Gravillon, difensore del Torino, ha parlato a Toro Channel così.

SI E’ FATTO TROVARE PRONTO – «Dovevo farlo, quando sono arrivato è stato un po’ difficile adattarsi. Il modo di giocare del mister era un po’ difficile all’inizio, però il gruppo è stato bravissimo a farmi integrare velocemente».

JURIC – «Sul campo è duro, ma fuori dal campo poi viene e ti spiega le cose. Io all’inizio avevo qualche difficoltà tatticamente, allora lui dopo il video o dopo l’allenamento mi faceva rimanere per spiegarmi le cose e farmi fare due o tre esercizi per farmi adattare al sistema di gioco».

ARRIVO AL TORO – «L’ultimo giorno di mercato dormivo al mattino. Mi sveglio alle 10.30 del mattino, prendo il telefono e vedo cinque chiamate perse. Mi chiama il mio procuratore e mi dice ‘Che stai facendo?’. Io gli rispondo: ‘Sto dormendo’. E allora lui: ‘Svegliati, fai le valigie in venti minuti che alle 13 devi essere a Parigi’. Io ho fatto le valigie in dieci minuti e poi gli ho chiesto quale fosse la squadra. Quando mi ha detto che era il Torino ho preso il primo volo. Ero contentissimo di tornare in Serie A e di venire al Torino». (calcionews24.com)


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi