Torino-Juventus: 0-1

54
399

Sharing is caring!

70′ De Ligt

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Aina, Baselli (85′ Millico), Rincon (74′ Zaza), Meité, Ansaldi; Verdi (80′ Lukic), Belotti. All. Mazzarri

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Bentancur (76′ Khedira), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (67′ Ramsey); Dybala (60′ Higuain), Cristiano Ronaldo. All. Sarri

AmmonitiAina (T), Bentancur (J), Cuadrado (J), Ansaldi (T), Baselli (T)

54 Commenti

  1. Arbitraggio vergognoso
    Ma goal subito da dilettanti
    Comunque se giochiamo così… se a gennaio si rinforza seriamente il centrocampo e anche l’attacco (cedendo Zaza) che è totalmente inutile… se qualcuno inizia a tirare in porta
    Forse ci salviamo

  2. Che dire, solito copione, rigore non dato, bella gara intensa, e sconfitta. Siamo una garanzia.
    Fino a quando dovremo mangiare polvere? Fino a quando?
    In ogni caso quando dobbiamo recupera solito schema , palla lunga che non fa nessun danno, quando siamo in attacco rimessa laterale lunga che non fa nessun danno
    tonnellate di polvere

  3. Tutto come prima. Solito rigore non dato, solito nullo gioco d’attacco, solito madornale errore della difesa, solito centrocampo molle, solito allenatore da esonerare (Non venite a parlarmi di svolta), solita società vergognosa assente, perdente e peggiore della storia e, per finire, solito derby perso. 6 perse su 11 con eliminazione dall’EL, zona retrocessione vicina, e primo scontro salvezza a Brescia la prossima settimana. CAIRO E MAZZARRI VERGOGNATEVI!

  4. Si tra i due sicuramente era molto più rigore il braccio di DeLigt piuttosto che quello di Meitè, però parliamoci chiaro, non siamo stati praticamente mai veramente pericolosi, e Sirigu ha salvato la porta due o tre volte….
    Il problema è che già so che qualcuno dirà che giocavamo contro la juve, che non abbiamo sfigurato, che ce la siamo giocata…..e Mazzarri resta ben saldo al suo posto
    Stasera c’era da fare l’ultimo cambio (Millico per Baselli) molto prima e lasciare in campo Verdi, anche perchè Zaza come al solito è stato totalmente inutile
    Io poi vorrei far notare come siamo totalmente inesistenti sul gioco da fermo….vi ricordate per caso uno straccio di azione o occasione un minimo pericolosa su un nostro calcio d’angolo o punizione??? Io no, vedo solo tocchetti indietro, lanci nel vuoto o al massimo traversoni in area alla speraindio (quando va bene)..

  5. E ora, per finire, sentiremo il peggior proprietario della storia granata difendere il catenacciaro indifendibile dicendo che “abbiamo fatto un’ottima partita, potevamo fare 2/3 goal, abbiamo dominato il primo tempo” e altre grandissime cazzate dello stesso tenore!
    GUARDA LA CLASSIFICA, PARLATORE COMPULSIVO A VANVERA!

  6. Lo riposto così vediamo se lo cancellano di nuovo.
    E sono 6 su undici, e l’arbitro non ci ha dato il rigore e non ha cacciato quel pdm dell’olandese, mentre ha concesso ai tds di Pianic e del portoghese di simulare quanto gli è parso e piaciuto. E alla fine i nostri non hanno trovato di meglio che stringergli pure la mano ed è l’unica cosa che non posso accettare. Perché per loro in fin dei conti non si tratta altro che di una partita in un lavoro ben remunerato. E a fine partita tutti insieme in disco a Milano senza selfie e indiscrezioni. Di Toro e del Toro non c’è niente. D’altra parte quello di Masio è stato messo lì per quello: una squadra normale, con tifosi normali, anzi con ex gobbi a comandare in Maratona. E Mazzarri bello e tranquillo al suo posto, così andremo a Brescia come sempre ad aspettare che qualcosa accada per poi cercare con molta confusione di farfugliare qualcosa di calcisticamente indecente ( a quando dieci passaggi di fila nella metà campo avversaria?), sempre che gli altri non ci abbiano fatto prima il solito goal (a proposito mi pare che Balotelli quest’anno non abbia ancora timbrato). Uno zero assoluto.

  7. Vedremo a Brescia… dove l’Inter per un pelo non ci lasciava le penne.
    Oggi… buona partita… al massimo di quello che una squadra dal centrocampo mediocre all’ennesima potenza poteva dare
    I punti lasciati a Genova (solo noi abbiamo perso lì) ad Udine (una squadrone… a detta di Mazzarri… capace di prendere 11 reti in 2 partite giocandone 1 quasi interamente in superiorità numerica) con il Lecce (vabbe che il loro centrocampo di peones vale il doppio del nostro… però almeno 1 punto potevamo prenderlo) e con il Parma (anche lì un punticino… per la squadra più forte degli ultimi 20 anni…)
    Ci condannano… ci condanneranno
    Come sentenze inappellabili
    Purtroppo

  8. Che dire. Sul rigore non mi esprimo perché con queste regole del c… Non si capisce assolutamente più nulla. Resta il fatto che ci siamo almeno impegnati, abbiamo fatto pressing, ma anche fatto un solo tiro pericoloso ( Ansaldi), mentre loro, camminando per tutta la partita potevano fare altri 3 gol senza San Sirigu.
    Ed ora, ” grazie” a questa sconfitta di misura Mazzarri sarà riconfermato è ci troveremo allo scontro salvezza con il Brescia ( sabato ore 15) con ancora lui in panchina. Ah, il Brescia ha una partita in meno.

  9. C’è poco da scherzare… da quello che si legge qualcuno non l’ha ancora capito
    E fa le battutine su chi è deluso e giustamente incazzato
    Si vede che si diverte
    In 2 mesi
    Con uno score di 5 punti nelle ultime 7 partite (4 reti all’attivo… 10 subite)
    Mah!!!

  10. @Leloup, il burino è l’alter ego meridionale di stuppiello, neanche a provarci parlar di calcio, simpatizzante toro forse per provocazione, nulla più.

  11. Sedici cambi di allenatore in quindici anni:
    Gianni De Biasi, Alberto Zaccheroni, Gianni De Biasi 2, Walter Novellino, Gianni De Biasi 3, Walter Novellino 2, Giancarlo Camolese, Stefano Colantuono, Mario Beretta, Stefano Colantuono 2, Franco Lerda, Giuseppe Papadopulo, Franco Lerda 2, Gian Piero Ventura, Siniša Mihajlović, Walter Mazzarri.
    Alla luce di tali numeri è chiaro che il problema di fondo non risiede nella guida tecnica, ma, con alcuni degli allenatori succedutisi in panca, siam comunque riusciti a vedere spiragli di bel gioco e giusta aggressività da Toro; mi riferisco in particolare a Gianni De Biasi e Siniša Mihajlović, pur non dimenticando Giancarlo Camolese.
    Certo l’esonero di Mazzarri, che fiuto ormai nell’aria, non sarà risolutivo, però ci eviterà di addormentarci sui seggiolini dello stadio e di vergognarci davanti all’intero mondo pallonaro nell’essere la squadra che sviluppa il peggior gioco in Italia.
    Un autentico non gioco, la cui filosofia è sempre e solo stata posta nell’imperativo categorico di impedire all’avversario di giocare, sperando nel golletto da ripartenza. Un non gioco da Mazzarri colorato di arroganza e sistematica presa in giro dei tifosi, con dichiarazioni che definire kafkiane è poca cosa, tra cui la perla delle perle è certamente l’invito ad ispirarsi a Chiellini.
    Ebbene, come detto assolutamente conscio che l’esonero di Mazzarri ben poco sposti, in un contesto ove le problematiche risiedono nella stanza dei bottoni, non posso però che gioirne se ciò avverrà. Magari non potrò comunque gioire di un Toro autentico, ma quanto meno eviterò di addormentarmi allo stadio e di ascoltare le inaccettabili scuse e le sistematiche (quanto incomprensibili) farneticazione spedite nell’etere e sulla carta stampata dal mister livornese.
    E chi non si addormenta è probabilmente più reattivo nel cogliere le consuete criticità di mercato, la ultra decennale carenza di struttura societaria, la mancanza di una reale figura di DS, la non volontà padronale di dare al Toro ciò che, per storia, è del Toro. Ancor più se la riflessione verrà stimolata da un mister non supino ai dictat societari.
    Il “comunicato della Maratona”, che tanta polemica sta sollevando sui social?
    Non voglio assolutamente entrare in tale polemica e quindi mi limito a leggerlo positivamente: un plauso a prescindere se servirà a liberarci di Mazzarri ed un ulteriore plauso perché rende dovuta un risposta (o non risposta) da parte della società, risposta o non risposta che servirà a chiarire molto…Marengo

  12. Il rigore era rigore. Per onestà dobbiamo riconoscerlo. Poi bisognava segnarlo.
    Sull’uno a zero la partita sarebbe diventata più difficile anche per loro, ma sarebbe comunque finita (secondo me) 2 a 1.
    Noi i punti con loro li facciamo solo a scudetto già vinto ( quando li facciamo) . Credo sia quasi un impegno contrattuale.
    Pagato il doveroso dazio, adesso inizia la settimana di uolter, quella nella quale in teoria rischia la panchina in caso di sconfitta a Brescia. Qualora dovessimo perdere, il nostro tycoon sarebbe veramente in imbarazzo ad esercitare l’ennesima conferma, ma credo sarebbe n imbarazzo ancora più grande nel trovare un sostituto. Vedremo il risultato del campo ma caro Pves mi raccomando , in settimana impegnati .

  13. @Toro 71 , ovviamente non è un problema , ciascuno la vede come vuole. Io cerco sempre di essere obiettivo, senza sconti a nessuno e senza piagnistei. Sappiamo bene che il nostro dramma sportivo deriva da ben altro.

    Corti dai su fai la personcina adulta. Tu ami uolli e urby , non è una colpa e noi ce ne facciamo una ragione.

  14. Ooohhh
    che coraggio! Già, il rigore FORSE c’era. Ma non lo dire troppo in giro, pare che contro di noi ne hanno già fischiati mille come quello. E invece Venaria 71 in questi casi si confonde, vede le occasioni gol strisciate, ma su quel fallo di mani non sa cosa pensare.

  15. Corti seriamente è brutto dare del gobbo a un granata.
    Si litiga, ci si manda a fa …, ma dare del gobbo mai. Si vede che tu al Fila ci venivi solo nei giorni di festa, perché se no non ti verrebbe mai in mente di pensare quella schifezza li.

  16. Ma granata de che? Chi? Pupi, magari? tu sei su questo sito da poco tempo. Due anni fa gli stessi personaggi erano quelli che difendevano l’arbitro che ha buttato fuori Acquah. Era colpa di Acquah!!!!

  17. E lo ripeto, era colpa di Aquah, guarda un po’. Cmq se vuoi continuare ad incazzarti per un fallo di mano dopo 10 minuti dimenticando che oltre ad un po’ d’impegno ( e ci mancava che non ci fosse neanche quello, dopo le ultime ridicole e vergognose prestazioni), non si è visto gioco, 1 tiro in porta contro 4 miracoli di Sirigu, migliore in campo, contro una iuvetta che ha giochicchiato al piccolo trotto, con un ennesimo gol folle preso, con il Gallo encomiabile sulla fascia, e con il nulla creato a centrocampo, fai pure caro Corti, che vuoi che ti dica…
    Notte raga.

  18. Corti ma dai dell’Infame a un tifoso granata come te , perché non la pensa come te su cosa poi?
    I) Episodi arbitrali contestati nell’ambito di campionati comunque oscenamente mediocri , sottolineando sempre solo i torti subiti (oggettivamente più numerosi e peraltro in linea con la nostra storia) e mai i favori ricevuti ii) un allenatore che al netto dei record di punti del nulla, esprime oggettivamente da 22 mesi il peggior gioco nella categoria , un autentico non gioco iii) un presidente con un track record non migliore di quello dei suoi 3 disastrosi predecessori.
    Essere tifisi del Toro è un privilegio che costa fatica Corti, che si fonda su onore, orgoglio e schiena dritta, mai su arroganza e vittimismo. Ognuno di noi ha il proprio percorso di fede sportiva che è sempre inutile mettere a confronto, ma che mai e dico mai può essere accostato a quell’orrendo termine per una semplice divergenza di opinioni.

  19. @ Pietro
    ma tu leggi tutto, compreso quello che viene detto a me? Lo so, è difficile perché spesso dopo un po’ viene censurato. Basterebbe questo particolare per capire il tono della discussione.
    Toro71 non insulta, è vero, ma è sempre, sempre, SEMPRE in difesa di quelli a strisce. Era una juvetta, capisci? ronaldo, dybala, higuain, pjanic, una sola di queste m.er.de vale quanto tutto il Toro. Eh, ma hanno avuto almeno 4 occasioni da gol, e il rigore non c’era, soprattutto se lo davano a noi.

  20. Pietro, ti ringrazio per avermi difeso, ma tranqui, Corti ed io ci conosciamo su questo sito da molto tempo. Come ho già scritto in passato, lui mi sta simpatico, lo reputo un intelligente provocatore, quindi quando mi nomina come Venaria71 ( ma le studia la notte, ahahah) non mi procura nessun fastidio. Tanto sa benissimo che scrivo quello che penso e continuerò a farlo, anche se a lui non sta bene😉🤣

  21. Marco Corti
    Ok abbiamo idee opposte. In passato tu hai risposto al mio sarcasmo con maleducazione , ma ci ogni tanto ci può stare specie se presi dell’incazzatura della partita e come vedi io non ti ho mai portato particolari rancori. Credimi però che se non si mettono paletti su certi argomenti, come su altri tipo il fatto di accogliere con naturalezza se non entusiasmo, giocatori ex gobbi (primavera compresi), il Toro scomparirà ancora più facilmente di quanto non sia già destinato a fare.

  22. Certo. Come la giri, la giri, anche in caso di (malaugurato) risultato positivo, sei SEMPRE dall’altra parte.
    Poi mi parlate di granatismo, di unità dei tifosi, e non c’è derby nel quale LORO non hanno ragione.
    Nessuno ad esempio che sottolinea la prova di Lyanco su ronaldo, tutto dovuto. Un ragazzo semi-sconosciuto sul secondo miglior giocatore del mondo (il primo MESSI, tutta la vita) ma nessuno lo dice.

  23. Omonimo con tutta la simpatia sei diventato stucchevole e ripetitivo: l’abbiamo visto tutti che il rigore c’era, ma questo cosa vuol dire? Che meritavamo di vincere? Bella consolazione, intanto abbiamo perso, poi se vuoi illuderti che continiuamo a perdere derby perchè tutti ce l’hanno con noi fai pure ma è, appunto, un’illusione
    Poi non ho capito che vuol dire “tutto dovuto”…….Lyanco ha fatto una buona prova, e personalmente sono felice di aver visto FINALMENTE in campo Millico, che meritava di entrare prima invece di quell’inutile pelato ma stai tornando ad avere quell’atteggiamento antipatico di quello che bacchetta chi osa non sottolineare la prova positiva di questo o quell’altro. Stiamo parlando dell’ennesima sconfitta in un derby e del futuro di questa squadra, secondo me molto nebuloso se rimane Mazzarri, francamente la prestazione di Lyanco forse passa un pò giustamente in secondo piano

  24. Forse non hai capito. Se il rigore c’è, ME LO DEVI DARE. Poi dopo magari quelli si scatenano e ce ne fanno 8, ma questo è da vedere, intanto sullo 0 a 0 mi devi dare quello che è dovuto, oppure per la trilionesima volta il maggiordomo arbitrale ha indirizzato la partita dove pare ai mafiosi. Se contestare (legittimamente) Mazzarri e cairo vuol dire anche negare l’evidenza e giustificare la mafia, il problema non sono io.

  25. Lo scrivi grattandoti la testa, vero?
    Quello che mi scoccia è che forse questo commento risulterà incomprensibile tra qualche ora.
    Per chi lo legge tardi, stavo rispondendo a Pupi vomitino.

  26. Oh ma santiddio….nessuno nega l’evidenza, anzi! E’ evidente che il rigore c’era ma è altrettanto evidente che con Mazzarri facciamo C A G A R E da un bel pezzo, e continuare a insistere su un rigore non dato dà l’alibi a presidente, allenatore e via dicendo, nasconde o mette in secondo piano il vero problema, e cioè che questa squadra non ha uno straccio di gioco! Si punta su una cosa per distogliere l’attenzione dalla realtà….hai presente quel pagliaccio che raccatta voti sventolando il “pericolo immigrazione” per non far vedere il resto?? A me fa andare in bestia, soprattutto perchè è pieno di boccaloni che se la bevono, e nel nostro caso i boccaloni sono quelli che credono che il problema del Toro siano i torti arbitrali, e fanno buon gioco di cairo

  27. Toro71.
    Sapevo già tutto e so anche che non hai alcun bisogno di essere difeso da me.
    Cercavo solo di far capire che quel termine non si deve usare. Corti mi pare uno genuino anche se non ci vado per nulla d’accordo. Di là , per ordine di scuderia i vari multinick al soldo della direzione continuano a dare dei gobbi a quelli che criticano il sempre sia lodato. Ultimamente non ce la fanno nemmeno più vista l’unanime incaxxatura. Qui si respira aria più pulita, ammorbarla con quei termini è proprio un peccato.

  28. A parte che quel termine non l’ho usato espressamente, ma qui ho a che fare con gente che pur di attaccare il Toro, il suo gioco e il suo allenatore, non si schifa a prendere regolarmente le parti dei gobbi (E Mazzarri c’entra relativamente. Nel derby 1 a 1 di Mihailovic, stesse identiche posizioni, come puoi leggere dalla sua penna direttamente, più sopra). A me qui danno continuamente del romanista, pensa un po’. Quasi trent’anni fa, ai tempi del gemellaggio con la Lazio, fui coinvolto in un aggressione fuori dallo stadio a colpi di mazzetta e coltello da parte di ultrà romanisti, per intenderci.

    @Omonimo
    Quel discorso sul “pericolo immigrazione” da te fatto, sono uno dei pochi a condividerlo qua dentro, ma un torto è un torto (uno? milioni). Senza torti (primi in classifica) giovedì per noi c’era la partita di EL, senza preliminari.

  29. Il punto è questo: prendetevela con gli arbitri e la malasorte così intanto magari vi dimenticate del resto….e spero non ci sia bisogno di spiegarti cos’è “il resto”…

  30. MarcoC,
    Senza i torti dell’anno scorso saremmo in Champions…..
    Poi magari facevamo k a k a r e come la Dea……. strano, la Dea fa k a k a r e? Ma non era il nuovo non plus ultra del gioco?

  31. A noi in scempions manco ci facevano entrare in campo, però ci si può consolare con le sconfitte della Dea che intanto in campionato, per gradire, ha solo 10 punti in più di noi, oltre ad uno stadio, un centro sportivo, un direttore sportivo, osservatori, ecc…
    Mentalità da provinciali poveretti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui