Longo: “La Fiorentina aveva un giorno più di riposo, sarà così anche col Verona…”

90
1133
Moreno Longo
Moreno Longo, tecnico del TorinoFc

Sharing is caring!


Il tecnico del Torino Moreno Longo analizza a Dazn la sconfitta in casa della Fiorentina: “Non abbiamo approcciato bene, abbiamo regalato il primo gol alla Fiorentina e non possiamo permettercelo. Poi la squadra è cresciuta, il palo di Belotti, poi è la seconda volta che ci fermano su un gol prima che la palla finisca in rete. Ci siamo sbilanciati e abbiamo preso il raddoppio su un nostro passaggio sbagliato e contropiede viola. Ora dobbiamo recuperare energie importanti per la partita con il Verona. La Fiorentian stava meglio di noi. Non mi piacciono gli alibi ma è la seconda partita se non la terza in cui il nostro avversario ha un giorno in più di riposo e anche il Verona avrà questo vantaggio. Eravamo particolarmente stanche e provati oggi dopo la gara con il Genoa, in un format così capita. Credere alla salvezza? Ci mancherebbe altro, non abbiamo bisogno che ce lo dica nessuno. Non guardiamo Genoa e Lecce ma i punti che dobbiamo fare. In questo format ci si può rifare dopo tre giorni. Formazione anti-Verona? La gara è finita da poco, è presto per pensarci. Futuro? Mi sembra doveroso (non parlarne, ndr)”.

(calciomercato.com)

90 Commenti

  1. Ma perché cercare sempre scuse…squadra impaurita come l’allenatore meno male che il lecce non credo arrivi a 37. Cairo non credo venderà speriamo di ripartire con molte facce nuove e un allenatore che prova a far giocare la squadra

  2. In effetti Moreno non ha torto. Qualcuno dovrebbe spiegare alla società granata, se ancora società esiste, perchè con Genoa, Fiorentina e adesso Verona noi abbiamo sempre un giorno in meno di riposo.
    Se fosse un campionato normale mi farebbe ridere, 1 giorno su 7 di riposo in più non pesano troppo. Ma porca di quella …. 1 giorno su 3 pesano eccome, e oggi si è visto con l’errore di Meitè e i due errori del Gallo .
    Meitè per ruolo è costretto a giocare sempre, questo grazie alla lungimiranza durante il fantastico mercato estivo prima e invernale poi , per cui è chiaro che prima o poi errori come quello decisivio di oggi purtroppo capitano.
    Possibile che Cairo non abbia dato a Vagnati di sottolineare questa ennesima merdata nei confronti del Toro?
    Se poi contiamo che con la Fiorentina oltre al giorno in meno avevamo anche la trasferta vuol dire che dopo la dispendiosa partita con il Genoa abbiamo riposato un giorno e mezzo in meno su 3 .
    Il Toro non è stato mai tutelato nel suo passato ma almeno rispettato si.
    Ci stanno prendendo per il kulo, a prescindere dalla qualità bassa della rosa.
    Qualcuno alzi la voce in Lega per piacere.

  3. Incapace a un allenatore che inserisce Verdi Millico ed Edera in un solo colpo mentre perde 1-0 vuol dire fargli dei complimenti.
    Ansaldi dopo 30 secondi il suo tardivo ingresso fa prendere un palo a Belotti.
    Insomma non parliamo di un signore che ha perso tutte le trasferte, e non voglio confronti con Mazzarri che ha perso nel 2018 19 sette partite su 38, significa scambiare la paglia con l’ oro.

    • Fabio io ero pro Mazzarri ricordi? Poi ha perso lo spogliatoio, la testa , il lume della ragione. Era nel pallone.
      Chi avresti preso Klopp?
      Era occupato.
      Ma credimi per risollevare questa squadra serviva Harry Potter. Longo sta facendo un mezzo miracolo finora, avendo se non altro recuperato la squadra dal punto di vista mentale e della compattezza.
      Poi gli errori tecnici e fisici, dovuti alla stanchezza , non sono figli di scelte sue ma di chi prima e sopra di lui ha scelto di avere questa rosa ridotta senza qualità

  4. Non diciamo assurdità. A Bergamo corrono 3 come di più d un anno. Percorrono km in più a partita e vanno come matti. Mister e giocatori parassiti. Fuori dai coglioni prima possibile

  5. Avevamo 27 punti a Gennaio, raccolti con Mazzarri a 6 punti dal sesto posto; oggi il nostro cammino ci ha portati al sole di Luglio con 37 e tirate voi le somme di cosa parliamo.

  6. Solita partita di Longo. Vista e rivista. Partiamo tutti ben coperti e vediamo cosa succede. Niente gioco e niente schemi. la viola non e´il Genoa e noi le nostre caxxate le facciamo sempre. Ma siamo nulli in tutte le zone del campo. Ad un certo punto Longo mette in campo Ansaldi e mettiamo in pratica l´unico schema che conosciamo. Palla ad Ansaldi sulla sinistra e cross al centro e vediamo cosa succede. Belotti prende il palo di testa e il Toro finisce li. E pensare che qui sul sito cé gente che ha scritto che Longo sia un grande motivatore! Oppure chi scriveva che Longo ha dato un gioco al Toro e merita la riconferma e una squadra fatta su misura per lui! Certo e´che se Mazzarri avesse dato la colpa della sconfitta ora al caldo, ora al giorno in meno, ora alla stanchezza, lo avrebbero lapidato. Si sarebbe detto che anche le altre squadre hanno gli stessi problemi. Lo avrebbero chiamato solito piangina o testa di ghisa. Longo sta facendo peggio di Mazzari, sia in fatto di punti sia in fatto di non gioco. Eppure nessuno dice nulla. Che abbiamo preso un allenatore buono per la B. Che dopo 4 mesi la squadra e´in confusione e galleggia grazie ai soli Sirigu, Belotti e Ansaldi. E grazie al Lecce che dovrebbe finire in B al posto nostro. Ma la cosa che temo di piu´e´Cairo. Avra´capito che il suo tempo e´finito al Toro`? E che e´necessaria una rifondazione partendo da una nuova dirigenza? Temo che dovranno essere i tifosi a fare la voce grossa. La tregua e´fino alla salvezza acquisita. Poi inizia la battaglia vera. FVCG.

  7. Stavolta dissento . A me è sembrata un po impaurita forse nei primi dieci minuti. Per il resto ho visto la squadra tentare in modo arruffato di trovare il pari.
    Ricordo a tutti che Belotti ha preso un palo che cambiava tutta la partita, quantomeno si andava sul pari e che se Millico non avesse voluto strafare, Lukic la buttava dentro come con il Genoa
    Già giocare contro gente rapida come Ribery, Chiesa, Castrovilli, Kuamè ecc non è semplice. Se poi la affronti non al 100% della forza fisica e delle energie disponibili allora ….
    Ricordo anche che la causa di tutto ciò risiede all’origine, cioè alla rosa ultra ristretta specie a centrocampo e alla scarsa qualità in mezzo al campo.

  8. Per la gara col Verona lasciaci di stucco!
    Consiglierei Aina e De Silvestri sulle fasce, che sono belli freschi. In avanti proviamo il pelato al centro dell’attacco, con Belotti a dannarsi sulla sinistra. E’ una bella soluzione.
    Verdi e Ansaldi li lascerei fuori un’altra partita, non si sa mai che si fanno male.
    Per lo schema tattico, vediamo se riusciamo a prendere un gol al primissimo minuto di gioco, o magari va di culo, un bel fallo di mani in area di rigore e susseguente autotreno fino a quando non ribaltano il risultato.
    Facci sognare!

    • Corti. Per i sogni quest’anno è meglio che segui altro non il calcio….Visto che sei bravo come allenatore vacci tu sulla panchina. Vai a buttare nella mischia tutti i ragazzini contro i marpioni che lottano per la salvezza. Vediamo come finisce
      Ti sei accorto che non abbiamo alternative a centrocampo e poche sulle fasce?
      O tu avresti buttato nella mischia Greco e Adopo?
      Ansaldi va centellinato. Verdi è stato criticato.
      Longo fa un mini turnover con le poche soluzioni che ha
      O forse la rosa granata è ottima? E allora perchè criticate Cairo?

  9. Eccoli che se la prendono con Longo. Adesso ad ogni sconfitta giù a insultare l’unico incolpevole.
    Ma andateci voi in panchina ad allenare una squadra ridotta all’osso invece di sentenziare dalla poltrona. ke kazzo….poi come si fa a fare paragoni con la gestione di Mazzarri.
    E’ colpa di Longo se sono stati ceduti giocatori e non è stato preso nessuno? E’ colpa di Longo se la squadra ha avuto un calo mosrtuoso a Gennaio e si è sfaldato lo spogliaotio? E’ colpa di Longo la preparazione estiva di un anno fa?
    Ma per favore….già sono inkazzato per come abbiamo perso da polii , polli, con un autogol evitabile e un gol preso da un errore da oratorio a centrocampo.
    Poi devo leggere certe cose…
    Tra l’altro per coloro cje criticavano Longo sullo scarso utilizzo di Millico. Ecco il risultato. Quando butti nella mischia un giovane esuberante come Millico devi tenere conto della posta in palio, delle pressioni e dell’esperienza.
    Oggi Millico ha tolto un goal fatto a Lukic , spero che dalla prox volta ragioni un po di più

  10. Circa il tragicomico scontro tra Lukic e Millico, è vero, il ragazzo oggi è stato molto arruffone, ma nello specifico dava le spalle al serbo e non l’ha visto arrivare. Di solito in quei casi si chiama la palla: – Lascia! –

    • Ancje Lukic non si aspattava l’arrvio di Millico dalla sinistra…comunque è vero si grida lascia ma io non ho la certezza che non abbia detto nulla

  11. Ma noi parliamo di numeri o di simpatie personali? Il vituperato Mazzarri e maltrattato dai tifosi granata ha fatto 63 punti in 38 partite lo scorso anno, ed è stato esonerato a 6 punti dal sesto posto quest’ anno nel mese di Gennaio.
    Se tifiamo Toro è un conto, se invece tifiamo Juve allora incoraggiamo Millico che sbaglia 5 palloni su 4, Edera che entra per perdere 5 palloni su 3 e Longo che in trasferta perderebbe 19 partite su 19. Il nostro Toro porta a casa risultati se questi che ho citato sopra stanno un po’ più distanti dal Toro, la loro presenza coincide con sconfitta anche contro una mediocre come la viola.
    Non paragonate questo Toro con quello di Mazzarri che a Cagliari vinceva 4-0 per fare un esempio

  12. Fabio non ci siamo capiti. Lo scroso anno io ero uno che osannava Mazzarri. Quest’anno è successo qualcosa. Tra rosa ridotta, qualche infortunio, preparazione fisica , gestione spogliaotio, stipendi non pagati puntuali e promesse non mantenute, Mazzarri è stato lasciato solo nella burrascca . Io non ce l’ho con lui ce l’ho con la presidenza ti è chiaro?
    Cazzo c’entrano i punti dello scroso anno o la situazione di classifica a gennaio.
    Ma cazzo tu hai visto le sconfitte con Sassuolo Atalante e Lecce ? O qyuelle dell’andata in casa con il Lecce o a Parma ? Abbiamo subito il rovescio peggiore DELLA STORIA GRANATA per colpa di Longo Edera e Millico per caso?
    A Lecce abbiamo perso 4-0 …ti sembrava una cosa normale una cosa da continuare? Ti sembrava semplice da risolvere?
    Poi abbi rispetto per chi ha fatto vincere tutto al nostro vivaio , ha accettato una situazione disperata incollando i cocci con il poco materiale disponibile e abbi rispetto per i ragazzi del vivaio
    Le colpe te lo ripeto stanno a monte di Mazzarri e Longo….

  13. Poi non so se hai notato, ma con Zaza (e l’eterna coppia di terzini) in campo, lo schema più provato è stato cross di Belotti sul secondo palo per l’accorrente De Silvestri. Dopo i cambi erano Ansaldi e Verdi a metterla in mezzo e Belotti che provava a prenderla di testa. Quale delle due ti sembra più logica?
    Certo, le giocate funamboliche di Zaza non hanno prezzo!

  14. Ammette anche Cairo l’ errore Longo, non posso ammettere che il Torino sia questo che perde ovunque, anche Corini ci garantiva 10 punti in più con una rosa da 50 ml sul monte ingaggi che abbiamo

  15. A parte che non si chiama “lascia ” perché non si può dire in campo,altrimenti l’arbitro ti fischia fallo contro,ma semmai “ci sono” e il compagno riconoscendo la tua voce agisce di conseguenza,perche dobbiamo continuare ad arrovellarci in continui improperi contro quel giocatore e allenatore.
    Sappiamo che questa squadra ha mille difetti a cui aggiungerci tutte le cose avvenute nel corso della stagione e non sto qui ad elencarle,secondo voi in una società seria e quindi ben organizzata succede tutto ciò..!!???
    C’è un’unico colpevole i cui errori non sono frutto di incapacità, ma il risultato di un suo disegno in cui il Toro doveva e deve continuare a galleggiare e nulla di più.
    Prima ci liberiamo di quest’essere e prima tornerà il Toro.
    Da questo campionato dopo i 3 punti con il Genoa non mi aspetto più nulla eccetto i punti sicurezza con la Spal, aspetto invece la lieta novella di una nuova proprietà.
    Pertanto non perdete tempo ed energie nervose per quest’ultime partite, concentriamoci e preghiamo che la società passi di mano a salvezza matematica avvenuta,altrimenti il prossimo anno siamo qui a menarcela con i stessi discorsi.

    • La penso assolutamente come te,in tutto.
      A tale proposito,hai qualche novità?
      Le poche notizie che mi arrivano dicono che DENEGRI sia un tentativo di intromissione gobba(trattasi di persona che x propria personale convenienza deve apparire come un simpatizzante gobbo,infatti avrebbe un posto riservato allo stadium sul palco ovino….)e comunque sarebbe,malgrado ciò, un’opzione 1000 volte migliore di braccino.
      Quanto a LUXOTTICA,mi dicono esserci poco di vero se non un tentativo finanziario di grande respiro in cui il TORO sarebbe un effetto collaterale,quasi un peso.
      Spero ci sia altro all’orizzonte e,comunque,a mio avviso,se non accade qualcosa(BX?)che costringa il vate a vendere,la vedo dura

  16. Certo che a sostenere, come dice Hamlet che “nessuno gli dice nulla” a Longo ce be vuole……Ma se avete cominciato a massacrarlo ancora prima che il campionato ricominciasse!! Ricordo bene le sopraffine analisi tecniche del professor Hamlet, che è riuscito persino a buttare melma sullo scudetto Primavera, vinto di culo e senza nessun merito: Longo non è buono per la serie A, non ha mai combinato una cippa, era meglio Tizio Caio o Sempronio e via così
    Poi mi piacerebbe sapere cosa significa, sempre per il professore, essere un motivatore: io vedo Longo che in tutte le partite si sgola dall’inizio alla fine, che a ogni pausa raduna i giocatori per spiegargli cosa devono fare e che a fine partita li raduna in mezzo al campo tutti insieme….
    La verità è che Longo ha rimesso insieme i cocci di una squadra distrutta psicologicamente, che ormai non aveva più uno straccio di motivazione, questo doveva fare per salvarla dalla retrocessione e questo sta facendo. Certo il gioco latita, certo potrebbe far giocare più giovani, certo in questo momento ha un modo di giocare vecchio e opportunista, ma in questo momento bisogna portare a casa la pelle, e per quanto mi riguarda conta solo questo, poi se per salvarci mi devo sorbire il pietoso spettacolo di vedere ancora con la maglia granata in campo gente come Aina Zaza DeSilvestri o Berenguer pazienza, sopporterò ancora per poco

    • concordo in toto su Longo. Sui giocatori un pò meno , almeno per l’impegno che mettono in campo non posso dire nulla ai quattro che hai citato. Quel che manca è la qualtià e quella o ce l’hai o no ce l’hai e noi la qualità l’abbiamo svenduta a chili nel tempo….per me Dzemaili, Cerci, Immobile, Peres, Liaijc, Iago Falque e un pochettino Benassi con i suoi 5 goal stagionali e Zappacosta con le sue scorribande sulla dx e i traversoni da fondo campo ….ecco questi giocatori, con l’eccezione di Zappacosta venduto bene, sono stati letteralmente svenduti frettolosamente. Il perchè mi era sconosciuto prima, adesso ho capito.
      Svenduti per restare un po al di sotto dell’asticella famosa…..peccato che quest’anno si sia esagerato e siamo sprofondati…

  17. Cek, hai assolutamente ragione.
    Il male supremo va estirpato, prima che ci distrugga del tutto.
    Se ci fosse davvero, e non solo a parole o voci, la possibilita’ che il nano venda, mi accontenterei di chiunque al suo posto.

  18. Mi permetto anche io di difendere, ancora una volta, Longo.
    Ha trovato un edificio distrutto, grazie a proprietario e precedente tecnico, sta tentando di salvare il salvabile e rimettere insieme i cocci.
    E’ riuscito a battere Udinese, Brescia e Genoa, oltre che pareggiare e sfiorare la vittoria contro il Parma; tutto.sommato era quello che tutti noi gli chiedevamo.
    Con una rosa limitata nei mezzi tecnici e numericamente, giocatori demotivati, altri che non giocano nemmeno piu’ come Izzo, cosa avrebbe dovuto fare???
    Certo, troppe sconfitte in trasferta, ma pet il resto mi sembra che stia facendo il possibile per portare una barca alla deriva in porto.

  19. Omonimo, nonostante i tracolli pietosi con Atalanta e Lecce, la squadra NON LOTTAVA per la retrocessione prima dell’arrivo di Longo. E’ questo che proprio non volete capire. E quella di oggi ti sembrava una squadra motivata, ristabilita psicologicamente?

  20. Quello che invece IO non riesco a capire è come mai persone dotate di raziocinio, che ragionano e che (spesso) ci prendono pure adesso non riescano a capire che fare confronti E’ SBAGLIATO!!
    E’ sbagliato per un semplicissimo motivo: questo NON E’ IL CAMPIONATO!
    Questo è un c**o di mini-torneo, che si gioca dopo essere stati fermi 3 mesi, in cui si gioca ogni 3/4gg e per di più IN ESTATE ed IN ORARI ASSURDI!
    Questa è la verità, e per squadre come il Toro, che hanno cambiato allenatore appena prima dello STOP, che non hanno potuto allenarsi assieme per MESI, che non hanno potuto provare schemi/tattiche/moduli nuovi perché c’era il LOCKDOWN e che hanno avuto solo 15gg di tempo prima della “ripresa del campionato” IL VERO OBIETTIVO E’ SALVARSI, PUNTO.
    Non c’è modo, né tempo, né spazio né tantomeno ALTRI GIOCATORI SE NON QUESTI per fare quei pochi punti che servono a restare in A, dopodiché si faranno tutte le considerazioni del caso..
    Ma non vedete che ogni partita è una scommessa?
    Anche oggi, 6 partite 20 Gol! MA QUANDO MAI PRIMA??
    Il Bologna che vince a San Siro contro l’Inter che ne prende 5 a San Siro dal Milan la partita dopo,
    Il Napoli che va sotto con l’Udinese e vince al 95′..
    La Roma che segna il pareggio contro l’Inter commettendo fallo che l’arbitro non vede neppure al VAR, e l’Inter che pareggia su rigore a 2′ dalla fine..
    Il Parma che va all’intervallo su 2-0 in casa contro la Samp che poi vince per 3-2…
    Ma di cosa parliamo? CAMPIONATO?? QUALE??
    Questo è un teatrino, messo su dalla BANDA BASSOTTI per il denaro, denaro che, fra l’altro, Sky non ha “cacciato” né tantomeno caccerà!!
    Il Toro si salverà, 8 punti di vantaggio con 4 partite ancora da giocare sono tanti, ma di una cosa sola sono contento: LOTITO & LA SUA LAZIO CHE DOVEVA VINCERE LO SCUDO!!! COLPA SUA AVER RIPRESO A GIOCARE, ADESSO RIDO IO!!!!

  21. Si certo, MATEMATICAMENTE quando è stato cacciato Mazzarri il Toro non lottava per la retrocessione, peccato però fosse stato massacrato da chiunque in quel periodo, se non sbagli abbiamo preso 15 gol in tre partite….adesso arrivare a negare che la situazione allora era molto più che compromessa mi pare assai puerile: eravamo saliti su un treno direttissimo e senza fermate verso la serie b, non c’era più squadra, l’allenatore non sapeva più che pesci pigliare, anche perchè nessuno lo ascoltava, e pendevamo dai 4 ai 7 gol a partita senza giocare, nemmeno il Gallo allora sembrava avere più voglia, negli spogliatoi nel migliore dei casi volavano insulti e nel peggiore calava un pietoso silenzio….negare quello che stava succedendo significa avere le fette di salame sugli occhi, e anche belle spesse
    Oggi abbiamo una squadra, scarsa come poche, con un sacco di giocatori inguardabili e irritanti ma comunque una squadra, dobbiamo fare ancora qualche punticino e saremo salvi: QUESTO era il compito di Longo, e se lo porterà a termine dovremo digli grazie, il resto sono chiacchiere da bar

  22. Caro MarcoC io facevo notare come il disastro tecnico di Longo sia visto da alcuni come te come un successo. Ci salveremo in gran parte per i 27 punti di Mazzarri e per limiti altrui, ma tu invece dici che dobbiamo ringraziare Longo. Giusto la settimana scorsa avevi sostenuto che Longo fosse un grande motivatore. Ma i giocatori demotivati in campo a cosa sono dovuti? Dici che in campo Longo si sgola durante tutta la partita, ma lo fanno quasi tutti gli allenatori. Colantuono gridava prima durante e dopo le partite. Vogliamo dire che era il piu´grande motivatore? Longo io lo conosco dai tempi della primavera. Vedevo tutte le partite in casa. A volte andavo anche in trasferta. Longo giocava a difesa e contropiede. Di gioco vero non se ne vedeva. Imposta il Toro allo stesso modo. Ho detto queste cose all´inizio. Evidentemente non mi ero sbagliato. Ho sempre sostenuto che Longo fosse un errore e che andava preso un tecnico piu´esperto come Debiasi. Tra l´altro Debiasi diceva che la cosa piu´difficile nel calcio e´entrare nella testa dei giocatori. E Cairo in una situazione come la nostra, con la squadra che sbanda, va a prendere uno come Longo? Che l´unica cosa nuova apportata in 4 mesi e´l´arretramento di De Silvestri nella difesa a 4 e il cross da sinistra di Ansaldi, che c´era comunque anche con Mazzarri. Parli di giocatori scarsi, ma questa squadra aveva fatto il record di punti l´anno prima. Pero´tu hai stabilito che Longo e´un ottimo tecnico e che la colpa e´dei giocatori. Con Mazzarri pero´la colpa era solo di Mazzarri, il caro testa di ghisa. Tu caro Marco te la suoni e te la canti, come al solito. Non ti piaceva Mazzari e ti piace Longo. Punto. Se questo ti fa´felice sono contento per te. Tu hai bisogno di eroi e di identificarti. Io ho bisogno di un tecnico bravo e di una squadra che giochi. Amen.

    • Mi spiace ma come sempre capisci quello che vuoi capire, e come al solito tranci giudizi con tono paternalistico, perchè se permetti l’ultima frase è davvero ridicola: è OVVIO che tutti qui vogliono il bene della squadra, non è che qualche povero bimbo scemo ha “bisogno di eroi” mentre i professori come te, che sono capaci di sviscerare ogni minimo elemento del gioco del calcio e sanno solo loro di cosa stiamo parlando hanno la verità in tasca.
      Poi il bello è che ti riferisci e DeBiasi riguardo all’entrare nella testa dei giocatori, cosa giustissima, per poi parlare invece degli schemi di gioco di Longo…sono due cose diverse sai? Perchè puoi avere in panchina Guardiola con i migliori e innovativi schemi di gioco ma se i giocatori non ci stanno con la testa le buschi tutte le partite.
      NOI non sappiamo cosa dice e cosa fa Longo negli spogliatoi ma anche i sassi vedono che adesso una squadra c’è, nell’ultima gestione Mazzarri NON C’ERA…è così difficile ammettere che almeno questo l’ha ottenuto?

      • Ma doveeeeeeeee????
        Dove diavolo stava ieri questa squadra che c’è? E mica solo ieri.
        Nell’ultima gestione Mazzarri, hanno vinto a Roma, a casa dell’Atalanta, col Bologna del maestro Sinisa, col Sassuolo di De Zerbi, con la Fiorentina e altre, tutte partite che Longo le può giocare 30 volte e già si sa come va a finire prima ancora che le giocano, AUTOTRENO e le perdi pure male.

  23. Longo era l’unico, nessuno sarebbe venuto in una società così cialtronesca. Fa ciò che può, poco,ma deve ancora fare gavetta pma di arrivare in serie A. Qualche anno in B poi se ne riparlerà. Altrimenti fa la fine di lerda

  24. Concordo pienamente con Dj e Bertu.
    Gli unici ad aver analizzato razionalmente la situazione attuale.
    Mazzarri è stato una iattura perché la sua boria e la sua pochezza cognitiva lo hanno portato ad innescare un conflitto armato con tutti: con l’ambiente con la storia granata con i media ed in ultimo con lo spogliatoio.
    A Mazzarri non gliene fregava una cippa del Toro. E non vedeva l’ora di ritirarsi in osteria per raccontare ai suoi compagni di merende come fosse il più grande mister mai apparso sul set calcistico internazionale.
    La rosa e la squadra tatticamente e tecnicamente è stata creata da lui secondo il suo modo di intendere il calcio:
    Corta, preordinata a distruggere, tutta pressing e gioco sugli avversari. Le scelte del mercato di gennaio sono state quanto meno avallate da lui (a patto che non si continui a raccontare cazzate dicendo che siano state imposte da Cairo). L’acquisto di Verdi è stato imposto da lui
    Sfido chiunque a citarmi una formazione di massima serie europea con solo 4 centrocampisti di ruolo. Risultato assai preventivabile…. si scassa il migliore (Baselli) e di rimane con 3 centrocampisti.
    Giocando ogni 2/3 gg.
    Se si confronta il centrocampo ricco e variegato della Viola con il nostro e si guardano i cambi che ha potuto e può fare Iachini con l’impossibilità assoluta di farli di Longo si capisce meglio. Stessa cosa per la Samp. Perfino la SPAL ha un centrocampo almeno numericamente adeguato.
    Certo… se si vuol arruolare Adopo!!
    Era chiaro che con il tour de force alla fine i nodi sarebbero venuti al pettine
    Lo stesso dicasi per gli esterni bassi e le punte. Mazzarri aveva in mente il Gallo isolato al centro dell’attacco con a supporto Verdi e/o in alternativa Berenguer. Di conseguenza licenzia Jago e cerca pure di far fuori Zaza. Perché tanto a lui non sarebbe servito. Da il ben servito a Laxalt e non esige nemmeno un rinforzo nel mezzo. Perché sarebbe bastato il suo genio ad assicurare il successo. Certo non poteva aspettarsi il Covid… ma il disastro del girone di ritorno è stato preparato da Cairo e Mazzarri con Bava a fare la parte dell’inutile idiota.
    Poi ad un certo punto Mazzarri decide che “basta… me ne fotto”, manda a fare in culo calciatori e ambiente (i tifosi li aveva già sganciati da tempo. E aspetta l’esonero per intascarsi la buona uscita e così ci prendiamo 15 goal in 3 partite.
    Cairo è costretto a cambiare guida tecnica… ma essendo Cairo vuole
    1. assicurarsi mano libera per il futuro e quindi un ingaggio corto
    2. Rimetterci il meno possibile chiamando qualcuno con onorario da parvenu
    3. Affidare la squadra ad un nome ben visto dall’ambiente e con poca esperienza in modo da precostituirsi in alibi in caso di assai preventivabile retrocessione.
    Ecco perché arriva Longo e non Debiasi o Guidolin…
    Longo arriva per fare un regalo a sé (allenare la squadra del cuore) senza badare alle difficoltà e senza sputare in faccia a Cairo per la rosa di merda che gli mette fra le mani) Lo fa esclusivamente per amore sapendo di essere comunque vada destinato all’esonero.
    Ora… Longo fa quel che può e quello di cui è capace. Ma gli stessi hobbit mezzi uomini che fino a pochi mesi fa adoravano prostrati a novanta Cairo in ogni sito e soprattutto su questo. Iniziano a dargli addosso fin dalla prima uscita post Covid e dalla prima sconfitta.
    Naturalmente si parano la faccia con le mani sul fondo schiena inveendo anche loro contro Cairo… come gli altri.
    E continuano sempre accaniti verso un unico scopo. Distruggere professionalmente ed umanamente Longo. Addossare a lui ogni responsabilità. Crocifiggerlo per lavare nel suo sangue ogni peccato. A loro non interessa fare nient’altro se non giustificare il credo mazzariano e quello cairota (sotto mentite spoglie di contestatori). Perché altrimenti dovrebbero rendere conto di non capirci un cazzo né di calcio né della vita né del mondo

  25. R
    Al momento le voci che mi arrivano sono le stesse di una settimana fa’,la trattativa sembra esistere e ad esempio radiogranata asserisce che il closing è ormai all’85%.
    Chi sia questo compratore però ancora non è dato sapersi,le bocche cucite e la mancanza anche solo di spifferi potrebbe rappresentare la serietà della trattativa.
    Ritengo qualora fosse vera la trattativa e mi fido delle persone che ne parlano, che l’eventuale passaggio di proprietà avverrà a salvezza matematica.
    Che sia lo sceicco de Kuwait che pochi giorni fa’ ha asserito di aver fatto richiesta di acquisto di una società calcistica italiana?
    Intanto sulla Roma lui stesso ha smentito,quale può essere il club?

    • Devo ancora capire come mai uno sceicco dovrebbe comprare il toro, non siamo a Manchester in Inghilterra in cui anche se il City era ridotto una sassata aveva un bacino d’utenza più grande del nostro e sopratutto aveva l’appeal della premier ( inteso come soldi, stadi, atmosfera, vendibilità del prodotto ecc).
      Poi magari ci comprassero i petrodollari, ma non credo finché non vedo, come non credo alla storia del compratore, mi sembra tutta una montatura giornalistica; c’è una contestazione in atto e allora guarda caso spuntano ovunque papabili compratori, il milan è due anni che deve essere comprato prima da DeG poi da Renault o dallo sceicco di turno, ma Eliot è ancora lì.

    • Topotoschi,la situazione sull’eventuale ingerenza ovina in una trattativa di acquisto del TORO è chiarissima
      Vogliono(come quasi sempre sono riusciti a fare)avere un pollo da governare x tenerci buoni.
      Cairo è la massima espressione di ciò (e dal suo punto di vista le sue mosse sono state vincenti alla grande:grazie agli ovini si è pappato LA SETTE e RCS e in cambio fa col Toro quello che gli dicono,del resto i patti erano chiari in quel lontano 2005….)
      L’unica nostra speranza è che i rapporti con la famigghia si siano deteriorati a tal punto che il nostro sommo decida nn essere più conveniente stare dalla loro parte e,in effetti,le recenti vicissitudini socioeconomiche del nostro lo farebbero pensare(leggasi creazione gruppo GEDI in chiaro antagonismo a RCS,scippo del direttore della testata che Cairo corteggiava da tempo e banca INTESA che volta le spalle al nostro.Aggiungo che nn a caso Cairo a marzo si e’ rivolto a Delvecchio nel tentativo di formare un contraltare finanziario agli ovini).Vedremo.Nn ci resta che sperare

  26. Ma di quale montature giornalistiche parli tifoso del 99.
    No c’è una sola testata nazionale che menziona l’eventualità di una trattativa.
    Ho appena scritto che proprio per il motivo che non se ne parla ,ritengo che la trattativa possa essere seria,poi se non c’è niente amen.
    Sino usciti solo degli spifferi e per di più da personaggi molto vicino al mondo Toro.
    Ripeto…Non ci resta che aspettare ancora qualche giorno o settimane massimo.

  27. L’unica trattativa il cui holding è ormai all’85% è quella per la cessione del Gallo Belotti.
    E del contestuale acquisto in sua sostituzione di Floccari

  28. Si,ho letto dell’opzione araba.Tra l’altro,andando per esclusione(giusto per scambiare due chiacchiere)noi sembreremmo essere i più papabili(escludendo Roma per ovvi motivi,Lazio xke’ Lotito nn vende,le strisciate sono a posto,Bologna con Saputo è ok,Viola con Commisso idem,Brescia come SPAL retrocedono e sono out,Dea che nn cambia padrone,Preziosi chiede la luna e se si salva nn molla,rimangono Verona,ciclisti,ma le TV locali genovesi nn ne fanno minimo cenno e …….NOI!!!!!!).
    Comunque tienici aggiornati

  29. Ma stiamo ancora a parlare di Mazzarri….dio mio ma siamo in una RSA e ci siamo dimenticati tutto, La dea a Torino…lecce….e le altre partite in cui si camminava in campo quando aveva a disposizione tutta la settimana la squadra per prepararla….per quanto Longo si sia dimostrato non ancora pronto e’ l ‘ultimo a cui dare colpe…..dalla mentalita’…alla rosa striminzita e farcita di mediani e difensori dai piedi quadrati….alla condizione mentale e fisica lasciata, incredibile stiamo ancora a parlare di Mazzarri…..si gioca ogni tre giorni e non era facile salvarsi nelle condizioni in cui eravamo.. tutti eravamo scettici talmente eravamo pietosi….certo non si e’ dimostrato uno di spessore…incomprensibile l ‘uso continuo di brocchi acclamati ma davvero vogliamo scaricare a lui la colpa di questa vergognosa annata?

    • Credo abbiate ragione ( o torto, a seconda dei punti di vista) un po’ tutti.
      È vero che il Toro di Mazzarri non era formalmente invischiato nella lotta per la retrocessione ma era in caduta libera senza paracadute, quindi era solo questione di ( poco) tempo. È vero, come dice Bertu, che i tornei pre Covid e quello attuale sono incomparabili fra di loro, questo torneo che stiamo vivendo non c’entra nulla con il Campionato italiano.
      È vero anche che Longo, oltre a tanto cuore ed impegno ( e per questo lungi da me insultarlo) non sia riuscito a dare una dimostrazione di poter essere, almeno al momento, allenatore di serie A, al netto della paradossale situazione di cui sopra.
      I risultati parlano, anche con le altre squadre, e poi mi ricordo benissimo quando lui allenava il Toro Primavera e Ventura il Toro “maggiore”, come fosse considerato uno che giocava come il ” Vate”, quindi tutto ripartenze.
      Detto ciò, la conclusione è la solita, c’è un solo unico, enorme colpevole, sappiamo tutti qual è, o se ne va, in qualsiasi modo, o siamo fottuti definitivamente

  30. Longo è stato chiamato dal presidentino solo per calmare la piazza e perché non aveva grandi scelte visto che gli altri appetibili si erano già accasati (Pioli, Gattuso, Iachini), era chiaro a tutti, Longo compreso, che era solo per sei mesi (e infatti il contratto era quello, quando fu esonerato Sinisa al Genio di San Vincenzo offrirono un contratto di due anni e mezzo). E lo sanno anche i giocatori, non è facile seguire un tecnico che andrà via di sicuro. In più il Torino era letteralmente distrutto. I giocatori avevano perso l’Europa e non avevano stimoli per la lotta retrocessione. Longo non ha scelto la squadra, non ha fatto la preparazione, e ora è obbligato a giocare ogni tre giorni con una rosa numericamente inadatta perché a gennaio, colpevolmente, non si è comprato nessuno (persino il Lecce l’ha fatto…). Questa è una squadra costruita per distruggere, Longo non gioca così, quindi è ancora più complicato. In più, rispetto allo scorso anno, ci sono giocatori come NK e Izzo che, sapendo che andranno via, stanno offrendo un rendimento ben al di sotto delle loro possibilità. Considerando tutto questo penso che sia già un mezzo miracolo che Longo fino ad ora abbia almeno vinto le partite che doveva vincere con le concorrenti dirette. Pensare che questa rosa sia competitiva è sbagliato, è costruita male, con lacune evidenti. Rincon ha un anno in più e si vede, Aina sembra il fratello scarso di quello dello scorso anno. Verdi è stato un acquisto sbagliato rispetto al ruolo che doveva ricoprire. E non dimentichiamo che Mazzarri ha fatto fuori i due giocatori + talentuosi in rosa.
    Ultima considerazione, il tanto vituperato Longo, in B salvò la Pro con una rosa scarsa e portò in A il Frosinone (oltre ai trionfi con la Primavera), quindi non sarà Guardiola, ma ha dimostrato che qualcosa vale.
    Poi se il Torino è una delle squadre che corre di meno in seria A non può certo essere colpa sua…

  31. @Biziog, spesso ci troviamo d’accordo su diverse cose e spesso non ne condivido alcune come in questo caso:
    1) parli di giocatori che hanno difficoltà a seguire un Tecnico che si sà andrà via: a parte tutti i discorsi che si potrebbero fare sul “professionismo” che “dovrebbe” essere radicato in ciascuno di Loro (e non in alcuni, come ad es. Belotti, Sirigu, Bremer ecc…ecc…) però Ti faccio sommessamente notare che sono molti gli allenatori “destinati ad essere sostituiti”, come ad es. Pioli, Iachini, Ranieri, Juric, per non parlare di Conte e Sarri, eppure nonostante questa “spada di Damocle” i Loro giocatori in campo ci vanno e fanno “il Loro”…
    2) quando parli di EL “persa” e di conseguenza “mancanza di stimoli” mi sembra che si voglia in qualche modo GIUSTIFICARLI: se l’EL è “sfumata” (per usare un eufimismo..) con CHI dovrebbero avercela se non CON LORO STESSI? Se Izzo/N’Koulou sono “scazzati” perché tanto vogliono/SANNO che andranno via, allora NON GIOCANO PIU’, punto! Vengono a tutti gli allenamenti, sennò fanno la fine di Balotelli, però poi TRIBUNA, com’è successo a Izzo contro la Viola… Non condivido questo “buonismo”nei confronti di giocatori che, fino a prova contraria, DEVONO al Toro ALMENO una parte di quello che sono grazie al campionato dell’anno scorso!
    Per il resto concordo, Longo è il meno colpevole per questa situazione, ci salveremo perché comunque almeno un paio di punti si faranno e Lecce ma soprattutto Genoa hanno un calendario peggiore del nostro (Genoa col Derby Mercoledì prossimo poi Inter Sassuolo e Verona, Lecce con Brescia Mercoledì poi Bologna Udinese Parma, Noi Domenica prossima giocheremo contro al Spal già retrocessa….), e per il prossimo anno vedremo CHI resterà ma soprattutto CHI arriverà….
    FV♥G!! SEMPRE!!

  32. Non ce lo vedo neppure io.
    Il pathos aumenta e a questo punto mi va bene chiunque basta nn sentir più parlare di Cairo.
    Non chiedo molto..

  33. Mi spiegate i motivi per cui Cairo dovrebbe mollare ora? Una contestazione fatta di 4 striscioni? A meno che non vogliamo pensare che Vagnati sia stato preso dal “nuovo” proprietario non vedo come questo possa avvenire ora. La visibilità che gli dà il Torino non è cosa di poco conto sia per i suoi impegni editoriali, sia per un eventuale e probabile debutto in politica. Proverà come sempre a fare le nozze con i fichi secchi e magari il prossimo anno potrebbe andargli meglio. Scusatemi ma tutto questo pathos su un cambio di proprietà non lo sento. Mi appassiona molto di più la scelta del nuovo allenatore che spero sia uno con una mentalità un po’ più offensiva e magari una squadra che riesca a farci un po’ tornare la voglia di vedere le partite

    • Ti appassiona un film che hai già visto decine di volte,di cui conosci trama e finale a memoria e soprattutto che sai perfettamente ti lascerà l’amaro in bocca?

  34. Riguardo ai giocatori ribadisco quello che penso. Di bravi e adatti al nostro livello ce ne sono tanti. Bisogna solo andarli a trovare in Italia e all’estero. Del gruppo attuale si può fare a meno tranquillamente. Sirigu e Belotti sono gli unici che terrei se sono loro veramente convinti di restare. Per nessun altro mi strapperei i capelli in caso di cessione ma sul fatto che c’è la possibilità di fare comunque una buona squadra. L’importante è avere le idee chiare e far scegliere solo a Vagnati e al nuovo allenatore.

  35. Voglio ripeterlo all’inverosimile:
    Non ho intenzione di illudere nessuno riguardo il passaggio di proprietà, riporto solamente certi spifferi che provengono da personaggi molto legati ai colori granata e che mai prima d’ora si erano esposti su tale argomento.
    Su tutti Marengo,poi possiamo definirlo come ci pare e avere la propria opinione sull’uomo,ma non mi pare che sia mai stato un ciarlatano.
    Giorni fa’ ha parlato che sul lato societario ci sono piccole folate di vento che presto potrebbero diventare un vero tornado.
    Non ci resta che attendere,lui stesso disse che nel giro di 15 giorni forse ci sarebbero state delle novità su questo piano,guarda caso aggiungo io ,in concomitanza con quella che potrebbe essere la data della salvezza matematica.
    Ripeto…è una questione di giorni,se sono voci vere usciranno allo scoperto,altrimenti ce ne faremo l’ennesima ragione/delusione.

  36. rob,4 striscioni piu i diecimila dei club,uno che a livello imprenditoriale è sputtanato,che fa figure barbine ogni dove,che apre bocca x dire belinate,è finito ed ha finito. Che poi rimanga ancora,ci sta,ma ha chiuso

  37. le voci le ho sentite anche io, e sono voci attendibili, poi da questo a pensare che si realizzerà ce ne passa, ma qualcosa c’è
    è vero che la scelta di Vagnati è strana se vuole vendere, ma è anche vero che uno dei motivi per cui cairo è nel calcio, cioè la visibilità mediatica, sta scadendo e il prossimo anno se rimane sarà ancora peggio, ha tanti difetti ma non è stupido e si è reso conto che ormai non c’è più nessun tifoso del Toro che lo difende (di qualche giorno fa la lettera pesantissima del Club Granata)
    ad allenare questo Torino potrebbe arrivare anche Klopp, cambierebbe poco, perché gli obiettivi rimarrebbero gli stessi, cioè nessuno…
    e faccio notare che Longo se avesse la squadra giocherebbe eccome con un modulo + offensivo, con questa rosa non può…

  38. Spero veramente abbiate ragione, mi auguro che le notizie che avete siano attendibili. Non ci resta che aspettare e magari fare due o tre punti che ancora ci servono per non soffrire fino alla fine…

  39. biziog per quanto riguarda la visibilità mediatica e gli interessi che porta con sé tu sai meglio di me che, come si perde in poco tempo, si riacquista anche subito. Basta fare un po’ di risultati e rivenderli bene sui giornali di riferimento che per quanto riguarda Cairo non sono certo gli ultimi. L’unico motivo per cui Cairo potrebbe vendere è solo per un tornaconto economico io credo e non perché non lo difende nessun tifoso. Mi pare che ha già dimostrato che dei tifosi se ne fotte abbondantemente

  40. Rob, a te delle vicende societarie potrà interessare poco o nulla, “peccato” che al resto del popolo granata è la prima ed unica cosa che interessa, ok? Chissenefrega di Vagnati, del prossimo allenatore, del gruppo che allestirà, qtutto questo si che frega zero, perché con Cairo al timone non c’ è futuro, non c’è nulla per cui valga la pena interessarsi di questa Squadra. Cairo se ne deve andare e se ne andrà, punto. Di tutto il resto non m’interessa nulla

    • Sono d’accordo totalmente con quanti sostengono che qui, ormai, l’unica cosa alla quale siamo tutti intetessati e’ che il nano sparisca per sempre e venda. Se questo essere dovesse restare, anche nel momento in cui ha perso la pochissina credibilita’ che aveva, per noi satebbe molto grigia. A nulla varrebbe piu’ ne’ la presenza di Vagnati, ne’ il calcio mercato che sarebbe l’ennesima presa per i fondelli, ne’ se arrivasse Guardiola come tecnico. Chi ha fallito deve andarsene, questo dovrebbe essere assodato, ma, al tempo stesso, dalle parole di quei pochi che parlano di interessi di acquirenti, italiani o stranieri che siano, mi sembra di capire che sarebbero appunto solo voci, nulla di reale. Spero davvero di sbagliarmi.

  41. Corti scusami ma ti aspettavi una goleada a firenze dove non si vince da 44 anni e dove ti ricordo si è perso di recente 3-0 e non era Longo l’allenatore?
    Ho visto una squadra non dico supercaricata a molla, ma certo non mi è sembrata demotivata al netto di una sfiga enorme sul primo autogoal favorito da due rimpalli ( anche col Brescia abbiam beccato un rimpallo del kazzo) e di un errore umano dettato da stanchezza, non da demotivazione.
    La rosa è risicata e Meitè sta giocando sempre, senza sosta , ogni 3 giorni.
    E il gol regolare come dimostrato poi dalle immagini , annullato a Edera?
    E il palo di Belotti? E l’occasione gigante avuta da Lukic? E la’altra di Belotti?
    Ti sei accorto vero che sia con Genoa che Fiorentina e adesso Verona avremo avuto un giorno di riposo in meno? in questo format un giorno di riposo in più è manna dal cielo specie se hai una rosa ridotta.
    Stiamo parlando di 2 giorni di riposo anzichè 3 . Il 33% è un enormità.
    La rosa l’ha ridotta Longo? Ha chiesto lui le cessioni di Liaijc prima e di Iago Laxalt Bonifazi e Parigini dopo?
    Se vogliamo trovare un capro espiatorio, evitiamo di cercarlo nell’attuale staff tecnico, ma guardiamo più in alto grazie

  42. Toro71 sei veramente convinto che sia così? Pensi che se l’anno prossimo il Toro vince le prime 4 partite di campionato la gente non andrà allo stadio o non si abbonerà a Sky perché c’è Cairo presidente? Io non credo e penso che tanti sarebbero interessati comunque alle sorti del Torino. La nostra storia ci dice ogni giorno che nulla è mai finito….

    • Io invece ti dico che un sacco di gente, non solo io, guarda, se le guarda, le partite del Toro come guarderebbe una partita tra 2 squadre semi-sconosciute di Lega Pro, tra uno sbadiglio e l’altro.
      Ormai, dopo il non mercato dell’inverno scorso ed il 7 a 0 con l’Atalanta la corda si è spezzata, definitivamente. Qui ha chiuso, fidati.

  43. DJ la squadra con Longo ha giocato a calcio diciamo 3 gare? Parma, Brescia e Genoa. Sono 3 su 12. In tutte le altre NON SI POTEVA GUARDAREEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!
    Se poi la pensate diversamente, liberissimi. A me Longo fa cagare.

  44. Caro Marco Corti a noi e’ quello serviva …….o ti aspettavi il recupero di punti con vittorie a raffica e il traguardo europa ???
    LONGO, SENZA CONTRATTO, CON SQUADRA DEVASTATA SOTTO OGNI ASPETTO E RIDOTTA ALL’OSSO aveva come unico compito quello di traghettarci alla salvezza….le partite che contano le ha vinte tutte, manca solo la Spal e qualche punto fuori programma sono sicuro arrivera’. Il suo compito lo sta eseguendo con dovizia come da programma. Tutto il resto significa voler portare attenzione dove il problema non esiste. Per cortesia falla finita con tutto il rispetto nei tuoi confronti come dobbiamo ancora spiegartelo ???

  45. Comunque Longo ha un accordo sulla parola con Cairo. Rinnovo automatico se si piazza entro i primi dieci. In partenza dunque le ambizioni erano altre.

    • Quando non sai piè cosa dire fai le battutine idiote, come sempre……ma si abbiamo capito che ti sta sul kazzo, pensa che una volta accusavi me di giudicare in base alla simpatia o antipatia
      Sei ridicolo

  46. Sono le motivazioni dei giocatori che stanno a zero ….non gliene frega nulla, aspettano di finire sta tortura e fuggire.
    Longo ha fatto una scelta di cuore ,per il suo Toro, sapendo benissimo di essere di passaggio, il presidente a colto la palla sl balzo,speculando su questo e avvantaggiandosene economicamente, lo ha messo sulla graticola.
    I giocatori….potranno mai dare retta a Longo , se nel mentre hanno gia’ la valigia in mano e sapendo che il prossimo anno l’allenatore sara’ un altro?
    Io non capisco ancora adesso come questi abbiano fatto 63 punti lo scorso anno, e gli stessi ad oggi abbiano fatto 34 punti e preso 67 gol cohtro i 37 dello scorso anno.

  47. Cairetto x il Toro in serie A vuole un sacco di soldi che nessuno mai gli darà.
    Vagnati é arrivato per occuparsi della ricostruzione della rosa , che sarà effettuata con i soldi delle cessioni, con cui si dovra” pagare anche una parte dei debiti del club.
    L’anno prossimo, salvo miracoli, si retrocede.
    Cairo in assenza di mazzate in arrivo da BX, non venderà nemmeno in quel caso.
    Denegri mai acquisterà il Toro. Parlare di Longo serve unicamente a non parlare di Uvbano e viene fatto a quello scopo

  48. A questo punto sarebbe meglio retrocedere subito.
    Non credo Vagnati sia venuto per lavorare a una retrocessione,aveva altre opzioni anche più remunerative e inoltre 2 retrocessioni x il suo curriculum….
    La sola cosa che mi auguro è BX….

  49. La vicenda Bx è il vero mistero, l’unica cosa che non torna, nella storia di vita dello stampatore di riviste x parrucchieri.
    Tutto il resto quadra.
    Vagnati ha costruito una squadra da 19 punti.
    È vero, non è venuto qui per retrocedere, ma con il granus salis calcistico del lilllipuziano che vorra continuare a decidere su ogni cosa importante, retrocedera’ suo malgrado.
    4 giornate e un altro anno di strazio sono certi. Poi si vedrà.

    • Madonna mia che ansia che siete, non credevo esistesse gente tanto autolesionista.
      Diciamo anche che Vagnati ha contribuito a salvare la spal per ben 2 anni di fila comprando i giocatori davvero coi soldi del monopoli, e azzeccando parecchie intuizioni; in una realtà come quella sbagli un anno gli acquisti e vai in B ( di Francesco che doveva essere la loro stella è stato più rotto che in campo) e inoltre hanno mandato via Semplici per prendere Di Biagio un allenatore forse addirittura più impreparato di Longo.
      E dulcis in fundo annusando il ricco paracadute a gennaio hanno venduto tutti i buoni che avevano tenendosi il solo Petagna.
      Dico queste cose perché ho un amico che tifa spal e mi ha parlato benissimo di Vagnati, poi magari fallisce, ma prima voglio vederlo con un budget un pochino più alto.

      Questa cosa che con Cairo l’anno prossimo finiamo in B sicuro la trovò una grande c…a, ripeto non credo sia un autolesionista ha tanti difetti ma non certo questo, inoltre non è stupido ha il Toro solo per una pura questione di immagine, e quest’anno gliela sta distruggendo.
      TUTTI vogliamo che sene vada e secondo me quest’anno è l’anno buono, ma dovesse restare purtroppo cene faremo una ragione, vedremo chi venderà e chi arriverà, come userà i soldi delle cessioni, e come si muoverà Vagnati…anche perché alternative non ne abbiamo, se non insistere con la contestazione come hanno fatto a Firenze.
      Chiudo dicendo che Cairo o non Cairo l’anno prossimo comunque farò l’abbonamento a Sky, andrò allo stadio quando potrò ( la fortuna di abitare in Emilia Romagna è che almeno ho tre tappe vicine) e se sarà bella (quindi non come quella di quest’anno) comprerò la maglia; perché il toro è la squadra per cui tifo che la guidi Cairo o pincopallino…e sopratutto se vogliamo renderlo un prodotto appetibile per un nuovo compratore dobbiamo far vedere che ha potenzialità, e il modo migliore per farlo è con la presenza dei tifosi.

      • Tifoso del 99: bello il tuo commento, unico positivo in un mare di negatività. Io scrivevo come te fino a pochi mesi fa , direi almeno fino all’estate scorsa e in parte quando con Mazzarri le cose ancora piu o meno andavano .
        Tu hai perfettamente ragione a continuare a fare l’abbonamento a sky, lo faccio anch’io, e andare allo stadio, anch’io sono abbonato.
        Siamo del Toro e il Toro è dei suoi tifosi. I presidenti e i giocatori passano noi restiamo.
        Vagnati è buono ed ha agganci ed esperienza. Spero che lo lascino lavorare perchè se Cairo vuol fare e decidere tutto lui nel giro di un anno Vagnati lo manda a stendere
        Comunque è giunta l’ora che venda. Le cazzate fatte nell’ultimo anno hanno completamente cacnellato quel poco che ha fatto prima
        Siamo arrivati ai preliminari di EL grazie alla dipartita del Milan, e lui non ha fatto nulla sul mercato salvo prendere un giocatore all’ultimo secondo quando ormai eravamo eliminati
        Siamo arrivati a Gennaio con il fiato corto e la rosa incompleta e lui è riuscito a ridurla ancora di più cedendo 4 giocatori giovani integri e di qualità . Questa la considero la cosa più grave tra le sue cazzate
        Il Filadelfia langue ancora incompleto. I lotti 2 e 3 non sono ancora partiti
        Il robaldo è stato venduto in pompa magna da Cairo e Comi come la nuova struttura per le giovanili del Toro. Nel 2016. Sono ancora un ammasso di sterpi e non mi interessa se la colpa è della regione o della circoscrizione o della befana. Il Toro è parte in causa e qualcosa poteva fare.
        E’ stato promesso lo scudetto del 29 anche questo ormai 4 -5 anni fa …non si sa una mazza e anzi pure il Bologna si è mosso per averlo
        Il Toro è l’unica formazione della Serie A a sbattersene altamente le balle di un eventuale stadio di proprietà. Il Grande Torino resta in affitto alla mercè di concerti sagre e rugby o fiere quando si potranno fare….Tutte le altre si stanno muovendo o si sono già mosse e non parlo dei gobbi.
        La gestione dei casi Nkoulou e adesso Izzo e forse Sirigu e De Silvestri , dimostra l’assenza di una società seria, l’assenza di figure adatte nei ruoli adatti. Speriamo che con Vagnati , Moretti ecc qualcosa cambi , perchè ciò che emerge ora è figlio di retaggi del recente passato
        Il vivaio era uno dei fiori all’occhiello, eravamo tornati a vincere. Quest’anno senza il covid si rischiava di finire in Serie B pure con la primavera
        La gestione del DS ha sfiorato il ridicolo tra Petrachi e Bava. Vagnati doveva arrivare prima.
        Il trattamento riservato ai tifosi della Primavera è scandaloso , tra multe inviate a chi non rispettava i posti e test di convivenza da denuncia penale con tifosi di Napoli o Inter.
        Mi pare che basti
        Giusto comunque continuare a incitare i ragazzi e la ns maglia e ovviamente Moreno Longo , l’unico incolpevole di tutto questo

      • Bè se non altro mi fa piacere che la colonia di tifosi emiliani si sia allargata dopo Dalla Mutta che è di Reggio Emilia e io che sono un piacentino acquisito….poi mi pare anche Mauro (che ultimamente scrive poco) fosse di queste parti 🙂

    • Infatti la speranza è che l’affare BX faccia saltare il banco.
      Vagnati,il suo staff e il prossimo allenatore sono decisioni cairescamente illogiche.
      Aveva in mano un allenatore che gli faceva da parafulmine con i tifosi e a costo quasi zero,uno staff tecnico da idem come sopra e un DS benvoluto da tutti e dal costo minimo e con uno staff al seguito minimalista.E cosa fa??????
      Prende un Vagnati(con corposo staff al seguito)che di certo costerà varie volte in più Bava,un allenatore(chiunque esso sara’)che,con staff al seguito costerà almeno 30 volte l’attuale…..
      Per uno che conosce solo il taglio degli stipendi nelle sue aziende e il risparmio ad oltranza è un poco strano

  50. Il tesoretto tecnico e economico creato dal duo Guru Petracchio è esaurito, ma ancora più esaurita è la credibilità della cairese nell’ambiente. L’arrivo di Pioli (eventuale) ed altri ex gobbi , potrebbero però conclamare il ruolo di squadra satellite della quale non comprerei comunque la maglia.

  51. Stavolta son daccordo con Bertu riguardo al campionato sfalsato per il covid. Rompo l’ennesima lancia per Moreno, che preso coscienza dei grossi limiti di questa squadra, miri all’essenziale cioè la salvezza. Così si spiega le formazioni criticate “sbagliate” ma in trasferta, brocchi messi titolari ecc. Longo. calcolatrice in mano, ha gia la salvezza in tasca vincendo con le piu scarse in casa e preso gia in considerazione le sconfitte, soprattutto in trasferta. Per me non è questione di Longo i giocatori negli 8/11 fan proprio cagare, aggiungici che camminano in campo e non hanno voglia in vista del bailamme della prossima campagna acquisti-vendite, gli unici ad impegnarsi sono i professionisti veri cioè Belotti e Sirigu, Ansaldi pure ma per il resto stendo il solito velo pietoso. Probabilmenti se nn si fosse infortunato Baselli avremmo la salvezza matematica ma nulla più. Rimpiango Sinisa con tutti i difetti ma spesso ci faceva divertire, cacciato a 2 punti 2 dalla uefa dopo un derby, con un fax dall’infame presiniente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui