A Brescia il Toro torna a vincere

0
125

Sharing is caring!

Brescia-Torino, andata in scena ieri al Rigamonti, è finita 0-4. Belotti e compagni hanno calato il poker, regalandosi una vittoria importantissima, soprattutto per il morale e per ripartire dal punto di vista mentale.
I ragazzi di Mazzarri, grazie a questo successo, potranno lavorare con più tranquillità, approfittando anche della pausa dovuta alle nazionali, per preparare il difficilissimo match contro l’Inter. Anche i neroazzurri ieri hanno vinto a San Siro per 2 a 1 contro l’Hellas Verona.
Tornando al match del Rigamonti, ieri un Brescia quasi inesistente, con il primo tempo che si chiude 0-2 per i granata, con doppietta del Gallo, entrambi i goal su rigore e con il Brescia in 10 dopo l’espulsione di Mateju.
Nell’intervallo Grosso fa uscire Balotelli per far entrare Martella, cambio non compreso da molti. La squadra di Cellino a inizio secondo tempo prova a riaprire il match invano e Sirigu, intorno all’11’, salva il Toro con due parate di fila.
Poi al 60’ entra Berenguer per sostituire un Verdi ampiamente insufficiente. Lo spagnolo offre una grande prestazione e, segnando una doppietta, chiude la partita 0-4 per i granata.
Si doveva ripartire dalla buona prova collezionata nel derby e ieri, con questa vittoria, si spera che questo Toro sia ripartito definitivamente. Tutti uniti, perché la compattezza è una delle parole chiave.
Fa anche molto piacere che il Filadelfia verrà aperto ai tifosi una volta a settimana, notizia attesa che ha svelato mister Mazzarri nella conferenza di presentazione di Brescia-Toro.
Infine importante e bello sottolineare lo striscione: “Giorgio Ferrini capitano da Toro esempio per tutti” esposto dalla Maratona al termine del primo tempo a qualche giorno di distanza dalla ricorrenza del quarantatreesimo anniverso della scomparsa di Giorgio.
Giovanni Goria

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui