Mazzarri: “Ho bisogno di lavorare, non del rinnovo. Inter? Brutto destino”

3
288

Sharing is caring!

Walter Mazzarri, tecnico del Toro, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport. Ecco i passaggi più significativi: “Stiamo lavorando per uscire da un vicolo cieco. Ci manca brillantezza ma torneremo. Caso Nkoulou? La storia è archiviata, abbiamo parlato e ha capito. È tornato il sereno, Verdi? È arrivato nelle ultime ore di mercato con tanta pressione. Deve stare sereno, ha talento. Il mio contratto? Ora ho bisogno di lavorare sul Toro, non di rinnovare. Con il presidente Cairo ho un rapporto sincero, ci sentiamo due o tre volte al giorno, ma ad orari impossibili, anche alle due di notte. Siamo impegnati, lui più di me. Quindi, pur volendo, non avremmo la disponibilità di tempo per entrare nei dettagli. Io non ho questa premura. Inter? Un brutto destino. Non avevo valutato bene la rosa, sono stato superficiale. E ho pagato. Moratti da lì a poco avrebbe ceduto il club, la colpa era sempre di Mazzarri. Mettiamola così: ci ho lasciato le penne perché era scritto così, se avessi ragionato non sarebbe accaduto. Ero diventato intrattabile. Sì, lo ammetto. Al punto che avevo deciso di andare all’estero, soltanto all’estero”.

(fonte alfredopedulla.com)

3 Commenti

  1. Non dobbiamo rifare il prato al Filadelfia?,,,,,,,dai tirate fuori una zappa che vuole lavorare per il Toro…….all Inter era solo colpa di Mazzarri….poverino ce l hanno tutti con lui……Cornacchione hai trovato il nuovo piangina su cui puoi lavorare

  2. Basta leggere ” NON AVEVO VALUTATO BENE LA ROSA ” come dire non è colpa MIA se erano tutti scarsi…………….
    il Narcisismo di questo demente è altissimo……
    Biz hai pienamente ragione……ricordo la magnifica rispsota di Sinisa alla domanda se a Benassi “pesava” la fascia di capitano , rispose …..che uno che si alza alle 5 del mattino per andare in fonderia puo PESARE non a giocare a calcio…!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui