Sirigu: “Reazione positiva”

3
197

Sharing is caring!

Il portiere granata Salvatore Sirigu ha commentato in zona mista il pareggio ottenuto contro il Cagliari: “Abbiamo disputato una partita migliore rispetto alle ultime uscite: si è vista maggiore fluidità e un atteggiamento maggiormente positivo. Quella che verrà sarà una settimana intensa con due partite e pochi allenamenti per preparale. La reazione dopo il gol subito è stata positiva: rispetto alle ultime uscite dove non abbiamo messo in campo le nostre caratteristiche, oggi invece si è visto un buon Toro. Ovviamente resta un po’ di rammarico perchè scendiamo sempre in campo per vincere, però c’è la soddisfazione di essersela giocata alla pari contro una squadra molto in forma. Ora dobbiamo reagire con ancora maggiore cattiveria agonistica.

Oggi fino al gol del Cagliari abbiamo fatto una partita tatticamente molto buona, siamo stati aggressivi andando a prendere palla nella loro metà campo. Il gol di Nandez ci ha un po’ disuniti, ci ha leggermente tolto le distanze. Nel secondo tempo siamo stati un po’ più disordinati ma abbiamo messo in campo quel qualcosa in più che ci ha permesso di fare gol. Sono contento di aver visto una reazione, questo mi fa ben sperare.”

(fonte torinofc.it)

3 Commenti

  1. Concordo con il nostro Portierone
    Spero che il suo esempio venga presto seguito dagli altri
    Ieri oltre a Sirigu , salvo il Gallo, Zaza, Baselli, Ansaldi , Nkoulou.
    Gli altri rimandati

  2. Tutti provano a portare tranquillita´e positivita´da Mazzari a Cairo per finire a Sirigu. tutti consapevoli di mentire, ma la situazione e´tale che bisogna cercare di resettare sperando di superare il momento negativo. Quando Sirigu parla di partita tatticamente molto buona o di reazione dopo il gol del Cagliari fa quasi tenerezza. E`uno della vecchia guardia e deve farsi sentire nei momenti difficili. La realta´e´ovviamente molto diversa. Ieri non abbiamo praticamente giocato, il gol di Zaza nasce dalla testardaggine di Belotti e dal colpo di Zaza che una volta tanto era al posto giusto. per certi versi molto casuale. Prima e dopo il nulla. Non un occasione vera non un tiro in porta. Solo Cagliari. Salvati in 4 occasioni da interventi di Sirigu e Nkoulou. Persino il 2-1 stava stretto ai sardi. Noi centrocampo nullo, lento e senza idee, senza gioco e senza voglia. Esterni stessa storia. Sorvoliamo poi su Falque e Verdi. La buona sorte ci ha salvati oppure ha solo prolungato l´agonia. Vedremo a Roma. Sembra di rivedere il film dell´esonero di Mihajlovic. Stessa trama. Cairo conferma il serbo ma aveva gia´pronto Mazzarri. Ora stessa storia con Gattuso si dice, pronto a subentrare. Qualcuno parla di Donadoni ora e Giampaolo in estate. Quel Giampaolo a lungo inseguito da Cairo in passato. Il calcio va´cosi´, ha le sue regole. E la societa´deve farsi trovare pronta ad ogni evenienza. A noi non resta che aspettare. Io spero che Mazzarri ce la faccia. Poi a giugno si vedra´. Non mi entusiasma per niente Gattuso, ma in giro di migliori non se ne vedono. Aspetto dunque questa settimana e intanto vedo come gioca l`Atalanta di quel vecchio gobbo di Gasperini. Che da anni produce gioco e risultati con mezzi simili al Toro. E´evidente che si puo´fare meglio. Cairo ne prenda coscienza una volta per tutte o si faccia da parte. FVCG.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui