Capolavoro di Mazzarri, e il Toro va.

1
822
Mazzarri intervista DAZN
Mazzarri intervista DAZN

Sharing is caring!

Capolavoro di Mazzarri, e il Toro va.

Continuo ad avere dubbi sulle capacità del Mister di impostare una squadra che diverta, che sia efficace in fase di impostazione. Continuo a non capire certe sostituzioni, perché il fantasma di Edera e non Millico? Oggi però Mazzarri ha fatto un capolavoro tattico e mentale non da poco. Si è giocato dopo 2 giorni dalla maratona col Genoa, avevamo 9 assenti, Rincon, Baselli, Ansaldi titolari sicuri, ma anche Iago, Zaza, possibili cambi. E abbiamo battuto una squadra che ha fatto 7 punti nelle ultime tre e vinto le ultime due fuori casa. Dai questo Mazzarri lo sa fare, è uno dei più bravi. Poi ci vuole fortuna, ma oggi la fortuna centra poco, è la sfiga del Bologna che per una volta si è chiamata Palacio. Però sapete cosa vi dico? Due mesi fa N’Koulou avrebbe tirato giù Palacio prima ancora che calciasse su Sirigu. Semplicemente perché distratto. La fortuna si va a cercare. Lottando su ogni palla con ferocia mentale, prima di tutto. Così ha giocato la nostra difesa lo scorso anno, nel ritorno, così non ha più giocato nel girone di andata di quest’anno. Perché? Valigie pronte, mugugni sopiti, voglia di cambiare aria. Sirigu, sempre strepitoso, e il Gallo, una belva pure oggi, sugli scudi, ma determinante a Roma e col Bologna il ritrovato N’Koulou, che trascina con sé anche Izzo e Dijiji. Il Bologna si è molto rinforzato, ha un ottimo attacco, Orsolini nel primo tempo è stato difficilmente prendibile, e ha creato molto. Ma noi potevamo chiuderla, col palo di Verdi, che ovviamente va multato. Simone ti stiamo aspettando, ti aspettiamo, non scherziamo. Lavorare, lavorare, lavorare. Tanto più che col Genoa non c’eri. Tanti i palloni persi pure da Meite e Aina, ma cambi in panchina per loro non c’erano, inutile prendersela col Mister. Tanto più che Bonifazi stava in panchina con i bagagli già a Ferrara. Prestito con riscatto a 12 milioni di euro, plusvalenza non male per Urbano. La Spal andrà in B e poi tirerà fuori gli euro? Probabile che dietro ci sia qualcuno. Vedremo chi avrà avuto ragione. Partirà Parigini, assolutamente d’accordo, e Edera, assolutamente inadeguato, e che oggi è entrato decisamente male. Neanche un filo dell’ardore dei compagni. Ora recuperare gli infortunati, e prepararci per un grande girone di ritorno. Settimo posto, due punti dal Cagliari europeo e rivelazione. Se Cairo e Bava non fanno danni sul mercato, possiamo ancora divertirci. Mazzarri, Sirigu, Belotti in questi giorni hanno parlato chiaro: rifare il campo, dare fiducia a questo gruppo, sostenerli. Il pubblico tornerà a fare il suo, Cairo speriamo faccia meno possibile.

1 commento

  1. Concordo su tutto e ti dirò di più. Oggi il pubblico , seppure un po inferiore alle attese come numero, ha fatto il tifo nei modi giusti. Sirigu è stato ascoltato. Qualche coro contro Cairo prima e dopo la partita o nell’intervallo ma la squadra incitata sempre anche nel momento della logica diffcoltà dopo la maratona di coppa italia.
    Grande Walter unica pecca avrei voluto vedere Millico in campo ma non escludo che si preservato per mandarlo al Chievo in prestito senza rischiare infortuni
    Edera non si puo giudicarlo in pochi minuti, non dimenticare che è entrato con gli altri compagni in affanno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui