A fine partita l'attaccante granata Simone Verdi, autore del momentaneo vantaggio nella gara contro la S.P.A.L., ha commentato il pareggio di Ferrara e, più in generale, tracciato un bilancio di questa stagione al termine della quale mancano solo più due turni: "Credo sia stato uno dei miei gol più belli in Serie A, se non il più bello: ho indovinato una bella parabola. La soddisfazione è però solo a metà perchè tutti noi ci tenevamo a portare a casa i tre punti, nonostante fossimo consapevoli che per ottenere la salvezza ne bastasse uno.Cosa ci siamo detti a fine partita? Poco o nulla. Tutti noi sappiamo quale sia il potenziale di questa squadra. Ovviamente è fondamentale aver mantenuto la categoria ma siamo consapevoli che si possa e si debba fare molto di più. L'anno prossimo dovremo ripartire non con una, ma almeno con due marce in più.Loro arrivavano da una brutta sconfitta contro la Roma e sapevamo che non avrebbero voluto fare brutta figura: così è stato, hanno disputato una buona gara.Un bilancio personale di questa annata? Nella prima parte di stagione ho reso molto al di sotto delle aspettive di tutti, comprese le mie. Nella seconda sono stato un altro tipo di giocatore: il lockdown mi ha aiutato a recuperare energie mentali preziose. Però posso e devo fare meglio: io per primo so quanta fiducia hanno in me Società, allenatore e compagni.Giocare ogni tre giorni? A me sinceramente piace. Funziona così anche nel basket NBA. Non è semplice dal punto di vista atletico, ma il fatto di preparare subito la partita successiva senza dover aspettare una settimana è stimolante.Ora ci attendono le ultime due sfide contro Roma e Bologna: l'obiettivo minimo lo abbiamo raggiunto, ora vogliamo ottenere più punti possibili per superare qualche squadra che ci precede."

(fonte torinofc.it)


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi