Arbitri immaturi o regolamenti idioti ? Colpire con un gomito un pallone o un avversario è la stessa cosa?

Sharing is caring!

Direi che a giudicare dagli eventi di Parma il Toro ha perso di “gomito” .

Doveva accadere prima o poi: l’evento che castra immediatamente qualsiasi velleità granata nel momento in cui poteva materializzarsi un salto in classifica.

Mentre gli errori arbitrali con Lecce e Sampdoria , evidenti, non sono stati troppo discussi a causa della pochezza del ns gioco di quelle due giornate, stavolta qualcosa da dire, anzi molto da dire ci sarebbe. Il Toro di Parma non avrebbe mai perso in 11 contro 11.

Arbitro La Penna : nome abbastanza giovane, non so da quando arbitra in Serie A ma è chiaro che di esperienza ne ha poca. Infatti era uno dei pochi arbitri che finora non ci avevano danneggiato.

Esiste un regolamento e La Penna lo ha applicato alla lettera, lui non ha la personalità di deviare da un regolamento quando lo stesso è assurdo. Infatti in area si assiste a scene con difensori che entrano in scivolata con le mani dietro la schiena o che fanno i contorsionisti pur di non venire colpiti dal pallone sulle braccia perchèil regolamento è cambiato.

Da quest’anno, alcuni esperti immagino di scacchi o di freccette o al massimo di bowling, perchè di calcio non ne capiscono una fava , hanno introdotto il rigore anche in caso di mani involontario. In pratica l’attaccante scaltro puo tranquillamente prendere di mira le braccia di tutti gli avversari nell’Area e avrà il rigore.

Cosi è accaduto a Parma anche se Bremer non è stato mirato in questo caso. Si vede però distintamente Bremer girarsi e fare di tutto per non beccare la palla in faccia o in testa. Ha fatto l’errore istintivo di torcersi alzando un gomito il quale è stato colpito dal pallone . Rigore a norma di regolamento dato dopo ausilio del VAR. Ma scusate il cartellino giallo? Ma secondo arbitro e Varisti, Bremer ha fatto apposta a fare quella torsione per colpire, senza vederlo il pallone?

Non mi pare che il regolamento preveda il cartellino sempre e comunque, dipende dalla volontarietà e forse dalla pericolosità della azione. Non ho intravisto nè una nè l’altra. Ma pazienza , un uomo in meno a un ora dalla fine e rigore parato da Super Sirigu.

Poi ho visto il fallo su Belotti. Per me non era nemmeno necessario il VAR, era rigore sacrosanto e espulsione per rosso diretto come da regolamento. Infatti il gomito in faccia all’avversario è antisportivo e pericoloso e viene punito con il rosso diretto. Invece per La Penna solo cartelllino giallo. Fosse stato Zaza a dare quella gomitata a un avversario si beccava il rosso e la squalifica per 4 giornate….

Secondo La Penna colpire con il gomito una palla a protezione della propria testa o colpire con il proprio gomito la testa o la faccia di un avversario è la stessa cosa.

Mi piacerebbe che La Penna facesse due prove:

1- Si piazzasse davanti ad un tiratore e mentre questi tira il pallone mirando piu meno ad altezza d’uomo da due metri , lasciasse le braccia basse e vedesse l’effetto che fa un pallone scagliato sulla sua tempia o in faccia.

2- Si facesse colpire di gomito sulla faccia per vedere se fa piu o meno male del pallone .

Sono certo che se facesse queste due esperienze , cosa che lui fortunello evidentemente non ha mai fatto, prenderebbe decisioni piu logiche e piu mature. Perchè il regolamento esiste ma va anche interpretato sul campo e messo in atto in ugual misura per entrambe le squadre.

Io stesso giocavo a calcio fino a una ventina di anni fa , giusto tornei aziendali o tra amici, e ho gustato entrambe le cose. Il pallone forte puo far veramente male , specie se ti colpisce in faccia o sulla tempia, e viene spontaneo proteggersi. Ma il gomito avversario fa molto piu male e non è quasi mai involontario. Se sbracci con i gomiti ad altezza faccia avversaria sai bene che farai male, come quando entri con il piede a martello o falciando da dietro.

Quindi la partita di Parma è la prima davvero falsata per il Toro in questo campionato. Lo scroso anno errori altrettanto gravi ci portarono via una decina di punti. Per carità si puo discutere sul fatto che ancora prendiamo troppi goal, specie quello preso a fine primo tempo è stato da oratorio, che la manovra è ancora non fluida , insomma che il Toro fatica a carburare lo vediamo tutti

Ma una partita con un uomo in meno per un ora è falsata , e su questo nessuno puo discutere credo.

37 Commenti

  1. Djordy,
    pur ammettendo che il regolamento dovrebbe essere rivisto, con le norme attuali il rigore c’era eccome, come c’era il nostro.
    Ma non sono per nulla d’accordo con la tua analisi, questa volta.
    Le responsabilità sono ben precise, e per me e’ assurdo fare le vittime e attribuire colpe a chiunque, tranne che a quelli giusti.
    Abbiamo un tecnico che e’ perfettamente inutile continuare a difendere!
    Da quasi due anni siamo senza gioco, ma non parlo di gioco spumeggiante, parlo di un minimo di schemi, tecnica e tattica del tutto assenti;
    Le ultime partite sono state alcune pessime, altre comunque insufficienti; e contro il Milan abbiamo vinto, ma ci hanno dominato per 70 minuti;
    Anche i giocatori mi sembrano disorientati, dai continui cambiamenti soprattutto in difesa, e quel che e’ peggio con questo tra sei mesi saremo al punto di prima, primo perché e’ abbastanza presuntuoso e pieno di se, secondo perché non ha le capacità di
    dare una netta sterzata a tutti, basta vedere gli approcci penosi che i giocatori.hanno alle partite.
    E potrei andare avanti ancora.
    Se poi vogliamo continuare inutilmente.a lamentarci degli arbitri, del sistema e di tutto il resto, liberissimo di farlo, ma così non si risolve nulla!
    La riprova col Napoli, e poi a Udine.ecc.
    Ma tanto il ns avrà già pronta la giustificazione: il Napoli e’ troppo forte, i loro attaccanti sono di un altro pianeta, ho parecchia gente che non e’ ancora pronta, ecc.
    Pur nella consapevolezza che anche la società ha grandi colpe, il tecnico secondo me va cambiato.
    Finora ci siamo salvati con le parate strepitose di Sirigu e con la grinta e i goal di Belotti. Punto.
    Non.ti sembra limitativo, considerato che Mazzarri siede su quella panchina da gennaio 2018??

  2. Caro Dario : come ben sai sono un pro Mazzarri , lo sono da ben prima che venisse al Toro. L’ho sempre considerato un buonissimo tecnico e le sue squadre non giocavano male ed erano difficili da battere.
    In particolare Reggina, Sampdoria e Napoli sono le società dove ha dato il meglio
    Il Toro, mi spiace me debbo ricordartelo, è arrivato alla settima piazza solo pochi mesi fa , accarezzando pure sogni di Champions e lottando testa a testa per le posizioni in classifica dietro le prime 3 fino a poche giornate dal termine .
    Mi tocca ricordare fino alla noia che con Mazzarri abbiamo incontrato risultati storici ( vittorie col Milan e a Genova col Genoa ) nonchè record di punti x il Toro da quando si assegnano i 3 punti a vittoria.
    Tutto questo in un anno , il primo con lui alla guida dall’inizio, che era un anno importante, il classico anno dove si pongono le basi , ci si consolida in certe posizioni.
    Mazzarri ha anche ottenuto record difensivi e la squadra ha quindi subito pochi goal grazie a Sirigu e al trio Moretti-Nkoulou-Izzo
    Quest’anno nella testa di Walter , dopo essersi consolidato a livello difensivo, c’era il progetto di migliorare schemi e efficacia offensiva. In poche parole modulo più camaleontico e maggiore offensività e più segnature
    Per fare questo salto , dal classico 352 coperto alle variabili 343-3412-3421-442 oltre al 352 di base, servivano una rosa più ampia e completa e più fantasia sulla trequarti.
    Sono arrivati Verdi e Laxalt molto tardi, a fine mercato, Moretti ha lasciato il calcio giocato, Nkoulou è entrato in crisi di rigetto e forse ne esce solo ora, Lyanco appena arrivato si è fatto male, Iago è uscito due mesi , Bonifazi era tutto da testare , Djidji è tornato a giocare da poche settimane, Parigini e Edera giovani alternative sono state femre alcuni mesi per infortunio, Ansaldi fermo oltre un mese , Aina reduce dalla coppa d’Africa eccecc.
    Mazzarri ha dovuto fare di necessità virtù e ha fatto il fuoco con la legna che aveva. Il problema è che la preparazione è stata anticipata causa Preliminari e i richiami fisici atletici per la stagione sono stati fatti più tardi degli altri in quanto incombevano le partite ufficiali , le 6 partite giocate anche in trasferte lunghette ( vedi Ukraina) fino alla eliminazione di fine agosto
    Walter ha quindi dovuto puntare su difese sempre diverse. Prima Bonifazi Nkoulu Izzo, poi Djidji Bremer Bonifazi, poi Bremer Ddjidji Izzo, poi Bremer Lyanco Izzo …infine Bremer Nkoulou Izzo
    Insomma punto fermo della difesa a 3 il solo Izzo che però ha saltato i richiami in quanto impegnato in Nazionale come il Gallo e Sirigu.
    Ha puntato molto sulla affinità Gallo-Zaza davanti che ormai si trovano sempre meglio in tandem, ma nel frattempo c’è da inserire Verdi.
    A centrocampo ha dovuto rinunciare nelle ultime uscite a Lukic , ormai piu che un alternativa, e insisitere su Meitè tutt’altro che in forma e Rincon spremuto dai viaggi in Venezuela.
    Questo per dire che il Toro è ancora un po un cantiere a cielo aperto e che certi problemi me li aspettavo. Magari mi aspettavo di perdere con l’Atalanta e non col Lecce. Di perdere col Milan non con il Parma o la Samp ma il succo è questo
    Cosi Mazzarri ha dovuto lavorare direttamente nel cantiere mentre altri la casa l’hanno già pronta.
    Ritengo che il vero Toro e il lavoro di Mazzarri saranno giudicabili non prima di Novembre. Aspettiamoci quindi altri risultati non positivi da qui alle prossime 5-6 partite . Poi , alla undicesima -dodicesima gionrata anch’io tirerò le somme

  3. Dimenticavo: lo so anch’io che c’era il rigore. Ma quello che non c’era era il secondo cartellino giallo a Bremer contro un cartellino rosso dimenticato a danno del Parma
    Non si indirizzano solo con i rigori le partite, i cartellini possono avere un effetto molto più efficace….

  4. Essere pro Mazzarri vuol dire non vedere la realtà. Giocatori spesso schierati fuori ruolo, incapacità di provare le ripartenze. Ma non vedete che quando attacchiamo sempre noi andiamo a sbattere contro in muro e non creiamo gli spazi e quando attaccano gli altri lo spazio lo trovano? Questo e qualcosa, poi ci sarebbero altre cose da dire tipo squadra e giocatori privi di personalità, incapaci di gestire le reazioni emotive, difesa sempre cambiata ogni volta, modulo sempre cambiato ogni volta, confusione totale, giocatori che a dieci minuti dalla fine hanno i crampi sempre solo i nostri. Non vado avanti … Comunque non sono contro Mazzarri ma vedo molte cose che non vanno

  5. Dal gol di Ansaldi fino all’espulsione di Bremer, il Parma era schiacciato nella sua metà campo, e in quei frangenti evidentemente guardavate qualcos’altro.
    Ammettiamo che quel rigore e soprattutto quell’espulsione siano dovuti esclusivamente ad un regolamento demenziale, degno di una manica di idioti che non ha mai giocato a calcio, a quel punto pretendo la medesima fiscalità e severità riguardo a una gomitata in faccia, che quel mentecatto di La Penna neanche aveva visto. Te la rivedi al VAR, si? Dai il rigore, si? Allora quello è un katzo di cartellino rosso diretto TUTTA LA VITA. Se non lo butti fuori, di fatto hai falsato la partita. E senza voler cercare appigli, DJ, c’è pure un rigore solare, cristallino nei secondi finali di Toro-Lecce, che per qualche oscura ragione non c’è stato dato.

  6. Ho letto da qualche parte che il Regolamento non determina necessariamente l’espulsione, oltre ad ovviamente il rigore, nel caso del fallo a Belotti.
    Non ricordo bene quale sia la norma precisa, ma credo che c’entri una condotta particolarmente violenta e tesa a far male all’avversario. Evidentemente l’arbitro non ha rilevato nel fallo, nonostante il gomito contro il capo del Gallo, una condotta particolarmente violenta. E secondo me ci può anche stare. Ci sta, per me molto meno, per non dire per niente, punire con un’ammonizione, un giocatore che si difende da una pallonata in pieno volto.
    Detto ciò rimane:1) la prima ammonizione di Bremer, a detta di tutti ( non ho visto l’azione) evitabile ed assolutamente sciocca, 2) il gol assurdo preso nel recupero del primo tempo, gol che ha dato, ancor di più della superiorità numerica, una carica pazzesca nella ripresa al Parma.
    Aggiungiamo i cambi scellerati ed Izzo che non riesce a rinviare il pallone nella propria area ( E siamo a 2 situazioni consecutive dopo quella di Lyanco) è la frittata è servita)

  7. Denis; non sono d’accordo è ovvio. Sul fatto che quando attacchiamo sbattiamo contro un muro questo è dovuto al fatto che contro di noi si chiudono e si difendono cercando rapidi contropiede. Infatti guardacaso le 3 partite contro squadre che giocavano apertamente le abbiamo vinte.
    Il Lecce ha approfittato di un Toro rimasto negli spogliatoi mentre la Samp era disperata e ha anche sfruttato il campo pesante per aggredire. In ogni caso gia con Milan e Parma a tratti si è visto di meglio . E ricordati che ci mancano Iago e Verdi deve ancora integrarsi con i compagni
    Difese sempre diverse l’ho detto pure io. Non e stata una scelta. Il caso Nkoulou ha spiazzato una squadra che doveva ancora cercare il sostituto vero di Moretti , e l’infortunio di Lyanco non ha aiutato. Mazzarri cosa c’entra?
    Modulo sempre cambiato è quello che ho scritto a Dario. Quest’anno Mazzarri vuole derogare dal solito 352 e avere una squadra piu camalenotica capace di giocare con tanti moduli. Questo soprattutto grazie alla rosa piu ampia e variegata rispetto allo scroso anno. E’ una scelta in ottica salto di qualità vero. Giusta o sbagliata te lo dirò tra un mese o più. Ora è presto,
    Mancanz di personalità forse in qualche giovane. Certo non manca personalità a Sirigu, a Belotti, a Rincon , a Lukic a Ansaldi, a De Silvestri a Izzo pure a Baselli …loro devono prendere per mano gli altri. Sui crampi di qualche giocatore non lo escludo anzi era previsto . Il Toro ha fatto una preparazione diversa puntando da inizio lLuglio fino alla pausa nazinali a preparazione tecnica e tattica meno a quella ateltica.
    Quella atletica è stata fatta nella pausa Nazionali x recuperare, altra verrà fatta nella prossima pausa. Spero con risultati migliori ma si conoscevano i lati negativi dei preliminari.

  8. Marco Corti: concordo con tutto cio che scrivi anche le virgole e anche il rigore con il Lecce c’era ma non p stato dato , cosi come il gol di Gabbiadini dopo intervento falloso su Lyanco era da annullare. A campi invertiti veniva annullato te lo garantisco,
    la gomitata su Belotti era Rosso diretto punto .

  9. Toro71: allora tutto è opinabile. Se abbiamo dubbi su una gomitata in faccia allora abbiamo dubbi su tutto e il calcio diventa full contact
    No mi spiace errore evidente di un arbitro non all’altezza da sbattere a dirigere un po di partite in interregionale
    Concordo con te sul resto ovvero Bremer non doveva beccare il secondo giallo visto che si proteggeva e mi pare fosse esagerato pure il primo visto che era al primo fallo
    La fiscalità verso le maglie granata non la vedo in altre occasioni avversarie e continuo a chiedermi perchè- Ricordo un espulsione di Zaza lo scroso anno per un applauso o forse un gesto polemico quando applausi ironici vs l’arbitro ne vedo di molto peggio senza alcun intervento.
    Cambi scellerati non tieni conto dell’inferiorità numerica, dello stato di forma di alcuni e di quello di altri . Semmai avrei fatto entrare Zaza prima perchè il Gallo non ne aveva più da almeno un quarto d’ora

  10. Allora, non c’è stata nessuna gomitata in pieno volto ma, saltando, il gomito colpisce poco sopra la tempia del Gallo. Non c’è eccessiva violenza, colpo proditorio a freddo o altro, quindi l’ammonizione, non ravvisandosi condotta violenta a far volontariamente male all’avversario, può anche essere sufficiente, per quanto riguarda Bremer ho letto di fallo inutile da dietro a centrocampo, l’ammonizione ci può stare, primo fallo o meno, infine Zaza, sarà un caso( mah), ma al di là della frittata in difesa, entra Zaza e prendiamo quasi subito gol. Altro che entrare prima, non sarebbe dovuto entrare affatto, nullo indietro e nullo davanti, credo che abbia toccato una sola palla, spizzandola di testa, stop. Anche un Gallo morto avrebbe fatto decisamente meglio e tenuto almeno un paio di palloni per portare a casa almeno il pareggio.

  11. Toro71: con tutta la simpatia che ho nei tuoi confronti è il rispetto va tue opinioni riesci a farmi inkacchiare lo stesso
    Continuo a essere certo al 100%della tua fede granata e quindi le tue affermazioni che sono sempre favorevoli agli arbitraggi discutibili che ci danneggiano da un secolo e sono invece contrarie agli arbitri quelle rarissime volte in cui ci avvantaggiano , mi stupiscono ogni volta
    Non riesco s capirti o meglio credo che tu sia accecato dalla volontà di disegnare questo Toro questo tecnico e questa società come la peggiore della storia e ti crogioli nella negatività a ogni costo
    Ci danno rigori dubbi contro ? Per te sono giusti
    Ci danno un rigore generoso a favore? Ci e andata di culo non dovevano darcelo
    Subiamo un fallo impunito fall arbitro ? Le regole non sono chiare L arbitro può decidere cosa cazzo vuole
    Facciamo un fallo punito severamente ? Giusto sono lecregole lazzi nostri
    Gol in fuorigioco subiti ? Eh ci sta errore umano erano millimetri
    Gol in fuorigioco fatto ? Giusto annullarlo
    Gol regolare annullato al Toro ? Eh gli arbitri possono sbagliare le immagini non sono chiare
    Gol dubbio concesso al Toro ?
    L arbitro scarso ha sbagliato
    Belotti subisce gomitata in faccia x te e tanta già L ammonizione
    Zaza o Rincon sbracciano un po’ con L avversario ? Giusta espulsione diretta
    Faccio fatica a capirti eppure ci provo
    Boh contento tu

  12. Sta comunque di fatto che, al di là che ciascuno abbia le proprie opinioni, questa squadra non è stata rinforzata proprio dove doveva essere PRIMARIAMENTE rinforzata, cioè a centrocampo. Questo è stato detto e ridetto durante tutta l’estate, possibile che solo WM non se ne sia accorto?

  13. Denis: su questo potrei darti anche ragione ma segui il mio ragionamento
    In Rosa abbiamo mediani puri
    Rincon Lukic Meite Baselli
    Abbiamo poi in zona trequarti e fasce offensive
    Berenguer Verdi Parigini Ansaldi
    Davanti abbiamo poi oltre al Gallo Zaza e Millico anche Iago in grado di giostrare anche più indietro fino alla tequarti e sulla sx dell attacco
    Inoltre x le fasce abbiamo Laxalt Aina e De Silvestri
    La Rosa e più ampia e completa e Mazzarri fon da Giugno ha anticipato che ormai il 352 che resta la base non sarà più il suo unico modulo
    Adotterà a seconda di chi sta bene e dell avversario molto i moduli 343 3412 o 3421
    In emergenza anche il 442
    Sono tutti moduli che richiedono 2 mediani non di più
    Considerando poi Ansaldi Berenguer Baselli Lukic Verdi e e Parigini oltre a Iago piuttosto eclettici ecco spiegato il xche sono stati considerati sufficienti 4 centrocampisti di mediana
    Il regista classico non è contemplato
    Di volta in volta la costruzione potrà essere nei piedi di Baselli Lukic Rincon Verdi Iago Ansaldi …
    Il Toro camaleontico necessita ancora tempo
    Spero non troppo ma ripeto non mi pare più questa la priorità
    La priorità sono adesso gli automatismi difensivi e di copertura cambiati rispetto allo scorso anno avendo ora una squadra più offensiva

    Poi solo il tempo ci dirà se Walter sarà stato capace di avvicinare ilToro tatticamente ai club più forti che non si fossilizzano mai su 1-2 E un salto di mentalità notevole che richiede tempo e pazienza x i passi falsi inevitabili nei primi mesi
    Senza dimenticare i problemi di preparazione di questo anno

  14. Mah sarà, ma io un bel centrocampista con i contro cazzi lo avrei preso, uno che sa comandare il gioco, fare ripartire l’azione vedere l’uomo smarcato. Insomma uno con i piedi buoni che sappia vedere il gioco. Io questo intendevo. Meite secondo me è troppo lento. Comunque vedo un Baselli e un Rincon in crescita ma è incompleto il reparto.

  15. Denis: come ti dicevo posso darti ragione. Ma secondo me è proprio il gioco o le idee di Mazzarri che non predilige il classico centrocampista dai piedi buoni ma meno bravo in interdizione.
    I centrocampisti devono saper interdire . E Rincon non è secondo a nessuno.
    Chiaro che o sei un fenomeno bravo in costruzione o sei bravo in interdizione. Essere bravo in entrambe le fasi allo stesso modo è difficile. Mazzarri vuole uno capace di interdire e rilanciare, delegando la costruzione o la fantasia ad altri ; mexxepunte e trequartista ad esempio e poi il gioco sulle fasce.
    Anche il difensore centrale deve essere bravo a far salire la squadra ecco perchè Nkoulou e Lyanco sono i piu adatti
    Poi posso aggiungere che i centrocampisti alla Jorginho o alla Pianic costano e nel momento in cui si sono spesi i soldi per attacco e fascia, non restava piu nulla per il centrocampo
    Inoltre mi aspetto un ulteriore crescita di Lukic, un Meitè che finalmente carbura e vedere il Baselli visto bene nelle ultime partite.

  16. Abbiamo subito ( meritatamente) 3 sconfitte nelle prime 6 giornate, non capitava dall’ultimo anno del Giampy, abbiamo il “gioco” peggiore del Campionato, una difesa diventata colabrodo ed un centrocampo tra i più scarsi in assoluto. Parlare ed appellarsi afli arbitraggi in tal contesto è semplicemente ridicolo.
    Ps: Te lo volevo scrivere appena letto il titolo del tuo editoriale, te lo scrivo adesso.

  17. Ps: come mai non ti sei ancora scagliato contro la designazione di Doveri per Toro-Napoli. Se non erro l’ultima volta l’hai fatto…
    Ops, che sbadato, ma l’ultima volta, pur con lui abbiamo battuto l’Atalanta in trasferta, quindi va bene…

  18. Allora DJ, ne dico un’altra:
    Prima di Mazzarri il Toro non batteva il Milan da 18 anni, in Italia c’era ancora la lira,
    Con Mazzarri 7 punti in 3 partite, come 7 punti in 3 partite contro l’Atalanta dei miracoli. Il girone di ritorno dell’anno scorso, record di punti in serie A, bellamente ignorato, pure con un certo fastidio.
    Ora dà un’occhiata al numero dei commenti su Torino-Milan 2 a 1 dello scorso settembre:
    6 (sei)
    poi a quello di Parma-Torino
    37 + 44 sull’articolo su Mazzarri.
    Serve dire altro? Si comportano esattamente come quelli delle altre squadre che non vedono l’ora quando perde la tua per romperti le palle, ma la cosa più assurda è che dicono di essere ANCHE LORO tifosi del Toro, ANZI, sono molto più VERI tifosi di te, che sei solo un lecchino.
    Detto questo, che altro vuoi dire? Ancora ti stupisci se Toro 71 prende le parti dell’arbitro?
    Lo ha fatto pure (insieme a un altro paio, che guarda ora come gli s’incendia la coda) con l’arbitro che ha buttato fuori Acquah nel derby. Ogni singola moviola di ogni katzo di trasmissione sportiva ha gridato allo scandalo, E lì non c’era Mazzarri, c’era Sinisa, che nel frattempo in televisione si scannava con Vialli, e loro, i grandi tifosi, i Sinisiani, davano ragione all’arbitro e a Vialli.
    Ho detto tutto.

  19. Anzi, no.
    Non c’è stata alcuna gomitata in pieno volto, capisci? Solo appena sopra la tempia (!!!), tant’è vero che il gioco è stato interrotto per qualche minuto, innanzitutto per soccorrere il Gallo (noto simulatore e scorretto) a terra, poi il VaR ha stabilito una gomitata in faccia, pure davanti alla porta. E’ rigore, certo, ma non l’ha fatto apposta a fargli male, l’ha vista Toro 71 che non ha notato eccessiva violenza. Quindi giusta decisione.
    Il primo giallo a Bremer non l’ha neanche visto, però ha letto da qualche parte che è stato inutile e stupido, quindi l’arbitro ha fatto bene ancora una volta.

    Capisci? Un deviato mentale.

  20. Sul fatto che il primo giallo di Bremer sia nato da un fallo stupido l’ho letto un po’ dappertutto, sulla gomitata, Corti, vai a cambiare il regolamento.
    E cmq ribadisco quanto scritto alle 18:07.

  21. Ah, un’ultima cosa. Andando a rivedere le pagelle dei quotidiani, La Penna ha preso 5 ( non 2, 3, o 4) fondamentalmente perché senza il Var non avrebbe preso le decisioni giuste, stop. Nessun scandalo su gialli dati o gialli che avrebbero dovuto essere Rossi. Così, giusto per la cronaca.

  22. Cari fratelli Dj e M.Corti
    Le vostre argomentazioni sono valide
    Rappresentano però solo una faccia della luna storta granata… quella più oscura.
    Nella parte luminosa… si staglia come ad un chiaro di luna – appunto – la responsabilità chiara precisa ed inequivocabile della squadra e del tecnico. La rete subita a meno di due minuti dall’inizio prodotta da un’azione con il marchio di fabbrica avversario (nota a tutti… e quindi largamente preventivabile) ha inclinato le sorti dell’incontro verso una brutta piega perché ha suscitato nei parmensi la netta convinzione di un’enorme fragilità difensiva… La rete poi del 2-2, per l’assurdità di come è maturata, non ha fatto altro che confermare la stessa convinzione ed a spianato loro la strada per un secondo tempo da condurre in totale tranquillità e sicurezza in porto con una vittoria. Per quanto assurdo possa essere (e lo è… ma per tutti)è stato applicato un regolamento e quindi questa volta in nessun caso si può parlare di errori arbitrali. Così come è opinabile parlare di rete della Samp da invalidare… perché l’azione nasce da Ola Aina che si fa sportivamente brutalizzare come un bambino dei pulcini da De Paoli e si conclude con Ljanco che – come sostenuto dallo stesso Mazzarri – compie comunque… anche ammettendo il fallo un errore grave di valutazione.
    Mazzarri è un professionista serio (per me). Non mi piace il suo modo di giocare ma come precisato piu volte contano i risultati… e i numeri… che non mentono mai… l’anno scorso erano positivi quest’anno sono molto negativi… fare come gli struzzi non serve a nessuno.
    Non serve a nessuno cercare di infondere la convinzione che ogni insuccesso non sia mai imputabile ad una precisa responsabilità degli attori coinvolti… mscdervi solo dall’imponderabile accanirsi delle forze del male contro il Toro… perché facendo così si suscitano rassegnazione… individualismo e deresponsabilizzazione di tutto l’ambiente. E stendiamo un velo di pietà sul comportamento assurdo di tutto lo staff tecnico (non penso sia mai successo che allenatore e vice siano stati squalificati simultaneamente) che ha esposto società e squadra ad ulteriori conseguenze negative
    Un atteggiamento del tutto anti-professionale appunto che restituisce un clima di totale confusione. Ovvero proprio ciò che fa deragliare gli insuccessi sporadici sul crinale del fallimento generale. Se squadra e tecnico dovessero pensare che la sconfitta di Parma ha una spiegazione che esula totalmente dalle loro precise responsabilità… ci dovremmo attendere ulteriori débâcle
    Vedremo

  23. Comunque faccio un mio pensiero per una campagna acquisti decente e vincente:
    2/3 difensori alla Izzo coi controcavoli,nkulo fisso a vita altro che venderlo(pezzo di m…) fuori dalle balle i vari bonifazi,lianco,djdj,aina,bremer (desilv in panca per l’encomiabile impegno), un centrocampista barra 2 registi uomini d’ordine dell’ultimo passaggio o del lancio da 40 metri preciso , via baselli,meitè inutili esseri mangiapane a tradimento, belotti a vita, un vice o una spalla come si deve al posto del gobbo e si va in champions tutta la vita.

  24. Corti : purtroppo è così non lo capisco . Questo essere sempre contro i propri colori non lo avrei capito e non lo capivo nemmeno ai tempi di Vidulich con Sandreani o di Calleri o con Souness o Lerda …parlo di stagioni dove facevamo cagare pure in B
    Squadre presidenti giocatori e a volte tecnici scarsi o ridicoli
    E io sempre lì in Maratona o da altre parti a tifare incitare …criticare certo ma non mollavo
    Figurati adesso con società squadra e allenatore assolutamente a livelli più degni
    Quando leggo le difese agli arbitri che sono 50 anni che ci danneggiano senza sosta ogni anno ….non so se stupirmi o pensare male…

  25. siamo gli unici a far apparire una squadra allo sbando come la Samp, facendoci schiacciare per tutta la partita …per non dire del Real lecce o del Milan che poteva dilagare con noi e chiuderla meritatamente e qui si parla di arbitri immaturi????? baaaasi ce ne sono anche di corrotti come ci sono molti tifosi immaturi

  26. Leloup : assolutamente no non ho dato TUTTA .la colpa all arbitraggio pessimo. C è una corresponsabilità dei giocatori ovviamente specie sui primi 2 gol
    Ma resta il fatto che in 10contro 11 chiunque fa fatica
    E quindi L espulsione assurda di Bremer ha condizionato squadra e tecnico
    Poi la squalifica
    Avrai notato e stata tolta a entrambi
    Quindi persino la giustizia sportiva e meno inflessibile dei giudizi di certi tifosi granata in cui non mi riconoscerò mai

  27. Corti,
    saranno mica gli stessi che l’anno scorso affermavano che battemmo la Dea SOLO perché mancavano Papu e De Roon….. E quest’anno invece? Ah già, abbiamo vinto di kul.o, come al solito.
    Io rimango convinto che le sconfitte con Lecce e Samp siano figlie della preparazione pro EL. In quelle 2 gare su ogni pallone arrivavamo con mezz’ora di ritardo, di pressing nemmeno l’ombra….
    E anche col Milan avevamo le gambe di piombo ma gli episodi ci sono girati bene .
    Le squadre di wm rendono se fanno la preparazione come quella dell’anno scorso, tipo marines. Quest’anno niente ritiro normale e quindi condizione fisica a dir poco approssimativa che oltretutto espone a infortuni.

  28. Scarampi, scusa ma mi sembrano scuse del cavolo, spiegami una cosa ma se con gli inglesi passavamo dovevamo giocare anche il giovedi’ in queste condizioni???…addirittura le grandi squadre per far cassa fanno un pre ritiro e subito giocano e corrono il doppio, anzi dovevamo essere piu’ in forma degli altri, ma con il centrocampo che abbiamo di mediani con in aggiunta finte ali ma in realta’ terzini in aggiunta e’ dura, sopratutto se manca l unica fonte di fantasia ansaldi che per assurdo e’un terzino,,,,,verdi lo ha messo in naftalina fino all ultima partita perche’ non conosceva questi innovativi schemi, e laxalt che e’ l unico che ha veramente gamba lo usa come un soprammobile solo nel finale…..ma bisogna venerare questo genio anche se come gioco da quando c’e’ lui facciamo cagare ?

  29. Dire abbiamo battuto la Dea quando in 6 giornate hai 4 punti in meno e attaccarsi COSTANTEMENTE agli arbitri e sinonimo della pochezza che abbiamo raggiunto …………quando poi si arriva a dire che un arbitro dovrebbe deviare dal REGOLAMENTO per non assegnare un rigore direi da mentecatto

  30. Sono certo che stasera faremo una grande partita ,succede sempre contro le grandi di esaltarsi …….ma e con le così dette piccole o di ari livello che devib dimostrare la superiorità e non succede MAI

  31. L’unico commento un po costruttivo è quello di Scarampi oltre che il solito Corti
    Tutto il resto sono commenti fatti di pancia da chi a turno odia Mazzarri, odia Zaza, odia Cairo , odia Aina e cosi via per sfogare la propria rabbia comunque legittima quando si perde con squadra piu scarse della nostra.
    Dire poi come dice Dalla che dovremmo essere piu in forma degli altri è una fesseira perchè queto valeva nelle prime partite dove infatti abbiamo vinto , non adesso che si raccolgono i frutti di una preparazione estiva completa e dedicata che il Toro non ha fatto
    Anch’io mi sono incazzto dopo queste 3 sconfitte perchè inattese , ma il giudizio va dato a gioco lungo non ad ogni sconfitta .
    Ora vedremo col Napoli come finirà, ovvio che con questo Nepoli è dura a maggior ragione con Anmcelotti che guarda caso rispolvera proprio col Toro il 433 che loro praticano meglio
    Lo fa perchè sa che il Toro in passato ha sofferto contro questo schieramento
    Speriamo bene , è dura i ragazzi si impegneranno , ma il vero campionato del Toro inizierà tra un paio di settimane , quando i nuovi schemi, i nuovi arrivati, i reduci da infortunio e la preparazione diversa saranno finalmente metabolizzate

  32. scarampi tranquillo, non abbiamo dimenticato neanche bilbao. E con questi ricordi possiamo dormire tranquilli e fiduciosi per un futuro sempre piu ambizioso coccolandoci questo grande presidente che porterà il toro ai livelli delle sue aziende.

  33. ah dimenticavo da buon “granata vero” dico che ci sta perdere come sta succedendo, perchè il nostro campionato inizierà tra qualche mesetto, dobbiamo dare un po di vantaggio agli altri sennò nn c’è gusto nè soddisfazione. Mazzarri ha tutto sotto controllo è il migliore.
    Zazza degno del miglior Pennellone o Aguilera in poche parole nessuno come lui, Aina indispensabile pochi come lui nel suo ruolo, non potremmo farne a meno: un fuoriclasse, Bremer(o come cazzo si chiama) la ciliegina, Mazzarri il cervello che pochi allenatori hanno (Ranieri per esempio gli fa una pippa), Cairo gran tifoso, il presidente che ci mancava dopo i negativi cimminelli,borsano & C. Oggi per il napoli la vedo dura, siamo troppo forti per loro, speriamo che l’arbitro non ci faccia perdere come già hanno fatto nelle partite precedenti, che desilvestri sia irresistibile come suo solito, che baselli continui con la sua fantasia e determinazione e che il grande meitè continui a non far rimpiangere il mediocre Rijkaard, liaic è una merda, darmian, dambrosio,cerci,immobile,zappacosta indegni, viva zazza finchè c’è(poi quando se ne andrà vedremo) Sono tifoso vero del toro mica fasullo maicuntent.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui