Finalmente 15gg senza Serie A….

4
440
Rubrica Se non lo ami quando perde non amarlo quando vince
Rubrica Se non lo ami quando perde non amarlo quando vince - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Certo, la brutta notizia è che per restare così tanto senza partite ufficiali di Campionato DEVE giocare la Nazionale, anzi LE Nazionali, ed a noi va più che a chiunque altra squadra MOLTO MOLTO MALE. Perché?

Innanzitutto perché che piaccia o no abbiamo bel 9 giocatori fra i convocati che di diritto fanno parte della prima squadra (gli altri 3 convocati, Buongiorno Ferigra e Ujkani di fatto non li considero in quanto finora mai entrati “nelle rotazioni”) e considerando la nostra situazione è una brutta “rogna” da grattare in quanto OLTRE ad aumentare esponenzialmente SIA il rischio di infortunio (più si giocano partite e più è facile incontrare “teppisti” con gli scarponi al posto degli scarpini) SIA il rischio di contrarre il COVID-19, ma il nocciolo della questione è: qual è la nostra situazione?

La situazione è questa: al momento il Toro è una squadra “in divenire”, non ancora completamente formata/costituita ma “in costruzione” con in più l’aggravante di una serie di giocatori “non funzionali” ed in alcuni casi anche “dannosi”, un po’ perché si sono chiamati fuori dal Toro e per vari problemi sono dovuti restare (i nomi li conosciamo, giusto?) ed un po’ perché sono stati sopravvalutati e strapagati ma non riescono ad essere né incisivi né risolutivi nonostante le tante, TROPPE occasioni che sono state date Loro ANCHE da allenatori diversi oltre all’attuale tanto criticato (ingiustamente per quanto mi riguarda) Giampaolo…

Prendiamo in esame infatti quali sono stati i giocatori più utilizzati ultimamente e PERCHE’ sono stati Loro e non altri:

BELOTTI, L’UNICO che tiene in piedi (“la baracca” mi verrebbe da dire)  il reparto avanzato, l’attacco, ma se non c’è Lui o se per caso non è al 100% (come in questo momento) allora c’è il vuoto, il deserto (non quello dei Tartari di Buzzati) arido e secco che più arido e secco NON SI PUO’.

RINCON, perché in mezzo c’è il capolavoro: Meité che nonostante sia migliorato rispetto al passato non risulta mai determinante, Linetty che nonostante abbia dimestichezza sia col ruolo (uno dei pochi) sia con il gioco che fa Giampaolo è al livello di Meitè, tranne che col Sassuolo finora ha svolto solo il compitino e basta, Lukic “adattato” 3/4rtista è stata sì una sorpresa piacevole e positiva ma è evidente che da solo, come contro il Crotone, non può e non riesce a risultare determinante, esattamente come Verdi, Simone Verdi che almeno in passato (quando giocava nel Bologna, SI DIREBBE UNA VITA FA invece sono solo passati 3 anni..) sbloccava le partite calciando le punizioni, battendo i calci d’angolo, mentre adesso invece risulta quasi sempre il peggiore del Toro a detta di tutti “i massimi esperti” di calcio, e qualcosa vorrà pur dire ma soprattutto qualcosa significherà ANCHE a livello di risultato “REGALARE” sempre un giocatore agli avversari di turno, e appunto Rincon, che come Play basso è un insulto al ruolo ma compensa con la grinta e con la Sua generosità ma resta il fatto determinante che NON HA nessuna delle caratteristiche per ricoprire il ruolo che il gioco del Mister prevede, ma che se non ci fosse stato finora chissà come sarebbero andate le cose.

Dietro la situazione è, se vogliamo, anche peggio: un bel mazzo di centrali difensivi quando nel gioco di Giampaolo ne bastano 4/5, 2 titolari più 2 “di scorta” ed attualmente ne contiamo ben 6 di cui 2 (Izzo e N’Koulou) sono dichiaratamente e apertamente con le valige pronte in mano da mesi (Izzo è costantemente fuori-squadra ufficialmente per infortuni vari mentre N’Koulou non ha voluto rinnovare il contratto in scadenza a Giugno prossimo quindi si libererà a zero) e 2 (Ferigra e Buongiorno) praticamente non hanno ancora mai giocato una partita ufficiale di Serie A quest’anno (Buongiorno ha giocato ben 8’ nel Campionato 2017/18 e guarda caso proprio contro il Crotone..), ed infatti un “concorso di colpa” nell’aver preso finora ben 16 Gol (peggior difesa della nostra solo quella del Crotone, ri-guarda caso, con 17 gol subiti, SOLO 1 in più del Toro..) è anche per via di questa situazione “particolare” dei centrali difensivi, oltre che dei terzini….Terzini che se dal lato destro siamo direi ben coperti con Vojvoda (tutto sommato un buon acquisto…) e con Singo (forse forse se Giampaolo avesse avuto TEMPO per fare gli allenamenti e le partite amichevoli quando era ora anziché dover fermare tutto per 2 volte a causa del COVID, NOI che abbiamo rispettato le regole infatti ci siamo fermati anziché fare come la Lazio, guarda il caso SEMPRE e SOLO la Lazio di Lotito di mezzo, poi LUI dice che Cairo “ce l’ha con Lui..”, non dice mica “TUTTI che l’hanno GIUSTAMENTE con Me perché imbroglio, è un malcostume tutto Italiano far passare gli accusatori dalla parte del torto e farsi passare da vittima anziché riconoscere le proprie colpe…) dall’altra lato, il sinistro, stiamo ancora cercando “la quadra” fra Rodriguez e Murru e Ansaldi che di 3 non ne fanno uno buono, alle volte sembra che Rodriguez finalmente abbia ingranato poi invece no, allora tocca a Murru ma poi anche con Lui non va e quando entra Ansaldi ti accorgi che forse forse è anche Lui un ex-giocatore che passa più tempo sui Social a parlare di Dio perché forse non ha più molto da dare in campo, e chiudere passando ai portieri (che sono addirittura 4 anche se in realtà sono 3 in quanto Rosati non giocherà praticamente MAI avendo Sirigu e Milinkovic-Savic e anche Ujkani davanti nelle gerarchie) è emblematico per capire COME è messo il Toro: SIAMO UN CANTIERE.

Ed in quanto cantiere, la “costruzione” dell’edificio-Toro è ancora in corso d’opera…Mettiamoci poi anche che praticamente sono sempre gli stessi a giocare dal campionato scorso, che è finito ad Agosto ma che è ripreso praticamente subito, senza quel mese e mezzo/due di pausa, ed oltre a questo mettiamoci anche che SEMPRE GLI STESSI NOSTRI hanno giocato anche nelle rispettive Nazionali e che quindi non hanno neanche avuto il tempo a disposizione per allenarsi assieme agli altri con il nuovo Mister, ed è la stessa cosa che accadrà in questi 15giorni, mancheranno di nuovo proprio quelli che Giampaolo E’ COSTRETTO a far giocare perché le alternative sono quelle che abbiamo visto giocare in Coppa Italia contro il Lecce, ed è per questo che per noi le 5 sostituzioni sono FUORI LUOGO: con CHI li possiamo sostituire se quelli che entrano sono più scarsi di quelli che giocano?

E’ un circolo vizioso, un cane che insegue la propria coda: giriamo a vuoto su noi stessi e ci ingarbugliamo, Giampaolo deve far giocare sempre gli stessi perché al momento non ci sono alternative, punto. Poi possiamo star lì a discutere sul perché e sul percome e sul perquando (ma non esiste…) ma questa è la realtà, non è questione di essere scarsi perché non siam riusciti a far gol al Crotone ultimo in classifica, è questione che non abbiamo abbastanza “qualità” come squadra, non abbiamo alternative valide ad alcuni giocatori-chiave,  non abbiamo avuto la possibilità di fare il mercato che avremmo dovuto/voluto né in entrata ma neppure in uscita, alcuni “rami-secchi” sono stati tagliati ma ne restano ancora ALMENO altrettanti se non addirittura DI PIU’…

Ci vuole tempo e pazienza,  questo è un campionato che definire “anomalo” è dire poco, basterebbe guardare la classifica per rendersene conto, vedere Bologna e Parma che hanno solo 1 punto più di noi e l’Udinese che addirittura ne ha 1 in meno ed è penultima fa venire più di un pensiero maligno nei confronti di chi ha voluto (e che tuttora persiste) mettere il calcio sopra ogni cosa, anche la salute: squadre che hanno impegni di Coppa e che giocano ogni 3 giorni faticano a trovare “la quadra” sia in campionato che nelle Coppe, o vai bene in una e male nell’altra, o vai così così in entrambe ma soprattutto TUTTI devono fare i conti con il COVD-19 e la Federazione in coppia con la Lega Calcio non aiutano a fare chiarezza in tal senso, ANZI! Si ha come l’impressione che non abbiano ancora capito cosa stia accadendo nonostante è da quasi un anno che lo vediamo tutti i giorni NEL MONDO, neanche solo in Italia! Eppure nonostante tutto appunto il calcio DEVE andare avanti, le Nazionali DEVONO andare avanti, lo spettacolo DEVE andare avanti però poi quando si tratta di avere delle regole CHIARE E PER TUTTI allora ecco che sorgono i problemi: nessuno ci aveva pensato, nessuno avrebbe mai creduto che, nessuno poteva prevedere che….

D’altra parte se gli esempi che abbiamo dai nostri Leader Mondiali sono come quelli di Trump da una parte e di Conte dall’altra cosa possiamo mai aspettarci da un Lotito “de noartri”? Uno che dalle imprese di pulizie è passato a diventare prima Virologo e poi Ginecologo ci si aspetta da un momento all’altro diventi Astronomo e dichiari che il Sole è immobile al centro del cielo e che la Terra, piatta, giri attorno ad esso… Godiamoci questi 15gg senza il campionato, in attesa dei prossimi incontri che dovremo affrontare fra Inter Sampdoria e Gobbi, e restiamo sani, che è l’unica cosa davvero importante!

FV❤G!! SEMPRE!!!

4 Commenti

  1. Il problema non è amarlo quando perde o no, il vero unico problema è che questo non il toro ma la cairese., e quest’ultima non si può amare ma solo odiare. Io il toro lo amo a prescindere ma deve andare via lui il peggiore di tutti i tempi.

  2. Altro problema, giustamente da te citato. Abbiamo poca qualità. Se gli uomini, quei pochi, che dovrebbero essere determinanti sono fuori forma o in po’ appannati, succede quello che è successo domenica con il Crotone. E di certo la pausa delle nazionali non aiuta di sicuro
    È un dato di fatto che i giocatori che tornano dalle nazioni la domenica dopo rendono di meno. È un film già visto. Le prossime 3 partite, Inter e gobbi fuori e Sampdoria in casa sono tutte insidiose. Spero che facciamo almeno 3 punti. Almeno spero. Sul calcio che deve andare avanti e sulla stupidità, o meglio, disonestà di Lotito tutti abbiamo visto e stiamo vedendo. Se ricordiamo bene, oltre all’episodio di Domenica scorsa contro di noi, chi spingeva lo scorso anno per tornare a giocare al più presto se non proprio lui?. Lo spettacolo deve andare avanti, ma con personaggi come Lotito lo spettacolo è indecente.

    • Guarda @Junior, la storia è questa ed è tristemente risaputa, per lo meno da chi ha testa e cervello per riconoscerlo: dietro eravamo strutturati per giocare con 3 centrali ed oggi invece si gioca con 2, inoltre c’erano (e ci sono ancora) situazioni border-line come quella di Izzo e N’Koulou, mentre sulle fasce l’operazione “sostituisci Lollo” direi che è andata molto bene, meno bene invece l’opposta perché né Rodriguez né Murro hanno finora convinto… Poi c’è Ansaldi che, pur essendo molto molto dotato tecnicamente purtroppo è di fatto un ex-calciatore, anche quei pochi minuti che ha giocato finora sono stati sottotono per non dire deludenti.. Inoltre la situazione Sirigu è stata in bilico fino all’ultimo, ed in parte si spiega il perché dei 3 portieri: se fossero arrivate proposte concrete o a Lui o al Toro probabilmente sarebbe andato via, ma questo mercato così “segnato” dal COVID-19 ha di fatto bloccato anche Lui ancora al Toro… In mezzo poi ci sono sempre gli stessi, unici ingressi Linetty e Gojak, il primo finora non così determinante come ci si aspettava ed il 2° è arrivato troppo tardi e senza capire una parola di Italiano (e non è che Giampaolo invece parli 4/5 lingue..), quindi anche il centrocampo è rimasto identico negli attori principali, proprio come l’attacco, con l’unico povero Cristo (Belotti) che canta e porta la croce, perché Zaza e Millico li abbiamo “persi” perché non abbiamo fatto fare i tamponi nel laboratorio dell’amico di Lotito ad Avellino sennò a quest’ora sai come sarebbero stati dichiarati guariti, ed in quanto a Bonazzoli beh, per lo meno è in prestito (oneroso a 1,5Mio/€uro) ed ha solo 23anni e con il Gallo lì come esempio può solo migliorare, mentre per Verdi oramai ho finito tutto, dalla pazienza agli aggettivi…
      Come si vede alla fine ci sono gli stessi attori dello scorso campionato, e Ti dirò di più, se anche fossero arrivati il Torreira della situazione stando cos’ le cose non è che avrebbe modificato più di tanto la situazione, per questo dico che ci vuole del tempo ed anche tanta tanta pazienza, non si rivoluziona una squadra dall’oggi al domani, e figuriamoci poi farlo in un momento come questo, con la recessione che ha coinvolto tutti quanti!
      Il processo è lento, e spero sarà anche irreversibile, non voglio più vedere giocatori che si parcheggiano al Toro, che si godono la pensione, che lo usano solo come trampolino di lancio verso “il calcio che conta”: FUORI DALLE BALLE.
      Giampaolo non mi sembrato per nulla accondiscendente né in conferenza stampa né prima o dopo le interviste PRE-POST partite, ha sempre detto le cose come stavano secondo Lui e non come tanti avrebbero voluto, e se fa giocare sempre gli stessi è perché le alternative che ha a disposizione sono peggiori delle prime scelte, o non sono pronte, o non sono in una forma adeguata o un mix di tutte queste cose, sta di fatto che giocano sempre gli stessi perché le alternative non ci sono e non perché è masochista, adesso mi aspetto che in questa sosta quelli che non sono impegnati con le varie Nazionali si migliorino e si mettano a disposizione di Giampaolo e del Suo Staff per entrare al più presto nelle rotazioni: avere 5 sostituzioni a disposizione e non poterne approfittare e frustrante….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui