Tuttosport: due mail a Cairo dai possibili acquirenti

25
1368

Sharing is caring!

Non una ma due mail. Tuttosport oggi in edicola dedica spazio al possibile passaggio societario del Torino, con i candidati acquirenti del club granata che hanno fatto la prima mossa concreta e ufficiale inviando a Urbano Cairo la richiesta di incontro. Non sarà facile convincere l’attuale patron ad aprire la porta, ma il tentativo è stato fatto: Francesco Paolo Console (fondatore, proprietario e Ceo dell’omonima società di consulenza finanziaria internazionale: casa madre a Torino, sedi in molte metropoli del mondo dal Golfo arabo all’Europa agli Usa) ha bussato alla porta del presidente granata. E a nome dei candidati acquirenti (che rappresenta in qualità di advisor) gli ha chiesto un incontro.

People – Console & Partners
Francesco Paolo Console

Di seguito il testo del documento allegato alle mail: “Egregio dott. Cairo, sono il dott. Francesco P. Console, CEO della società Console & Partners, Torino, Advisor di un gruppo di imprenditori che desiderano presentarLe una proposta al fine di intavolare con Lei una trattativa tesa all’acquisizione della società da Lei presieduta, TORINO FC S.p.a.. La pregherei pertanto di volermi comunicare la Sua disponibilità per un incontro preliminare. In attesa di un Suo cortese riscontro, La saluto cordialmente”. Le mail sono state inviate mercoledì sera, circa un’ora e mezzo prima che iniziasse la partita Torino-Roma. Difficile che Cairo le avesse viste anche perché ha poi dribblato le domande con un “Non ho ricevuto nessuna telefonata” nel post partita.

Nuovi contatti – Sempre secondo Tuttosport, oggi Console ripartirà alla carica. Ieri mattina si è svolto un summit tra gli imprenditori coinvolti o loro rappresentanti (uno è il leader, con il core business nella finanza internazionale, e al fianco ha 4 partner: tutti tifosi del Toro). Argomento: strategie per l’acquisizione, gestione e rilancio del club, organigramma potenziale nei punti cardine. Alla riunione ha partecipato anche un noto direttore sportivo italiano, non anziano. Sta già pensando al calciomercato. La partite è solo all’inizio, ma Console fa sul serio.

(tuttomercatoweb.com)

25 Commenti

  1. Credo sia giunto il momento di fare la nostra parte e dare una grossa mano ai possibili acquirenti ognuno di noi secondo le proprie possibilità e disponibilità ma tutti uniti al fine di raggiungere il sospirato traguardo che da anni ormai sogniamo;
    La trattativa sta prendendo forma e corpo, l’avido e mendace presiniente non potra’ far finta di nulla a lungo e sbugiardare ciò che le verità dei fatti stanno dimostrando.
    TUTTI UNITI SI VINCE DIAMOGLI UNA MANO

  2. Certo, ho riascoltato un passaggio del video dell’Avvocato Marengo, fatto dopo la conferenza stampa di mercoledì, dove dice che “ora sappiamo che Cairo non vende, quindi chi vuole prendere il Toro dovrà prenderlo con la forza”. A buon intenditor…

  3. Qualcosa si sta palesando. Se la proposta è concreta e seria, basta con gli indugi. Basta con quell’atteggiamento molto torinese di piangersi spesso addosso, unito ad un sarcasmo stucchevole che non porta a nulla. Questa può essere una occasione, può darsi che non porti a nulla, ma occorre provarci. Molti club hanno manifestato il loro dissenso verso Cairo, la protesta e il malcontento sui siti e forum sono palpabili. Giusto stanare Cairo, non potrà sempre e solo fare finta di niente. Vivremo una estate molto calda speriamo.

  4. Che i compratori si palesino in modo più concreto ed evidente e diano ai tifosi motivo di agire .
    Il Toro nn può più perdere altre occasioni(Tanzi,Pellegrini,etc).
    Cairo non deve più permettersi di calpestare i tifosi”Non incontrerò nessuno xke’ nn vendo…”.
    Cerchiamo di organizzare una linea di condotta comune presto(il mandrogno sta smantellando tutto il settore giovanile concedendo inoltre gentili cadeaux ai gobbi)

  5. Il nano avido ha appena detto a Sky che “non vende, quindi non ha alcuna intenzione di incontrare nesssuno e.sta lavorando per il futuro”.
    Io rispondo che il futuro, per lui, e’ lontano anni luce dal Toro!
    Quindi, riveda la sua posizione e si prepari a trattare, poche palle! Se ne deve andare!
    Detto questo, e’ adesso indispensabile, sempre a mio parere, che i possibili acquirenti si palesino, con tanto di nome e cognome di chi c’e dietro a tutto questo.
    Anche loro, adesso, devono essere trasparenti, senza apparizioni inutili dei vari Pipicella e assicuati.

  6. Quindi che facciamo passiamo alle minacce fisiche? Se uno non vuole vendere è costretto a farlo e perchè, fatemi capire. Tutti sicuri che questi personaggi che hanno scelto questo modo ridicolo di impostare una presunta trattativa siano ricchi e seri? Rimango veramente senza parole. Adesso aspettiamo che i tifosi del Toro diventino il braccio armato di mister X. Da altre parti mi sembra che gli affari si fanno in maniera seria. Solo da noi le pagliacciate che però trovano sempre terreno fertile vedo….

    • Quindi cosa faresti?
      Un ossequioso inchino con tanto di caloroso ringraziamento per gli ultimi stupendi 15 anni di soddisfazioni che il sommo ci ha magnanimemente concesso condito con un caloroso invito a continuare così ad perpetuam?
      E magari esortando il vate(r) a proseguire alacremente nell’opera testé intrapresa di smantellamento del settore giovanile…
      CHIUNQUE MEGLIO DI BRACCINO.

      • Se uno ha la volontà/possibilità di prendere il Toro senza sperare nella sommossa popolare lo fa. Tu sei libero di pensarla come credi. Io spero altrettanto di poterlo esprimere il mio pensiero. Detto questo i 15 anni di Cairo sono stati uno strazio e su questo non ci sono dubbi…

        • Il punto non è se i compratori sperino in un intervento dei tifosi(al momento non sembra sperino in nessuna sommossa),semmai come i tifosi possano agevolare l’uscita di braccino.
          Sembra che la volontà e la possibilità di acquistare il Toro ci sia….
          Così come la volontà di Cairo di nn vendere.
          Su questo sottile equilibrio si gioca la partita…

  7. Bè, se Cairo non vende, credo non possiamo farci nulla. a meno che non è una schermaglia tattica, la sua, per alzare la posta.
    Ricordo che quando disse vendo il Toro lo metto in vendita perchè non posso rimanere a dispetto dei santi, poi non lo ha venduto. Quindi se ora dice che non vende, può magari essere la volta buona che venda, magari cercando di ottenere il massimo che può con questa tattica.

  8. Di sicuro è un bugiardo seriale e comunque certe dichiarazioni fanno parte del gioco.
    Ovvio che noi tifosi nn possiamo prenderlo a schiaffi(mai sarebbero così meritati)anche se proprio grazie a un’azione di forza ebbe il Toro.
    Magari se qualcuno glielo ricordasse….

  9. qui nessuno ha mai parlato di minacce fisiche o violenze e per quanto mi riguarda mai se ne parlerà…. se succedesse mi faro’ da parte.
    Detto questo condivido che i mister X dovreabbero a mio giudizio, e a breve termine, far sapere nomi e cognomi e progetti in modo da poter valutare l’effettiva potenzialità, serieta’ degli acquirenti nonche’ le loro adeguare diponibilità al progetto;’ se riterremo meritevoli i soggetti, non saranno necessarie minacce o violenze di alcun tipo, ma soltanto proteste ad oltranza come sta succedendo da nord a sud della penisola, purtroppo qui non se e’ fatta menzione ma credo tutti noi leggiamo anche altro. Aggiungo inoltre anche qualche sacrificio da parte nostra. Siamo capaci di allontanare il nostro denaro dal pianeta Cairo ??Siamo capaci di farci carico di una simile privazione che per alcuni si tradurra ‘nel non andare allo stadio se si riaprira’ e per altri come il l sottoscritto disdire ogni abbonamento paytv e per altri rinunciare al mercahandise a marchio Toro?? Piccole cose lo so ma ogni azione e’ importante per impoverire e allontanare l’avaro menzognero.
    Se non riusciremo a mettere in pratica ognuno per se qualche piccolo gesto e qualche piccolo sacrificio per una grande causa teniamoci cio’ che abbiamo senza lamentarci.
    Scusate il pippotto stile Bertu !(ciao Bertu non ti offendere neeee!)

  10. Ocram, se uno dopo 15 anni di Cairo, è disposto ancora a fare abbonamenti o andare allo Stadio per vedere la Cairese, significa che ci meritiamo Cairo e poi il nulla. Quindi non vedo problemi, se chi è interessato si paleserà chiaramente e seriamente, allora Cairo non sarà più presidente fra un mese

  11. Io non sono mia d’accordo sul boicottare stadio ecc…A Firenze odiavano i Dellavalle ma facevano 30000 abbonati, allo stadio tifavano la squadra e contestavano la proprietà ( cori striscioni ecc),resto dell’idea che se vogliamo attirate l’attenzione di qualcuno più “facoltoso” bisogna rendere il prodotto appetibile, visto che dal punto di vista degli asset societari la situazione è imbarazzante ( credo che siamo l’unica società ad avere la sede in affitto, nel calcio professionistico ciò è imbarazzante !) bisogna che lo facciamo noi, far vedere che c’è una base di tifo forte e unito.
    Bisogna far vedere ( come ha detto Pipicella), che ci sono dei clienti ( che brutta parola per definire i tifosi ma orami funziona così) dimostrare che si può fare business.
    Ti faccio un esempio se tu ora fossi un imprenditore straniero chi compreresti in serie A, ragionando senza tifo si intende, chi ha più potenziale? Sicuramente le due Genovane e le squadre Emilio romagnole sono molto più appetibili.
    Poi ognuno contesa Cairo a modo suo, ma col toro lui ci guadagna per lo più in immagine…Cauro vattene! rimbomba meglio in uno stadio che per le strade di Torino.

  12. Stai tranquillo che chi si appresta a spendere centinaia di milioni per acquistare un prodotto ne conosce al millesimo tutte le potenzialità.
    Al di là del fatto di essere tifosi(come parrebbero alcuni dei compratori)nn è certo quello il motivo x cui un mister x tira fuori qualche centinaio di milioni bensì le potenzialità del brand.
    E per informarsi su questo il web è più che sufficiente(oltre a una corretta due diligence).
    Quindi sta a noi azzerare le potenzialità della cairese al fine di centuplicare quelle del vero TORO

  13. Si è la tattica del venditore, mestiere che lui sa fare bene. Ma da quanto ho letto , e lo ha detto Console non un pirla qualunque, i soldi per l’acquisto ci sono in abbondanza. Anche per procedere con mercato ( 100 milioni!!!) e con la gestione economica della società . Il total compelssivo come budget di spesa è 500 milioni.
    Cairo non puo avere alcun interesse ad opporsi ad una opportunità di incamerare milioni non suoi. Forse gli acuirenti possono arrivare a 250 milioni. A quel punto dovrebbero chiudere.
    Cairo cerca di avvicinare il più possibile i 300 milioni , non so se dietro questa cifra ipotizzata ci sia il contenzioso con BS perchè lui con la manleva RCA è a posto, a meno che appunto una parte di quei soldi non gli servano poi proprio per foraggiare RCS in caso di sconfitta al secondo round. O a quello finale.
    In quel caso i 300 milioni intascati sarebbero suoi, non più del Toro, e potrebbe farne ciò che vuole, anche salvare RCS che con 300 e fischia milioni sul groppone avrebbe qualche problema
    Se si ostina e davvero non vende allora c’è qualcosa di strano sotto e spero non c’entrino quelli di Venaria che non potrebbero in ogni caso essere contenti di una potenziale crescita costante nel tempo del Toro nella stessa città….ma non voglio pensarlo questo se no mi sale la bile

  14. Quando cairo dice che non vende lo fa solo per alzare il prezzo…quello è avido di soldi,quindi io un po’ di sano ottimismo lo tengo ancora

  15. Buonasera a tutti. Sicuramente sono schermaglie economiche di trattativa. Smettiamola di tirare in ballo le me.de di Venaria che ormai rispetto a noi viaggiano su altro pianeta. Mi permetto anche di finalmente cambiare tutti insieme e adottare un atteggiamento positivo (per esempio frase sbagliata “come parrebbero alcuni dei comorarori” frase giusta e da DIRE FORTE E CON ORGOGLIO “DA SUBITO HANNO DETTO DI ESSERE TUTTI DEL TORO!!!!”). Tiriamo fuori un po’ di sana presunzione. Siamo il Toro e non le due genovesi pescivendole o le ridicole emiliane. SIAMO IL TORO. Condivido Djordy64 su tutto. Prova a coordinare tu un pensiero che diventi comune. Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui