Belotti: “Felice per il gol, ora vinciamo anche a Palermo”

13
182

Sharing is caring!

L’attaccante dell’Italia Andrea Belotti ha parlato ai microfoni di Rai Sport dopo il successo sulla Bosnia: “Diciamo che quando entra in campo, e il mister mi dà l’opportunità, cerco di dare il massimo. E’ ovvio che per un attaccante se segna è tanto di guadagnato. Oggi sono contento per il gol ma soprattutto per la prestazione di squadra. Anche Immobile è un grandissimo attaccante, più che un rivale è un amico e sta dimostrando sia nella Lazio che in Nazionale di essere un grandissimo attaccante. Se io e lui facciamo così è tanto di guadagnato”.

Ti senti il titolare dell’Italia?
“No. In partita devo dimostrarlo. Rispetto le scelte del mister anche nel caso non mi facesse giocare. La mia unica preoccupazione è essere a disposizione”.

Dieci vittorie di fila.
“Abbiamo fatto dieci vittorie, è una bella cosa per questo gruppo soprattutto perchè doveva ripartire. Sappiamo quanto è bello vincere e vincere aiuta a vincere. Ci teniamo questo primato ma i record e i sogni sono altri”.

Cosa ha dato Mancini?
“Il mister ha dato un’impronta e idee precise. Ripartire dopo quello che era successo non era facile. Ha dato un’impronta a questa squadra e in queste gare si è visto”.

A Palermo per vincere.
“Quello sicuro. Vincere aiuta sempre a vincere. Giocheremo in casa, sarà bellissimo per me tornare a Palermo, città che mi ha dato tanto, e speriamo che vengano tante persone perchè vogliamo renderli felici e orgogliosi di questa Nazionale”. (tuttomercatoweb.com)

13 Commenti

  1. È da quattro anni che deve andare via……prima o poi ci andrà ma che rottura che siete…….marianovic ma che hai un mononeurone fornito da blackstone…..ebbasta co sta storia

  2. – Mi resta difficile non immaginare l’esultanza di”Qualcuno”, di nostra ben nota conoscenza,ad ogni rete che il nostro centravanti nazionale segna all’avversario di turno.
    Me lo immagino mentre si stropiccia le mani al pensiero della plusvalenza che, man mano, aumenta in maniera esponenziale.
    Fratelli granata, non vi nascondo la mia preoccupazione.Conoscendo ormai da anni (troppi) il suo modo di agire,non mi stupirei più di tanto di un suo “colpaccio” last minute.
    Però potremmo consolarci dell’arrivo dell’ Amauri o Carlao di turno….
    FVCG (ora e per sempre ).

  3. E comunque, visto che l’argomento dell’articolo è la Nazionale in cui tra gli altri giocano il Gallo, Sirigu e Izzo, io rimarcherei queste 10 vittorie su 10, primissimi nel girone, teste di serie all’europeo, bel gioco, un sacco di giovani promettenti, 9 a 1 all’Armenia e un Italia finalmente all’altezza della sua gloriosa tradizione calcistica.
    Ne parliamo o tifate tutti Yankees anche qui?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui