Superga
Superga

Il Giro d'Italia a Superga

C’è una data, in quel di Torino (o per lo meno sulla sponda granata del Po), che è diversa da tutte le altre. Un giorno del calendario, ogni anno volutamente cerchiato in rosso da tutti i tifosi della squadra sabauda. Quella data è il 4 maggio, anniversario della scomparsa del Grande Torino, cerimonia ‘sacra’ per l’ambiente Toro, che dal 1949 ricorda la scomparsa di Valentino Mazzola e compagni.

Quello che sarà di scena tra poco più di due settimane però, non sarà un anniversario come gli altri. Per prima cosa, dal punto di vista della presenza del pubblico. Il 4 maggio ricadrà difatti in pieno sabato, coincidenza che potrebbe aiutare un gran numero di supporters a recarsi in quel di Superga con più facilità. E poi, perché per la prima volta, proprio dalla basilica che troneggia sulla città farà il proprio inchino il Giro d’Italia.

La corsa a tappe di ciclismo, su espressa volontà del patron del Torino Urbano Cairo (presidente del gruppo RCS Sport, che detiene a sua volta la competizione sportiva), fara capolino al Colle, dove perirono tragicamente i ragazzi di Anton Egri Erbstein settantacinque anni or sono. Attenzione però, perché come riportato stamane da Tuttosport, i corridori non dovrebbero passare letteralmente sul piazzale antistante alla basilica. Pogacar e i suoi potrebbero infatti percorrere la strada che si adagia ai fianchi del piccolo centro abitato. Per imbucare quindi la strada panoramica con direzione Pino Torinese.

La Basilica di Superga

Si terrà una conferenza stampa

Per quanto tutte le migliori informazioni verranno fornite al pubblico nei giorni a venire – presumibilmente tramite un’apposita conferenza stampa – è verosimile credere che i ciclisti sfrecceranno nei pressi di Superga ben prima delle 17. Ossia l’orario abituale della messa, con relativa commemorazione (e lettura dei nomi) nella Chiesa. Più probabile un arco di tempo compreso tra le 13 e le 15. Una risposta alle, inutile non sottolinearlo – molteplici lamentele – che alcuni fan del Torino avevano avanzato. Probabilmente giacché spaventati dalle difficoltà di accesso al colle vista la concomitanza dei due eventi. (calcionews24.com)


💬 Commenti (9)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi