Cairo: “Mazzarri? Non lo devo difendere, è un grande allenatore”

5
180

Sharing is caring!

A poche ore dalla sfida dell’Olimpico a Roma contro la Lazio, il presidente del Torino Urbano Cairo torna a parlare di Walter Mazzarri, finito al centro delle critiche dopo la prima parte di stagione: “Mazzarri non ha bisogno di essere difeso, è un grande allenatore – sottolinea Cairo a margine della presentazione della Generali Milano Marathon –. L’anno scorso abbiamo fatto un grandissimo campionato arrivando settimi, ora bisogna lasciare lavorare la squadra e i risultati arriveranno. Abbiamo tutti l’obiettivo di fare bene stasera con la Lazio, poi nel derby e nel resto del campionato. Ora l’importante per uscire da questo momento di pochi punti fatti è quello di essere squadra, pensare più al noi che alle cose personali”. 

Cairo è poi intervenuto sulle polemiche dei tifosi granata contro Mazzarri, “reo” di avere citato lo juventino Chiellini come esempio. “Ha voluto semplicemente citare un calciatore che ha allenato e che gli aveva lasciato buoni ricordi al Livorno. Anche noi abbiamo tantissimi esempi del Toro, dallo storico capitano Giorgio Ferrini fino al capitano di oggi Belotti”, le parole del numero uno del Toro riportate da l’edizione on line de La Gazzetta dello Sport. (tuttomercatoweb.com)

5 Commenti

  1. Non è un grande allenatore… è il mago Merlino del calcio
    È chi lo ha ingaggiato non è un presidente
    È Re Artù in persona
    L”anno scorso ha agitato la bacchetta ed ha trasformato con una formula (tattica) arcana un gruppetto di topolini spauriti in una schiera di combattenti.
    Solo che i sortilegi prima o poi si dissolvono nell’aria… e così sono tornati i topolini spauriti di sempre…
    E tutti i gattacci di strada ci scherzano insieme prima di farne un sol boccone
    Il fatto è che Merlino… da sempre innamorato di Aurelia De Magago’ che vive in un castello fatato sulla cima del Vesuvio.. le ha donato la bacchetta per compleanno
    E lei a sugello del loro eterno idillio ha ricambiato con un cesto di mele Verdi
    comprate a carissimo prezzo alla fiera dell’Est… proprio dove il grande Re di Masiolot si reca ogni anno sul finir dell’estate a comprare topolini… naturalmente…”per 2 soldi”…
    Merlino è stanco e mangia con rassegnazione solo più mele Verdi
    Artù invece… pensa già alla prossima nidiata di topolini da comprar per due soldi alla fieta dell’Est
    Magari concederà a Merlino il meritato riposo… di certo non lo sostituirà mai con un apprendista stregone dal nome inquietante… Gattouso!!!
    E sennò… i topolini???

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui