Torino-Cagliari: 1-1

18
192

Sharing is caring!

Reti: pt 40′ Nandez, st 24′ Zaza 

Ammoniti: pt 20′ Mazzarri, st 11′ Nainggolan, st 23′ Ansaldi, st 28′ Ceppitelli, st 33′ Cigarini, st 46′ Rincon.  

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji (st 14′ Verdi); De Silvestri, Baselli, Rincon, Aina; Falque (st 1′ Zaza), Ansaldi; Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Lyanco, Lukic, Edera, Millico, Meite, Bremer, Laxalt. Allenatore: Mazzarri  

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Ionita; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro. A disposizione: Rafael, Resti, Pinna, Mattiello, Rog, Cerri, Birsa, Klavan, Oliva, Deiola, Castro, Walukiewicz. Allenatore: Maran.  

Arbitro: Fabbri di Ravenna

18 Commenti

  1. Se gli allenatori che ci incontrano sembrano tutti migliori del nostro ci sara’ un motivo…..dopo due anni con le sue esperte mani non abbiamo un gioco…ma se avesse Gomez e ilicic pensate che li farebbe giocare titolari con il gallo al centro? o li metterebbe in concorrenza e con il freno tirato per le sue importanti coperture difensive?……ma quale allenatore avrebbe schierato dei mediocri terzini come De Silvestri e Aina portando a centrocampo l unico terzino decente che abbiamo come Ansaldi? l unico che ha corsa come Laxalt o in panca o terzino col freno tirato…..di positivo e’ che non abbiamo sentito le solite cazzate del presidente……….

  2. Cairo le solite cassate le appena dette…
    Dalla ha cmq ragione: avessimo il Papu e Ililic, uno dei due non giocherebbe… poi è singolare il fatto che l’Atalanta abbia come noi un centrocampo di corsa e sostanza, ma davanti ne porta sempre tre, NOI MAI
    infatti noi a Udine perdiamo, loro gliene fanno sette, e non venitemi a dire che con loro abbiamo vinto, a fronte delle prestazioni seguenti è evidente che è stato un caso, ovvero abbia avuto c*lo…
    e lo dimostra la posizione in classifica… con loro che hanno anche l’impegno CL

  3. Ma poi non capisco….criticare, anzi chiedere che Mazzarri se ne veda non è che automaticamente significa che si difenda cairo, ci mancherebbe altro!! Anzi, diciamo pure che sto allenatore è l’ennesima cazzata che ha fatto

  4. si infatti… e poi al di là di Cairo, questo ci sta mettendo del suo… e poi appunto è il suo pupillo, quindi NON può essere il nostro

  5. Io ho finalmente trovato il modo per non rodermi più il fegato: guardo il Toro con 0 aspettative !!!
    Funziona, perché mi aspetto sempre e solo delle partite del caxxo e poi quando is vince (perché loro sono messi peggio di noi) con il Milan … godoooooo

  6. Cerco di spiegare anzi non spiego se no vi offendete …do una mia interpretazione delle scelte che pure io non avevo capito a mente calda
    – Ansaldi è bravo a saltare l’uomo. E’ stato messo non come trequartista puro ma come esterno sx offensivo quindi a fare il suo mestiere SENZA DOVER COPRIRE TUTTA LA FASCIA COME FA NEL 352 quindi senza doversi preoccupare di coprire avendo alle spalle Aina .
    – Laxalt in panchina è stato messo perchè non ancora AL 100% entrato negli automatismi difensivi quindi gli ha preferito Aina dall’inizio che si conosce meglio con Ansaldi . Aina non giocava da un po e non ha sbracato anzi.
    – Verdi non ha brillato a Udine. Ecco perchè partiva dalla panca
    – Iago Falque invece ha bisogno di giocare per ritrovare la forma partita. Fermo da 3 mesi è chiaro che serve tempo .
    – Zaza in panca è legato solo alla scelta di non far ripartire il Cagliari e con Ansaldi a pressare le difesa avversaria . Io però lo avrei messo dall’inizio a fianco del Gallo per non isolarlo
    – Djidji: pensavo riposasse Izzo e quindi giocasse Lyanco. Credo che l’infortunio a Bonifazi gli abbia fatto cambiare idea, non ha voluto rischiare Djidji o Lyanco o Bremer a destra
    – De Silvestri ha riposato per un paio di giornate. Giusto riprovarci sulla dx con lui

    Concludo dicendo che del senno di poi sono strapiene le fosse , parlare dal tavolo DOPO le partite e senza responsabilità alcuna è facile.
    Mazzarri dve ritrovare serentià e lucidità questo sono d’accordo ma non è il brocco che tu o voi diesgnate . Ma temo sia ormai tardi, il danno è fatto e rimettersi in carreggiata con Lazio e Juve è dura.

  7. la faccio breve:
    colpevoli?
    1) in primis URBANO CAIRETTO…uno che fa mercato alle ore 21.58 dell’ultimo giorno solo perchè Messi nn era in vendita deve essere mandato a…..tutti i giorni finchè sarà il presidente del torino fc(minuscolo voluto);
    2) WM se in due anni nn è stato capace di dare uno straccio di gioco a una squadra deve essere mandato via…ricordo a tutti che il sigr Sinisa è stato mandato via dopo aver subito solo 4 sconfitte in tutto il girone d’andata a – 2 dall’Europa con molinaro,burdisso,valdifiori titolari e arrivando a giocarsi un quarto di finale di coppa italia perso come tutti sappiamo contro i gobbi; con WM siamo a 4 sconfitte in 9 gare e con una rosa decisamente migliore di quella del serbo;
    3) assolvo per ora i giocatori che più di questo nn possono a meno che sotto nn ci sia altro…

  8. Lucerina, quel girone d’andata di Sinisa 4 sconfitte e 9 pareggi in 17 partite, una sola vittoria rilevante in campionato a casa della Lazio con l’episodio della mano di Falque e successiva espulsione di Immobile, di certo non irrilevante. E poi il quarto di finale coi gobbi perso sappiamo tutti cosa? Giocarono da schifo totale, in campionato ne presero 4 senza veder palla, c’erano Ljajic, Falque, Belotti, Rincon, Sirigu, N’koulou, Ansaldi e giocarono di m.erda quasi sempre. Non prendiamoci per il Kulo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui