Toh é tornato il Toro

6
414
Andrea Belotti intervista DAZN
Andrea Belotti intervista DAZN

Sharing is caring!

Toh è tornato il Toro.

Squadra matta e imprevedibile il Toro di quest’anno alla perenne ricerca di equilibrio. Ma soprattutto alla ricerca per 2 mesi tra l’autunno e l’inverno della giusta condizione atletica, completamente inefficiente dopo l’estate in Europa. Se a questo aggiungete gli infortuni, qualche eipsodio sfavorevole, rigore a Verona? Espulsione di Bremer?, e tanta superficialità da parte dei nostri giocatori il gioco è fatto. Tutto questo favorito, reso possibile, da una società inesistente e un allenatore che s’è fidato troppo della sua truppa. E vabbé riproviamo e rimetterci tutto alle spalle. Una squadra ancora convalescente quella granata, ha ragione il Mister ancora troppi errori in uscita con sta palla regalata agli avversari, che però ritrova coesione per battere la Roma a casa sua. E la Roma, a tratti lo ha dimostrato anche stasera, è tanta roba. Soprattutto nel tanto talento di metà campo, da Pellegrini, a Zaniolo, Veretout, Florenzi. Ma noi abbiamo ribattutto colpo su colpo. Sirigu, milgior portiere italiano, tra i migliori come sempre, di nuovo dirompente N’Koulou, diligente Dijiji, benino ma con una grossa ingenuità Izzo, quel braccio poteva costare moltro caro. Aina ha spinto e sbagliato ma ha spinto tanto, hanno retto Rincon e Verdi, e al solito ispirato fuori casa Berenguer. Poi Belottti, cattivo, pesante e micidiale. Smalling per allontanarlo dalla palla, ha dato uno schiaffo alla palla. L’arbitro non ha visto, il guardalinnee pure, richiamato dal Var il signor Di Bello è andato al consulto personale e ha concesso un rigore al Toro. In mezzo a tutto questo due pali granata, due tiri insidiosi deviati sul legni da Paulo Lopez con le unghie. Una squadra a testuggiine che si è difesa ed è ripartita, tante simili le abbiano viste lo scorso anno.. . Ha esordito Adopo, in un turno felice. Ora per non buttare tutto nel cesso la partita di Coppa Italia giovedi e domenica il Bologna di Sinisa, ricordando che lo scorso anno il tecnico serbo e Palacio ci fecero vedere i sorci verdi. Settimana decisiva per la stagione, chi ha orecchie per intendere.

6 Commenti

  1. Sì questa è proprio una partita da Toro. In tutti i sensi. E stavolta anche Var e arbitro hanno fatto il loro dovere. Meglio di così non poteva andare. La concentrazione non è venuta meno, è questo é altrettanto importante.

  2. Su Adopo, vorrei fare una considerazione. È reduce da un lungo infortunio, ma è una forza e, ha piedi buoni e sa ripartire. A centrocampo avremmo proprio bisogno di uno così. Ha bisogno di giocare ma vale la pena dargli fiducia. Io spero che questo esordio sia l’inizio di un maggiore impiego, ripeto, ci serve.

  3. Questa volta d’accordo con quanto scrive Diego. Grande partita e immensi Sirigu Belotti, ora però servono conferme contro Genoa e Bologna. E magari un paio di centrocampisti alla Fofana, che tanto so bene non arriveranno mai.
    Aggiungo solo che, a mio avviso, Verdi oltre che essere inutile al momento e una grossa delusione, in questo modo non serve a nulla. Non lo riscatterei a giugno E cercherei un vero fantasista, in casa facciamo sempre fatica perché manca totalmente fantasia davanti.

  4. Ciao a tutti e Buona Befana.
    Io vorrei mettere l’accento sulla prestazione di Aina, per me da 7,5/8. Tutti quelli che passavano per la sua fascia venivano puntualmente rimbalzati, chiedere a Zaniolo. In più, il gol del Gallo e’ meta’ suo per la sovrapposizione che ha portato il difensore giallorosso ad seguirlo lasciando libero Andrea di mirare e lanciare il missile terra-aria dell’1-0.
    Purtroppo queste azioni quest’anno non le avevamo ancora fatte, chissà perché…….
    FVCG SEMPRE!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui