Oggi pomeriggio inizierà ufficialmente la stagione 2020 - 2021, la stagione del riscatto. Almeno questo dovrebbe essere, agli occhi di noi tifosi. Alle ore 14 verrà presentato il tecnico Giampaolo, che sperava di poter iniziare la sua avventura granata con una serie di acquisti che gli permettessero da subito di impostare il tanto amato 4-3-1-2.

Invece, come al solito, le promesse di Cairo sono state disattese, le prime scelte si sono accasate o stanno per farlo altrove (Fares alla Lazio, Vojvoda all'Atalanta, Torreira costa troppo...) e gli acquisti latitano. Oggi, dopo una seconda parte di visite mediche, dovrebbe (il condizionale è sempre d'obbligo) essere annunciato Ricardo Rodriguez.

Protesta contro Cairo
Striscione di protesta nei confronti della presidenza Cairo

In contemporanea con la presentazione del neo tecnico granata, avrà luogo il secondo flash-mob organizzato dai tifosi (che si raduneranno all'esterno dello Stadio Grande Torino) per contestare la proprietà. Dopo 15 anni di pessima gestione societaria è più che comprensibile.

Sarebbe bello, ma sono sicuro del contrario, che durante la conferenza stampa il Presidente parlasse in maniera chiara, precisa e soprattutto onesta, spiegandoci cosa vuol fare del Toro, quali siano i reali obiettivi e quali e quanti giocatori arriveranno (sul quando siamo abituati, ovvero a fine mercato).

Maurizio Mellano | Direttore CuoreToro.it


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi