Bologna, ritorno di fiamma per Lyanco. Ma piace anche Bonifazi

7
199

Sharing is caring!

Spazio al mercato del Bologna sulle pagine del Corriere dello Sport con particolare attenzione alla difesa dove potrebbero arrivare due elementi – un centrale e un terzino – per sistemare un reparto che sta soffrendo parecchio e su cui Mihajlovic sta lavorando in attesa di gennaio. Acquisti che però saranno solo in prestito, con diritto od obbligo di riscatto, poiché il patron Joey Saputo non sembra intenzionato a fare investimenti a gennaio.

Per il ruolo di centrale si guarda in casa Torino con due obiettivi: Lyanco, che sarebbe un ritorno dopo l’ottima seconda parte di stagione nella passata stagione in rossoblù, e Kevin Bonifazi. Entrambi sono chiusi in granata e rappresenterebbero innesti di spessore e non giocatori presi tanto per far numero o vedere che ci si è mossi sul mercato. Come alternativa ci sarebbe Juan Jesus della Roma, che però ha un ingaggio molto importante. Per le corsie invece il nome caldo è quello di Federico Dimarco, chiuso all’Inter da Asamoah e Biraghi e bisognoso di giocare. L’ex Parma è più un esterno di centrocampo che un terzino e questo è il motivo per il quale non sarebbe fino in fondo il terzino sinistro più cercato dal tecnico serbo. (tuttomercatoweb.com)

7 Commenti

  1. -Ammesso che continuino i miglioramenti di Bremer,non mi spiacerebbe poi più di tanto un rinnovato prestito di Lyanco al Bologna, od altra squadra, per un’ulteriore breve periodo.In un’altra squadra , una volta deposte le consuete stampelle,potrebbe forse avere più fortuna ed anche più continuità di gioco,per poi rientrare con la speranza di una sorte decisamente e (finalmente) migliore.
    Riguardo Bonifazi ci penserei due volte prima di allontanarlo,con la speranza che “qualcuno”si decida ad utilizzarlo con una sempre maggior frequenza.
    FVCG (ora e per sempre ).

  2. il diesse urbano cairo interloquirà col presidente urbano cairo e con l’amministratore delegato urbano cairo, con il capo-osservatori urbano cairo e insieme decideranno per il meglio, come negli ultimi 14 anni del resto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui