Come arrivano alla gara le due squadre

La squadra granata è reduce dalle due sconfitte consecutive contro Lazio e Roma ed è alla ricerca dei tre punti, in quello che classifica alla mano, è un vero e proprio scontro diretto per l'Europa. Sta meglio la formazione viola che nell'ultimo turno ha battuto in rimonta la Lazio per 2-1, scavalcandola al settimo posto. 

Le ultime in casa Toro

Ivan Juric nel corso dell'ultima partita di campionato, quella contro la Roma, ha perso per infortunio Matteo Lovato ma il tecnico può consolarsi con il ritorno di Alessandro Buongiorno, assente da circa un mese a causa della lussazione della spalla subita nella trasferta di Cagliari. Sono invece in dubbio le presenze sia di Valentino Lazaro che di Mergim Vojvoda. 

Le ultime in casa Fiorentina

Vincenzo Italiano spera invece di recuperare in extremis Lucas Martinez Quarta, che negli scorsi giorni è finito in ospedale per un problema di calcoli renali: con il passare delle ore le possibilità che possa partire per Torino diminuiscono sempre di più.

Dove si gioca Torino-Fiorentina

  • Città: Torino
  • Stadio: Olimpico Grande Torino
  • Data e orario del match: sabato 2 marzo 2024, ore 20:45
  • Arbitro: Marchetti
  • VAR: Sozza

Dove vedere Torino-Fiorentina in tv

L'anticipo serale della 27ª giornata tra Torino e Atalanta sarà visibile in co-esclusiva su Sky Sport e DAZN. Gli abbonati DAZN dovranno collegarsi all'app dedicata tramite smart tv, smartphone, tablet o pc; mentre gli abbonati Sky Sport potranno vedere la partita in diretta tv sul canale Sky Sport Calcio. Questi ultimi avranno a disposizione anche il servizio Sky Go per vedere la partita fuori dalle mura domestiche.

Diretta tv: Sky Sport Calcio, Zona DAZN
Streaming: DAZN, Sky Go, NowTV

Le probabili formazioni di Torino-Fiorentina

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Ricci, Linetty, Lazaro; Vlasic; Zapata, Sanabria. All. Juric

Squalificati: nessuno
Indisponibili: Lovato, Pellegri, Schuurs, Tameze, Vojvoda

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Arthur, Bonaventura; Nico Gonzalez, Beltran, Sottil; Belotti. All. Italiano

Squalificati: nessuno
Indisponibili: Castrovilli, Christensen, Dodò, Kouamé

Statistiche Opta

Dopo il successo nella gara di andata (1-0), La Fiorentina potrebbe battere il Torino in entrambe le sfide stagionali in Serie A per la prima volta dal 2017/18, quando la Viola era guidata da Stefano Pioli.

Il Torino ha perso solo una delle ultime 11 gare casalinghe contro la Fiorentina in Serie A (4V, 6N) - restando solo una volta senza segnare in questo parziale – dopo una serie di tre sconfitte interne di fila contro la Viola.

Dopo una serie di sei risultati utili da inizio 2024 (3V, 3N), il Torino ha perso gli ultimi due incontri in Serie A, subendo cinque reti, una in più di quelle incassate nei precedenti 11 match nella competizione – i granata potrebbero perdere tre partite di fila nel massimo torneo per la seconda volta dall’arrivo in panchina di Ivan Juric (tre ko anche tra settembre e ottobre 2022).

Il Torino ha subito solo un gol nel primo tempo in gare casalinghe (lo scorso 6 novembre vs Sassuolo), come Inter e Nizza nei maggiori cinque campionati europei in corso, nei quali soltanto il Las Palmas (nessuna reta concessa) ha fatto meglio nelle prime frazioni in casa.

La Fiorentina ha perso cinque delle ultime otto trasferte in Serie A (1V, 2N), restando senza segnare nella metà delle occasioni in questo parziale, in cui ha segnato in totale solo cinque reti.

Con la rete di Michael Kayode nell’ultimo turno di campionato, i marcatori della Fiorentina in questa Serie A sono saliti a 16, più di qualsiasi altra squadra nel torneo in corso.

Il Torino ha subito un gol da fuori area in ciascuna delle ultime due gare disputate in Serie A (con Cataldi contro la Lazio e Dybala contro la Roma), dopo che nelle precedenti 24 partite giocate in questo campionato aveva incassato solo una rete dalla distanza (da parte di Colpani contro il Monza).

Duvan Zapata

Duván Zapata ha segnato otto gol e fornito tre assist con il Torino in questo campionato, di cui quattro reti e due passaggi vincenti da inizio 2024 in Serie A; inoltre, il colombiano ha realizzato quattro gol nelle ultime sei presenze contro la Fiorentina nella competizione.

Giacomo Bonaventura - che nel prossimo turno potrebbe toccare quota 150 presenze con la Fiorentina in tutte le competizioni - ha segnato sette gol in questo campionato e dista una sola rete dall’eguagliare il suo record realizzativo in una stagione nella massima serie: otto centri nel 2017/18 con il Milan.

A causa di ben tre legni colpiti nell’ultimo turno di Serie A (incluso uno dal dischetto), Nicolás González è diventato il giocatore ad averne colpiti di più in questo torneo (cinque in totale); più in generale, nei maggiori cinque campionati europei in corso soltanto Darwin Núñez (nove) ha impattato più volte il palo o la traversa rispetto al giocatore argentino. (eurosport.it)


💬 Commenti (2)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi