Cairo assicura: «Mai pensato di mandare via Mazzarri»

23
295

Sharing is caring!

Urbano Cairo ha consolidato la posizione di Mazzarri: «Presto torneremo a parlare di rinnovo, ora voglio che la squadra affronti una partita alla volta»

Urbano Cairo getta acqua sul fuoco e rafforza la posizione di Walter Mazzarri sulla panchina del Toro. Queste le parole del numero uno granata a margine di un evento della rivista “Bell’Italia” di Cairo Editore.

MAZZARRI – «Io non ho mai pensato neanche per un secondo di poterlo cambiare: l’ho inseguito per molti anni. Soltanto un mese e mezzo, due mesi fa parlavamo di rinnovo. Cosa di cui evidentemente torneremo a parlare appena lo decideremo insieme, ma è una cosa che andrà fatta nel prossimo futuro».

TORO – «Si è ricompattata, ha fatto un risultato ottimo a Brescia, ma aveva già dato un segnale forte contro la Juve, pur perdendo la partita, ma meritando di più. Poi, quando non fai punti, è sempre una cosa brutta e devi cominciare a farne. Credo veramente che sia una squadra che ha un buon potenziale, ma oggi dobbiamo pensare a una partita alla volta, non dobbiamo fare voli pindarici. È il momento di concentrarci fortissimamente e focalizzarci su ogni singola partita. Alla fine conteremo i punti e vedremo dove saremo arrivati». (calcionews24.com)

23 Commenti

  1. 1) ci siamo stufati di affermazioni del tipo: “pur perdendo la partita”, i derby vogliamo vincerli, con te invece chissà come mai li perdiamo SEMPRE
    2) Mazzarri non ci piace, non ci piacerà MAI, sentire parlare di rinnovo mi ghiaccia la schiena, ma d’altra parte, se piace a te, se è il tuo eroe, non può piacere a NOI
    3) sono anni che alla fine contiamo i punti, e sono sempre pochi
    4) la nostra speranza è che si diventasse come Roma o Lazio, in bilico tra CL e EL ma comunque stabilmente nelle coppe e tra le prime 6
    5) e invece non siamo nemmeno (sempre con tutto il rispetto e con la massima invidia) come il Cagliari, che magari anche solo per una stagione fa sognare i tifosi…

  2. no qui l’unico che deve levarsi dalle palle sei tu urbano.
    prima di avere l’acqua alla gola x vicenda blackstone.
    fai come delaurentiss che oggi ha venduto ad AL THANI per 560milioni

  3. Mazzarri se ne deve andare. Se Cairo fa dichiarazioni del tipo “mai pensato di esonerare Mazzarri” allora possiamo stare tranquilli perché le stesse cose le disse con Sinisa e sappiamo tutti come è andata a finire.

  4. @Marianovich

    Ma secondo te perché Intesa 5 anni fa non ha fatto ad Rcs un bel lease-back da 5^ elementare del credito? Magari da 200 meloni per sto immobile da sogno? Perché sono andati dall’ammerigano cattivo? C’era il gotha della finanza italiana + la prima banca e nonostante ciò che si è fatto? Se dessero ragione a cairo scordati per il futuro le ristrutturazioni in bonis in Italia, ma anche quelle ai sensi della LF, almeno per ciò che concerne un potenziale player straniero. Sarebbe solo l’ennesimo chiodo nella bara.
    Ma questo quelli là lo sanno bene purtroppo e vedrai che non mancheranno di dare una mano al loro facente funzioni , andando a mediare con i cattivi.

    • cairo ne uscirà con le ossa rotte.
      Magari ISP farà pressioni sui giudici xche non sentenzino contro visto che stanno sulla stessa barca, ma stai tranquillo che lui ne uscirà non male ma malissimo. Gliela faranno pagare carissima, oltretutto i risultati del 2019 son stati direi pessimi (-7-8% utili e fatturato) quindi ci mettono un attimo a sostituirlo con un altro.
      Immobili non credo li voglia vendere, soldi in lussemburgo non glieli possono toccare, gli rimane la cassaforte CAI (che ha in pancia rcs e la7) e il toro. Lui oggi può vendere la7 ma non credo nessuno gliela compri. Rcs non credo possa venderla manco volendo (a parte azioni sul mercato telematico, ma allora li lo vedrebbero e prezzo crollerebbe) visto che c’è una causa da 300 milioni sopra e dubito che qualcuno comprerebbe una cosa che sarebbe pignorabile tra 1 anno per subentrante a cairo, han detto che c’era acquierente tedesco ma dubito. L’unica cosa che può vendere, e di cui fondamentalmente gli fotte na sega (tanto può rientrare tra 6 mesi 1anno, la B e la C sono piene di club da comprare) sappiamo che cos’è. Oltretutto oggi ha un valore X ma a gennaio se (se) dovesse andare male la cosa, con la causa da 300M sulla sua testolina (+300 per rcs) anche il toro varrà X-1 perché TUTTI sapranno che lo vuole vendere e nessuno glielo pagherà bene: matematico.
      Io davvero non so cosa gli è passato di mente quando ha deciso di far sta causa.

  5. Noi tutti,o almeno un buona parte di noi vecchi cuori granata e non solo,auspichiamo che queste siano solamente delle usuali dichiarazioni di facciata.
    La sola idea di un prossimo rinnovo di questo ben poco gradito timoniere non mi fa certo fare salti di gioia e brindisi a profusione.
    Come già accennato in precedenza,la mia non certa rosea previsione resta quella di un restante campionato mediocre,caratterizzato da alti e bassi che ci vedranno passare sovente dalla parte dx a quella sinistra della classifica.
    Perdurando ,come temo,il non gioco della nostra amata squadra,il nostro”LUNGIMIRANTE” presidente mi auguro che ci penserà non una, ma cento, mille volte prima di rinnovare ulteriormente il contratto a questo
    ben mediocre personaggio.
    Un caloroso abbraccio a voi tutti cuori granata.
    FVCG.(ora e per sempre).

  6. Stando alla blackstone un mio amico di Roma, che bazzica nel campo,mi ha detto che anche per lui,ha fatto una pazzia ciclopica. Poi ha aggiunto “A meno che non abbia una carta segreta e ci potrebbe stare, visto la precedente amministrazione “. Questo x dovere di cronaca. Se qualcuno sa di più, pronto a leggere

    • interessante.
      Ma se ha questo jolly, 1lo deve tirare fuori ora e non a gennaio, 2il jolly inguaierà ISP+TronkyProvy+DDV che non si opposero allora. E il punto 2 gli creerebbe non pochi nemici. Ah Gravina presidente all’epoca era n°2 ISP…

  7. Secondo il mio parere, cairo, che di calcio non.ha mai capito nulla, e nonostante questo pretende di mandare avanti da solo una società come il Toro, ha trovato il personaggio giusto per continuare a vivacchiare con zero risultati. Il livornese già a gennaio gli farà vendere almeno 6 o 7 giocatori, tanto e’ in grado di gestire solo la rosa molto corta. Poi, con Mazzarri non dovrebbe correre il rischio di retrocedere, salvo cataclismi e, al tempo stesso, il tecnico non sarà mai in grado col suo anticalcio di far davvero svoltare la squadra, tanto meno farla qualificare per l’Europa che, per cairo, rappresenta solo una scocciatura. Quindi tutto calza a pennello nella mente dell’avido: andare avanti nella nullità, privi di qualsiasi ambizione, in modo che tutto continui ad appiattirsi. Tanto poi, da quindici anni di niente ai venti il passo e’ breve! Potrà sempre dire di aver portato stabilmente la squadra in serie A, di aver giocato degli ottimi derby, di essere andato in Europa due volte da ripescati, di aver tenuto i migliori, di non aver rinforzato la squadra perché era difficilmente migliorabile ecc ecc…..
    D’altronde, cosa cazzo vogliono di più questi rompipalle e irriconoscenti di tifosi???

    • il più grande incompetente nella storia del calcio.
      e adesso comincio ad avere dubbi pure sulla sua bravura nei giornaletti: facile tagliare le spese, lo facciamo tutti noi piccoli, un pò + difficile aumentare le entrate…e lì lui non ci riesce …
      comunque a gennaio è fritto. Sempre + convinto.

  8. La situazione di scazzo appare solare.
    Chi di voi non sarebbe scazzato a giocare all”effeci se oltre alla voglia di prendere lo stipendio, aveste anche un minimo di ambizione professionale.
    Uolli per me é bollito, tuttavia riconosco che non ha nulla alle spalle. Partito Petracchio , al Fila sono rimasti solo i lamierati di via Giordano Bruno. L’effeci ha finito i grani, rate pregresse e stipendi sono da pagare. Occorre vendere, vendere e poi ancora vendere.
    Vedremo chi potrà avere mercato a gennaio e poi cairetto potrà sperare in un grande europeo di Belotti, sempre che non sia già venduto al Napule.

  9. scusa mi spieghi da sta cosa degli stipendi arretrati?
    perchè dal bilancio 2018 sul sito del commercialista luca marotta, il costo del personale risulta sempre 15-22 milioni sotto al fatturato. Inoltre ci sono 48 milioni di patrimonio e 5 di disponibilità liquide. Dati 31dicembre 2018, aspettiamo fine esercizio ma anche considerato i 20 di verdi (che comunque vanno al 31 dicembre 2020 visto che li paga a giugno-luglio 2020) i soldi dovrebbero esserci.
    Per quale motivo non paga se i soldi ci sono.
    La motivazione può essere solo che ha già dato mandato a vendere e quindi farà inserire nella clausula di acquisto che gli stipendi arretrati li salda il nuovo proprietario. Altre spiegazioni non ci sono, iL toro è ben messo economicamente, non scherziamo, siamo 10i come media spettatori ma 7i come incassi.

  10. Mi accodo a Marjanovic su questa storia degli stipendi.
    Perché se Marjanovic è fissato su Blackstone, tu Pietro, perdonami, sono mesi che parli di casse vuote ed, ad ora , se non ricordo male, sei l’unico che parla di stipendi arretrati non pagati. Vuoi essere più chiaro? Anzi, faccio un appello: visto che siamo tutti ( quasi tutti) tifosi esausti di questa situazione, chi sa le cose è pregato di spiegarle CHIARAMENTE a chi non le conosce. Grazie😊

    • Ho parlato di stipendi da pagare, non di stipendi arretrati da pagare di cui si parla in giro, ma di cui io ho già scritto (nonostante i tuoi inviti) di non avere alcun riscontro né in un senso né nell’altro.
      A più tardi per il resto.

    • non sono fissato, semplicemente ragiono, poi che tifi blackstone perché ho intravisto una possibilità x sbloccare il coma in cui vegetiamo da 15 anni, questo si lo ammetto. Ma io analizzo i dati che ho, e preciso che non ho nemmeno scritto tutto quello che so (commento Novembre 13, 2019 at 6:11 pm). Questo è un forum pubblico e non voglio rogne. Tanto sono convinto che le cose sono destinate in ogni caso ad andare o male o malissimo per il signor c. non mi interessa + di tanto che qualcuno tra 3 mesi venga a dirmi toh avevi ragione tu come facevi a saperlo.

  11. Bilancio 2018 effeci depositato 22 05 2019 (documento pubblico).
    Pag 14 differenza tra valori e costi della produzione: meno 15 m di euro.
    Se togliamo dal conto gli ammortamenti 22 m e le plusvalenze 15,3 m per ovvie ragioni, ne consegue che l”Effeci sia ancora sotto di 8,3 m. Quindi tra costi e ricavi ordinari, la società per funzionare ha consumato 8,3 mln di cassa, di piccioli, perché nel 2018 ha speso più di quanto ha fatturato. È chiaro il concetto?

    A pag 37 vengono indicati circa 7,2 m di debiti verso il personale al 31/12/2018 , che si riferiscono principalmente alle mensilità di nov e dic dei calciatori e tecnici della prima squadra.

    Considerato che la liquidità era a quella data di euro 5,9 m, se ne deduce che di grani veri , una volta pagati gli stipendi già maturati, nel cassetto non ne sarebbero rimasti molti.
    Tale prassi penso sia del tutto in linea con le regole federali, ma tanto vi dovevo per informazione.

    Infine non aggreghiamo nemmeno idealmente i concetti di liquidità e patrimonio netto. La ragioneria se ne avrebbe a male.

    • ok nel 2018 abbiam consumato + di quanto incassato. un 10% circa. bilancio era in perdita del resto.
      però se c’eran 48 mln considerato anche verdi (bilancio 2020), siam sempre sopra.
      -i giocatori però non sono dipendenti classici, credo che vengano pagati a 60 giorni, ma non ne son sicuro e posso sbagliare: si spiegherebbe così i 2 mesi di arretrato.
      -insomma se ci son casini non è per stipendi a mio avviso, ma piuttosto perché il fila è vuoto a parte garage giocatori e locale con cyclette x riscaldarsi. Non c’è un bar, non c’è un ristorante, insomma cose che ci sono pure in certi club di serieD e che LUI, ridicolo, non fa.
      Personaggetto piccolo piccolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui