Torino-Fiorentina: 2-1

42
378

Sharing is caring!

Reti: pt 22′ Zaza, st 27′ Ansaldi, st 46′ Caceres 

Ammoniti: pt 31′ Chiesa, pt 32′ Aina, pt 41′ Baselli, st 4′ Caceres, st 16′ Rincon, st 23′ Vlahovic, st 47′ Izzo

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri (pt 12′ Aina), Baselli, Rincon, Ansaldi; Berenguer (st 13′ Meite), Verdi (st 31′ Laxalt); Zaza. A disposizione: Ujkani, Rosati, Bonifazi, Millico, Djidji, Rauti. Allenatore: Mazzarri

Fiorentina (4-3-1-2): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Ceccherini, Dalbert; Benassi, Ghezzal (st 6′ Sottil), Pulgar; Castrovilli; Chiesa, Vlahovic (st 33′ Pedro). A disposizione: Terracciano, Cerofolini, Badelj, Ranieri, Cristoforo, Eysseric, Lirola, Venuti, Zurkowski, Terzic. Allenatore: Montella

42 Commenti

  1. Grande partita… per intensità e impegno giocata con tante difficoltà addosso… ottima prova di carattere e merito di Mazzarri… quanno ce vo’ce vo’

    • Ti segnalo il merito di Mazzarri: si fa male Desi ( messo a contrastare Dalbert e Chiesa: giudica tu se era il giocatore giusto) e mette giocoforza Aina e ti ritrovi, causa le assenze, a giocare il 3-4-3 con i giocatori più tecnici che hai ( sui 3 dietro resto dell’idea di volere Lyanco al centro e N’Koulou a dx per quello a sx se Bremer continua così anche in uscita mi potrebbe andare bene anche lui). Dopo di che, causa sempre le assenze, giocano finalmente in 3 davanti, cosa non avvenuta neppure con il Lecce e Aina e Ansaldi si devono occupare di pressare alti senza dover rinculare su e giù. Ti ritrovi a fare molti più 1 contro 1 e da uno di questi arriva il goal. Nel 2 tempo torna al 57 Mazzarri che rinuncia a farci giocare togliendo nell’ordine Berenguer e Verdi e devi ringraziare Ansaldi per portarla a casa. Per quanto mi aggrada proprio nessun merito, ma dobbiamo ringraziare le contingenze.

  2. 20 punti, anno scorso erano 22.
    corrono roma e cagliari ma culo finirà, prevedo crollo giallorossi con la coppa.
    Bene sti 3 punti, eliminata la viola, abbiamo esonerato quell’odioso montella (speriamo non venga da noi a giugno), prosegue la risalita, prosegue contestazione che va rivolta solo al presidente.
    ora forza miha contro il milan. 1 punto dai.

  3. spiace x lollo anche perchè così gioca aina il secondo peggiore dopo meite (1° in classifica,irraggiungibile).
    vabbè

  4. I contestatori portano bene 😊😊, speriamo continuino, ma senza polvere da sparo però 🤬🤬!
    Ad ogni modo, qualche numero della partita di oggi: primo tempo a senso unico, col Toro che ha tirato 8 volte di cui 4 in porta (3 parati ed uno no, il gol di Zaza..) mentre la Viola non è pervenuta, 0 tiri in porta e solo 2 in totale entrambi fuori…Secondo tempo a parti invertite col Toro che ha aspettato avversario per poi ripartire e chiudere la partita, cosa parzialmente riuscita visto il raddoppio (eurogol di Ansaldi..) vanificato però dal gol di Chiesa…Nota a margine per l’arbitraggio che, nonostante sia stato scandalosamente PRO VIOLA fortunatamente non è riuscito a compromettere completamente la partita (però la mancata ammonizione a Benassi nel primo tempo, anzi DOPPIA visto che gli interventi da dietro-punibili a norma di regolamento-sono stati DIVERSI…) grida ancora vendetta, soprattutto se paragonata all’ammonizione rifilata ad Aina per una spintarella, e mi fermo qui per sintesi…
    Napoli lì ad 1 solo punto, chi l’avrebbe detto a inizio campionato? Vero è che Cagliari e Atalanta sono davanti ma…..il cammino che porta alla 38° è lungo, e chissà dove saranno fra un paio di mesi?
    FV❤G!!SEMPRE!!

  5. Decisamente buono il primo tempo un po’ meno il secondo comunque sicuramente si vedono miglioramenti anche rispetto a Genova. Continuo a pensarla come prima. Lasciamo stare i giocatori ma si continui con la contestazione a società e allenatore. La squadra va lasciata tranquilla se vogliamo continuare la risalita in classifica. Adesso abbiamo partite più abbordabili vediamo di non sbagliare

  6. l’allenatore va via a giugno, inutile contestarlo che così ha la scusa per tenere campo chiuso.
    un pò di pragmatismo se non c’è il cervello, dai.
    va contestato l’uomo che ha messo ben 2,9 milioni di euro a campagna acquisti dal 2005 al 2020, fate la media e vedete.
    salvo poi metterne 25 x verdi che aveva venduto a 400,000, e 30 per niang/zaza, che manco un ubriacone faceva na stronzata del genere.
    CAIRO VA MANDATO VIA A CALCI NEL CULO, FORZA BLACKSTONE!

  7. adesso A gennaio prevedo cessione bonifazi per 10-11milioni e per tenere nkolou che poi andrà via a giugno.
    così poi a giugno dovremo comprare un difensore centrale o forse due vista probabile cessione izzoraiola.
    edera/parigini invece resteranno, giusto per infastidire l’allenatore negli allenamenti.
    insomma solita gestione cairota.
    speriamo nel meteorite blackstone che spazzi via il vecchio mondo.
    animo.
    ripartiremo dalla serieA.

  8. Discreta partita, ottimi Ansaldi, Bremer, il solito Sirigu e Rincon ( giocatore insostituibile per il non gioco di Mazzarri, quando Rincon non rischia, tutta la squadra sbanda paurosamente.
    Detto ciò, seguo con calma ed assoluto distacco l’evolversi di questo Campionato ( al massimo massimo possiamo puntare al settimo posto, ma proprio se tutto va bene, quindi le conseguenze con questa pseudo Società le sappiamo fin da ora quali sarebbero…, ciò che m’interessa veramente è fuori dal Campo, Contestazione senza tregua e sempre più dura a Cairo ed alla sua Corte!

    • ma basta con sto disco rotto :cairo venda e non sparisce nessuno.
      venda a 80 milioni, il fatturato annuo, poi vediamo se non c’è la fila. (ma nel 2005 non c’era nessuno e costava zero gne gne gne, si infatti 2005 viene prima di 2006, calciopoli, mafia juventina distrutta).
      certo se chiede 3 anni di fatturato non teli dà nessuno, qua non siamo in premier che si può pagare 2 anni di fatturato perchè anche se retrocedi hai i diritti tv spalmati nei successivi 3 anni di B, qua hai 1 anno di soldi diritti tv, il toro oltretutto non ha stadio , non ha certro sportivo, non ha una sede da 50 metri quadrati, e i club non si valutano sui giocatori come fa djordji perchè i giocatori si rompono vedi desilvestri.
      IL TORO VALE UN ANNO DI FATTURATO NETTO PLUSVALENZE cioè circa 80 milioni.
      e se aspettta gennaio a vendere, vedi come gli spaccano il culo i gangsters ienky.

    • è un giocatore mediocre, preso da cairo per fare un favore a lapo elkann, va bene.?
      c’erano 10 altri giocatori meglio han preso sto qua che + di 9 gol a stagione non fa… è a 4 gol, ne fa ancora 4-5, non vediamo l’ora che li faccia e poi si levi dalle palle.

  9. Maratona (non Filadelfia, leggete bene, Maratona) che tutta la partita insulta costantemente Cairo e Mazzarri, e speriamo sia così fino alla fine, ripeto, potremmo anche vincerle tutte, ma questi due col TORO non c’entrano nulla (per Mariano, Mazzarri al Fila non ci fa entrare comunque, e questo è ancora + grave della genialata su Chiellini)
    Detto questo, primo tempo giocato con forza, grinta e voglia (anche se con la consueta poca lucidità, se non in qualche giocatore), e Viola messa alle corde. Zaza, al di là del gol, encomiabile tutta la partita e vedrete che se giochiamo sempre con tre davanti di gol ne farà altri
    Secondo tempo con meno prestanza e la Viola ne approfitta, meriterebbe anche il pari, ma, finalmente, azzecchiamo un contropiede e San Ansaldi (che lui e Bremer continuino a pregare assieme) fa il 2 a 0
    Bene Bremer, concordo che l’ingresso fortuito di Aina ci ha favorito e che Verdi poteva essere sostituito da Millico (10 minuti nelle gambe ce li avrà visto che era in panca…) che tiene palla e magari fa la giocata
    Castrovilli diventerà un campione

  10. finalmente una partita decente !!! tre punti importanti perche’ conquistati senza il solito culo e le prodezze di Sirigu…finalmente abbiamo fatto correre la palla.
    nulla di trascendentale ma almeno oggi abbiamo provato a giocare pallone e qualcosa di interessante si e’ visto e questo serva da lezione a quello che ci mette la faccia della panchina ….le punte servono e fanno vincere le partite, speriamo se ne sia accorto anche lui.

  11. Cmq oggi il Toro mi è piaciuto, certo che abbiamo affrontato una squadra che incredibilmente fa più cagare di noi…Montella una volta mi piaceva ma ultimamente non ne azzecca più una
    Non vedo grandi meriti di Mazzarri oggi ma indubbiamente abbiamo giocato meglio di altre volte, continuo a non capire cmq perchè non giocano MAI Bonifazi Lyanco Laxalt e Millico, ovviamente al netto degli eventuali infortuni

  12. Comunque perfetto se Maratona e Primavera vanno aventi tutte e due a contestare e il Toro gioca e fa punti è il connubio perfetto. Meglio di così

  13. Comunque Marjanovic io sono uno di quelli che ha sempre difeso Zaza. Per me è un giocatore del Toro e come tale lo tratto. Quest’estate dissi che se avesse giocato con continuità era un giocatore da doppia cifra minimo ma anche più di dieci gol. E ne sono ancora convinto.

    • ascoli B 18GOL
      SAssuolo 9-11
      juve 5
      valencia 6-13
      toro 4-3(per ora)
      io spero ne faccia 20 ma era e resta giocatore da 10 gol circa.

  14. Curva Maratona che contesta e fischia Mazzarri & Cairo 😲? Ma non erano “prezzolati” a soldo di Cairo? Ma non hanno fatto quel comunicato in cui si dissociavano dalla protesta della Curva Primavera? Ma…c’è qualcosa che non torna, oppure c’è una “regia occulta”, una “strategia” per una sorta di “uscita d’emergenza” per qualcuno, magari al momento “Presidente” 🙄🙄?
    Comunque nulla di nuovo sotto il cielo delle solite litanie:
    – se giochi bene e perdi, sei un pollo e Mazzarri è una pippa.
    – se giochi male e vinci, sei uno che ha “c**o” e Mazzarri è una pippa.
    – se giochi bene e vinci è perché hai giocato contro una squadra più scarsa e allenata da uno più pippa di Mazzarri, perché Mazzarri è e resta una pippa….
    Ah, per la cronaca: Mazzarri ha il contratto in scadenza a Giugno prossimo ed al momento non è ancora stato rinnovato….Vero è che vuole 1Minuto per mettere una firma, ma è altrettanto vero che al momento non c’è ancora stata…
    FV❤G!! SEMPRE!!!

  15. Bertu non hai capito. Per me chi indossa una maglietta una sciarpa una bandiera del Toro pari sono. Tutti fratelli granata sono. Adesso vedere la Maratona che contesta Cairo e Mazzarri e idem lo fa la Primavera io sono contento. E me ne vanto. La dietrologia la lascio a te. Se poi la squadra vince ancora meglio.v

  16. non ho capito cosa serve fare ste polemiche su “ma le curve non erano prezzolate” ” ma mazzarri oggi che ha vinto non va bene” ” ma via cairo chi arriva”
    ma ci guadagnamo qualcosa?
    cresciamo in qualcosa?
    il toro ne guadagna?
    non mi pare.

  17. Io sulla Maratona riposto i fatti, allo stadio questo ho visto
    e ribadisco, questa vittoria non cambia nulla, sostegno sempre alla squadra, no agli altri due, noi abbiamo valori che non possono essere calpestati

  18. non ho visto la partita, ma sbavare per una seconda vittoria consecutiva con due squadre di bassa classifica e in crisi di identita’, tra l’ altro in entrambe soffrendo come matti e anzi la prima vinta immeritatamente, sbavere poi per essere a 1 punto dal 7 posto tralasciando di essere a 8 punti dal primo posto che conta e’ sintomo della mediocrita’ di alcuni che si sentono i veri tifosi del toro……..altri poi che riappaiono come cairo solo quando si vince……possiamo anche arrivare a conquistare un super ambizioso posto per i preliminari…tanto poi se permane questo mister con questa paleolitica mentalita’ non servira’ a un cristo…

  19. Ah, adesso la Viola è una squadra di bassa classifica. Giurerei di averla vista indicata solo qualche settimana fa come uno dei fulgidi esempi da osservare con invidia.
    Ah, ora il settimo posto non conta, è tutta mediocrità, certo.
    Che disdetta queste 2 vittorie consecutive, oltre tutto nel momento di massima emergenza-infortuni.
    Ma si, fate bene a disprezzare questi punti, tanto le partite neanche le vedete.
    Che vi frega! L’importante è continuare a sbraitare contro Mazzarri e Cairo. Peccato che non c’è più Petrachi.

    • 1 punto ultime 5, e 4 sconfitte consecutive di che cazzo parli.
      a petrachi chiedo scusa ufficialmente, è evidente che a torino gli acquisti sballati non erano farina del suo sacco ma del cairlatano.

  20. intanto il parmalat c’è passato davanti vincendo controil bollito romano a sampierdarena.
    speriamo in x bolognamilan

  21. E vero ultimamente ho perso un po di partite ma sai passa la voglia di rubare tempo alla famiglia per sti spettacoli indegni, tanto poi risulteranno come sempre vittorie utili solo per una tranquilla salvezza…ne parleremo tra pochi mesi

  22. Certo arrivassimo a giocarci la coppa Italia riuscendo ad arrivare alla semifinale che ritengo alla nostra portata, sarebbe la via migliore per un Europa certa non sarebbe male

  23. Non credo che il motivo per cui la maggioranza dei tifosi del Toro (Toro, nn Cairese) manifesti oggi malcontento verso Cairo sia l’evidente parsimonia, che rasenta la tirchieria, con cui investe nel parco giocatori.
    Alcuni fanno notare che per le regole del fair play finanziario non si possono superare certi parametri di spesa.
    O Cairo nn lo sa o forse nn è questo il motivo per cui non compra Messi, altrimenti non si farebbe alcuna remora a dircelo, così come ci ricorda continuamente (esagerando) che ha speso e ci ha rimesso un sacco di soldi.
    Ma ripeto, il CAIRO VATTENE non è riconducibile ai mancati acquisti.
    Piuttosto è dovuto a 15 anni di proclami tutti puntualmente smentiti dopo aver ottenuto il Torino praticamente gratis e a furor di tifosi (con un conto salato per molti di loro) nell’estate del 2005.
    È dovuto alle mancate promesse a Don Aldo.
    A non avere investito neanche 1 euro su un immobile di proprietà del Torino.
    Ad un Filadelfia costruito da altri con i soldi di altri.
    Al tenerlo costantemente chiuso ai tifosi perché altrimenti questi potrebbero organizzarsi anche e soprattutto se non organizzati come piace a lui.
    A non completarlo e ad aver questionato all’infinito sui costi di affitto e di gestione.
    A non costruire neanche il lotto per il museo, riconosciuto come uno dei più belli al mondo e fra i più ricchi di reperti. Gestito e curato da tifosi e ospitato fuori città.
    A non costruirvi neanche la foresteria per i giovani giocatori fuori sede alloggiandoli in una struttura che nn è degna di una società di serie A.
    A non costruirvi neanche la sede.
    A non pensare ad uno stadio di proprietà elemosinando l’affitto dell’olimpico.
    A non muovere un dito per sbloccare la questione del Robaldo (quasi obbligato a prenderlo).
    Ad aver promosso in prima squadra come direttore sportivo il responsabile del settore giovanile il 1 luglio, giorno di inizio mercato. E questo sapendo da mesi che Petrachi sarebbe andato via.
    A non aver mai costruito una struttura societaria, lui è l’unico che decide e non decide.
    A non aver mai programmato un mercato estivo in anticipo, anzi prendendo giocatori all’ultimo giorno di mercato vendendo magari qualche big a peso d’oro.
    E questo sorvolando sugli inesistenti mercati invernali.
    A non aver da anni preso un giocatore che arrivasse da una stagione fatta da titolare nel suo club di provenienza o che non fosse reduce da infortunio o che nn fosse una scommessa.
    Ad aver fatto mercato nelle stagioni del ritorno in Europa, (da ripescati e bene ricordarlo) vendendo la prima volta i 2 cannonieri e la seconda volta facendo gli acquisti solo dopo essere stati eliminati.
    Ad aver puntato su allenatori bolliti e che provenivano da esoneri o da stagioni fallimentari, facendo attenzione che del tremendismo granata non avessero nulla. L’unico che, forse per sbaglio, ha preso si è affrettato a metterlo alla gogna ed esonerarlo per risultati e colpe che mai hanno raggiunto le vette vergognose di Ventura e Mazzarri.
    Così come puntualmente mette alla gogna qualsiasi giocatore destinato a cambiar maglia.
    È riuscito nel suo nome a spaccare una tifoseria fra le più legate al mondo, che si riconosceva in chiunque avesse una sciarpa, una maglietta o anche solo un braccialetto con quei colori e avrebbe fatto qualsiasi cosa per aiutare quello che automaticamente era un fratello.
    Ora arriva a metterne addirittura a repentaglio l’incolumità portandoci in casa nostra un manipolo di facinorosi armati pur di favorire i suoi loschi propositi.
    Propositi che, a questo punto dopo 15 anni è evidente, non sono il conseguimento dei risultati sportivi più volte sbandierati ma mai inseguiti e neanche l’ottenere visibilità, oramai abbondantemente e lucrosamente raggiunta.
    CAIRO VATTENE non perché non ha preso Messi (ma neanche Cigarini o Ribery) ma perché sono 15 anni che ci distrugge e ci percula.
    Quindi smettete di temere che dopo di lui si possa scomparire, perché non è una cosa automatica ne certa.
    Certamente è automatico che noi si sparisca, se lui resta ancora a lungo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui