Il talentuoso jolly offensivo è in scadenza: blitz in città per valutare l’offerta del ds Bava

Una partita è andata, l’altra invece non si sa ancora come finirà. E chissà se, dopo la vittoria sul campo di Mazzarri e compagnia giocante, a breve arriverà pure quella a tavolino di Bava. Il ds granata si sta giocando una sfida di mercato ad personam, con vista sulla prossima stagione: ma non solo. Perché ieri allo stadio c’è pure uno spettatore particolarmente interessato, anche se non tifa Toro o Bologna. Dubitiamo che si sia divertito granché, comunque, dato lo spettacolo che ha potuto vedere sul campaccio granata. Trattasi dell’inglese Ian Poveda, 20 anni il 9 febbraio, giovane di talento del City, cresciuto nel Chelsea, nel Brentford e poi nel club di Manchester (dove milita dal 2016).

E’ un jolly offensivo che sa agire sulla trequarti, ma anche da esterno. La sua carriera si è sviluppata anche nelle varie Nazionali giovanili dell’Inghilterra, dall’Under 16 all’Under 20. Gioca con l’Under 23 del City nel campionato riserve. Ma in questa stagione ha già anche esordito in Coppa di Lega. E anche in quella circostanza Poveda operò da ala destra nel tridente d’attacco: il suo ruolo naturale (è un furetto di un metro e 67 ricco di fantasia e dal bel dribbling). Tra ottobre e novembre sfidò per 2 volte l’Atalanta in Youth League, la Champions Primavera, segnando un gol nel match di andata. Ma da oltre un mese non è più stato convocato: è in rotta con il club, non ha trovato un accordo per il rinnovo del contratto in scadenza a giugno. E proprio questa sua situazione particolare, di giocatore di talento ingaggiabile gratis per la prossima stagione, ha destato le attenzioni di diversi club, fra cui il Toro. Di qui l’accelerata attuale. Accompagnato dai suoi agenti, Poveda starà a Torino anche oggi.

Fonte: Tuttosport


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi