Everton e West Ham su Ola Aina

10
485
Ola Aina
Ola Aina, difensore inglese naturalizzato nigeriano del TorinoFc

Sharing is caring!

Secondo alcune fonti inglesi, ci sono due squadre della Premier League, Everton e West Ham, interessate all’acquisto dell’esterno granata Ola Aina.

Il Torino sembra disposto ad ascoltare le offerte per il nazionale nigeriano dopo una stagione deludente.

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha chiesto dieci milioni di euro , la stessa cifra versata nelle casse del Chelsea l’estate scorsa.

Ola Aina
Ola Aina al Filadelfia

Il difensore è rappresentato dall’agente nigeriano Emeka Obasi, che ha stretti legami con l’Everton, avendo mediato l’accordo che ha portato l’ex ala dell’Arsenal Alex Iwobi ai Toffees.

Aina ha giocato 16 partite in Serie A quest’anno, condite da due assist, l’ultimo proprio contro il Cagliari.

Il suo contratto con il Torino scadrà alla fine della stagione 2022-2023.

10 Commenti

  1. -Ho i miei seri dubbi che squadre come Everton e West Ham siano interessate a questo indubbio” fuori classe”,tale da innestare una fantasmagorica asta per il suo cartellino.
    Qualora si intravedesse un barlume di possibilità,penso che ci sarà un gara tra noi per portarlo di persona oltre Manica.

  2. Un altro secondo me che a giugno di un anno fa proprio mentre veniva riscattato stava già pensando di cambiare aria
    Una serie infinita di prestazioni altamente negative con conseguente epistassi di punti fondamentali (a Genova contro la Samp, a Verona e sabato… il suo errore da dilettante ha chiuso la partita).
    Peseranno tantissimo.
    Come le inspiegabili “distrazioni” di N’Kulou e Izzo…
    Un velo di mistero avvolge la seconda discesa agli inferi della “soluzione finale” Cairo

  3. Mi resta il dubbio se sia trattato di una delle solite ” transazioni” o una delle famose intuizioni cairote. Un bidone che tuttavia in un altro ambiente avrebbe certamente dato di più, peraltro alla cairese anche un santo si romperebbe i…
    Quindi speriamo che il ragazzo possa tornare in England. Auguri

  4. Grossa delusione, indubbiamente. Pur con qualche lampo improvviso ogni tanto (vedi l’assist malamente sprecato da Edera col Parma, o quello per Bremer, sabato) si è imbrocchito sempre più. Una montagna di ingenuità, di passaggi elementari sbagliati, di amnesie deleterie. Al suo esordio sembrava un fenomeno, poi per carità…sempre peggio.

  5. Una vera delusione anche se all’inizio aveva illuso. Se lo si vende a pari prezzo non è un pacco o bidone. Non si può criticare tutto sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui