Mercoledì una cordata punterà all’acquisto del TorinoFc

25
2771
Contestazione a Cairo
Contestazione al Presidente Cairo

Sharing is caring!

Continuano a circolare con insistenza voci sul futuro del club granata, novità interessanti sulla cessione della società con un eventuale passaggio di mano del presidente Cairo. Secondo quanto riporta ‘La Stampa’ sarebbero pronti 100 milioni di euro, mercoledì dovrebbe essere presentata l’offerta al numero uno del club granata. La cordata ha deciso di uscire allo scoperto dopo il raggiungimento dell’obiettivo salvezza, la cifra sarebbe garantita da un fondo di investimento.

paolo ferrero.png
Paolo Ferrero

A capo ci sarebbe Paolo Ferrero, imprenditore e vice-presidente del Circolo dell’Innovazione. L’intenzione sarebbe quella di realizzare un nuovo stadio: la zona sarebbe già stata individuata nei pressi di piazza D’Armi. Infine, l’obiettivo è quello di rilanciare il settore giovanile. (calcioweb.eu)

25 Commenti

  1. Ritengo non siano questi il gruppo intenzionato a comprare il Toro e di conseguenza non e’ il loro video.
    Come ho scritto prima nei commenti in un’altro articolo,questa cordata puzza di pecora(a buon intenditore).
    A me sembra l’ennesima pagliacciata e basta.

  2. Caro Cek sono loro che lanciano lo slogan “il Toro è di chi lo ama”….e comunque è arrivata risposta Cairo

    ++ Cairo “mai venderei il Toro dopo stagione come questa ++
    Il presidente granata sulle ipotesi di offerta per il suo club
    (ANSA) – ROMA, 27 LUG –
    “Mai venderei il Torino dopo una stagione come questa, anche se
    non e’ detto che io debba restare a vita alla guida di questa
    societa’: hanno lasciato Milan e Inter presidenti storici e
    importanti come Berlusconi e Moratti…”. Urbano Cairo, al
    telefono con l’ANSA, chiarisce subito la sua posizione sulle
    ipotesi di offerte per l’acquisto del club granata che stanno
    circolando in queste ore. “L’annata che abbiamo vissuto non e’
    certo in linea con le nostre aspettative: l’anno scorso siamo
    arrivati settimi – spiega Cairo -, abbiamo tenuto tutti i
    giocatori e abbiamo fatto un investimento importante di 25
    milioni di euro per Verdi, oltre a Lyanko che e’ rientrato. Ma e’
    stata un’annata sfortunata, a volte capita: aver raggiunto la
    salvezza, pur con due giornate di anticipo, non e’ un obiettivo
    coerente con la storia degli ultimi nove anni di serie A del
    Toro in cui la media di posizione ottenuta e’ stata intorno
    all’ottava”.

  3. Trattasi di CORDATA GOBBA.
    PAOLO FERRERO è socio di Agnello momociglio e la presentazione infatti avverrà in edificio di proprietà della famigghia.
    FACCIAMO ESTREMA ATTENZIONE.
    La famigghia ancora una volta,si è mossa in quanto fortemente allarmata dalla presenza della cordata estera di cui parla,GIUSTAMENTE,CEK e questo ci deve far capire quanto possiamo,FINALMENTE,essere vicini a una svolta epocale per i nostri colori.
    Braccino,al di là delle dichiarazioni(sappiamo bene il suo modus operandi)chiede 170 mil(ma a 150 si potrebbe chiudere),quindi siamo lontani dall’offerta gobba,ma……
    Se gli ovini gli offrono altre scorciatoie allora le cose potrebbero cambiare.
    V I G I L I A M O

  4. -Chissà perché ma sento odore di” bufala” o meglio di “olezzo ovino”.
    Do ragione a chi sostiene che trattative di questo genere vanno eseguite sotto traccia e non con questa enfasi così allo scoperto.
    Staremo a vedere tenendo gli occhi ed orecchie ben aperti; penso che di fregature ne abbiamo avute persino troppe.
    FVCG(ora e per sempre).

  5. Ragazzi ma di cosa ci illudiamo. Le trattative serie non si fanno certo così. Le conferenze stampa servono solo a cose fatte sennò sono solo perdite di tempo. Non vorrei che tutto questo fosse l’ennesimo alibi per Cairo per dire che non ha potuto fare le cose perchè disturbato da queste presunte trattative. Una nuova proprietà sa benissimo che già ora subentrare sarebbe tardi visto che la prossima stagione inizierà subito….

  6. tutto molto strano, in primis questo annuncio pubblico, in genere si opera nell’ombra, poi questo Paolo Ferrero è citato da tutte le fonti come vice presidente del Circolo dell’Innovazione, mentre sul sito del circolo non c’è traccia del suo nome… poi se Dhea scrive che è socio di Agnelli (sicuro? non ho trovato fonti), in ogni caso questo Paolo Ferrero non si sa chi sia…
    il video su youtube, che sia loro o no, è anche molto strano, a parte le copiose secchiate di retorica (che già non inducono a pensar bene…), non c’è nessuno riferimento oltre allo slogan #ilmiotoro, il canale youtube su cui è pubblicato non dà nessun riferimento, e, oltretutto, suggeriscono la costruzione di un nuovo stadio (come la cordata Paolo Ferrero). Non so se siano collegati, ma anche questo video non mi piace. Se qualcuno vuol comprare il Toro tiri fuori i soldi, veri, lo compri, senza slogan e suggestioni preventive volte a catturare attenzione e fiducia dei tifosi…
    Certo è che il rischio, vista la situazione, sia di cadere dalla padella nella brace…

  7. Ripeto:
    TRATTASI DI PORCATA OVINA.
    Io nn conosco questo Paolo Ferrero ma chi mi ha dato informazioni si è premurato di avere notizie certe e fondate ed è persona di mia fiducia(fiducia conquistata con la serietà e veridicità delle notizie che mi ha sempre dato)oltre che grondante di sangue granata sa tutti i pori.
    Per me è una manovra tesa a destabilizzare noi tifosi,più che Cairo(sono convinto sappia tutto su questi parvenues e su chi c’è dietro e su cosa significhi il tutto)e nn si spiegherebbe diversamente il fatto della presentazione pubblica.
    Ragioniamo

  8. Aggiornamento sulla cordata gobba.
    P.Ferrero è socio di AGNELLI-ELKANN,consigliere fondazione agnelli,affarista con EXOR e infine autentico juventino d.o.c.
    Frequenta assiduamente la famigghia…
    A questo punto se qualcuno di Torino,mercoledì davanti alla sede della conferenza stampa disponesse uno striscione con scritto”NON VOGLIAMO GOBBI NEL TORO,FERRERO TORNA DAI TUOI CAPI”o simili,sarebbe cosa buona e giusta.
    Tanto x far capire che nn abbiamo l’anello al naso e che Torino nn è loro

  9. Dhea,
    solo per precisione, ora paiono evidenti i rapporti tra questo Paolo Ferrero e gli agnellini, ma non è consigliere della fondazione…
    resta da capire ora se è un’iniziativa autonoma della famiglia a noi cara, oppure un tentativo di turbare le acque al vero potenziale acquirente, oppure ancora un diversivo concordato con cairo per dire: visto, se non ci fossi io diventereste proprietà degli agnelli…

  10. Le tre opzioni che tu proponi possono essere tutte reali.
    Personalmente propendo per la terza(mia personale e priva di prove deduzione)conoscendo il personaggio(non nuovo a tali trovate).
    Certo che il puzzle si sta componendo…..
    La cordata che si palesa,Cairo che dichiara che nn ha alcuna intenzione di vendere….
    Vedremo

  11. apprendo ora, da una fonte che reputo attendibile, che ci sarebbe un potenziale acquirente serio, ma non è ancora chiaro se sia quello della conferenza di mercoledì oppure no… e questo (o questi) non avrebbe alcun rapporto con la famiglia e non c’entrerebbe nulla il succitato Paolo Ferrero

  12. Redazione una domanda.. avete ricevuto un comunicato da sta cordata come hanno ricevuto Toronews w Toro.uit o avete estrapolato la notizia ? Perchè a sto punto faccio 2+2 su sta cordata

  13. Paolo Ferrero smentisce: “Non compro il Torino”
    Con un comunicato stampa Paolo Ferrero, presidente di Real Group Italia, ha smentito le voci che lo davano a capo di una cordata intenzionata a rilevare il Torino Fc

    Ecco il comunicato:

    “Il presente comunicato per smentire la notizia che oggi è apparsa su molti quotidiani nazionali avente ad oggetto il mio presunto coinvolgimento in una presunta cordata di imprenditori intenzionata a presentare un’offerta per l’acquisto del Torino Calcio, squadra della quale per altro io e la mia famiglia siamo storicamente affezionati.

    Se dovessi organizzare una raccolta di 100 milioni, con tutto il rispetto del Torino calcio della città che lo rappresenta, la farei per il mio progetto a cui sto lavorando da più di 4 anni: Sanificare e purificare l’aria indoor che tutti i giorni respiriamo e che è un diritto fondamentale dell’uomo, soprattutto dopo l’arrivo del copie 19 che sta stravolgendo il mondo intero.

    Sono completamente estraneo ai fatti pubblicati: l’unica notizia vera è che in qualità di amministratore di una società di Business Intelligence che ospita e organizza eventi ho dato la disponibilità ad ospitare eventuali conferenza stampa nella sede della mia società e del Circolo dell’innovazione del quale ne sono Vice Presidente.

    Augurandomi di aver chiarito definitivamente la mia totale estraneità a quanto riportato sui giornali, torno ad occuparmi de mio progetto per il quale sto dedicando tutto me stesso.

    Paolo Ferrero
    Presidente Real Group Italia

  14. Questa la smentita da parte di Paolo Ferrero che ha, come scritto da Lui, altri “progetti” che sono ben più importanti (come lascia intendere, pur “rispettando il Torino e la città…) come “sanificare l’aria indoor che respiriamo” ed a cui si sta dedicando da 4 anni: qualcuno gli dica che esistono dei “sanificatori/purificatori d’aria” DA BEN OLTRE 4 anni e che, di conseguenza, può tranquillamente “migrare il Suo tempo” su “altri lungimiranti” progetti…..

  15. Visto il video che circola su YouTube. Ma non è che sono collegati all’operazione Toromio, quelli dell’azionariato popolare? Il messaggio è in linea e i presupposti ci sono… poi il video può non piacere ma è un altro discorso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui