Milinkovic Savic: ancora una volta si dimostra insicuro e rischia di rovinare la frittata. Pronti via e dopo trenta secondi interviene con effetto saponetta e rischia il gol clamoroso, al 92’ smanaccia malamente un tiro da fuori area di Luis Alberto e viene salvato da Schuurs. In mezzo solo tanti rinvii di piede. (5)

Djidji: fa tutto bene senza mai sbagliare anche se lo noti poco. (6,5)

Schuurs: altra prestazione monumentale tranne una piccola sbavatura in un alleggerimento al portiere. Dalle sue parti non si passa e si distingue anche per aperture di gioco molto precise. (7)

Buongiorno: si mette alle calcagna di Milinkovic Savic e gli concede  molto poco, specialmente nel gioco aereo. Nel finale sfiora di testa il raddoppio. (7)

Singo: inizia male anche lui non contrastando adeguatamente Zaccagni, poi gli prende le misure usando spesso le maniere forti. Viene ammonito per una sciocca perdita di tempo costringendo Juric a sostituirlo. Poco presente in attacco. (6)

Linetty: queste sono le sue partite, recupera una montagna di palloni e aiuta Ilic facilitandogli il lavoro di regia. (7)

Ilic: grossa prestazione in regia e gol vittoria con un gran tiro da fuori area anche se mettiamo a referto una incertezza di Provedel. Juric continua a dire che ha ancora molti margini di miglioramento. (7,5)

Rodriguez: non ha più il passo per il ruolo di laterale come lo intende Juric, però, anche stasera, si distingue in difesa anche se deve spendere un’ammonizione per fermare Lazzari. (6,5)

Vlasic: preferito a Miranchuk per contrastare Luis Alberto torna a farsi apprezzare fornendo anche un bel assist a Radonjic. (6,5)

Radonjic: sembra un altro giocatore, soprattutto dal punto di vista mentale. Mette spesso in difficoltà i difensori avversari ma, ancora una volta, va solo vicino al gol. (6,5)

Sanabria: vince molti duelli aerei contro Romagnoli e si limita a legare il gioco tenendosi lontano dall’area. (6)

Subentrati:

Karamoh per Radonjic (24’ s.t.): sostituisce bene il compagno aiutando la squadra a tenere lontano la palla facendo anche ammonire Lazzari. (6)

Gravillon per Singo (32’ s.t.): sostituisce il compagno ammonito ma non si dimostra all’altezza, viene ammonito dopo trenta secondi dall’ingresso in campo e poi sbaglia praticamente tutto. (5)

Juric: altra bella prestazione di squadra premiata, questa volta, anche dal risultato. La squadra gioca bene e non si distrae mai. (7)

Sandro Mellano


💬 Commenti

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi