Mazzarri: “Mi brucia, sono arrabbiato”. E poi se ne va

15
387

Sharing is caring!

Il tecnico del Torino Walter Mazzarriha parlato a Sky Sport dopo il ko nel derby contro la Juventus: “Sono molto arrabbiato perché abbiamo perso e non meritavamo, ma ho detto ai ragazzi che dobbiamo interpretare tutte le gare come abbiamo fatto oggi, allora sì che cominceranno ad arrivare i punti. Il portiere della Juventus era stato bravo su Ansaldi, poi abbiamo avuto un’occasione con Verdi”.

Sul gol subito: “A me brucia molto. Sono arrabbiato, poi non parlo di altre cose. Preferisco parlare di altri episodi (riferendosi al calcio di rigore non concesso per fallo di De Ligt, ndr) e preferirei che non mi faceste più domande”.

(fonte tuttomercstoweb.com)

15 Commenti

  1. Ha ragione ad essere incazzato chi non lo sarebbe? Esistono delle regole ma a quanto pare e come sempre vengono modificate alla bisogna
    E la bisogna sono i gobbi.
    Se la regola è stupida , overo rigore per ogni fallo di mano tranne che se ci si protegge , allora i gobbi l’hanno già scampata con il Bologna e con noi
    De Ligt ha il dono dell’impunità?
    Era rigore e ammoniziojne
    Bremer a Parma si è visto buttare fuori per molto meno
    Dai Walter per ora l’hai scampata sei riuscito a metter in campo una squadra tignosa e dura da battere
    Ora a Brescia ci va una squadra piu offensiva e con più idee

  2. Dimenticato una frase: Se la regola è stupida ovvero rigore per ogni fallo di mano trranne se ci si protegge , è sempre una regola
    O la fai rispettare sempre po se no si torni alla discrezionalità . E allora non subirai rigori assurdi e espulsioni ancora piu assurde come Bremer a Parma ….

  3. Regola:“Di solito non è un’infrazione se il pallone tocca le mani/braccia del calciatore: se proviene direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) del calciatore stesso; se proviene direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) di un altro calciatore che è vicino; se mani/braccia sono vicine al corpo e non si trovano in una posizione innaturale tale da aumentare lo spazio occupato dal corpo; quando un calciatore cade a terra e mani/braccia sono tra corpo e terreno per sostenere il corpo, ma non estese lateralmente o verticalmente lontane dal corpo”. 
    Cmq discutere di un presunto fallo dopo 10 minuti, tenuto conto dei 4 miracoli di Sirigu e del fatto che noi abbiamo fatto 1( UNO!) tiro pericoloso in porta, impegnandoci al massimo, oltretutto, sia veramente surreale .

    • DJ ma a Brescia farà la stessa partita che da 22 mesi a sta parte. Non prenderle e se possibile segnare un gol, meglio se di kiulo. Kiulo che quest’ anno latita paurosamente dopo le prime 2 giornate a differenza dell’anno dei record.
      Ricordati che la prospettiva serie B per te era un cassata.

  4. La cosa importante è capire se i giocatori sono col mister oppure no.
    In caso affermativo Brescia ultima chiamata.In caso negativo,ESONERO.
    Chi è in società (Cairo e staff tecnico)lo sa
    NOI TIFOSI NO.
    In ogni caso,siccome la stagione è buttata,a fine campionato si cambia.
    Per me un DI FRANCESCO potrebbe essere un opzione ma la cosa fondamentale sarà la scelta dei giocatori.
    Via i vari MEITE’,BASELLI,DESI,DJIDJI,BREMER,ZAZA,BERENGUER.
    Da valutare Nkoulu e Iago,Laxalt
    Dentro Ferigra,Segre,Singo e almeno due,dico due buoni centrocampisti.
    Ovviamente se si autoesinerasse Cairo….ma questa come dicono i latini è SPES ULTIMA VES

  5. Lui e’ incazzato???? E noi come dovremmo essere? Poi, e qui tanto per cambiare sono d’accordo con Pietro, cosa ci dovremmo aspettare, di diverso dal solito, a Brescia? Qualcuno crede che si vada li e si chiude il primo tempo 4-1 per noi???? Utopia!!!!! Solito non gioco nauseante, Belotti da solo davanti contro 3 colossi, Verdi all’inizio, poi toglie Verdi e mette Zaza, difesa comunque non perfetta e soggetta a frequenti errori madornali, centrocampo assente. La stagione ormai e’ abbondantemente andata, obiettivi come sempre tutti falliti, con questo si lotterà per non retrocedere, con un altro forse si potrà arrivare tranquillamente a metà classifica. Nulla ma proprio nulla di piu

  6. Qualcuno lassù, ai piani alti della Società, deve spiegare a sua presidenza che il far di testa propria senza averne le capacità costa molto più dello stipendio da corrispondere a un direttore sportivo e a un allenatore degni del nome. Fuori tutti gli Yesmen e dentro due o tre persone con le palle sode.

  7. Se davvero i giocatori sono con l’allenatore a Brescia nn si perde.
    Vincere è difficile x il tipo di calcio che proponiamo.
    Si continua così fino a fine campionato,in modo anonimo,senza rischiare la retrocessione.
    Poi il giorno dopo la fine si fa come ho scritto sopra.
    Allenatore nuovo e idee nuove.
    Se si cambia adesso si deve puntare su un mister che nn sia un traghettatore e l’unico mi sembra Gattuso.Ottima persona,allenatore nella media,di certo nn innovatore.
    Qualche mese x valutare la rosa e a maggio si deve partire con idee chiare.
    In ogni caso a Maggio tanti cambi e giusti.
    Tutto corretto ma…..
    Con Cairo e UTOPIA

  8. La realtà è una cosa, la percezione un altra: le statistiche dicono che WM ha media vittoria superiore a miha, montella,pioli e tanti altri. E meno pareggi di loro. E meno sconfitte.
    A fine campionato tireremo le somme.
    Solo gasperini di bergamo (prima no) ha media vittorie 52% contro 42%. Citofonare Bangsbo. Se assente rivolgersi ad Agricola.

  9. Gobbi di merda. Feccia senza identità e senza dignità. Avete qualcosa da dire pardòn da ragliare sulla chiusura stabilimenti fiat decisa dal vostro padroncino jakobbe elkann a cui suggete il pene?
    TORINO È SOLO GRANATA!

  10. -Lunga serie di passaggi laterali a centro campo,poi all’indietro ed infine a Sirigu . A rimessa del portiere avvenuta la squadra avversaria ha avuto tutto il tempo necessario per posizionarsi al meglio e di impossessarsi immacabilmente del pallone caduto spiovente.
    Nella loro ripartenza,nostro vuoto disarmante a centrocampo e con un paio di passaggi eccoli ai margini dellaa nostra area,se non all’interno.
    Se riusciamo ad impossessarsi del pallone,ecco il passaggio ad un nostro esterno il quale,giunto a metà campo,dà l’avvio all’ennesima serie di passaggi laterali,poi all’indietro….etc,etc.
    Fratelli granata,questo non è proprio il gioco del calcio che noi vorremmo vedere dalla nostra squadra;ma purtroppo con l’attule timoniere non vedo valide alternative allo squallore che da tempo ci tocca subire…..
    A mio modesto avviso,il rimedio è UNO SOLO!….
    (FVCG) Ora e per sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui