Ivan Juric
Ivan Juric

Il tecnico granata Ivan Juric ha risposto alle domande dei giornalisti presenti all'interno della sala stampa dello Stadio Olimpico Grande Torino alla vigilia del delicato match casalingo contro il Sassuolo.

Ivan Juric

Cosa ne pensa del Sassuolo?

“Il Sassuolo è una squadra di grande qualità molto completa. I giocatori si sono allenati bene, qualcuno ha recuperato bene, altri meno”.

Chi può contrastare Laurientè?

"Vojvoda ha fatto 120 minuti, vediamo se schierarlo titolare, cercheremo di mettere un giocatore dinamico per contrastare la velocità di Laurientè".

Radonjic verrà recuperato come giocatore?

Risposta secca: “Vedremo”.

Se non avesse garanzie fisiche da Zapata e Pellegri opterà sempre per le due punte?

“No il quel caso si può cambiare, anche se mi piace come stiamo facendo con le due punte”.

La prossima partita può dire qualcosa sulla classifica?

"Sì le prossime due sono contro squadre del nostro livello".

Come “braccetto” destro meglio Vojvoda o Tameze?

“Tutti e due, devo valutare la tenuta fisica dopo il 120 minuti appena giocati”.

Ilic sembrava in ripresa, può essere il suo momento?

“E' normale avere alti e bassi, è importante lavorare bene, così come fa Gineitis. Ivan sta lavorando bene ed è giovane, speriamo che pian piano recuperi la sua migliore forma”.

Gineitis è stata la sorpresa, cercando di trovare qualcosa di positivo, può giocare titolare anche domani?

“Io vedo sempre positivo. E' un ragazzo che lavora forte e adesso ha fatto sia contro il Lecce che contro il Frosinone molto bene. Per domani vediamo come sta, ma è un ragazzo che corre un sacco di chilometri e sta bene fisicamente”.

Tutto il gruppo si allena bene così come sta facendo Ilic, c'è una compattazione collettiva?

“Sì, lo vedo già da un pò di tempo; sono un allenatore soddisfatto in questo momento. Mi sono rammaricato in passato, ora non è più così, stiamo facendo allenamenti intensi e tutti rispondono nella maniera giusta”.

Si può vedere Vlasic come mezzala sinistra?

“Secondo noi abbiamo buoni centrocampisti, Vlasic si allena bene e siamo tutti convinti che si sbloccherà e diventi devastante come prima. Anche in quella posizione, mezzala offensiva può fare bene”.

Come fa ad avere fiducia nel fatto che il Toro possa fare un buon campionato?

“Mi sono sempre basato sugli allenamenti; puoi avere episodi negativi, come gli infortuni, ma la strada è quella giusta. La squadra farà bene, mi è piaciuta anche la prestazione di Coppa. Dobbiamo far si che gli attaccanti entrino più in forma”.

E' possibile vedere Vlasic in campo da titolare domani?

“E' una delle opzioni, lui come lavora è impeccabile; lavora anche dopo gli allenamenti. Deve liberarsi mentalmente, rilassarsi e godersi le partite".

Bellanova è uno dei giocatori che è cresciuto di più; può essere una certezza? Ancora su Radonjic: le scelte sono tecniche o comportamentali?

“Bellanova sta crescendo benissimo, avevamo alcuni dubbi invece col lavoro sta eliminando i difetti che non lo hanno fatto confermare all'Inter. Non bisogna emettere sentenze su Radonjic, abbiamo intrapreso la strada delle due punte e in questo momento non è adatto a quel ruolo. Radonjic come tutti i giocatori può essere utilizzabile".

Torino-Sassuolo: probabili formazioni e dove vederla in tv

Il Torino sfida il Sassuolo nel Monday Night dell'11ª giornata di Serie A: tutto sulla gara, dalle formazioni a dove vederla in tv e streaming.

Il Torino di Ivan Juric sfida il Sassuolo di Alessio Dionisi nel Monday night dell'11ª giornata di Serie A. I piemontesi sono tredicesimi in classifica con 12 punti, frutto di 3 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte, gli emiliani si trovano al 15° posto a quota 11, con un cammino di 3 vittorie, 2 pareggi e 5 k.o.

Nei 10 precedenti in Serie A in casa dei granata, questi ultimi conducono nelle statistiche con un bilancio favorevole di 6 vittorie, un pareggio e 3 affermazioni dei neroverdi.

Questi ultimi hanno subito goal nelle ultime 18 gare del massimo campionato, ma hanno anche realizzato 6 reti da fuori area, più di ogni altra squadra nei 5 top campionati europei.

Il Torino è reduce da un pareggio, 2 sconfitte e una vittoria nelle ultime 4 giornate, mentre il Sassuolo viene da 2 sconfitte e 2 pareggi nelle precedenti 4 gare nel torneo. Il centravanti del Torino Duvan Zapata ha nel Sassuolo la sua vittima preferita in Serie A, con 9 goal segnati in carriera. (goal.com)

TORINO-SASSUOLO: CANALE TV E DIRETTA STREAMING

Diletta Leotta
  • Partita: Torino-Sassuolo
  • Data: 6 novembre 2023
  • Orario: 20.45
  • Canale tv: DAZN e ZONA DAZN (canale 214 Sky)
  • Streaming: DAZN

TELECRONISTA E SECONDA VOCE

La telecronaca del Monday night Torino-Sassuolo su DAZN sarà curata da Gabriele Giustiniani, che sarà affiancato da Fabio Bazzani al commento tecnico.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-SASSUOLO

TORINO (3-5-2): V. Milinkovic-Savic; Sazonov, Buongiorno, Ricardo Rodríguez; Bellanova, Tameze, Ricci, Linetty, Lazaro; Zapata, Sanabria. All. Juric

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Viña; Boloca, Thorstvedt; Berardi, Bajrami, Laurienté; Pinamonti. All. Dionisi
 


 


💬 Commenti (8)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi