Davide Vagnati, ds del TorinoFc, al Filadelfia nel giorno della presentazione
Davide Vagnati, ds del TorinoFc, al Filadelfia nel giorno della presentazione

Giorni di vacanza per il ds granata

Il calciomercato del Torino targato estate 2024 si prepara a tagliare il nastro per la propria inaugurazione e per quanto concerne il backstage il direttore tecnico Davide Vagnati ha scelto di prendere spunto nella patria del cinema contemporaneo: gli Stati Uniti d’America. Ironia a parte, con l’arrivo dell’estate ed il progressivo tramonto della stagione in corso anche tra le mura dei granata torneranno a farsi avanti i discorsi sulle trattative da intraprendere (in entrata così come in uscita) in previsione della prossima stagione.

Proprio per questo l’ex manager della Spal vogliamo ipotizzare sia volato dall’altra parte dell’Atlantico. Un viaggio per mero divertimento (puntualmente condiviso tramite social sul suo profilo), occasione perfetta per ricaricare le batterie prima di gettarsi a capofitto tra gli intricati meandri del parterre della compravendita dei calciatori. A tal proposito, due sembrerebbero gli archetipi fondamentali in base ai quali costruire la finestra dei tesseramenti tra luglio e settembre 2024: la permanenza di Ivan Juric in Piemonte e l’eventuale partecipazione ad una competizione europea. Con la prima che potrebbe verosimilmente dipendere dalla seconda per altro.

Davide Vagnati

Con un tecnico così incisivo e determinato a far sentire la propria voce dietro ogni aspetto della campagna acquisti e il (per ora tipedio) prospetto di un torneo da disputare nell’arco della settimana, è inevitabile credere che il mercato del Torino potrebbe decisamente esserne condizionato proprio dai due fattori prima citati. Ma a prescindere da questi è ipotizzabile tratteggiare alcuni fondamentali che terranno incontrovertibilmente impegnato Vagnati e il suo staff.

Sette granata in scadenza

Sono infatti sette i tesserati granata che andranno in scadenza (vuoi perchè in prestito, vuoi per il naturale termine del proprio contratto) a giugno del 2024. Parliamo di Zapata, Rodriguez, Djidji, Masina, Okereke, Lovato e Gemello. Da non sottovalutare poi le sirene dall’esterno (straniere o italiane che siano), per alcuni dei pezzi più pregiati dell’arsenale sabaudo: Schuurs e Buongiorno in primis. E per concludere restano da decifrare alcune situazioni alquanto delicate, come il futuro di Pellegri e Milinković-Savić: sempre più ai margini il primo, in una fase interlocutoria il secondo. Insomma, sulla scrivania di Vagnati il lavoro non scarseggia di certo ora tocca a lui stupire con degli effetti speciali alla Hollywood. (calcionews24.com)


💬 Commenti (28)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi