Alessandro Buongiorno
Alessandro Buongiorno

Il sabato sera di Serie A si conclude con lo 0-0 tra Torino e Fiorentina, una sfida che prometteva spettacolo ma che non ha rispettato le attese. All'Olimpico Grande Torino succedono diverse cose, ma nessun gol, oltre a quello annullato a Zapata. Prova di forza dei granata che hanno giocato un tempo in inferiorità dopo l'espulsione di Ricci a ridosso dell'intervallo. Al triplice fischio, le parole di Buongiorno ai microfoni di Dazn:

- Oggi è venuto fuori il cuore del Torino. Puoi commentare il pareggio?
"Il secondo tempo è stato da Toro: concentrati e compatti, siamo molto soddisfatti. Nel primo tempo abbiamo creato tanto, trovato il gol poi annullato ma la strada è questa. Dobbiamo andare avanti".

Gli episodi arbitrali 

- Partita nervosa, dal campo cosa hai percepito?
"Sul gol non mi sembrava una spinta così forte. Sull'espulsione non ho visto se ha fatto gesti, ma con l'arbitro mi sono soffermato sul fatto che abbia indugiato ad ammonire Arthur per concentrarsi sull'espulsione di Ricci".

La sfida con Belotti 

- Com'è stato sfidare Belotti, un passaggio di testimone, come l'hai preparata e vissuta?
"Ero contento perché tornavo ad allenarmi e a giocare. La preparazione è stata come le altre, con tanti video di gruppo e individuali".

- Parolo ha detto che sarai titolare all'Europeo. Hai la consapevolezza di poterlo essere?
"Ringrazio Parolo. Ci spero, lavoro tanto per farmi trovare pronto già a marzo per le amichevoli e perché no anche a Giugno". (tuttomercatoweb.com)


💬 Commenti (1)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi