I convocati per il Napoli. Out Zaza

19
177

Sharing is caring!

Il tecnico Walter Mazzarri ha selezionato 21 calciatori per la partita di domani allo stadio Olimpico Grande Torino contro il Napoli, settima giornata del campionato di Serie A Tim

PORTIERI: ROSATI, SIRIGU. UJKANI

DIFENSORI: AINA, ANSALDI, BONIFAZI, DE SILVESTRI, DJIDJI, IZZO, LAXALT, LYANCO, NKOULOU

CENTROCAMPISTI: BASELLI, BERENGUER, LUKIC, MEITE, RINCON

ATTACCANTI: BELOTTI, FALQUE, MILLICO, VERDI

(fonte torinofc.it)

19 Commenti

  1. era chiaro a tutti tranne che al presinullo.
    Questo è un campionato semplicemente imbarazzante: l’azionista roma ha tirato i remi in barca dopo la bocciatura stadio e si limita a cercare di arrivare tra le prime 6-7 essendosi scocciato di aver tirato fuori 400 milioni dal 2012. Il milan fa passaggi di società e l’unica cosa certa è che l’azionista di riferimento chiunque sia debba sganciare una 90ina di euromilioni per arrivare 5° o 6° o 7°.
    il signor cairo dovrebbe vergognarsi: se si fosse afffidato al allenatore (che ha scelto lui fra l’altro) dandogli i giocatori richiesti e cedendo chi allo stesso allenatore non serviva a un cazzo (bonifazi,edera,parigini,zaza), se gli avesse permesso di lavorare questa estate con una rosa di 20 elementi dello stesso valore, oggi potremmo essere tra le prime 4.
    manco il secondo portiere dal cittadella è riuscito a prendere.
    maledetto.

  2. Toro71,
    Con noi naturalmente.
    Come del resto il Lecce sembrava il Real contro di noi, il Parma ha vinto in rimonta contro di noi è ieri quasi manco l’hanno visto a Ferrara; del resto sono i risultati direttamente proporzionali alla grande accoppiata cairo/mazzarri; e con quest’ultimo che nelle conferenze stampa dice le solite cazzate, vuole grinta e partite di sostanza, ma alla fine parla il campo, con prestazioni inguardabili da quasi 2 anni (tolte 10 partite giocate bene). Per oggi dovremmo aspettarci qualcosa di diverso? Si, senz’altro, il tiro al pallottoliere da parte degli altri! Già, ma se contro la Samp il tecnico ha visto miglioramenti e contro il Parma la partita sembrava stregata, quelli di oggi sono troppo forti!

  3. Ciao Dario,
    Hai detto bene… l”accoppiata Cairo Mazzarri, un autentico incubo.
    Una summa di incapacità totale.
    Quando le ultime intuizioni del duo Petrachi Ventura si saranno dissolte, sotto il peso dei debiti generati da una sequela di acquisti insensati, si tornerà in B categoria che ben si confà alle capacità gestionali del piccoletto ( parlo di calcio , il resto non mi interessa). Sarà dura per noi, anche se credo che a quel punto e ad un prezzo equo, l’acquirente si possa trovare.

  4. Ciao Pietro,
    Io spero che il cambio tecnico non tardi ancora molto e che il cambio di proprietà possa avvenire entro il 2020, danni ne hanno fatti, e tanti, entrambi.
    Spero anche che si possa almeno conservare la categoria, perché alcuni di questi giocatori e noi tifosi lo meritiamo, appunto con un altro tecnico e un altro presidente.

  5. il cambio tecnico se ci sarà, sarà a gennaio 2020 col nuovo bilancio. Prima no.
    Confido che in 1 mese mazzarri avrà neutrolizzato il boicottaggio di cairo e rimesso in quadro la squadra. In avanti le alternative ci sono e se assestiamo difesa, negli ultimi minuti gli avanti di riserva possono fare la differenza.
    Quanto al presinullo gli sta andando tutto male: in politica il bullo di firenze gli ha fregato lo spazio al centro, le sue aziende sono in caduta libera come utili, ha una causa da 300milioni che è sua personale e non aziendale (furbizia degli americani che lasciano la possibilità alle banche di mettersi d’accordo col fondo fottendo urbanuccio), quanto al toro la sua gestione è da manuale su come non si gestisce il club…

  6. Speriamo Dario, ma temo che questo non molli a meno che i milioni del Toro non gli servano tutti e subito per fare altro. È molto presuntuoso anche quando i fatti dimostrano che non capisce una fava. Non ho molta fiducia, sarà una traversata del deserto.

  7. il cambio di proprietà è più probabile in A che in B… se non altro perchè in B nessuno gli darebbe 1€… in A alla peggio un amerricà che gli dà 100 milioni lo trova e son 1 anno e mezzo di diritti tv, quindi non un azzardo.
    Non dimenticate che ci ha tenuti in B per ben 3 anni consecutivi, manco zamparini a 80anni rimbambito. Nessuno mai retrocesso dalla A ha firmato un impresa del genere. Manco quello del bologna che è un bel fenomeno.
    U n altro dei grandi record ascrivibili al nostro.

  8. poi non dimenticate che passano gli anni, passano le persone, ma quelli là cercano sempre di mettere uno dei loro al comando da noi in modo che non si rompa le scatole.
    Qua siam mica a manchester che mister abudabhi va, non riesce a compare lo utd x 2 mld e si compra l’altra squadretta e in 5 anni ribalta le gerarchie e oscura il mito dello united.
    Qua unica speranza è rimanere in A coi diritti tv. C’è sempre la possibilità che arrivi uno da fuori che se ne sbatta di quelli là, liquidi il nostro col suo pacco di milioni e dia una gestione manageriale al club, con investimenti seri. In B siam morti. Finiamo in C con l’alesandria e la Pro.

  9. Marianovich
    Qui nessuno ovviamente si augura la B.
    Io resto dell’idea che non esista settore legale più redditizio del calcio.
    Dopo l’apertura ai nuovi mercati , il calcio è diventato sport globale con mille possibilità di piazzare giocatori che in passato non avrebbero viceversa avuto mercato.
    Certo che la competenza e le strutture sono fondamentali
    Le vicende Fila e Robaldo la dicono lunga sul nulla cairota. Il mitico settore giovanile resuscitato dal fenomeno, nulla è più che un laboratorio lasciato nelle mani di qualche artigiano. Ora il DS, ora il Mister debbono inventarsi soluzioni a costo zero per ottenere risultati di cui godiamo tutti, ma che poi quanti e quali giocatori hanno portato in prima squadra?
    Se poi al casuale Bonifazi preferiamo chiunque pur di non farlo giocare e invogliatrlo così ad andare altrove, beh è chiaro del settore giovanile cairetto se ne fotte allegramente.
    Gente come Lazovic, ambaraba e altri a costo zero no si potevano portare in squadra eliminando i vari inutili e svogliati che ben conosciamo?
    Non c’è voglia certo e non c’è capacità, ma se tu pensi che la soluzione possa essere Mazzarri beh … Non siamo d’accordo.

    • Allora, hanno vinto tutte, quindi, se si vince, ok, se si pareggia o se si perde siamo alle solite, metà classifica.
      In caso di sconfitta non credo che cambierà nulla ( a meno di debacle devastante), ma a quel punto diventerà decisiva per Mazza fra 2 settimane la partita ad Udine…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui