sarebbe indifferente… a meno che si vogliano anticipare i tempi di una rifondazione… sulla scorta di quello che fu scelto con Sinisa

  15. Nel lungo periodo ormai trascorso ad allenare la nostra squadra, ha rivelato il suo grosso difetto: sotto di un gol va in panico rivelando la suo poca disposizione per il gioco di attacco. Lasciatemelo dire senza astio: -Non è una allenatore da Toro, non lo è mai stato. Dategli una squadra da salvare e lui ce la farà, ma non mi si parli più di EL perché se, e ripeto: SE ci andremo, sarà merito di un gruppo di ragazzi che sputano sangue pur di darci qualche soddisfazione. Non è il caso di fare nomi perché li abbiamo tutti ben presenti. In questo gruppo non vi è sicuramente Meité che sfoggia un menefreghismo non notato soltanto dal mister. Infatti, se non gli fosse sfuggito lo avrebbe relegato in panchina da lungo tempo.

  16. piero quando cairuccio ti porterà al 2°-3°5°5°-6° posto come ha fatto walterone con le sue squadrette, sarai credibile…
    e magari ci riesce col toro…

  17. Marjanovic…
    sul caso in oggetto Cairo ha una responsabilità relativa (il completamento della rosa in ritardo)… Io non ci sono mai andato leggero con lui… anzi…
    Gli riconosco grandi abilità imprenditoriali e intelligenza notevole.
    Gli rimprovero la mancanza totale di “amore” per la maglia granata e la subordinazione di questa ai suoi interessi materiali personali.
    Qui in scena c’è il dramma di una società che non riesce… MAI… a completare un percorso di crescita e a raggiungere un obiettivo che sia uno anche per responsabilità diffuse (i giocatori… i tecnici)… i quali da anni ogni volta siano chiamati a confermare le basi positive ottenute… inevitabilmente… inesorabilmente… inspiegabilmente…
    le distruggono
    Sembra quasi che non ci sia la volontà di credere nel futuro… da parte di tutti.
    Pesa oltremodo l’assenza di una figura dirigenziale capace e autorevole… manca come l’acquanel deserto – spiace dirlo – il sostituto di Petrachi.
    Bava è inadeguato

  18. Qui gia´si danno fiato alle trombe! Complimenti. Mazzarri gia´da esonerare. Lo scorso anno aspettaste almeno dicembre. Siamo oggi al 1 ottobre. Poi magari si sale sul carro dei vincitori, come a giugno. oppure si ammette a denti stretti che qualcosa di buono pure Mazzarri ha fatto. Ai miei tempi si scriveva e parlava in maniera piu´competente, piu´vicino alla realta´della squadra.. Altri tempi e altri tifosi. oramai siamo come gli altri. Auguri…

    • Ai tuoi/nostri tempi giocatori ed allenatori non pensavano unicamente a strappare un nuovo contratto più remunerativo e/o a cambiare squadra ogni 6/12 mesi
      Purtroppo… il tempo è relativo
      E quello di oggi è molto più veloce
      In un mese si butta nel cestino il lavoro di due anni
      È come la differenza fra i tempi di gioco del calcio degli anni 70/80 e quelli di oggi
      Ecco… per fare un esempio che ci tocca da vicino… Meite sarebbe un ottimo giocatore nella serie a degli anni 70 dove contava la tecnica e non la velocità.
      Oggi uno come Barilla’ che ha la tecnica calcistica di uno sciatore di fondo… capita che schianti uno come Meite per il solo fatto di correre
      Del resto il calcio è uno sport di movimento… non un’articolazione del teatro di posa… glielo si spieghi a Meite

  19. L’Inter di Conte è soprattutto questo
    Intensità di gioco e velocità di azione
    Guardare come si muove quel centrocampo nelle 2 fasi… Sensi che non è Iniesta… non molla mai… nemmeno se gli tranciano una gamba.
    Il nostro centrocampo… se avanza non ha più la forza di ripiegare… se rimane basso non sa far altro che lanciare lungo.
    Giocando così le vere o presunte differenze tecniche risultano annullate

  20. Il problema e´che noi non siamo l´Inter. Non abbiamo quei valori tecnici. Lo scorso anno abbiamo raggiunto il 7 posto puntando su una difesa forte un centrocampo tosto Ansaldi sulle fasce e Belotti davanti. Questa squadra e´costruita cosi. ha questi valori. Verdi e Laxalt potrebbero aggiungere un po´di qualita´in piu´. E basta. Inoltre abbiamo fatto una preparazione anticipata, senza aver dato il recessario riposo ai giocatori. Alcuni come Aina e Rincon e Laxalt hanno giocato con le rispettive nazionali e si sono pure tagliati le ferie. Su Meite´ho gia´scritto. ho dimostra di valere o dentro Lukic. Mi stupisco di Verdi. Lento e con poca autonomia. ma cosa ha fatto al Napoli? Perfinire il tempo. Noi siamo diversi dai top club. Dobbiamo concedere piu´tempo perche´la qualita´non e´la stessa e perche´non abbiamo i soldi per fare rivoluzioni ogni anno. Dobbiamo COSTRUIRE. E per fare questo ci vuole tempo. Lasciate lavorare Mazzarri senza rompere troppo i maroni. Poi a gennaio si potra´fare una prima valutazione. Per me Mazzarri rimane il migliore prendibile per noi. Se invece qualcuno vuole Mourinho, faccia una raccolta di firme e fateci sapere. FVCG.

  21. Ah beh… su questo concordo… a gennaio capirà come mettere in campo la squadra
    E a quel punto potrà iniziare il nostro campionato

  22. Hamlet è vero è frutto di errori grossolani ma il problema non è stato solo ieri sera………….in tutte le 8 partite sono capitati allora non è un caso ma un difetto , abbiamo subito 15 gol in 8 partite……….!!!!!!!

  23. Eh no… qui non quadra
    Siccome Cairo ha affermato pubblicamente in pieno calcio mercato
    “Un parco difensori come il nostro la Juve se lo sogna” e conseguentemente ha respinto le richieste per Bonifazi Ljanco ed ha riscattato Djidji.
    Delle due… una
    O Mazzarri… non è in grado di guidare un siffatto parco difensori di pregio
    O Cairo è un uomo ridicolo fino al midollo.
    Quindi… o Cairo esoneri Mazzarri
    O Mazzarri esoneri Cairo

  24. sono ormai 2 anni che ha in mano la squadra, non abbiamo un minimo di gioco, tutto basato sulla salute di un terzino Ansaldi che e’ l unico che ha qualche idea al di la’ dei passeggini laterali o indietro…il centrocampo da mediani l ha impostato lui, gli altri si inventano Quadrado terzino mentre lui tenne in panca quasi fisso Ljialic senza trovargli spazio in pianta stabile.. preludendo un suo addio..e a fatica inseriamo Verdi …per non dire di Laxalt che entra solo nel finale, a Verdi rimprovera che non e’ ancora pronto per la fase difensiva..la sua e’ una ossessione uguale a quella della gente che lo difende….Lecce samp Parma ma persino il Sassuolo decimato dalle assenze sembravano squadre spumeggianti….persino il Milan che poteva con noi dilagare sembrava in ripresa……ma e’ solo colpa dell arbitro..giusto?

  25. poi…come dopo la Samp dichiara sconfitta immeritata….a parte che a genova era stramerita la sconfitta mentre ieri almeno avevamo attenuanti…..di certo non meritavamo di vincerle come non meritavamo di vincere la partita contro la dea….piangina insopportabile

  26. dal dopo ventura(vives) non abbiamo mai avuto un regista o un uomo di riferimento a centrocampo,a parte la meteora liaic(giustamente fatto fuori perchè troppo buono di piedi per noi). Quindi la responsabilità di questo fatto è degli allenatori seguiti dopo o del capo supremo onnipresente?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui