Juric: "abbiamo perso cinque giocatori e ne abbiamo presi due. Ne servono altri tre di buonissimo livello"

Scritto da La Redazione  | 

Una conferenza fiume per fare il punto sul ritiro a Pinzolo e sul Torino che sta nascendo. Il tecnico Ivan Juric ha parlato dalla Val Rendena dopo la vittoria per 2-1 nell'amichevole contro il Modena.

Abbiamo perso cinque giocatori e ne abbiamo messi dentro due, mancano tre giocatori di buonissimo livello perché Vlasic, Miranchuk e Lazaro sono di livello alto. Ma ci vuole serenità, non siamo ancora ad agosto, ci completeremo”.

“Come esterno sinistro nella mia testa servirebbe un ambidestro, ma non è facile trovarlo. Sono molto esigente. Vorrei un Ansaldi in grado di dare tanta qualità in avanti. Vojvoda lo sta facendo bene, ma vorrei alzare il livello”.

Doig a me piace, così come altri che mi hanno proposto. Ma sono esigente io, vorrei un Ansaldi giovane. Il salto di qualità dipende molto da quel tipo di giocatore. Per me Doig va bene, magari è colpa mia chiedere un po’ di più”.

Ricci? Tutti i giocatori sono in vendita, ma la società valuta in un certo modo. Nessuno ha fatto pressioni per andare, Samuele ma anche gli altri come Schuurs stanno bene qui. Se arriva un’offerta alla Tonali allora si ragiona”.

Vlasic? C’è la volontà di riprenderlo e del giocatore di tornare. Secondo me può fare molto meglio dell’anno scorso, il problema è la valutazione che è troppo alta e non possiamo permettercela. Lui e noi speriamo che possa tornare”


💬 Commenti (12)