Sig. Presidente……mai una gioia!

68
618

Sharing is caring!

Difficile prendere sonno dopo una serata come quella di ieri, hai un bel dire che non te ne frega più niente, che sono riusciti a toglierti la passione e l’entusiasmo, ma poi, malgrado tutto resta l’amore per questa maglia, solo più quello però!

Non meritano il mio amore questi ragazzotti viziati, abilmente manipolati da avidi procuratori, che pensano solo al denaro e che si permettono di fare il muso, di non giocare e, magari, di fare la fronda se non li lasci andare in altre squadre, dove però, dopo aver giurato amore eterno per la maglia cominceranno molto presto ad inseguire nuovi trasferimenti e, soprattutto, nuovo denaro.

Non merita il mio amore un allenatore che non fa altro che piagnucolare contro tutto e tutti ma che ha perso il controllo della squadra e non trova di meglio che portare Chiellini quale esempio di grinta e orgoglio, come se nella nostra storia non ci fosse un lungo elenco di esempi molto più degni.

Ma, soprattutto, non merita il mio amore il sig. Urbano Cairo. Ho rivissuto gli anni della sua presidenza e devo dire che a parte poche gioie vere: lo spareggio col Mantova, Bilbao, un derby e due partecipazioni all’Europa League, ottenute per demeriti altrui, ricordo tanti momenti come questo, squadra allo sbando, allenatore in discussione, tifosi inferociti.

Quindi, sig. Presidente, non sarà che la causa principale sia proprio lei? Lei con gli estenuanti tentennamenti in campagna acquisti, lei con la lunga fila di promesse mai mantenute, lei con dichiarazioni inaccettabili – ci ispiriamo al grande Torino – lei che non ha mai voluto dotare questa società di una struttura adeguata, arrivando al capolavoro di quest’anno, la promozione a DS di Bava, un altro personaggio messo lì perché bisogna occupare la casella ma che, come il Direttore Generale, è come se non esistesse.

Allora non ci venga a raccontare che il problema potrebbe essere che la rosa è troppo ampia, quello è un problema se ti vuoi mettere al livello di Lecce e Spal, con tutto il rispetto per loro, non lo è, invece, se vuoi, come dici, collocarti nelle parti alte della classifica e non lo è se hai qualcuno che ha tempo e competenze per dedicarsi a questi problemi. Si chiama molto semplicemente DELEGA.

Ma tanto, come sempre, so che saranno parole al vento, dopo il derby verrà esonerato Mazzarri, spero di no perché vorrebbe dire aver subito un’altra cocente umiliazione, i giocatori giureranno impegno e grinta e lei continuerà a raccontarci che Gesù è morto di polmonite.

Sandro Mellano

68 Commenti

  1. CAIROVATTENE.
    sei costretto a togliere i commenti dalle tue foto sul sito del toro, d’accordo che guadagni milioni sulla pelle del TORO, ma non ne vale la pena. 15 anni di nulla, in 15 giorni l’americano viola ti ha insegnato cosa vuol dire gestire una società di calcio. A gennaio blackstone ti insegnerà come si distrugge 20 anni di lavoro imprenditoriale con una sola mossa.
    Sei finito.
    Vattene.

  2. Sono ferito, sconsolato, incazzato …… Mi spiace per ME, per mio figlio, per i tifosi tutti …. Non meritiamo tutto questo ….. Io amo il TORO, non me ne frega nulla dei giocatori, degli allenatori, dei presidenti ….. sono tutti mercenari e individui che pensano solo al loro tornaconto personale…… ma qui la situazione è diventata inaccettabile …. qualcuno deve spiegarmi che cazzo sta succedendo attorno a questa squadra ….
    Cairo dice che il problema non è mazzarri ???? Bene allora qual’è il problema ???? Visto che tutte le domeniche mi devo rodere il fegato, avrò almeno il diritto di capire qual’è il problema ????
    Posso anche essere d’accordo con alcuni tifosi (forse la maggioranza) che vogliono cairo fuori dalle palle …. ma poi … non vedo la fila di potenti imprenditori che vogliono acquistare il TORO ? O mi sbaglio ?

  3. Oggi persino la voglia di commentare sta a zero. Che dire, se non che siamo completamente allo sbando. Io mi auguro con tutto il cuore che ieri la squadra abbia palesemente giocato contro il mister. Perchè se coì non fosse, allora davvero quest’anno si dovrà lottare per non retrocedere.
    Senza stare a dilungarmi troppo sulla squadra, mi chiedo solo come si possa pensare di affrontare un campionato intero con una corsia di destra che si chiama De Silvestri-Zaza, due che, con tutto il rispetto, farebbero fatica a giocare titolari nella Virtus Entella.
    Di continuare a mettere in mezzo al campo un ectoplasma come Daniele Baselli. Meite Rincon Lukic fanno altrettanto ca.gare, ma Daniele Baselli impersonifica perfettamente il tipico giocatore che io NON vorrei vedere mai in campo nella mia squadra. Inutile, dannoso, moscio, viziato, svogliato e pure permaloso!
    Spero arrivi un mister che prenda davvero a schiaffi tutti o quasi.
    Paura per paura, spero che questi 20 smidollati per lo meno scendano in campo per paura di prendere calci nel cu.lo dal proprio mister!

  4. Redazione,
    Vi chiedo per favore, ripeto per favore, di togliere sto faccione incommentabile inutile e dannoso come apertura dell’articolo, peraltro condivisibile, che avete scritto! Ma fatelo!
    Detto questo, contestazione ad oltranza forte e comunque civile, Mazzarri via immediatamente, dentro Guidolin o Spalletti o Gattuso.
    Peraltro e’ finito anche il tempo dell’azionista. Se non e’ enormemente tonto, se ne sta accorgendo lui per primo!
    Quanto ai giocatori, se il motivo del loro schifo attuale e’ Mazzarri, li posso anche capire, ma per rispetto verso la maglia del Toro e i tifosi, fuori gli attributi subito da sabato, se ancora lì avete!

  5. Poi, scusate, riguardo a blackstone:
    Una potentissima società di avvoltoi americani, approfittando della crisi finanziaria non solo del maggiore gruppo editoriale italiano, ma di un intero paese, il nostro, pensa bene di trarre vantaggio economico dalla NOSTRA crisi economica, prendendo RCS per la gola, compra un immobile in Italia a 120 e rivende subito a 250 ad ALLIANZ (vi ricorda qualcuno?) violando una normativa di legge ITALIANA riguardo all’usura.
    E’ chiaro che parliamo di guerra tra avvoltoi, in cui cairetto è quello più piccolo, ma ha ragione lui, non solo da un punto di vista legale. Vedervi fare il tifo per quelle m.er.de. augurandovi lo sfacelo economico in primis della società fc, a vantaggio di chi specula e guadagna sull’impoverimento del NOSTRO Paese, beh…è veramente disgustoso.

  6. @Marco Corti
    condivido il tuo ultimo post. Qui si sta mischiando calcio politica ed economia, e per avercela con Urbanetto mandiamo tutto all´aria, incluso il Paese. Qui si corre troppo di fantasia. Inoltre i poteri che hanno portato Urbanetto alla RCS si prodigheranno anche per salvare il nostro eroe dalla rovina che voi augurate. Quindi tranquilli, tutto si aggiustera´. Siamo in Italia signori. FVCG.

  7. poi ero io quello paranoico che fino a gennaio blablabla.
    Sei un giudice? stabilisci tu chi ha torto o ragione?
    Il signor C. nel 2014 si è ben guardato dal fare una denuncia in Procura dicendo che c’era qualcosa che non quadrava, no, è stato muto eppure aveva il 2% di rcs e basta 1 azione 1 per avere diritto di parola in assemblea (vedere subumani ad assemblea merda1897).
    Poi si sveglia nel 2018 e chiede una 30ina di milioni bloccando di fatto la vendita da parte del legittimo proprietario ad un altra società che voleva comprare immobile.
    Tu dici che cairo ha ragione e io dico che ha ragione blackstone che parla di estorsione, ma guarda un pò.

  8. blackstone non è andata a rompere le balle a nessuno sai.
    ha comprato un immobile, forse l’ha pagato poco, ci ha fatto dei lavori e passati 4 anni voleva vendere.
    no.
    salta su pinco-pallino e dice che nel 2014 avrebbero dovuto pagare di più.
    Voglio proprio vedere il giudice che dà ragione a pinco-palla.
    Occio che se gli dan ragione, poi il tuo datore di lavoro tra 2-3 anni ti fa causa dicendo che di stipendio 2 anni fa guadagnavi troppo e che devi ridargli i soldi. Vedremo se quel giorno sarai contento, supporter del sistema-paese.

    • Allora:Blackstone doveva pagare di più, oppure sarà RCS che doveva vendere a prezzo più alto? Occhio che una delle due tesi rischia di scagionare Sua Presidenza e mettere il fuoco alle chiappe dei vecchi proprietari. Chi vincerà? Ah saperlo! 🙂

  9. Non sono d accordo Hamlet , il primo a mischiare le cose e stato proprio Urbanetto prendendo il Toro al SOLO scopo di trarne visibilità attraverso il calcio ….quando lo prese questo personaggio era conosciuto in Italia solo per essere un CONDANNATO nel processo Mediaset e nulla più……E specie se sei in Italia e arrivi a tale scalata scheletri tutti ne hanno …………

  10. ma ti rendi minimamente conto delle implicazioni di una decisione in un certo senso?
    io ne ho trovata una, ma di sicuro ce ne sono altre 10.
    Ma tu non vedi manco quella 1. Mi sa che ha ragione chi dice che fatichi a capire le cose.

  11. si aggiusta tutto ? possibilissimo.
    di fatto il kamikaze pincopalla rischia di trascinare a fondo pure la banca che lo ha finanziato nella scalata. Altrimenti non si spiegherebbe nervosismo di intesa,tronky e dieguito.
    Piuttosto se volete fare dietrologia parlate di gaatano miccichè. Magari trovate qualche spiegazioni sugli arbitraggi.
    E magari capite chi rischia di farci affondare con lui.

  12. Poi un giorno ci parli del TUO datore di lavoro, Mariano.
    Non sarà mica quello ricoperto di tatuaggi, il regista di “Mutande pazze”, indimenticabile capolavoro del cinema italico, vero?

  13. Mai un posti interessante, solo fregnacce.
    E difesa di quell’ ominicchio. A oltranza.
    Lui che a noi non ci ha mai difesi, mai nel 2009 con gli arbitri a massacrarci, mai nel 2006 salvo presentarsi per rilevarlo a costozero e a fomentare i tifosi x cacciare altri tifosi che avevano salvato il TORO, mai mai mai. Ora si mette contro miccichè, dopo averlo votato in lega calcio, e forse manco se ne è accorto che con sta causa ha creato problemi a miccichè e magari questo gliela fa pagare tramite gli arbitri. Lui che mescola tutto toro rcs tv politica cazzisuoi.
    Ma sparisci servo di agnelli https://i.postimg.cc/52m0P6F5/cairo-exor-fiat-4.png mi faccio seghe a 4 mani (2 le affitto) quando sprofonderai all’inferno. E godrò!

  14. Articolo di Mellano ineccepibile, le nostre gioie in questi anni della presidenza cairo sono briciole, abbiamo atteso con pazienza che qualcosa cambiasse, sono passati lustri ed è cambiato poco poco, è vero oggi abbiamo alcuni giocatori in nazionale, abbiamo un giocatore che incarna il nostro spirito come gli eroi del passato, ma il salto di qualità vero, cioè giocare stabilmente le coppe, vincere i derby, pare molto molto lontano.
    Il motivo (incapacità, mancanza di volontà o peggio) non interessa più di tanto, mai come ora un cambio di proprietà sarebbe auspicabile, con tutti i rischi del caso, ma giusto per provare ancora a sognare e non affossarci in una mediocrità senza confini.
    Sono ahimè, però, parole al vento, perché non siamo e non saremo mai noi a decidere
    p.s. la manfrina su blackstone, oltre ad essere fuori luogo e contesto, ha oggettivamente e definitivamente rotto il caxxo

  15. Ora basta. Tu. Tu, che da settimane ti abbarbichi alle quattro parole in croce messe in giro da un diffusore di fatti immaginari, non puoi affermare impunemente che qui si pubblicano solo fregnacce, perché implicitamente mi dai del fregnone, appellativo che non merito e non mi spetta. Specchiati pivello e mi darai ragione, infatti, per me, tu non sei altro che il sottoprodotto di un seme che ha imboccato la strada sbagliata.

  16. Faccio un appello generale a moderare i toni… io per primo… e a non scannarci a vicenda come se servisse a qualcosa.
    Voglio prendere esempio da chi (pochissimi per la verità… mi viene in mente solo Dj) è sempre riuscito ad esprimere positività e fiducia anche nei momenti più critici e perfino a costo di fare a pugni con la dura realtà.
    Da questo incubo potrebbe anche venir fuori qualcosa di buono… almeno per il futuro… chi può escluderlo a priori?
    Io penso si debba provare con tutte le forze a ricostruire dalle ceneri un clima di fiducia… cercando di creare un legame di appartenenza un comune sentimento di identità e valori storici fra tifoseria e società (quella che abbiamo… non quella che sogniamo) e a quel punto… ma solo a quel punto la squadra (questa o un’altra rinnovata profondamente con la stessa o con una diversa conduzione tecnica al timone) potrà portare il suo decisivo e fondamentale contributo.
    Faccio un appello a tutti in questo senso

  17. Ma esattamente cosa dà fastidio del fatto che ho parlato della vicenda black?
    il fatto che ne parli, quando sugli altri siti tutti muti ? (gli stessi che ci han fatto due palle sull’acquisizione di rcs vaneggiando che ne avrebbe beneficiato il toro)
    il fatto che abbia scritto che, secondo me, in base ad alcuni segnali e alcune sensazioni, finivà male per il pvesy caivo ?
    è solo una mia opinione, conto uno anzi zero, sicuramente il pvesidente ne uscivà vaffovzato da questa vicenda, egli ha sempve vagione ed è infallibile! state seveni, non vi avvabbiate, il pvesidente uscivà vincente dal confvonto con blackstone, tvonchetti, bancaintesa e della valle, i quattvo cattivoni che si sono uniti contvo il cavalieve senza macchia e senza pauva, il salvatove della dignità gvanata con mammina che tifava tovino.
    Vi saluto.
    Buone cose.

  18. @Mauro..re
    Cairo ha preso il Toro per farsi conoscere e´vero. In Italia il calcio e´un veicolo pubblicitario e affaristico importante. Dovremmo essere contenti, perche´significa che il Toro ancora ha una certa attrattiva. Comunque Pianelli ha fatto lo stesso a suo tempo eppure nessuno lo critica. Prendeva commesse per la sua societa´di costruzione e poi parte dei ricavi li reinvestiva impegnandosi nel Toro. Poi finite le commesse sono finiti i soldi ed e´anche finita la presidenza Pianelli. Un domani dopo Cairo arrivera´un altro. E questo non sara´un benefattore ma uno che fara´un investimento pensando di averne un ritorno. La gestione di Cairo non ha portato i risultati di Pianelli perche´Cairo gestisce il Toro come una societa´commerciale. Tanto fatturo e tanto posso spendere. Siamo una societa´medio-piccola e con questo mi devo confrontare. Poi i tifosi possono dire quello che vogliono. Comunque rivolgo il mio invito a tutti coloro che criticano Urbanetto Cairo che io stesso ho criticato spesso in passato. A tutt´oggi nessuno e´venuto con un cinese, o un arabo che voglia comprarci. Una ragione pure coi sara´. FVCG.

  19. Capisco e condivido l’amarezza di tutti e sono pienamente d’accordo con l’invito a non farci la guerra tra noi.
    Però vorrei solo far riflettere, prima di invitare il presidente (con tutti i suoi palesi errori) ad andarsene non foss’altro perché il Toro è il Toro. Non è il Chelsea o il PSG. Significa che difficilmente arriverà qualche mega imprenditore/mega cordata/miliardario asiatico o americano , dopo Cairo.
    Ricordate solo com’era la nostra situazione economica e societaria prima del suo arrivo e quanti e quali figuri si sono alternati, per anni, alla presidenza. Di sicuro, non voglio tornare a quei tempi.
    Vi voglio bene.
    E forza vecchio cuore granata.

  20. Concordo in pieno con Hamlet e El Buso
    Quei tempi li ho vissuti malissimo e non voglio tornarci
    Certo che di errori ne ha fatti e ancora ne fa troppi
    Vedi vuoto societario e nessun investimento su strutture di proprietà

  21. In realtà sappiamo che chi vorrebbe investire qui non lo fa xche c è la macchina mangiasoldi delle merde vicino
    Senza le merde a quest ora saremmo in mano a qualcuno più serio e facoltoso

  22. D´accordo Dj, ma tu questa realta´ come la cambi? Era cosi´pure ai tempi dell´ultimo scudetto quando facevamo 40000-50000 spettatori e quando andava male 30000. Ora siamo 12-13000 fissi e 18000 nelle partite importanti. Facciamo 20000 spettatori inclusi i tifosi avversari. Sabato si prevedono tra i 6000 e gli 8000 gobbi tra curva e tribuna. Noi quanti saremo? Facciamo pure questi conti quando critichiamo Cairo. Poi mi sembra che la rosa quest´anno sia comunque buona. Diciamo da 7 posto. Che significherebbe Europa. Ora le cose sono precipitate e a meno di miracoli nel derby, domenica Mazzarri verra´esonerato. E si ricomincia da capo. Uno tra Gattuso e Donadoni e´pronto. Per quello che ne so´io dovrebbe arrivare Gattuso fino a giugno. poi si vedra´. Si poteva e doveva fare meglio. Purtroppo i cicli iniziano e finiscono. Il problema di fondo della societa´rimane. Manchiamo di un ds valido e di persone piu´competenti. Dove vuoi andare con gente come Comi? Cairo e´un accentratore, comanda lui e decide lui. Difficile per altri trovare spazio. Ecco perche´la soluzione interna cioe´ Bava. Il resto e´affidato al settore tecnico. Se parte Mazzarri arrivano altri con il nuovo tecnico e cambia tutto. E vedremo come andra´. A me Gattuso non piace e Donadoni neanche. MA non vedo altre scelte. Ho letto di Prandelli oggi. non ci credo ma sarebbe la soluzione peggiore. A questo punto meglio Donadoni e speriamo ci vada bene. Io a questo punto richiamerei DeBiasi. Almeno uno che capisce di calcio giocato e di preparazione atletica visto che siamo a terra. Chissa´. FVCG.

  23. El Buso, io invece sarei pronto anche a ripartire dall’Eccellenza con una Società granata fino al midollo e pronta a creare una nuova Atalanta piuttosto che questo attuale putridume.Ed è proprio per il terrore che tu e, purtroppo, molti altri, hanno di ” quei tempi” che Cairo ha potuto per 14 anni continuare a farci morire lentamente.

  24. Allora siamo salvi. Niente Donadoni. Magari si libera. Ci rimane solo DeBiasi. Se la scelta e´tra Gattuso e Prandelli allora siamo messi male. Se arriva Prandelli molti torneranno a rimpiangere Mazzarri. Se invece arriva Gattuso come sembra, allora rimettiamoci nelle mani della provvidenza e speriamo che ce la mandi buona. Comunque vada sara´dura. E pensare che doveva essere la stagione del famoso salto di qualita´. E invece e´l´ennesimo passo indietro. Dopo 14 anni di Cairo siamo sempre li´. FVCG.

  25. ma cairetto non ha fatto proprio nessun errore, la sua spavalderia parla, ha portato il suo giocattolino deve voleva e ha manovrato per anni le marionette della maratona. Ha sbagliato un bel niente, ancora convinti che abbia fratto errori da migliorare e bla bla bla, finche nn se ne va sara sempre cosi.Tra tutte le m…e che abbiamo avuto alla presidenza, solo lui è riuscito a distruggere la tifoseria piu bella d’europa.

  26. niang zaza verdi, da quando ha iniziato a spendere ha fatto disastri………incompetenza totale……e la cosa piu’ grave e’ che non se ne rende neanche conto e continua a voler fare lui il DS, ma la spesa piu’ onerosa e’ stata quella di strapagare un tecnico che e’ riuscito a far deprezzare tutti i giocatori, il gallo in primis, svendendo l unico dai piedi gentili, una accoppiata quella tra mister e ds (lui) mediocre e’ tossica e molto pericolosa…..sinisa ti amavo come personaggio ma anche molto onestamente criticato a volte per la troppa esuberanza nello schieramento tattico….ora confesso……..quanto mi manchi

  27. Pupi, in settimana sono stato a Nocera Inferiore per lavoro, dentro la caserma Tofano, a pranzo ho mangiato in un posto che si chiama” l’Isolotto”. A quelli che incontravo chiedevo subito se erano “molossi”, tante volte qualcuno che ti conoscesse. Niente, quelli con cui lavoravo erano tutti napoletani, non ti conosceva nessuno.
    Dovrò rimandare l’agguato a un’altra occasione 🙂

  28. Niang Zaza Verdi sono state 3 operazioni relazionali per lo più spacciate per desiderata degli allenatori.
    Solo quella di Zaza è stata esente da questa leggenda, perché è talmente assurda da un punto di vista tattico oltre che finanziario che proprio non si poteva dire, avrebbe proprio saputo solo di strunzata.
    Tutte le operazioni o quasi hanno comunque poca logica.
    Vuoi fare fuori Adem perché ti sta sulle balle e soprattutto sa giocare a pallone e metti il centrocampo in mano al solo buon Rincon e a 3 semianalfabeti.
    Riscatti a 10 milioni uno con un piede solo e che crossa in via Tripoli.
    Spendi 10 milioni per 2 centrali brocchi come Gigi e Bremer quando hai NK Izzo Moretti lyanco Bonifazi + Buongiorno unico nazionale del settore giovanile già nel roster.
    Tieni Berenguer buono al massimo per un Chievo in serie B.
    Parliamo di un buon DS? Sarebbe sufficiente evitare le scelte dementi per fare una squadra di calcio.
    Bastava mettere Sirigu NK Adem e Belotti al centro del progetto, con Ansald e Rincon ad aiutare. Tutti gli altri come pedine di scambio o a dare una mano se del caso specie se giovani, prendendo brava gente a buon mercato (tipo Lazovic, tipo Romulo sono solo esempi per capirci) e investendo quei pochi soldi disponibili per ciò che mancava tipo Izzo.
    Ma siamo ad anni luce da ciò, siamo partite dai giochi delle 3 carte da mezzo milione di euro e siamo arrivati a Verdi. Dopo il suo riscatto ci saranno 60 milioni di debiti netti che saranno pagati con le cessioni di quei pochi buoni che ben conosciamo.
    Poi resterà spianata la strada del ritorno in B, categoria che ben si addice allo Schettino in tolda di comando.

  29. Per me, invece, non ha alcun senso continuare a dire “ma tanto non c’è nessuno che si presenta, quindi continuiamo con questo….”
    Scusate, ma continuare con questo personaggio avido, approfittatore e totalmente incompetente di calcio vi soddisfa??? Ha fatto sempre squadre mediocri e incomplete, pensa esclusivamente al suo ritorno economico, ha eliminato anche la figura indispensabile di un Direttore Sportivo che sappia di calcio e faccia il mercato, non ha rifatto lui il Filadelfia (anche qui ci ha messo il minimo indispensabile), stadio di proprietà neanche l’ombra, eppure qualcuno continua a dire meglio lui?????
    Domani chi di voi e’ felice di dover fare l’ennesimo derby in condizioni ancora peggiori degli ultimi??? Questo farà sempre peggio! già quest’anno, anche grazie ad una gestione tecnica scriteriata e insopportabile, rischiamo molto, se il livornese non sarà mandato giustamente a pescare……

  30. Topotoschi,
    vero, ma tramite le “conoscenze” giuste riceveva commesse anche in cambio del suo impegno al Toro. Non solo impianti elettrici industriali, ma pure edilizia e commesse all´estero. E comunque lavorava come fornitore pure per la FIAT. E si era allargato molto. Questo per chi si scandalizza su Cairo e i presunti legami con Agnelli e la RCS. finite le commesse, finiti i soldi e finito il Toro. Poi cé chi disse che quando vinse lo scudetto osando sfidare la gobba, la Fiat gli tolse le commesse e lo spinse al fallimento. Non so´se sia vero. Di certo so´che il tempo di Pianelli era finito ed ora “toccava ad altri”, se capisci cosa intendo. E lui disse chiaramente che i soldi erano finiti. Pero´non abbandono´il Toro. Sapeva che i tifosi non avrebbero mai accettato che lui ridimensionasse il Toro dopo lo scudetto. Cosi´passo´la mano ad un suo prestanome, Sergio Rossi. Che divenne presidente con il progetto di una gestione economicamente sana e di puntare a giovani e vivaio. I tifosi non capirono allora. Rossi dovette abbandonare e con lui Pianelli. Fini´un epoca al Toro. Epoca fatta di persone che comunque volevano bene al Toro. Poi le famose cordate di imprenditori torinesi che non arrivarono mai e il resto lo conosciamo. Senza quell´errore fatale forse la storia del Toro degli scorsi 25 anni sarebbe stata diversa.

  31. E aggiungo per finire che pure il buon Sergio Rossi forniva con la sua azienda Comau, la Fiat. Rossi cedette alla contestazione di una minoranza di tifosi della Maratona, noti ai piu´, che pero´si sentivano in diritto di rappresentare tutti. Rossi vendette in fretta e furia a Gerbi e DeFinis, e cosi´ inizio´il disatro. Quindi la Fiat e gli Agnelli hanno sempre avuto rapporti con i presidenti del Toro di un certo valore. Paradossalmente Urbanetto Cairo andando a ben vedere e´quello che risulta meno dipendente dai gobbi. ma quando lavori nell´editoria, come Cairo, non puoi prescindere dall´avere rapporti con i cosidetti “poteri forti”. E qui mi fermo.

  32. No Hamlet, no. Non accostare mai più, in alcun modo, Pianelli e Cairo, non è accettabile, qualsiasi sia il motivo.Abbiamo avuto Presidenti fornitori e collegati agli Ovini perché…perché Torino voleva dire Fiat ed era impossibile non esserci un collegamento industriale con loro. Ma nulla a che vedere con questo distruttore di sogni che degli ovini è volutamente complice. Quindi basta bestemmie calcistiche, grazie.

  33. Toro71,
    io non ho accostato Pianelli a Cairo. Pianelli amava il Toro e i suoi tifosi. Cairo no. E´ gestore di una societa´diciamo commerciale medio piccola e come tale si comporta. nei miei post volevo fare presente che avere rapporti exstra calcistici con gli Agnelli non e´di per se squalificante per un presidente. In 14 anni Cairo ha attenuto un 7 posto due volte e basta. troppo poco e basta. Il problema di fondo e´chi avere al suo posto. E qui il problema diventa enorme. Come nel caso di Sergio Rossi, la valutazione deve tenere conto delle reali possibilita´della societa´. Come ho gia´detto piu´volte, all´epoca del fallimento, non si presento´nessuno a prendere il Toro. E teniamo presente che si prendeva il Toro a costo zero. Nonostante la processioni di tifosi, da quelli noti a quelli meno, e dei rappresentanti dei gruppi ultra´piu´important,i i vari Cinzano, Lavazza, Ferrero e Beretta non si mossero. E men che meno lo farebbero oggi. La situazione di crisi generale del paese e il fatto che il calcio in Italia e´per lo piu´una spesa, inducono i piu´a lasciar perdere. Cairo ha usato il Torino per farsi conoscere. Vero. Ma ha anche provato a gestire una societa´dal nulla e che a oggi fattura 80 milioni e ne spende altrettanto tra stipendi e spese di gestione. Con delle persone piu´competenti, vedi DS e osservatori, si potrebbe fare meglio. Ma i soldi a disposizione sono e rimangono quelli. Nessuno oggi fa il benefattore nel calcio. A parte i gobbi che hanno la Fiat dietro. Basta vedere in che condizione si trovano le milanesi. Per questo nessuno si fa avanti a comprare il Toro. Non ci sono i compratori. A meno non si vogliano i vari Giovannone, Tesoro o Ciuccariello. Allora non abbiamo imparato nulla dalla storia. FVCG.

  34. Hamlet, io dico invece che i compratori ci sono, basta voler vendere, nessuno mi convincerà del contrario, soprattutto quando questa fandonia parte da Cairo stesso. Ovviamente parlo di compratori esteri…

  35. Hamlet, ma Sergio Rossi prestanome di Pianelli,se ho capito bene?con rispetto, non diciamo castronerie, non inventiamo cose,dai. Ribadisco,questo mistificatore di presiniente, perché tale è, è un esecutore do ordini,da circa 20 anni legato mani e piedi a sta gente ovina. Chiedi chi ha sponsorizzato il suo ingresso a LA7..è stato messo x normalizzarci, perché non fossimo più fastidio. Ci sta uccidendo piano piano piano. Che blackstone spazzi via sto disonesto usurpatore

  36. @topotoschi
    lo stadio a Torino e´il comune che non lo vuole fare. per loro lo stadio del Toro e´il grande Torino. Che noi riempiamo al massimo per due terzi. Cosa dobbiamo farci con uno stadio nuovo?
    Dietro a Sergio Rossi c´era Pianelli hai capito bene. Se non lo sapevi adesso posso dirtelo. Fidati e´sicuro. Ho spiegato come sono andate le cose. Su Cairo invece come normalizzatore del Toro non saprei. Se comunque vuoi sapere chi ha sponsorizzato Cairo a RCS vedi chi possiede il giornale. Su la 7 non lo so. Comunque in Italia non arrivi a tanto come editore semi sconosciuto, se non hai gli appoggi giusti. Cairo sicuramente li avra´. E dubito che questi appoggi abbandonino Urbanetto nel momento del bisogno. Qui si legge che Cairo deve andarsene e che ci siano imprenditori esteri pronti ad intervenire. Nomi pero´non ne fa´nessuno come giustamente faceva notare Corti. Se avete nomi fateli uscire allo scoperto e noi siamo pronti a sostenerli pur di cacciare Cairo. Io sono pronto. ma prima i nomi. Senno si rischia di avere i nomi che citavo prima. Ciuccariello, Tesoro, Giovannone. Magari chiedete a Proto se ha dei compratori pronti. Lui e´un mediatore. Sino a quel momento, mi trovo costretto a malincuore a tenermi Cairo. Come diceva un famoso politico…”meglio tirare a campare che tirare le cuoia”. FVCG.

  37. Cairo al Toro è già finito.
    Il club è in difficoltà tecniche e non solo.
    Le scelte portate avanti , le strunzate dette e ripetute nell’ultimo periodo lasciano basiti anche sugli equilibri del personaggio. La chicca della vicenda Blackstone lascia semplicemente senza parole.
    la credibilità dell’ometto è comunque ormai ai minimi termini, soprattutto all’interno della stessa società, giocatori in primis. Indipendentemente dalll’esito della suddetta vicenda e la retrocessione della squadra prima o poi arriverà.
    A quel punto cederà, vedremo se a prestanome o a qualcuno che gli possa corrispondere dei quattrini.

  38. Hamlet,sinceramente non so da dove ti arrivino certe informazioni, secondo me,è vale uno il mio parere,son decisamente fuorvianti. Un po’ sciocco chiedere nomi,quando,dopo la pagliacciata, da lui organizzata,con importanti connivenze, di ciuccariello, ha imposto un patto di riservatezza totale ed assoluto. LA7 grazie al marito di una potentissima donna esponente di spicco della Venaria’s family. Stai tranquillo che,se metti in vendita,qualcuno arriva,non c’è arido deserto sahariano

  39. Poi non ho parlato fi stadio, ho gatto presente che in provincia in due anni fanno uno stadio,qua in 3,5 anni, 4 campi x le giovanili non si fanno,tutto fermo il padrone non vuole. Cairo è uno zelantissimo collaboratore dei ns nemici,abbiamo una velenosissima serpe in seno,va estirpata

  40. Concordo con l’estirpare Cairo ma e’ ancora recente l’esempio della vicenda Ferrero.E lì il compratore c’era eccome….

  41. Topotoschi,
    Della Valle compro´la Fiorentina per farsi conoscere, poi disse una volta che si hanno soldi da buttare via il miglior modo e´comprare un club di calcio. Ora ha venduto dopo debiti e insuccessi. E parliamo di Firenze dove cé´solo la viola. La stessa fine fara´Commisso, pero´almeno si sara´fatto conoscere. E tu vorresti che un cinese, un arabo o la Red Bull comprasse il Toro? Per poi doversi confrontare con la gobba a Torino che vince tutto? Nessuno lo fara´mai. Noi abbiamo due possibilita´. o ci compra una societa´forte nel territorio tipo Ferrero, che pero´non vuole. oppure il classico imprenditore che vuole farsi conoscere, tipo Cairo. Se credi che chi arriva sia meglio di Cairo sbagli. Rischiamo di prendere il Goveani di turno se va male. Se va bene un altro Cairo. Questa e´la realta´. Purtroppo in troppi non vogliono vederla. Per i campi delle giovanili Cairo vuole l´aiuto da comune e regione. E´scaltro, ma da altre parti ricevono aiuti, noi niente. Cosi´lui aspetta e tratta. Il Toro come societa´non puo´finanziare tutto. Non ci sono i soldi. E di suo Cairo non vuole metterli. Buon derby. FVCG.

  42. Hamlet, gradirei una proprietà diversa, così tanto per..con stufo dei venditori di pentole,dei mentitore seriale,poi questo pure immanicato bestialmente con quelli la. Comisso farà quel che farà ,ma qui gira voce che da un po’ di mesi non paghi stipendi. A me sta bene cambiare,aria nuova,questo è solo un esecutore di ordini che ci annienta lentamente, ma cin costanza,ne sono straconvinto. Nel 2005,ad un altro imprenditore consigliarmi di non fare offerte..Non si può solo esser pessimisti fatalisti con psicosi fallimento. È un rischio che correrei

  43. Poi cosa finanzia il Torino?quando prese il robaldo firmò delle carte,credo avido e avveduto com’è che abbia letto bene il tutto,presumo..staremo a vedere, che vuoi che dica, è tutto così aleatorio.ciao hamlet

  44. Con tutto il rispetto per gli altri interlocutori (alcuni dei quali sulle vicende societarie ne sanno certamente più di me), credo che Hamlet abbia l’approccio più razionale e, per quanto mi riguarda, più convincente riguardo alla questione, Quindi ancora una volta ringrazio Hamlet per il suo contributo alle discussioni su questo forum, tra l’altro mai offensivo verso chicchessia, uno dei pochissimi in grado di arricchire dette discussioni con argomenti solidi, non dettati da emotività, isterismi e odi personali. Se in questo sito c’è ancora la possibilità di apprendere cose che non sapevo sul Toro, uscendo dalle solite stantie contrapposizioni, devo dire: Grazie Hamlet!

  45. cairo è un incompetente. Chi non lo capisce o è giornalista o è incompetente quanto lui. A quanto scritto da Pietro ore 8,02 aggiungo no a immobile 850mila euro di prestito ma mancato riscatto x 8,5 milioni salvo poi prendere a 15 iago+ljaic. Rinnovo di iago 29enne fino al 2022 a 2 milioni netti. Chissà forse gli serviva il voto della senatrice mammina di iago per cosine sue in spagna. No sono un dietrologo dai. Semplice incompetenza.
    Basta questo x dire basta dopo 14anni in cui, volutamente e deliberatamente, non ha messo una persona competente in posto di comando. C’erano liberi fior di professionisti in questi 14anni, non ne ha preso uno. Il calcio come la sua aziendina, dove nel cda ha messi parenti e avvocati e amici d’infanzia.
    Non si gestisce così una spa sportiva. Assolutamente. Lui è un esempio di incompetenza. Persino i suoi predecessori mettevano persone competenti. Lui fa arrivare le segretarie da milano a torino. Le manda via dalla sua azienda per metterle al torino. Non si sa dove sono le coppe e i trofei. Ma del resto non abbiamo una sede, unico club al mondo. Potrebbe fare la sede nel fila, oppure comprare uffici al numero 40-42 palazzo dietro al campo fila secondario: neppure ci pensa. Davvero un poverino con mentalità piccola piccola. E incompetente, coi soldi del prestiti inutili avrebbe già cvompletato lotto 1-2-3- e 27. Ma del resto uno che fa una causa contro un colosso che pesa 30 volte lui, per spuntare malcontati 20 o 30 milioni di sconto sul canone-affitto e si ritrova con una causa da 300 milioni su sé stesso e da 300 milioni su una azienda sua al 59% facendo rischiare una causa pure agli altri azionisti, beh, scusate delitto lesa maestà, ma non mi sembra che sia tanto lucido. No no.
    Mi vien da ridere quando leggo cosa facciamo senza lui. Scusate, ma è immortale? Oppure prima o poi morirà anche lui, come tutti noi? Per vendere in ogni caso si deve mettere o cartello vendesi sui giornali oppure dare un mandato di vendita come han fatto moratti, della valle e preziosi (a una società molto a lui vicina ma vabbè). Caso diverso ferrero non voleva vendere e i compratori si sono mossi facendo leva su contestazione tifosi incatati da nome vialli: una strategia anni 80, i cambiamenti allora si facevano così per tutti i club italiani, muovere ultras contro vecchia proprietà, ma nel 2019 a sampierdarena non ha funzionato, la polizia è una società privata al servizio dei ricchi che nemmeno si pagano la scorta privata ma si fan proteggere dalla digos. Tenere a mente noi quando pensiamo a contestazioni violente. Le contestazioni si fanno pacificamente, continunatamente, allo stadio, partita dopo partita senza stancarsi mai: cori, cartelli, striscioni, fogli A4 se non fanno entrare striscioni. Ne siamo capaci? Ne dubito. Credo forse gli interisti e solo loro ne sarebbero capaci. Neppure ultrà juve fanno alcunchè. Distrutti, nulli, emarginati, fottuti, cacciati,qualche scritta sui muri e amen.
    Resta la possibilità di cambio proprietà su volontà di cessione del proprietario. Ma se darà un mandato a vendere non lo dirà di certo alla stampa. Come non dirà di eventuali rifiuti. Ma come detto nessuno è eterno, solo il mito del Grande Torino è immortale. Tutto il resto passa, Cairo compreso. La notte è buia ma prima o poi tornerà il Sole sul Mondo Granata.

  46. 👍per Marjanovic
    👎per quelli che “tanto il Toro fa cagare… chi vuoi che se lo pigli.. quindi…
    T.I.N.A. for ever
    il mondo se la fa sotto dalla paura solo al pensiero di mettere mezzo piede nel regno dei Bovini di Borbone
    E quindi… o Cairo.. o il cesso
    Grandi davvero
    A loro guardano le future generazioni di tifosi granata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui