Duvan Zapata
Duvan Zapata

Neanche il tempo di smaltire le scorie del derby della Mole, che il Torino di Ivan Juric è chiamato a scendere nuovamente in campo davanti ai propri tifosi. I granata faranno infatti ancora una volta capolino allo Stadio Olimpico Grande Torino, dove domenica 21 aprile si presenterà il Frosinone di Eusebio Di Francesco. L’appuntamento – almeno sulla carta – non è dei più prestigiosi (o per lo meno non riveste il medesimo blasone della passata stracittadina), ma non per questo meno importante. 

Il pareggio confezionato contro la Juventus ha in qualche modo sintetizzato la stagione di Vlasic e compagni. Il manifesto di una squadra solida dal punto di vista difensivo, ma che zoppica nella fase di costruzione di gioco, sbagliando – spesso e volentieri – l’ultimo passaggio. Quel tocco decisivo capace di infilare in rete i propri terminali offensivi e trasformare (si spera) in gol, fasi di sterile possesso sulla trequarti avversaria. 

I numeri d’altronde parlano chiaro e non è necessaria alcuna qualifica in calciologia per poterli interpretare. Zapata e i suoi sono quindicesimi per reti realizzate fino a questo momento in Serie A. In termini di difesa invece, solo tre squadre – Inter, Juventus e Bologna – hanno fatto meglio dei sabaudi. 

Duvan Zapata e Tonny Sanabria

Contro il Frosinone quindi, sarà quantomai necessario l’apporto degli attaccanti. La retroguardia ciociara non è delle più ermetiche nel massimo campionato italiano. Anzi, il giovane Turati incassa una media di 1,97 marcature (quasi due reti a partita). Insomma, Juric è avvisato, col Frosinone sarà imperativo non fallire sotto questo punto di vista. Quello che ha tutte le sembianze dell’ultimo papabile assalto al treno per l’Europa passa dal far gol: che in fondo, nel calcio, è la cosa più importante. (calcionews24.com)

Giudice Sportivo: Juric e Ricci salteranno Torino-Frosinone

Pubblicato il comunicato del Giudice Sportivo relativo alle partite della 32^ giornata di Serie A. Squalificato per una giornata Mario Rui (Napoli) dopo il cartellino rosso rimediato contro il Frosinone, un turno per somma di gialli anche per Jean Daniel Akpa Akpro (Monza), Pontus Almqvist (Lecce), Lassana Coulibaly (Salernitana), Samuele Ricci (Torino), Amir Rrahmani (Napoli), Malick Thiaw (Milan).

Una giornata a Juric

Una giornata di squalifica anche a Ivan Juric, tecnico del Toro che è stato cacciato dal campo dall'arbitro nel finale del derby pareggiata 0-0 con la Juventus, squalificato per una giornata anche il segretario sportivo del Bologna, Luca Befani, per aver contestato platealmente una decisione arbitrale.

Ci sono anche sanzioni economiche comminate a due società: il Lecce dovrà pagare 5000 euro di multa "per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sei petardi ed un fumogeno nel recinto di giuoco", mentre per l'Hellas Verona 1500 euro a causa di lancio di alcuni bicchieri di plastica durante la partita di ieri sera sul campo dell'Atalanta. (tuttomercatoweb.com)


💬 Commenti (7)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi