Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Che atmosfera si respira nel gruppo?
"Quando si vince si sta meglio questo è sicuro. Mancano 7 partite di campionato più la semifinale di Coppa, perciò ci sono 30/35 giorni da vivere con passione per centrare i nostri obiettivi. E' ancora lunga, ci sono squadre in lotta e domani vogliamo fare un passettino avanti per continuare quello che abbiamo fatto con la Fiorentina".

Come commenta le parole di Juric?
"Ringrazio Juric per le belle parole. Io cerco di mettere sempre i giocatori in campo nelle posizioni migliori a secondo delle loro caratteristiche, Io mi adatto sempre alle caratteristiche dei giocatori per vincere e centrare gli obiettivi. A volte vuoi giocare in un modo e durante l'anno cambi, questo credo che sia una preorogativa mia. Con i giocatori che ho mi adatto, serve centrare gli obiettivi. Juric ottimo allenatore, giocare contro di lui è sempre difficile. Le sue squadre danno tanta pressione, sarà una partita difficile, per noi è un derby speciale, per Torino, per i tifosi. Domani sarà una partita difficile e per noi è importante perchè ci servono i punti per il nostro obiettivo".

Quali sono le insidie della partita?
"Le insidie sono tante. Il Torino ha fatto 15 clean sheets. Il Torino prende un gol ogni 2 partite, 10 subiti in casa. Quarta miglior difesa del campionato. Poi è un derby. Una storia a sé. Per noi e per loro, che inseguono l'Europa. Per noi sarebbe un altro passo importante per la Champions e va affrontata nel migliore dei modi. Per la formazione ho due dubbi".

Quali sono i due dubbi di formazione?
"I dubbi sono tra Kostic-Iling e Cambiaso-Weah". (tuttomercatoweb)

 

 

TORINO-JUVENTUS: CANALE TV E DIRETTA STREAMING

Partita: Torino-Juventus
Data: sabato 13 aprile 2024
Orario: 18.00
Canale TV: DAZN
Streaming: DAZN

TELECRONISTA E SECONDA VOCE

Su DAZN, la telecronaca di Torino-Juventus sarà affidata Stefano Borghi, con commento tecnico di Massimo Ambrosini.

Formazione Torino

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-JUVENTUS

TORINO (3-4-1-2): Milinkovic-Savic; Tameze, Buongiorno, Rodriguez; Bellanova, Linetty, Ricci, Lazaro; Vlasic; Zapata, Sanabria. All. Juric.

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic; Vlahovic, Chiesa. All. Allegri.

 

ORARIO TORINO-JUVENTUS

Torino-Juventus si giocherà sabato 13 aprile 2024 allo Stadio Olimpico Grande Torino. Calcio d'inizio alle ore 18.00.
 

La conferenza stampa di Juric


“Ho visto i ragazzi molto bene. Sono delusi perché non hanno ottenuto nulla dall’ottima prestazione a Empoli. 

All’andata sono stati decisivi i piazzati. Dovremo fare meglio anche negli ultimi 30 metri. Lo scorso derby è stato equilibrato nel primo tempo. La  Juve varia due atteggiamenti: uno aggressivo e uno arretrato e compatto. Servono strategie diverse. 

La catena di destra della Juve con Gatti, Cambiaso e McKennie sono pericolosi perché lavorano bene insieme. A sinistra vanno più sull’individualità con Chiesa e Rabiot. Serve una partita perfetta.

Nei miei 5 derby su 9 gol 7 li abbiamo subiti da calcio piazzato. Sono pericolosi con i centrali forti fisicamente e con Vlahovic. Sui piazzati poi conta anche la voglia di non prendere gol. 

L’importanza di una partita su basa su quello che significa per i tifosi. I giocatori lo percepiscono. È una partita importantissima. La squadra è in un ottimo momento di gioco. Ce la possiamo fare. Voglio che i miei giocatori ci credano.

Il derby dell’andata è capitato in un brutto momento in generale. Adesso siamo una squadra diversa. Giochiamo bene, dobbiamo raccogliere. Se ripenso al lavoro fantastico che ho fatto, credo che non aver vinto il derby sia una macchia. 

Il lavoro è stato ottimo, ma non aver vinto neanche un derby non è bello. Hanno tutti grande voglia di vincere, la squadra si sente bene. 

Ilic non giocherà titolare, è appena rientrato. È tornato senza problemi fisici, è stato curato bene. Sarà convocato. Ha tanto talento e può essere una soluzione a gara in corso. 

Tonny Sanabria

Sanabria e Okereke giocano nello stesso ruolo, ma in modo diverso. Sceglieremo oggi chi schierare titolare. 

Come gestire la carica durante la partita? Non deve diventare controproducente. A Empoli siamo stati superiori in un modo che non si vede spesso in Serie A, ma siamo mancati sui dettagli. Al derby devi pensare solo a quello che hai preparato.

L'opinione su Allegri 

Allegri è un grande allenatore. Si adatta alle situazioni di volta in volta, ha fantasia. Essere così ha pregi ma anche difetti”.


💬 Commenti (3)

Cuoretoro.it è un portale web creato e gestito da tifosi granata. I nostri contenuti (articoli e foto) sono riproducibili citando la fonte www.cuoretoro.it

Powered by Slyvi