Ancora una buona prestazione per Segre

14
874
Jacopo Segre
Jacopo Segre, centrocampista del TorinoFc

Sharing is caring!

Jacopo Segre, centrocampista granata classe 1997 in prestito al Chievo Verona, si è messo nuovamente in mostra ieri sera nel corso della partita Chievo – Spezia, vinta dai veronesi per 2-0. Nel corso della stagione, play-off compresi, ha collezionato 39 presenze condite da 4 reti; nelle prossime settimane tornerà al Torino per cercare di convincere mister Giampaolo a confermarlo nella rosa 2020-2021.

Ecco il gol messo a segno da Segre ieri sera:

14 Commenti

  1. -Un nostro giovane che si è ben messo in mostra.Felice ritorno tra noi,speriamo che Giampaolo ne tenga conto e riesca a valorizzarlo assieme a Millico.
    FVCG (ora e per sempre).

  2. Sono d’accordo @Exca… Ottima prestazione, ma sopratutto non è stato un episodio dato che praticamente è da tutto l’anno che gioca su ottimi livelli, quindi non parlerei nemmeno più di “speranza che…” quanto di “certezza che..”….Inoltre il Suo gol, quello che ha sancito il 2-0 risultato finale, porta lo zampino di un ex che a me personalmente è sempre piaciuto, tale Joel OBI, ancora in grado di scappare via sulla fascia e mettere in mezzo dove arriva di gran carriera, tutto solo, appunto Jacopo che di piatto gonfia la rete….OTTIMO!!
    Nota a Margine: Segre è in prestito SECCO al Chievo, che si sta giocando la promozione in Serie A, ed è di proprietà del Toro, quindi per tutti coloro che affermano (con sicurezza) che “dare giovani in prestito è una sciocchezza perché tanto le squadre non li valorizzano facendoli giocare non essendo nei Loro interessi..” non servono le parole mie o di altri per smentirli clamorosamente, chi è bravo, ha dei “numeri”, si impegna ecc…ecc….GIOCA, GIOCA ECCOME, come appunto Segre, e “MAGARI” Ti aiuta a tornare in A!!!

      • Anche a me piacerebbe tantissimo, se però questo volesse dire che sono OK per giocare in prima squadra e non solo perché non c’è di meglio….
        C’è cmq da considerare che per regolamento nella Rosa dei 25 (massimo) 4 devo essere calciatori del vivaio di proprietà e 4 devono essere giocatori di vivai Italiani, quindi è possibile che le valutazioni future di Giampaolo seguano ANCHE questa logica….
        L’ideale sarebbe avere l’imbarazzo della scelta, ma il mondo ideale non esiste, giusto?
        🙂 …. Ciao @Alessandro…

  3. Tutto giusto giustissimo però….Però c’è un però: nel caso in cui il Chievo dovesse arrivare a giocarsi la finale (ammesso che anche al ritorno gli vada bene) fra la vincente di Frosinone – Pordenone (oneoneone….), la finale in questione lo vedrebbe impegnato fino al 20 Agosto P.V. (gara di ritorno..)…
    Onestamente quindi non so cosa sia meglio augurargli 🙂 ….. No scherzo: VAI JACOPO! FAGLIELO VEDERE A TUTTI QUANTO VALI!!!!!

  4. Segre è bravo, forse uno dei migliori frutti del vivaio di questi tre anni insieme a Millico e probabilmente Rauti . Anche Singo è buono cosi come Greco ma loro arrivano da altre giovanili e sono con noi da poco quindi non li ho calcolati, Singo pare molto valido mentre Greco vorrei vederlo.
    Adopo e Kone sono altri due cosi come Celesia Fiordaliso e Buongiorno. Ragazzi in rampa di lancio.
    Una società che abbia una programmazione e uno staff con i controcazzi , programma le sue stagioni facedno spazio ai suoi giovani migliori gradualmente e al momento giusto
    Come fa l’Atalanta
    Il Toro invece mi pare incapace di programmare bene l’inserimento dei propri giovani in rampa di lancio basti vedere Millico come è stato gestito alla kazzo
    A quell’età , ovvero tra i 19 e i 22 anni i giocatori vanno gestiti con molta intelligenza e visione.
    Per dire se decidi di prestare Millico al Chievo, non fai saltare il banco all’ultimo minuto perchè temevi che non arrivasse Verdi. Semplicemente non puoi fare mercato all’ultimo secondo sempre.
    Poi una volta rimasto Millico se sei un presidnete con le palle e hai uno staff valido, concordi con l’allenatore fin da subito un certo numero di presenza e modalità di impiego di quello che è un bene della società.
    Invece non è stato fatto , e alla fine pur avendo Longo allenatore, Millico è marcito in panchina o tirbuna
    Non va bene, i ragazzi poi non vanno lasciati soli specie quelli un po immaturi come Millico
    Segre si spera è stato gestito e verrà gestito meglio. Si è fatto le ossa e ora puo rientrare
    Se Giampaolo dovesse nicchiare , o lo si costringe a tenerlo in rosa, o lo si presta a una società che dia garanzie di farlo giocare magari una neopromossa in A , o una di vertice in B un po come il Chievo
    Poi sempre in ottica programmazione , anche tra allenatore primavera e prima squadra ci deve essere unità di intenti. Se l’allenatore della prima squadra gioca con il 4312 , anche la primavera deve farlo e attrezzarsi di conseguenza. So che questo tentativo è stato fatto ma non ho visto grandi risultati
    E ovviamente il tutto deve partire dai giovanissimi agli aliievi non solo ls primavera.
    Certo anche le strutture hanno il loro peso e il Toro ha ancora le formazioni giovanili sparpagliate per la provincia su vari terreni in affitto essendo il Robaldo un mucchio di sterpi dal 2016

    • Senti DJ, questa è davvero bella!
      Abbiamo litigato per mesi sul fatto che Longo a Millico non lo vedeva proprio. Pur di difendere Longo mi siete diventati tutti sostenitori della imprescindibilità di Zaza che rimaneva in campo 95 minuti a partita (con Belotti sulla fascia!!!!) e pure quando mancava Zaza, giocavano tutti meno Millico ( e lo stesso potrebbe dirsi circa Singo/DeSilvestri). E adesso? E’ colpa della società che non ha insistito con Longo? Questa le batte tutte!

      • Mhhh Corti non hai capito
        Ricordo benissimo le ns discussioni su Longo e lo riepto ora. Lo avrei tenuto e gli avrei dato fiducia perchè è un bravo allenatore e se lo è meritato sul campo
        Altresì l’ho criticato per la gestione Millico nelle ultime 3 partite , l’ho pure scritto . Ma questo non esula dall’opinione e stima per Longo.
        Corti guarda che non è tutto sempre bianco o nero, per me poi meno che mai. Esistono molte gradazioni di grigio.
        Ho sempre detto che Millico doveva giocare di più e anche Longo non è perfetto ovvio.

  5. Poi un altra cosa che non capisco. A Gennaio quest’anno eravamo messi male come rosa a centrocampo. Non si pioteva anticipare il rientro di Segre semplicemente dando una buonuscita al Chievo o dandogli un altro giocatore in cambio?
    Misteri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui