Ivan Juric
Ivan Juric

La conferenza stampa di Juric

Alle ore 10:00 presso la sala conferenze dello stadio Olimpico Grande Torino, il tecnico Ivan Juric presenterà la partita contro il Frosinone. Segui la diretta testuale su cuoretoro.it:

16 partite senza subire reti, il fattore stadio è determinante?
“Non lo so, la squadra difende bene tutti insieme e si vedono i risultati”.

Domani reparto offensivo del Frosinone molto importante.
“Giocano bene e hanno tanti giocatori di talento; arrivano da risultati importanti e meritati. Hanno molta fantasia, anche sui piazzati fanno cose tecnicamente molto valide e bisogna stare molto attenti”.

Ottima prestazione difensiva nel derby senza riuscire a segnare. Si dà una spiegazione?
“La squadra crea tanto e passa molto tempo nella metà campo avversaria però ci va più qualità nei tiri e nei colpi di testa per fare più gol".

Meglio utilizzare i lanci di Vanja o manovrare dal basso?
“Dipende dall'atteggiamento del Frosinone, alla base di questo sceglieremo. Loro variano e fanno pressing alto”.

Per pressare maggiormente nella metà campo avversaria bisogna farlo meglio o di più?
“Quello che facciamo noi è il massimo, è un nostro marchio di fabbrica e lo facciamo sempre ma dipende dall'avversario”.

Mai come in questi tre anni i numeri del pubblico sono cresciuti, forse anche grazie al ranking Uefa. Vi danno la spinta i tifosi?
“La squadra se l'è meritata grazie alle prestazioni e siamo vicini alla zona Europa. Mancano 6 partite e confermare queste prestazioni diventando più spietati negli episodi; speriamo di mantenere questa vicinanza e scavalcare le squadre che sono davanti”.

La maggioranza dei tifosi vorrebbe la tua permanenza. Ti dà una ulteriore carica?
“La carica la ho, così come il mio staff, non serve qualcosa di extra. Abbiamo fatto un buon lavoro e ci fa piacere, speriamo di dare una grande gioia a tutti”.

Infortunati nuovi e vecchi?
“Sazonov ha problemi al tendine a causa del campo duro del Filadelfia”.

Hai percepito nel gruppo che questo derby possa aver aumentato l'autostima?
“Abbiamo fatto un derby di alto livello, specie nel secondo tempo. Peccato per le occasioni di Lazaro e Sanabria. La squadra è consapevole e non bisogna abbassare il livello di concentrazione. Domani è importantissima perchè è molto difficile”.

Come sta Ilic? Vorrei una riflessione su Sanabria.
“Ilic giocherà perchè siamo pochi, manca Ricci ed è l'unica soluzione e vediamo quanto dura. E' in buone condizioni. Per quanto riguarda Tonny, mi aspetto sempre di più, c'è bisogno dei gol per vincere le partite”.

Lottare per l'Europa fa scattare la scintilla di cui parlavi, e hai una squadra dalla tua parte. Perchè interrompere questo progetto?
“Non sto interrompendo niente, siamo migliorati per punti, classifica, giovani migliorati e bisogna fare un ulteriore passo perchè Torino rispetto a Verona ha bisogno di questo ulteriore passo. Mi spiace per le ultime due partite e spingeremo per fare più punti possibili. Sono molto sereno e tranquillo e vedremo”.

La partita sul tuo futuro è aperta?


“Noi in questo momento lavoriamo, e abbiamo un obiettivo Europa perchè pensiamo che il Toro deve crescere a livello di mentalità”.

Vlasic gioca più verso sinistra ultimamente. Lo ha fatto per aumentare la pericolosità?
“Sì, volevamo aumentare un pò a sinistra mantenendo la spinta di Bellanova a destra, contro la Juve molto meno. Dipende anche dagli avversari”.

Sanabria titolare? Masina ha giocato meno dopo il recupero di Rodriguez. Perchè lo vedi come marcatore?
“Sì, secondo me è più un terzo che un quinto ed è stato un ottimo acquisto. Da Tonny mi aspetto di più in queste sei partite”.

 


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi