L’UEFA cambia il calcio europeo ancora una volta. Cancellato il Financial Fair Play, da oggi ecco le regole per la sostenibilità

E’ stato uno strumento che nel corso di tutta la sua applicazione ha fatto a lungo discutere. Ora, il Fair Play Finanziario è stato abolito. L’annuncio ufficiale è arrivato in conferenza stampa dal presidente della Uefa, Aleksander Ceferin.

Ceferin ha dunque spiegato quali saranno le nuove norme, dal punto di vista finanziario, che andranno a sostituire il FPF. “Il sistema è cambiato in questi anni – ha affermato – Anche la pandemia ci ha mostrato la necessità di rivedere le regole per la sostenibilità del calcio. Ci baseremo su solvibilità, stabilità e controllo dei costi. La nuova regola sull’assenza di debiti scaduti tutelerà maggiormente i creditori, effettueremo controlli ogni trimestre. La regola del break-even è evoluta: la deviazione accettata sale a 60 milioni in tre anni, ma abbiamo rafforzato i requisiti per il valore equo delle transazioni. La nuova regola sui costi di squadra limita la spesa per stipendi, trasferimenti e commissioni degli agenti al 70% delle entrate del club. Le violazioni comporteranno sanzioni economiche e sportive predefinite. Il tutto entrerà in vigore da giugno 2022, ma l’implementazione durerà tre anni e sarà graduale”. (calciomercato.it)


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi