Torino-Inter: la conferenza stampa di Mazzarri

28
291

Sharing is caring!

Come si affronta un’Inter imbattuta e sempre vincente in trasferta?
“Noi dobbiamo essere squadra vera: se lo facciamo, possiamo mettere tutti in difficoltà. Sapete che squadra è l’Inter, parliamo di noi. Dobbiamo fare una prestazione in linea come quelle proposte contro le big in questo campionato e come successo tante volte l’anno scorso”.

Da cosa si riparte?
“Nelle ultime gare si è rivista la squadra della passata stagione. Abbiamo ritrovato energie, confido che grazie al buon lavoro fatto in queste due settimane sia aumentata la brillantezza. Mi aspetto una prestazione in linea con le ultime due. Davanti, però, avremo una delle squadre più forti del campionato. Se avremo ancora più voglia di prevalere, possiamo mettere in difficoltà i nerazzurri”.

Com’è la situazione infortunati?
“Lyanco, Bonifazi, Laxalt, Iago, Millico, la lista è lunghissima. Dobbiamo capire come stanno Rincon e Baselli. Fino ad oggi non mi sono mai lamentato, non ci ho mai pensato”.

Come procede l’inserimento di Verdi?
“Ci si esprime bene se la squadra ti aiuta. Lui sta migliorando la sua condizione, a Brescia nel primo tempo ha fatto bene ed è stato protagonista nei primi due gol. Poi è calato e l’ho tolto, ma a Brescia è stato importante per noi”.

Berenguer sta scalando le gerarchie?
“E’ uno dei più in forma, lo ha dimostrato a Brescia. Ma si comincia in 11 e i tre che subentrano possono essere molto importanti. Lui a Brescia ci ha aiutato a chiudere la partita: abbiamo fatto quattro gol, ma rimanere con un uomo in meno si fa sentire. Berenguer può iniziare o subentrare, lo decido domani”.

Tornando su Verdi, sente la pressione dei 25 milioni spesi?
“E’ un giocatore fatto, non bisogna mai pensare al valore del proprio cartellino. Deve sfruttare le sue qualità per aiutare la squadra, non deve pensare a nient’altro. Io cerco di minimizzare questo aspetto”.

Qual è il suo rapporto con Conte?
“Ho 8-9 anni più di lui, ha fatto una carriera straordinaria. E’ un grande lavoratore come me, io confermo che abbiamo un ottimo rapporto e che ci stimiamo a vicenda. Quando siamo uno di fronte all’altro, cerchiamo di prevalere l’uno sull’altro”.

Quando affronta l’Inter ha ancora più voglia di riscatto?
“No, non ci penso mai. Quando lavoro in un club, penso solo al mio. Quando studio l’avversario, è per dare più imput possibili ai miei ragazzi. Sono tra i più forti del campionato, i numeri parlano chiaro. L’ho preparato con attenzione come faccio con chiunque”.

Come ha visto la squadra dal punto di vista mentale?
“Ho la sensazione di sì: se dopo la sosta non affronti chi senti come top, inconsciamente hai qualche rischio in più. Ma trovarsi di fronte l’Inter, porta a concentrarsi di più e ti carichi naturalmente. Ho cercato di cambiare qualcosa rispetto alle ultime soste per affrontare al meglio la partita di domani”.

Quanto rientrano gli infortunati?
“Per il primo non è una cosa lunga, l’uruguayano anche non è gravissimo e a meno di ricadute è breve, Lyanco invece più di un mese di sicuro. Iago ancora un po’ di tempo. Bonifazi dovrebbe rientrare in gruppo prossima settimana”.

E’ stato utile l’incontro con gli arbitri dell’altro giorno?
“Sicuramente sì. Quando allenavo il Napoli veniva Tagliavento: sarebbe bello se un arbitro venisse a trovarci per parlare anche con i ragazzi. Sarebbe meglio riproporre questi incontri”.

(fonte: tuttomercatoweb.com)

28 Commenti

  1. Bravo Walter concordo con tutto quello che hai detto
    Non so se vinceremo ma voglio vedere una bella partita e una squadra compatta e coraggiosa come si e visto troppo poco quest’anno

    • -Coraggio ragazzi,i vecchi e giovani granata sono compatti al vostro fianco.
      DUMNIE AN DRINTA FIEUI !!! (scusate i probabili errori…).
      FVCG (ora e per sempre).

  2. Copia e incolla con tutti i commenti pre partita degli ultimi due anni.
    Uomo e allenatore monotono, ripetitivo.e solo difensivista.
    Per quello che penso io, purtroppo, ripeto purtroppo, domani ci asfaltano, troppa differenza di qualità, schemi, velocità e preparazione tecnica e tattica, all’interno.di una classifica che offre ampie motivazioni a loro e, scarsissime, ormai, a noi. Basta pensare ai 10 punti in più di Cagliari, Atalanta, Lazio e ai distacchi abissali anche dalle altre.

  3. se juve vince a bergamo (non ne son sicuro),loro non ce la fanno a batterci.
    poi hanno anche la coppa dove verranno eliminati (un bene se vogliono provare a vincere campionato.
    spero in un X

  4. conte ha ruotato 21 giocatori compresi alexis 3 partite lazaro 3 e ranocchia 2.
    21 giocatori mazzarri.
    questo x chi dice che le rose devono essere lunghe.

  5. si giochera’ in un campo pesantissimo e in questi casi la condizione atletica e la forza fisica fanno la differenza…..forse da questo punto di vista ci va di culo perchè se avessimo dovuto giocarcela a livello tecnico sarebbe stata molto piu’ dura, speriamo solo di vedere una bella partita…1 punto sarebbe tanta roba oggigiorno purtroppo !! Forza Toroooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Al 60’ circa 14 tiri in porta per la bergamasca, con un rigore sbagliato e un goal, contro un niente gobbo. Vada come vada, noi quanti derby dobbiamo giocare per sommare tutti questi tiri contro i gobbi?

  7. che poi il doping lasciamolo stare.
    ma esaltare uno che ci ha insultati sempre quando stava sulla primavera di ladri e nel 2009 che ha regalato punti a chievo e bologna, MA VERAMENTE BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  8. Parla di calcio, di Gasperini non me ne frega un Ca..o, sono uno di quelli che non lo avrebbero mai voluto. Guardo atteggiamento e intensità il resto lo lascio ai bla bla bla come te. Poi mi raccomando lo stadio è il centro sportivo di Zingonia. Do you know? Fai il piacere va.

  9. pigliamoci sti 3p unti con un gol rubato in scivolata da gallo o berenguer.
    MASSACRIAMOLIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
    contenonarriviadomanisperiamo

  10. -Mi andrebbe pure bene al 94°: sullo 0 a 0 corner per i Toro,colpo di testa di Lukaku per liberare;la palla assume una strana traiettoria,palla sul palo interno …..”AUTORETE !”.
    FVCG (ora e per sempre ).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui