È morto Gianni Mura, maestro del giornalismo italiano

2
462
Pallone 2020
pallone 2020

Sharing is caring!

Si è spento questa mattina all’ospedale di Senigallia (Ancona), per un attacco cardiaco improvviso, la storica firma di Repubblica. Nato nel 1945 a Milano, ha scritto pagine memorabili sullo sport e l’Italia

È morto questa mattina all’ospedale di Senigallia (Ancona) Gianni Mura, maestro del giornalismo italiano. Fatale un attacco cardiaco improvviso. Nato a Milano nel 1945, ha scritto pagine memorabili dello sport e sull’Italia degli ultimi decenni. Dopo i primi passi da giovanissimo alla Gazzetta dello Sport, è stato una delle storiche firme di Repubblica per oltre 40 anni. Oltre al calcio, è stato uno dei più grandi a raccontare il Tour de France.


Nel 2007 scrisse il suo primo romanzo “Giallo su giallo”, vincitore del Premio Grinzane. Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha fatto pervenire a Repubblica un messaggio di condoglianze a nome dello sport italiano.

(fonte: Sky Sport)

2 Commenti

  1. Mi dispiace molto, ottimo giornalista della scuola dell’altrettanto grande Gianni Brera.
    Una firma del vero giornalismo sportivo e non, sempre chiaro obiettivo e trasparente, che purtroppo se ne va.
    Riposa In Pace, Gianni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui