Juric: ”Affrontiamo una squadra in salute”

3
750
Ivan Juric
Ivan Juric

Sharing is caring!

Il tecnico del Torino, Ivan Juric, alla vigilia del match contro il Cagliari valevole per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2021/2022, ha parlato in conferenza stampa:“Affrontiamo una squadra in salute, hanno i giocatori giusti per il gioco di Mazzarri. Stanno facendo tanti punti fuori casa, sarà una sfida impegnativa e tosta. Vogliamo crescere ogni partita e fare bene. Non pensiamo se il momento è decisivo o no, ci mancano i tre punti da un po’ e questo è ciò che vogliamo. Da Belotti mi aspetto ancora di più: ha dato un accenno di cose positive, ma ci è mancato tutto l’anno e ora mi aspetto ancora di più. Abbiamo fatto buone prestazioni anche contro le difese a tre. E’ un modo di attaccare diverso, hai un po’ meno spazio: a volte ci è andata bene, altre meno. Speriamo di fare meglio. Sono fondamentali le risposte che daremo adesso: abbiamo creato i presupposti, ma non possiamo ancora dire di avere fatto una buona stagione. Ci sono scappati troppo punti in modo strano”.

Sulla delicata situazione in Ucraina: “In Croazia sappiamo cosa vuole dire essere attaccati dai più forti, ci hanno massacrati ma poi ci siamo ripresi il nostro. La decisione della Polonia è giusta, ma le decisioni in giro sono troppo blande per ciò che sta succedendo. Su tutti i livelli, bisogna reagire con più energia: sono cose terribili, noi le abbiamo subite e so come si sentono. Bisogna fare il massimo per fermarli o per costringere a fermarsi”. (sportface.it)

3 Commenti

  1. Direi che Marin non è un 3/4 e che al di là delle dichiarazioni, saranno Pereiro e Joao Pedro i deputati all’offesa, ma difficilmente Pedro accetterà di giocare palle dritte di spalle a Bremer, ma cercherà di portarsi largo per creare con Pereiro superiorità su uno dei 2 braccetti (più lato Rodriguez) per far uscire Bremer e per creare i presupposti di una percussione centrale dal centrocampista a rimorchio: sara importante lo scivolamento della difesa e il lavoro in copertura dei 2 centrocampisti. Davanti non riusciremo a costruire tanto partendo dal basso, quindi conteranno i rinvii di Vania e il recupero delle 2 palle.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui