Forza Longo non mollare; questo Toro-Gambero puoi risvegliare.

Scritto da Giordano De Carli  | 
Resurrezione Granata - di Djordy 64

Questo Toro-Gambero continua ad andare all'indietro, almeno in classifica. Il Toro dell'ultimo mese, da Sassuolo a Lunedì col Milan , è l'ultima squadra dell'intero panorama Europeo di prima Serie. Non esiste di peggio nè in Premier, nè in Bundesliga, nè in Ligue 1 nè nella Liga .

5 Partite di campionato , 3 goal fatti 17 subiti , un tracollo clamoroso di cui onestamente non ho memoria neanche ai tempi dei Toro da salvezza, quelli neri con presidenze alla Calleri, alla Vidulich o alla Cimminelli o del periodo dell'ultima retrocessione con Cairo.

5 gol fatti e 21 subiti includendo la Coppa Italia.

Ma si vede una piccola luce in fondo al Tunnel

La sconfitta col Milan è dolorosa, perchè la sesta consecutiva coppa compresa, ma possiamo dire meno brutta delle altre, almeno se giudichiamo sia l'avversario sia l'andamento sui novanta minuti e la compattezza difensiva.

Dal secondo tempo con il Sassuolo al disastro con il Lecce è stato un susseguirsi di prestazioni sempre più vergognose , con la sola eccezione dei novanta minuti regolamentari di Coppa che sono stati un mancato canto del cigno dell'era Mazzarri.

Con la Sampdoria si è vista una squadra già più vogliosa, più convinta ma che è durata solo un ora. Prendere tre goal in quel modo dalla Samp è stato un brusco risveglio dopo l'ora di illusione, ma è stato un primo segnale da parte della squadra.

A Milano inoltre , pur senza infamia e senza lode, si è fatto un altro mini passettino avanti ahimè non nella classifica che come previsto si è fatta brutta, molto brutta. Però lo si è fatto nella convinzione dei giocatori che si puo venirne fuori. Giocando come nel primo tempo con la Samp e mantenendo la compattezza del secondo tempo di Milano , però per tutti i novanta minuti, questo Toro uscirà dal Tunnel.

Uscirà dal tunnel, e smetterà di camminare all'indietro in stile gambero, grazie a diversi fattori:

  • La cura Longo-Asta-Moretti-Bava. Una cura granata e granitica su ogni giocatore e sullo spogliatoio.
  • La consapevolezza che gli alibi, ovvero Mazzarri, sono finiti. Il parafulmine non c'è più e ora si rischia di essere scottati direttamente dai fulmini tifosi e dirigenziali. Altro che pensare a bonus mancati e promesse disattese
  • Fine dell'emergenza infortuni : i rientri di Ansaldi , Zaza, Baselli e Lyanco, seppure il rendimento deve crescere, sono un toccasana
  • La freschezza giovanile di Millico, Singo, Edera e Adopo verrà presa sempre più in considerazione. Longo non ha paura di lanciarli ma ovviamente non li brucerà.
  • L'autostima che tornerà a crescere con i primi risultati positivi. Ora arriva il Parma, cliente difficile ma a casa Toro in un ambiente che sta aiutando i ragazzi.
  • I tifosi si stanno comportando in modo a dir poco encomiabile. Zero contestazioni al Filadelfia , fischi eventuali solo a fine prestazione se negativa. Fischi legittimi e non esagerati o pretestuosi.

Con tutte queste condizioni il Toro non può andare peggio, anche perchè il peggio lo si è già vissuto. Non assisteremo più ad altre Atalanta o Lecce , e i ragazzi sono consapevoli che grazie all'apporto di Longo e dello Staff , sono protetti e supportati anche dai tifosi , ovviamente con una tregua a tempo. Altre sconfitte non potranno venire digerite ma questo è ovvio, perchè dietro e davanti non mollano.

Nota stonata a cui non c'è rimedio ormai, è la consapevolezza di essere meno forti dello scorso anno, o sono più forti le avversarie. Se penso che la Lazio è arrivata dietro di noi lo scorso anno , cosi come tante altre che ci sopravanzano , mi veine il magone. Eppure era chiaro come la luce del Sole che il Toro andava rinforzato in tutti i reparti ma in particolare a centrocampo. Se vedo le squadre che girano meglio , sono tutte forti a centrocampo, e nessuna formazione di tutta la Serie A , Brescia e Spal incluse, ha solo 4 centrocampisti , diciamo 4+1 con Adopo , in rosa. In particolare quelle che adottano il 352, ed è logico , non ci va Einstein

Voglio sperare che Cairo non cada dal pero , dicendosi sorpreso. Nessun rinforzo a Gennaio 2019, due soli rinforzi ( di cui uno già rispedito al mittente) molto tardivi quest'estate. Solo 4 cessioni questo Gennaio indebolendo la Rosa quando le altre si sono TUTTE rinforzate, come già ho sottolineato in altro articolo. Su tutte , in tale articolo, dissi che le squadre che si erano rinforzate di più erano Fiorentina, Verona, Lecce, Bologna e Genoa. Oltre a Milan e Napoli con alcuni innesti importanti dopo aver cambiato il tecnico in modo tempestivo e logico. E guarda un pò tu il caso , sono proprio le formazioni che adesso stanno marciando di più. Il Napoli ha avuto il passo falso con il Lecce, puo capitare ma ha battuto la Juve e l'Inter nell'andata di Coppa. Non è poco. Il Milan con Ibra e un pò di pulizia dopo il cambio allenatore ha recuperato 10 posizioni rispetto a Novembre. La Fiorentina ha dimostrato a Genova di essere ora in gran forma pronta a fare il salto verso posizioni europee. Lecce e Genoa si stanno avvicinando di gran carriera al gruppone dove ci siamo anche noi mentre Verona e Bologna viaggiano che è una meraviglia.

Guarda un pò che caso, non si sono rinforzate a Gennaio Cagliari, Samp, Udinese e Torino. Indovino indovinello chi sono le squadre oggi in diffcoltà?

Egregio Urbano Cairo : l'ho già detto più volte. Spesso chi meno spende o meno paga nel calcio poi più paga . Il problema è che sta pagando il Toro , e gli errori o mancati o tardivi investimenti degli ultimi tre mercati, sommati ad altri errori sparsi del passato, stanno riportando il Toro, come i gamberi, indietro nel tempo, agli anni delle incertezze, gli anni delle salvezze risicate, anzichè in avanti come per esempio Atalanta, Lazio, Verona o Bologna.

Errori che Lei ha fatto anche in passato ma allora c'era la scusa del noviziato. Oggi, dopo 15 anni, non possono più essere errori di noviziato, e pertanto sono molto più gravi. Gravi perchè se io ho una squadra che ha solo 4 centrocampisti di cui uno ultratrentenne e un altro infortunato grave , con due mesi di assenza e inoltre non ho qualità e me ne frego , allora sono errori voluti. Se dalle fasce invece di aggiungere un rinforzo addirittura ne tolgo uno e lascio la rosa con soli 3 esterni di cui due over trenta e uno spesso infortunato , vuol dire che cerco guai che nel calcio puntualmente arrivano; specie sapendo che nel 352 gli esterni sono a tutta-fascia e devono essere sani, veloci e freschi, e necessitano di alternative.

E' davvero giunta l'ora di cedere la società. Così non si va da nessuna parte , a prescindere da quello che l'ottimo Longo riuscirà a fare per il suo Toro. Suo di Longo intendo...Longo , Asta , Moretti oltre a Bava oltre allo staff nuovo, ecco coloro che dovranno porre rimedio e fermare l'avanzata in stile gambero.

Ce la faranno, la lucina in fondo al tunnel l'ho vista. Speriamo non fosse solo una fiammella al vento...

FVCG


💬 Commenti