Tuttosport: Giampaolo la prima scelta

18
793
Marco Giampaolo
Marco Giampaolo, ex allenatore del Milan

Sharing is caring!

In casa Torino si pensa già al futuro. Moreno Longo è in scadenza. E Cairo, d’intesa con Vagnati, sta già valutando profili alternativi, per la prossima stagione. Come si legge sulle pagine di Tuttosport non c’è solo l’ex tecnico della SPAL Leonardo Semplici sul taccuino dei granata: piace Ivan Juric, tecnico dell’Hellas delle meraviglie di questa stagione. Il tecnico è in scadenza a giugno, ma con un’opzione di rinnovo in caso di salvezza. E su di lui, comunque, da più tempo si muove la Fiorentina. Ma soprattutto ha preso il volo (in ottica granata) Marco Giampaolo: ex allenatore del Milan, sotto contratto col Diavolo fino al 2021 (2 milioni netti a stagione). E i nuovi vertici del Torino hanno già la proposta pronta per Giampaolo, considerato al momento la prima scelta: un bel biennale, fino al 2022. (tuttomercatoweb.com)

18 Commenti

  1. bene, scelta in linea con il nostro presidente… giampaolo, se mai è possibile, per me è pure peggio di mazzarri, non mi viene in mente (se non qualche gobbo) un allenatore + distante da noi…
    ma forse è un problema che non mi riguarderà più, perché se fanno riprendere il campionato questo calcio perderà per me ogni interesse…

  2. Dei quattro candidati assolutamente Longo, poi, a grande distanza, Juric, e poi, a GRANDISSIMA distanza, Giampaolo e Semplici, a pari merito

  3. Giampaolo è un buon allenatore(a Genova ha fatto cose egregie)e ha il pregio di essere onesto.Con Ferrero è sempre stato corretto e molto diretto e altrettanto con i tifosi doriani coi quali è sempre stato disponibile al dialogo.Molto preparato tatticamente ha il difetto,a mio parere,di essere un po’ monocorde sui moduli e,apparentemente,poco grintoso.
    Certo non è Guardiola,ma rispetto ai profili di cui si parla in questi giorni non è certo inferiore,anzi.
    Questo al netto del fatto che possiamo cambiare tutto ma nulla cambierà se resta cairetto….

  4. Non è che non mi piaccia Giampaolo, è un ottimo tecnico. Pero’ da noi lo vedo poco adatto. Meglio Juric o Semplici. Longo sapeva di essere a termine, ha accettato per smisurato amore verso il Toro ben sapendo di cacciarsi in una bolgia

  5. A Genova Giampaolo non ha combinato granché, porzioni di stagione e poi il nulla, mai qualificato per le coppe e manco ci è andato vicino, al milan è andato in confusione dopo dieci minuti, esonerato a: Cagliari, Siena, Catania, Cesena, Brescia, Milan, ha fatto una buona stagione con l’Empoli, e con la samp è arrivato due volte decimo e una volta nono, in perfetta linea con le ambizioni del torino fc
    a questo punto meglio Semplici… Juric fa giocare con grinta a Verona ha fatto molto bene, ma è un’incognita e certe sue dichiarazioni lasciano sconcertati. Cmq non capisco cosa questi allenatori abbiano più di Longo…

  6. Con tutto il bene che di può volere a Longo(enorme),però se guardiamo il curriculum degli altri,guardiamo anche quello di Moreno…
    Detto questo,Juric lo lascerei stare(che dimostri ancora qualcosa,a Genova è stato disastroso e in varie riprese…)gli altri nomi nn sono chissà cosa.
    Tra tutti Giampaolo mi sembra il più quotato.
    Io poi,sceglierei Di Francesco….

  7. signori, Longo è + giovane, ha fatto tre stagioni da professionista…
    Giampaolo ne ha fatte 10 tra A e B con 6 esoneri, non proprio un curriculum invidiabile…
    Juric 5 stagioni tra A e B con tre esoneri
    Semplici 4 campionati tra A e B e un esonero
    i NUMERI non mentono
    Moreno ha meno esperienza tra i 4 di sicuro, ma a livello di curriculum non sembra che gli altri siano dei principi, non basta fare mezza stagione buona (Juric), ricevere commenti lusinghieri sulla stampa (Giampaolo, gli stessi giornalisti che poi l’hanno fatto a pezzi a Milano…) per essere grandi allenatori. A livello di curriculum allora Mazzarri era di un altro pianeta…
    Alla Lazio hanno dato fiducia a Inzaghi e stiamo vedendo i risultati, e Inzaghi non aveva NESSUNA esperienza se non tra le giovanili. Longo è un allenatore eclettico, Semplici e Giampaolo sono altri due talebani del modulo (Semplici col 3.5.2 e Giampaolo col 4.3.1.2), mentre ricordiamo che Juric gioca senza centravanti di ruolo (al Genoa mise in panchina Piontek capocannoniere e a Verona non gioca col centravanti).
    Bisogna fare valutazioni ad ampio raggio, e, una volta sondate queste valutazioni, Longo è sicuramente l’opzione migliore, e non solo perché è un ragazzo del Fila (che cmq aiuta eccome).

    • Sottoscrivo in pieno caro biziog, e in più vi faccio un altro esempio di allenatore totalmente senza esperienza che debuttò in prima squadra diventando poi uno degli allenatori migliori sulla piazza: Fabio Capello

  8. Cmq mi permetto di dire che secondo me il futuro allenatore non sarà scelto dai nomi dell’articolo di cui sopra. Secondo me sarà Pioli e verrà annunciato appena terminerà questa ridicola agonia della ripresa del campionato.

    • CAPELLO….ti dice niente questo nome? Secondo le tue belle tabelline quando prese la panchina del Milan era messo peggio di Longo…com’è andata a finire? Me lo racconti tu?

        • Eh no certo….quello è del Milan, vero? Siccome Longo è del Toro, cresciuto nel Toro e tifoso del Toro è proprio una mer…. Va bè lascia perdere va, evidentemente non hai argomenti
          Perchè non rispondi alla semplice domandina: Capello quando è stato promosso in prima squadra che curriculum aveva?? Cosa diceva la tua bella tabellina?? Sei capace o no di essere un minimo obbiettivo e riconoscere che è la dimostrazione vivente che il curriculum e le tabelline non contano una beneamata sega?

          • Senti, guarda, mi hai proprio convinto.
            E’ evidente che la carriera di Longo ricalca in pieno le orme di quella di Capello, anzi guarda, ti suggerisco altri nomi che possono tornarti utili per le tue argomentazioni: Mancini, Zidane, Guardiola stesso.
            Anche nella carriera da calciatori, in fondo, ci sono mille similitudini.
            Hai proprio ragione.
            Ciao

          • A proposito di non voler ammettere…. 😀 Credo che un bambino di 8 anni argomenterebbe e capirebbe meglio di te, ma forse fai finta. Cmq te lo spiego in maniera semplice: l’esempio di Capello non è voluto per paragonare le carriere ovviamente, ma semplicemente per dimostrare che il curriculum quantomeno NON SEMPRE vale qualcosa, perchè anche un allenatore senza curriculum o fantomatiche tabelle può arrivare a vincere scudetti ed allenare nazionali, Vuoi un altro esempio? Inzaghi, che è arrivato ad allenare la Lazio anche lui senza esperienza e ora si gioca lo scudetto. Quindi anche Longo PUO’ DIVENTARE un grande allenatore, se gli viene data una chance. CHIARO ADESSO???

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui