Cagliari-Torino: le probabili formazioni

11
913
Ola Aina
Ola Aina al Filadelfia

Sharing is caring!

CAGLIARI (3-5-2): Olsen; Walukiewicz, Ceppitelli, Klavan; Mattiello, Nandez, Cigarini, Rog, Lu. Pellegrini; Simeone, João Pedro. 

TORINO (3-4-3): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Lyanco; Aina, Lukic, Meité, Ansaldi; Edera, Belotti, Berenguer.

11 Commenti

  1. -Fratelli granata,
    finalmente,almeno a me, si è sbloccata la situazione del sito, bloccato ormai da alcuni giorni.
    L’augurio è questo sia un buon segno che si possa estendere anche alla nostra amata squadra.
    Comunque,da quanto visto nell’ultima partita,ho l’impressione che nel prosequio del campionato saremo costretti a ricorrere all’antico “catenaccio”,subendo per quasi tutto l’arco dell’incontro l’iniziativa dell’avversario.
    Questo non per scelta tecnica ma bensì dalla consistenza del nostro striminzito organico,in special modo al nostro praticamente inesistente centrocampo.
    Spero di sbagliarmi,ma ci sarà da soffrire fino al termine della stagione in corso.
    FVCG(ora e per sempre).

  2. Sono curioso di vedere la squadra senza Zaza,
    al di là dei giudizi negativi sul giocatore (che in parte condivido), è anche vero che lui corre tanto e dà maggior peso là davanti, considerando che con il Parma e soprattutto con l’Udinese, il lancio lungo a cercare lui e il Gallo è stato lo schema (se così vogliamo chiamarlo) + utilizzato, quindi spero che con un giocatore + tecnico in campo al posto di uno + di peso (Ansaldi/Zaza, mantenendo Berenguer ed Edera, con in + Aina per Lollo) ci faccio giocare maggiormente palla a terra. Anche Lukic al posto di Rincon dovrebbe garantire maggior peso tecnico, soprattutto considerando che il generale è sembrato parecchio appannato.
    Speriamo invece non lasci Meitè in panchina, si è visto che quando la squadra è propositiva diventa un giocatore importante, e secondo me, con Mazzarri c’erano stati litigi e lui giocava svogliatissimo, soprattutto col Parma ha fatto grandi giocate

  3. ma no, visto che l’obiettivo stagionale era il quattordicesimo posto, arrivare decimi sarebbe una gran cosa
    meritevole di premio…
    a parte gli scherzi, non capisco perché si debba motivare con questi premi calciatori che vengono pagati lautamente per fare attività sportiva… capisco riuscissero a produrre un risultato che genera guadagno e/o prestigio (vittoria, qualifica alle coppe), ma premiare il decimo posto…

      • Sì, hai ragione! C’era Miha in panchina credo, e si innescò una problematica su CHI era il rigorista ufficiale fra Belotti, Iago e mi pare Ljajic….Alla fine risolse Miha dicendo che li tirava chi, in quel momento, se la sentiva….
        Ho sempre avuto il dubbio che ad innescare la polemica fossero i giornalisti, quelli di casa-a-strisce per intenderci, e che la risposta di Sinisa fosse la migliore ??

  4. -Manca poco più di un’ora dall’inizio dell’incontro e si entra in agitazione(almeno per me).
    Come scritto prima di in un’incontro precedente ,c’è da sperare che la cena non ci vada di traverso. SPERUMA BIN!
    FVCG(ora e per sempre).

  5. Sono anche convinto che per lo meno ALCUNI verdetti siano già stati presi, altrimenti non si spiegherebbe (o meglio, IO NON MI SPIEGHEREI…) le decisioni arbitrali di Brescia-Genoa: 2 rigori dati al Genoa, uno più discutibile dell’altro, il primo assolutamente, totalmente, universalmente inesistente!
    Evidentemente il Brescia DEVE retrocedere, ed il Genoa DEVE salvarsi, proprio come successe con NOI al posto del Brescia di oggi ??…
    E’ sempre la stessa musica….

  6. Mah, Bertu…
    1) Non è certo col punticino a Brescia che il Genoa si salva.
    2) Belotti ha sbagliato un rigore dopo averne realizzati molti di più di 2 su 2 consecutivi. Ho letto in giro (Toro news) di gente che gli ha dato dell’incapace, come se un rigore tirato oggettivamente male possa cambiare il giudizio su di lui. Decisamente disapprovo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui