É Davide Nicola la prima scelta

126
2133
Davide Nicola
Davide Nicola, allenatore del Genoa

Sharing is caring!

Il Torino sta prendendo in seria considerazione la possibilità di cambiare allenatore ed affidare la squadra a Davide Nicola, legato contrattualmente al Genoa ma pronto a rescindere per sostituire Marco Giampaolo. Lo riportano Sky Sport e Sportitalia.

126 Commenti

  1. Toro, c’è un motivo più di tutti che spingerà Cairo ad agire
    Un motivo più di tutti dovrebbe convibcere Urbano Cairo a suonare la sveglia in casa Toro, anche con decisioni impopolari ed è esclusivamente economico. La Serie A si sta avviando ad una nuova era, quella che scatterà con la cessione definitiva dei diritti tv per il trienniolm dal 2021 al 2024 e tutti i club ne trarranno giovamento. Anche il Toro che dovrebbero ricevere una cifra pari almeno a 65-70 milioni di euro a stagione tra diritti italiani e ceduti all’estero. Moltiplicatelo per tre e vedrete che il solo ‘paracadute’ dalla Swerie A alla B basta per coprire solo un terzo della cifra. Ecco pechéil Toro deve muoveresi e il blasone c’entra relativamente.

  2. L´esonero sembra inevitabile e la scelta sara´la stessa. Prendere un cuore toro per soddisfare anche i tifosi e pararsi il deretano. Nicola comunque fece un mezzo miracolo lo scorso anno col Genoa, salvandolo quando gia´aveva un piede in B. Per me sarebbe comunque meglio di un ritorno di Longo o della scelta di Semplici. Resta da vedere che modulo adottera´Nicola, ma credo sia uno piu flessibile di Giampaolo. Per me Ventura rimane il migliore. Scarterei invece altre ipotesi tipo Longo, Donadoni e via dicendo.Vedremo cosa accadra´.

      • Definire ” un fallito ” chi fece di Cerci e Immobile una coppia invidiata da tutti. Che di concerto con Petrachi portò a valorizzare Belotti, Baselli, Zappacosta, Darmian, Bruno Perez, Maximovic, Glik; e questo per citare i piu importanti, mi pare un poco azzardato.
        Non era forse un aquila, calcisticamente parlando, ma era un organizzatore eccellente. Con lui non saremmo mai caduti così in basso. Lo dico serenamente perché sono un suo avversario pentito.

        • FALLITO, lo ribadisco e lo sottoscrivo, perchè a parte la parentesi fortunata al Toro, dove peraltro conquistò come massimo risultato il settimo posto, ha avuto il grande “merito” di fallire la qualificazione ai mondiali dell’Italia, cosa mai successa da secoli, e successivamente con Chievo e Salernitana ha collezionato figuracce ed è durato assai poco…
          Quindi mi chiedo seriamente cosa mai possa servire una figura del genere, che con il Toro non c’entra un accidente essendo notoriamente un tifoso blucerchiato

  3. Ci vuole uno capace di dare una sterzata morale all ambiente; Longo ha già dimostrato di non esserne all’altezza; lasciamo perdere se non si vuole affondare. La mia scelta sarebbe stata un mese fa Ballardini; un professionista in queste situazioni; comunque Nicola ha dimostrato negli anni di specializzarsi in queste situazioni. Se devo scegliere tra Longo e Nicola; 300 mila volte meglio Nicola

    • Nicola tutta la vita, questa squadra è in un abisso psicologicamente parlando, necessitiamo di un allenatore specializzato in situazioni di questo tipo.

    • devi mostrare rispetto per Longo, che, oltre ad essere uno di Noi, lo scorso campionato è riuscito a salvarci in una situazione non facile, tant’è che si è visto cosa ha combinato il Maestro con la stessa squadra…

  4. La scelta sarà tra Nicola e Longo, solo perché sono gli unici due che per affetto verso la maglia, sono disponibili a buttarsi in questa merda di società, gli altri ci schifano tutti

    • Sicuro Junior, io che non ho mai fatto più di due Km senza auto ci vengo da Saluzzo in bici a Superga se ci salviamo.
      E poi tutti fino in sede per cacciare Cairo.

  5. Se ci salviamo propongo una marcia di 60’000 granata fino a Superga con relativi cori ANTICAIRO.
    Un’adunata che coinvolga anche i Toro club in forma ufficiale quindi con bandiere e stemmi ma con un solo striscione: “Cairo vendi”
    Io ci sarei con moglie, figli e amici.

        • E allora chi può AGISCA !!!!!
          Chi ha conoscenze si dia da fare e organizzi. Fate girare l’idea, magari coinvolgete Nicola che si fece l’Italia in bici, Pupi, Graziani, Annoni, Bruno, i capi della Vera Maratona ……
          Dobbiamo tornare a far tremare la terra dove passiamo.
          Ecco, così ci si libera del nano una volta x tutte e si ritorna ad essere “il popolo granata”.

    • ci sto ma bisogna coinvolgere ex giocatori…anche i chiacchieroni cuori granata che non hanno mai detto un cazzo su cairo….cioè il 99,9% ex, visto che solo pasquale bruno haavuto le palle di dire di cairo quello che pensiamo noi tifosi.

    • Maurizio i 60.000 dello spareggio con il Mantova non ci sono più; in 15 anni più di una generazione è andata e il Covid sta finendo l’opera e nel frattempo sappiamo tutti bene che tra le nuove generazioni forse 1 ogni 1000 nuovi nati può diventare del Toro e ritengo di avere indicato un numero per eccesso. Se consideri che oramai è 2 anni che muoiono più di quelli che nascono e che i nuovi nati si attestano intorno ai 400.000, il calcolo è presto fatto. Il presini.nte è riuscito insieme alle me.de strisciate nel suo intento, siamo rimasti noi superstiti e pochi altri e siamo destinati, come d’altra parte il popolo italiano all’estinzione.

  6. Se sarà ufficiale sarò molto molto contento per l’uomo e per il tecnico. Davide Nicola uno di noi , un po come Moreno Longo ma con più esperienza in frangenti come questo
    Serve uno di carattere e appunto esperienza di salvezze, e Nicola tra Crotone e Genoa se ne intende.
    Una sola cosa mi auguro: che non venga bruciato anche lui. Dopo avere bruciato a fuoco più o meno lento Mihajlovic, Mazzarri e in parte Longo oltre a Giampaolo, se Cairo brucia o non segue pure Nicolamiinkazzo veramente
    CAIRO SERVONO RINFORZI DAL MAERCATO NON BASTA CAMBIARE TECNICO E POI SERVE CHE TU TI LEVI DAI COGLIONI PER SEMPRE . COMPRA I RINFORZI A NICOLA E POUI LEVATI DALLE PALLE PER SEMPRE. METTI IN VENDITA CHE QUALCUNO IL TORO LO PRENDE VEDRAI

  7. Non cambia un cazzo
    Il patto d’acciaio fra l’avvoltoio e i parassiti è solido e inossidabile.
    Il Toro va in b
    E ci resta
    Perché così è stato deciso.
    Non avete ancora capito chi è Cairo
    È più determinato dei gerarchi nazisti con la “soluzione finale”
    E del cambio tecnico se ne fotte
    È solo di facciata

  8. Bisogna far vedere al mondo che i granata ci sono e sono tanti.
    Bisogna far vedere al mondo che esiste un brand Toro e che ha potenzialità da sfruttare.
    La leggenda granata, uno stadio nuovo, i diritti tv, il merchandising etc….. un business con tanti zeri…..
    Allora sì che arrivano i compratori.
    Se restiamo in silenzio sembriamo un Mantova, un Catania, un Taranto qualsiasi….

  9. Longo ha rifiutato e sparato affanxulo il piccolo presiniente.
    Questa per lui dev’essere stata una grande soddisfazione, quella di un uomo con i controcoglioni. Grande MOreno !!!

      • E tu invece ti sei accorto visto che sai tutto che c’è in corso una pandemia e che in TUTTO IL MONDO la situazione è più che critica??? Parla di calcio che è meglio va….perchè di cazzate sul Covid e sul governo se ne sentono già abbastanza ovunque

    • Ragazzi lasciamo perdere la pandemia………………. Altrimenti non ne usciamo più! Io cercherò di non trattare questo tema qui è spero che lo facciate pure voi altrimenti litighiamo di brutto,altro che calcio….

  10. Longo non è Klopp lo sappiamo, ma ha fatto un mezzo miracolo post lockdown con 13 punti in 13 partite , giocate in meno di 2 mesi con una rosa di 15 16 giocatori.
    Il maestro con una rosa numericamente più attrezzata , per farne altrettanti ne ha dovute giocare 18 in circa 4 mesi.
    Rendere giustizia al lavoro di Longo è stata la unica mission accomplished di Giampi, mission per la quale il fallito ha impegnato circa 10 mln di euro.
    Affarone.

  11. TMWTorino, non c’è l’accordo con Longo. Avanza Nicola, riflessioni su Vagnati
    Moreno Longo non tornerà sulla panchina del Torino. Al momento sembra improbabile che possa consumarsi il ritorno del tecnico che ha traghettato i granata alla salvezza l’anno scorso, gli ultimi contatti tra le parti in queste ore non hanno portato ad un accordo. Dunque avanza Davide Nicola con cui c’erano già stati dei contatti nel mese di dicembre. A rischio anche la posizione di Davide Vagnati. Contatti anche con Ventura che resta alla finestra, o come allenatore o come dirigente.

  12. In una delle ultime interviste di Longo nella scorsa stagione disse chiaramente che avrebbe continuato ad allenare il Toro ma solo se fossero state rispettate diverse condizioni che lui avrebbe posto..fece chiaramente capire che dentro il Torino c’erano troppe cose che non andavano e probabilmente(questa fu ai tempi una mia sensazione)non si riferiva solo al parco giocatori…non credo sia disposto nuovamente a scendere a compromessi e sicuramente non per 5 mesi

  13. Aggiungo anche che malgrado fosse mal visto da buona parte della tifoseria il buon Gianluca Petrachi è stato colui che in questi anni ha tenuto in piedi la baracca e il nano malefico lo sapeva benissimo ecco perché ha cercato in tutti i modi di trattenerlo

  14. sito ufficiale e account twitter non aggiornato da 18 ore….che azienda ridicola hai messo su urbanettocairo…. sei un dinosauro in via d’estinzione e lo sai.

  15. comunque fa ridere come appena la gente arrivi al punto di saturazione, LUI trovi l’agnello da sacrificare.
    Ora che GP fosse una pippa assoluta lo sapevamo tutti, detto a agosto, ma si è dovuti arrivare all’odio TOTALE nei suoi confronti, affinchè LUI ammettesse lo sbaglio e lo segasse.
    Nicola è uno con le palle. Ci porta al 16°-17°posto. Speriamo che quel giorno, LUI sia in galera o quantomeno fuori dai giochi in tutte le sue aziende.

    • ti odiamo cairo.
      Ricordatelo ogni mattina che ti svegli. Tu sei il colpevole di tutto e tu pagherai per aver offeso la LEGGENDA GRANATA. Sei maledetto, tutto quanto accaduto da marzo 2018 è una logica conseguenza della maledizione che ti sei tirato addosso.

  16. Dai che Glik ci dà una mano…riparte una rincorsa che avrebbe del miracoloso se si concretizzasse.
    Dobbiamo veramente stringerci attorno a Nicola perché già solo nell’ accettare l’ incarico dimostra di avere le palle quadrate.

  17. Pienamente solidale con Moreno Longo, che si e’ preso una grande soddisfazione mandando affanculo il nano avido.
    Grandi auguri a Nicola, se li merita davvero per aver accettato l’incarico, per avrr sofferto a livello personale per motivi ben piu’ importanti e per essere uno di noi.
    Detto questo, se mai il peggiore leggesse, messaggio per cairo:
    NON CREDERE DI AVER TROVATO IL SALVATORE DELLA PATRIA O L’ENNESIMO PARAFULMINE!
    QUINDI NON ME NE FREGA UNA CIPPA SE T’INDEBITI, COMPRA I RINFORZI SUBITO E, CON TUTTO IL CUORE, VATTENE FUORI DALLE PALLE PER SEMPRE!

  18. Definire ” un fallito ” chi fece di Cerci e Immobile una coppia invidiata da tutti. Che di concerto con Petrachi portò a valorizzare Belotti, Baselli, Zappacosta, Darmian, Bruno Perez, Maximovic, Glik; e questo per citare i piu importanti, mi pare un poco azzardato.
    Non era forse un aquila, calcisticamente parlando, ma era un organizzatore eccellente. Con lui non saremmo mai caduti così in basso. Lo dico serenamente perché sono un suo avversario pentito.

    • si comincia bene. Dubito che nicola abbia chiesto un ex giocatore, ma cairo allora non ha capito che lui deve andare in tribuna e non deve più mettere il becco in trattative visto che non capisce un cazzo?
      prenda ventura come direttore e se la vedono nicola e ventura sui giocatori da prendere.

    • un Anno sabbatico ………ma se scrivo ciò che penso direi che sarò bannato presto….
      ma dopo tanti anni noto e leggo che finalmente anche i seguaci del
      non vorrete tornare in B
      non vorrete tornare a fallire
      non vorrete tempi del 2000 —–finalmente hanno capito in che mani siamo…..dal piu PEZZENTE , INFAME , LURIDO PALANCAIO che la nostra storia di sempre abbia mai avuto……lo ODIO profondamente e lo odio in primis per avermi tolto la VOGLIA di soffrire , di incazzarmi , di discutere e confrontarmi……
      Grazie Marco …un saluto “fraterno”

  19. E naturalmente contento anche per il ritorno tra noi di Davide Nicola, sarei stato felice anche se fosse tornato Moreno ma pare che abbia mandato a quel paese Cairo, quindi onore a lui e forza Davide!! Sono sicuro che con lui in panchina ce la faremo

  20. Cioè vi rendete quanto basta poco per ritrovare un po’ di entusiasmo, un po’ di voglia di tornare a lottare, è bastato cambiare allenatore, non oso immaginare cosa succederà il giorno che il nano malefico mollerà il Toro, speriamo che il cambio del mister dia una svegliata anche ai giocatori

    • si ma l ‘importante è rendersi conto che il nostro obbiettivo è il 16°-17°posto, senza sogni, senza voli pindarici.
      Il 15° posto è UTOPIA.
      Che ci sono ancora ritardati che sognano metà classifiche o zone uefa…
      Chiaro?

    • appunto. il benevento deve pareggiare….e il sassuolo deve paregiare o vincere.
      il 17° posto sarà un miracolo, ancora non avete idea dei danni fatti da quel coso lì.

      • Più la classifica è appiattita verso il basso più abbiamo possibilità di salvarci, più numerose sono le squadre in competizione per il 17° posto meno saranno i punti che dovremo fare per raggiungerlo Mariano.
        Se avessi un minimo di competenza calcistica Mariano non daresti mai il Benevento come salvo perché non è proprio per niente detto.
        E poi, bannato Sergio ci rimettiamo a dare dei ritardati ai fratelli?

        • Togliti dalla testa di arrivare davanti al BN.
          Poi fai come ti pare.
          Io l’ ho scritto prima di Firenze che obbiettivo era 17 posto è che lo c’entravamo.

          • Io non voglio arrivare davanti al Benevento, grasso che cola se ce ne mettiamo 3 dietro: quello che dico è che più c’è bagarre attorno a noi più questo ci fa giuoco.

          • Il BN perde 4-0 Inzaghi espulso.
            I nostri campioni sono senza carattere, già si sono fatti nelle mutande ieri che ne avevano 2 dietro, figurati venerdì che ne abbiano 1 dietro.
            Il BN non lo passiamo, la corsa è su quelle dai 16 in giù.

  21. Moreno probabilmente ha chiesto le sue garanzie, come aveva promesso a Vagnati, e fra queste c’era anche qualche testa e il presini.nte invece di cospargersi di cenere e chiedere scusa ha come al solito cambiato obiettivo che gli costa anche di più, ma probabilmente ha capito pure i disastri fatti da quella pippa di Vagnati. Quindi potrebbe arrivare anche un nuovo Ds; avere pure un DT sarebbe troppo.
    Nicola a noi tifosi va comunque bene, quindi il suo decreta.o il presin..nte se lo è come sempre parato.
    Penso però che con il nuovo progetto di gestione del palinsesto e di distribuzione dei diritti Tv la proprietà abbia più da perdere andando in B, soprattutto se Bs dovesse vincere il lodo, perché un Toro in B vale meno della metà di un Toro seppure miserevole ma in A.
    Comunque tutto è preferibile rispetto a quello che stiamo vivendo da tempo immemorabile.

  22. Longo non è scemo. Ha senz’altro capito che senza il tesoretto di 27 punti dell’anno scorso, quest’anno era B al 100%. Solo cairo può avere la faccia tosta e l’incompetenza di rivolgersi di nuovo a lui, gli avrà offerto il solito piatto di lenticchie e zero acquisti sul mercato. Naturalmente stessa storia per Nicola, senz’altro gli costerà di più d’ingaggio rispetto a Longo e questo andrà a ricadere sul mercato dei calciatori. Se teneva Giampaolo era pure costretto a comprare qualcuno, ora invece li spende tutti per il Mister e spera in Dio.
    Forza Nicola!

  23. Vagnati quando parlò con Longo di una sua eventuale conferma gli disse: stiamo trattando Giampaolo, ma se dice di no confermiamo te,
    al che Longo rispose, giustamente, che in ogni caso non sarebbe rimasto sulla panchina del Toro
    e, ora, giustamente, risponde picche ai due (cairo e vagnati) che hanno creato questo disastro…

    Nicola mi piace, intanto perché è uno che non si fa mettere i piedi in testa (ricordate quando se ne andò da Crotone…) e ha il giusto polso per creare una squadra che giochi con furore agonistico (visti i limiti tecnici è l’unica cosa che può fare…)
    Ma questo non sposta di una virgola l’obiettivo vero, cacciare Cairo
    e comunque con Nicola Cairo rischia, perché Davide non ha peli sulla lingua e ama la verità…

  24. e cmq queste notizie significano che Ghost/Stuppiello non è un fake: ha dato notizia dell’esonero di GP mentre Cairo diceva che era confermato,

    • Un caso.
      Cairo mi fa ridere: fa causa a tutti e non a Giampaolo a novembre quando fece quello sfogo da esaurito. C erano i termini x esonero con addebito ma niente da fare
      Gli pagherà ingaggio fino al 2022, gp ha chiuso carriera ieri.

  25. Vero Biziog è la proprietà che se ne deve andare. Se nel frattempo però, che si arriva in fondo al lodo, arrivassero Nicola, Mirabelli e Ventura come DT avremmo finalmente una parvenza di società, con Cirio muto e autorizzato solo a mettersi i collari e appuntarsi medaglie e Poldo esclusivista della riserva di panini. Poi il lodo e l’esigenza di vendere una società che a quel punto qualcosa varrebbe e Cirio con la possibilità di venderla a un buon prezzo per pagare i debiti. Insomma il solito compromesso all’italiana, ma noi tifosi finalmente avremmo il nostro lieto fine. Certo un bel sogno, ma di fronte a cotanta attuale miseria, restano il fulgido passato e le speranze di un futuro migliore.

    • Claudio Sala,
      certo Nicola ci trova tutti d’accordo, ma credo che il suo arrivo, come gli eventuali arrivi di Mirabelli e Ventura (che cmq non vorrei, nessuno dei due), sono soluzioni tardive, per risollevare questa società (ancor prima di risollevare la squadra) ci vorrebbe un vero e proprio miracolo…
      l’unica chance, davvero, è che alcune società non abbiano soldi per iscriversi al campionato…

      • Ma vedi che la classifica è probabile venga riscritta.
        Il problema è che se tu hai un cialtrone odiato da tutti non ti danno né i 3punti Lazio né tolgono punti a squadre poco davanti noi che non pagano stipendi.
        Se invece sei proprietà Black Stone che pesa più di Elliot ci vanno coi piedi di piombo. ..

      • Ci sono quei 1,5 miliardi di € da dividersi per il 10% della Media Company biziog: i soldi alla fine ci saranno per tutte quelle che restano in A

      • Mariano il Milan è primo con l’80% dei giocatori comprati proprio da Mirabelli: non confondere lui con Fassone. Il merito di Maldini concerne la mentalità di chi è abituato a vincere e la professionalità di chi è stato sempre ineccepibile come modello di giocatore. Sui giocatori come vedi hanno preso Ibra e ora arriva Mandzukic, tutti e due sempre estremamente competitivi e affamati di imprese: portano in dote l’autorevolezza di chi parla di ciò che ha fatto, non solo chiacchiere di Maestri che non hanno vinto non dico un campionato di B ma nemmeno di C.

      • Biziog, sui nomi sono l’ultimo a poter dire qualcosa, ma servono 2 nomi in quei due ruoli e Cirio muto se vuole mostrare una parvenza di società in vista di un’uscita post lodo che gli frutti un buon profitto.

  26. Per il resto concordo parzialmente anche se spero che o lo esproprino di brutto, o dopo lodo sia lui a dire vi lascio il Toro e voi mi lasciate Rcs.
    Così mi andrebbe bene. Anche se dubito che accetterebbero.

  27. Nicola dovrebbe arrivare con un contratto di sei mesi con una clausola di prolungamento di un anno nel caso dovesse raggiungere la salvezza.

  28. aggiungo un elemento: negli ultimi anni sono stati ceduti Ljiajc, Aina e Meitè
    il primo con scelta incomprensibile (se non il fatto che Mazzarri lo giudicasse inadeguato per il suo gioco), mentre gli altri due sono stati individuati come capri espiatori dei pessimi risultati conseguiti dalla squadra
    Ma i tre hanno caratteristiche comuni: sono giocatori tecnici e sono in grado (ogni tanto) di saltare l’uomo, cioè creare la superiorità numerica che spesso porta ad occasioni da gol. Nella squadra attuale i giocatori che saltano l’uomo sono pochissimi (Gallo, Ansaldi, Singo e forse basta), Aina e Meitè non saranno campioni ma sono ancora convinto che con un allenatore che avesse saputo valorizzarli sarebbero stati utili alla causa più dei vari Murru e Linetty (inutili se non dannosi). E d’altra parte, uno è finito in premier dove gioca titolare con buon profitto e Meitè è stato comprato dal Milan non dalla Virtus Entella…

    • Aina sai bene che qua non voleva venire, ma è divenuto suo malgrado parte dell’accordo Zappacosta e alla fine lo hanno spinto da Londra, per cui lui si è dovuto convincere.
      Quando è stato riscattato sperava di essere girato immediatamente in Premier, ma le offerte pervenute sono state per nulla interessanti.
      Al secondo anno di Naja in questo ambiente è caduto in depressione e come altri ha dato il peggio di sé. Dopo di che per me rimane un giocatore quasi esclusivamente fisico, difficile da rimpiangere.

  29. Il cambio e´deciso. Cairo ha deciso. Nicola e´in viaggio verso Torino e sara´pronto gia´per il primo allenamento. Forza Nicola! Speruma in lui.

  30. Nicola è un allenatore da salvezza, sa come ci si pone in questo genere di lotta e speriamo sappia rimotivare la squadra. A sto punto immagino che il mercato possa considerasi finito (Nicola deve valutare).

  31. Intanto Parma e Crotone continuano a vincere. Benissimo!
    D’altronde, sinora, siamo stati i peggiori, nulla da dire.
    Sappiamo bene chi dobbiamo ringraziare

  32. Il Parma dimostra che l allenatore conta.
    Del resto solo un pazzo cambiava d Aversa x una scimmia.
    Chiaro che è dura ma il 17° posto lo prendiamo.

  33. Della credibilità mi frega zero.
    Ho scritto ad agosto del 17 posto, qua si fanfaronava di zona UEFA.
    Su bx si pappa tutto. Domani, un mese, un anno. Non lo so. So che Cairo finisce più povero di me.
    Vi saluto!

  34. Scimmia nel senso che ha poco QI.
    Come iachini.
    Ma cosa vuoi capire te che parlavi di Europa col maestro Giampaolo.
    Stai buono stai.
    Ringrazia che ti spiego le cose prima che accadano

  35. Sono sempre stato un’estimatore di GPV,tanto che in passato litigai pesantemente su TORO.IT (e me ne andai)con chi continuava ad offenderlo sul piano personale e questo perché nn ritengo accettabile tale comportamento nei confronti di alcuno.
    Scrissi che col suo allontanamento Cairo avrebbe smesso di fare plusvalenze e il tesoretto si sarebbe in breve esaurito.
    Così è stato.
    Riconosco che il ciclo di GPV come mister era allora esaurito(anche oggi dopo le sue ultime vicissitudini),ma resto convinto che come DG sarebbe tanta roba.
    Ha occhio x i calciatori e sa sceglierli al di là delle semplici qualità tecniche ed inoltre è un autentico fdp(in senso quasi buono….).
    Ammetto che posso essere poco obiettivo nel giudicarlo perché ebbi la fortuna di conoscerlo personalmente (e ho amici che ancora oggi me ne parlano x essere da lui stati allenati)ai tempi della sua prima esperienza con una squadra di club.Era il 1980-81 e GPV allenava la squadra della città dove vivo(Albenga)e io ero un gagnetto che al giovedì ogni tanto partecipava nell’amichevole con la squadra di GPV che allora militava in Interregionale e mi ricordo questo personaggio assai burbero e incazzoso,ma……un grande!!!!!

    • Probabilmente è vero che GV sarebbe un buon DG, oltretutto con tanta voglia di rivincita, come è vero che quello sia un ruolo assolutamente da colmare nei nostri quadri dirigenziali (sempre che esistano dei quadri): personalmente però dubito che Cairo abbia imparato la lezione di questi ultimi anni, è più probabile che scarichi tutte le responsabilità sul DS di turno (Vagnati) e continui a considerarsi vittima degli eventi, come del resto continua ad affermare da anni, e faccia ancora lui la prossima campagna acquisti.

    • Io ventura come DT (direttore Tecnico), o comunque persona col compito di scegliere i giocatori, lo vedrei molto bene.
      DG (Direttore generale) no, piuttosto uno figura alla Mirabelli (simpatia portami via…ma per come siamo messi).
      A me ventura personalmente sta sul culo, ma questa è una cosa mia nata durante il ritiro del suo ultimo anno dove assieme a Glik, Masksimovic e altri che ora non ricordo non è mai venuto a fare nemmeno due foto coi pochi tifosi che c’erano. (Erano i primi giorni di ritiro, quindi saremo stati di e no una ventina, tante famiglie… insomma hanno fatto una figura abbastanza barbina…). Però gli riconosco tanti meriti, sportivi ma sopratutto quello di aver provato a far cambiare mentalità alla società e ai tifosi e cercando in tutti i modi di far “pesare meno” il passato. (Spesso con metodi e dichiarazioni MOOOLTO discutibili) ma in quel momento era quello che serviva.

      • Non sono affatto d’accordo che fosse quello che serviva….e poi francamente la mentalità dei tifosi del Toro l’ULTIMO che può avere titolo per cambiarla è un presuntuoso sampdoriano

    • Ma per piacere!! Quello è uno che col Toro c’entra come i cavoli a merenda, e infatti si è visto come si è comportato con i tifosi…..sul piano tecnico ha un curriculum simile a quello di Giampaolo: carriera in serie A con massimo risultato il 7° posto più FALLIMENTO totale in nazionale e negli altri due club dove ha provato a tornare ad allenare dopo la fantasmagorica esperienza in nazionale. Sul piano umano lasciamo perdere: era arcinoto che il Toro non lo poteva vedere essendo sampdoriano, e infatti non mi pare abbia legato particolarmente con l’ambiente: mi ricordo il suo vergognoso comportamento verso il Capitano di allora Rolando Bianchi appena arrivato oppure il “bel” gesto del tagliagole rivolto ai tifosi, in più ha sempre dimostrato di essere un allenatore che metteva in campo più i suoi fedelissimi che quelli capaci, si basa sulle simpatie o antipatie, emblematico il caso di Insigne in nazionale…
      NO grazie, se ne stia pure in pensione e a mai più rivederci, anche perchè sinceramente non so proprio a cosa servirebbe, piuttosto è meglio prendere un uomo mercato capace non una specie di “consulente”….Nicola sa fare benissimo il suo lavoro da solo

  36. Nicola va benissimo dato il contesto è la situazione. Su DS e altri nomi circolati aspettiamo a vedere cosa succede realmente. Ho ancora qualche dubbio che l’avido si lasci andare a delle mosse che, comunque là si veda, potrebbero avere un senso.

  37. Se è vero che Longoha rifiutato la chiamata, due cose: Cairo e Vagnati sono pazzi; Longo ha un po’ di buon senso perché sa di non essere all’altezza.
    Molto meglio Nicola; molto più preparato per queste situazioni. Detto questo inserire un Mirabelli o chi per esso sarebbe una mossa intelligente. Cairo deve farsi da parte; ogni sua decisione è intossicata da una situazione oramai troppo tesa con la piazza.

    • senti Vegeta (nomen omen) per favore smettila di gettare fango su Longo, dobbiamo ringraziare lui se non siamo già in B quest’anno… e poi chi sei tu per stabilire chi è all’altezza e chi non lo è?
      Poi Cairo potrà mettere Mirabelli o chi vuole ma NULLA e NESSUNO potrà mai ricucire il rapporto con i tifosi…

      • L’anno scorso ci siamo salvati grazie a Mazzarri… Longo ha fatto più o meno ciò che ha fatto Giampaolo… 13 punti in un girone… bisogna dire la verità! Comunque saper riconoscere i propri limiti è un merito, se fosse ho fatto un complimento a Longo.

        • Ma che ne sai tu cosa ha riconosciuto?? Sono più portato a pensare che abbia giustamente mandato a quel paese Cairo e Vagnati, e dovrebbe farlo anche con quelli come te che non hanno nemmeno il buon gusto di essergli grati per aver accettato una simile gatta da pelare e aver portato a termine il suo compito

          • no, tu non ti limiti a dare dati (dati, non realtà, bada bene, anche perché se pensi di poter affermare la REALTA’ ti sovra stimi) tu dai giudizi che non ti competono, Longo ha preso una squadra che era sull’orlo del baratro, e, tra mille difficoltà, è riuscito a portare a termine l’obiettivo che era richiesto, cioè salvarla. Non era una squadra scelta da lui, aveva a disposizione una rosa di 15 elementi.
            Longo, oltre ad essere un valido allenatore (e in questo caso i dati parlano per lui, ha centrato SEMPRE gli obiettivi, tranne che col Frosinone in A, ma era impresa ardua) è una brava persona, e non merita davvero giudizi impropri e macchiati di pressapochismo

  38. Il Genoa finora sta facendo un partitone contro l’ Atalanta e Shomorudov è un proprio un buon giocatore, inoltre mi piacerebbe sapere quanto è costato Strootman per far sapere a Vagnati dove poteva trovare il centrale che ci serviva e magari come fare il suo mestiere.

  39. potranno anche perdere ma 11 leoni in campo…non come noi 11 coglioni….Strootman e’ tanta roba.
    Nicola solo non basta…sono sicuro che andremo meglio ma servono 3 giocatori nuovi di un buon livello tra cui una vera punta per sperare….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui