Tutti vogliono il Toro, compratori che spuntano come funghi, arabi, mezz’arabi, ristoratori, cordate. Intanto Cairo non cambia abitudini.

9
1169
Rubrica Un Senso
Rubrica Un Senso - www.cuoretoro.it

Sharing is caring!

Tutti vogliono il Toro, compratori che spuntano come funghi, arabi, mezz’arabi, ristoratori, cordate. Intanto Cairo non cambia abitudini.

Tutti sanno, tutti li conoscono, nessuno fa nomi ma se almeno non sai qualcosa dei nuovi compratori del Toro sei veramente out, in questa strana estate covid. Dunque riassumendo, si parte dalla cordata di Console & Partners, da una conferenza stampa al limite del farsesco, dalla successiva intervista del capo su Tuttosport, che giura che i soldi li ha visti, ma Urbano ne vuole troppi. Nomi? Ha visto i soldi cazzo se ne frega dei nomi. I soldi sono in Lussemburgo, dove c’è pure la cassaforte di Borsano vuoi vedere che? (Dai la sparo pure io, mi sento in difetto) Solo che Cairo non li ascolta. Poi ci sono i clienti di un avvocato austriaco, nomi? Non si può. Ma gli amici degli amici hanno già controllato i loro fatturati, 3 miliardi di euro più o meno, insomma soldoni più o meno. Poi c’è la famiglia Denegri, il Cambio per capirci. Denegri padre è della Juve, ma il figlio no. Un mio amico è andato al Cambio ha speso 180 euro e quando è arrivato il conto del vino ha iniziato a contestare. Si parte male. A parte le battute, persone serie ma c’è davvero interesse? Poi c’è sto arabo del Newcastle, che voleva il Newcastle poi ha scoperto che è una città di merda, e ora lo danno sul Milan, sulla Samp e ovviamente sul Toro. Su tutto questo infine c’è Cairo che dice che il Toro non lo vende, ma se gli danno 300 milioni ci pensa, tiene famiglia. E poi ci sono quelli che sanno, ma non dicono, soprattutto non fanno nomi. Oppure quelli che conoscono quello che lavora a Luxottica, che gli ha assicurato che Del Vecchio sta per comprare una società europea che si occupa di calcio. Che può essere Sky, il Toro, l’Alessandria. E allora ti dicono: appunto, qualcosa vogliono comprare. Certo, come se io andassi da un venditore immobiliare in cerca di una casa e dopo che quest’ultimo me l’ha trovata gli dico: no grazie, ho già comprato una Panda, e vabbè più o meno. Poi ci sono quelli che hanno il contatto con la società, o con un membro della società. Il quale gli passa veline esclusive. Per curiosità ho voluto approfondire il contatto di uno di questi ben informati con la società. Il dialogo era più o meno questo, preso da una pagina fb pubblica di un dirigente granata.

Tifoso: scusa ma perché non vi levate dai coglioni al più presto?

Risposta del dirigente: ma vergognati, non farci perdere tempo.

Insomma sono diventati subito amici.

Ma poi da cosa dedurre che Cairo è pronto a traslocare? Perché non ha ancora presentato il nuovo allenatore? Perché la Primavera è allo sbando? Sai la novità. A parte che per fine settimana arriverà Giampalo, per cui non stravedo, ma del resto tra gli allenatori in quota Toro non vedo giganti. Io stesso dubitavo che l’allenatore ex Samp rinunciasse all’ingaggio, e infatti è intervenuto Cairo personalmente, con gli allenatori i soldi li sperpera volentieri. Ripeto tra i papabili era comunque uno dei migliori. Vogliamo parlare degli ultimi anni di Di Francesco, Maran? E purtroppo Kloop non verrà. Non è questo il problema, è il metodo Cairo che non funziona. E’ l’improvvisazione che non funziona. Sono le bottigliette contate e misurate in Primavera che non funzionano. Io fossi stato Cairo avrei detto: ok stagione fallimentare e penosa, qui ci sono 3 milioni di euro per finire il Fila. Punto. Io ho la certezza che chi vorrà comprare il Toro con mezzi e volontà ferrea andrà per prima cosa da Cairo e chiuderà, niente è eterno.

Intanto oggi si chiude il campionato, Toro a 40 punti. Squadra che ha giocato con la mente libera, ha fatto la solita fesseria difensiva ma poi ha reagito. Troppo pochi i punti guadagnati da Longo per una riconferma, ma un grazie ci vuole. Auguri Mister. Segnalo solo che Zaza nel finale di campionato è servito, il suo gol col Verona è stato determinante.

9 Commenti

  1. Bertu : in partre capisco il tuo ragionamento ma segui il mio: se un CEO di una società finanaziaria si espone in questo modo , sia per far dimenticare la conferenza strampalata fatta dai suoi sia per iniziare a buttare l’esca per il pescecairo , è chiaro che non possono essere buffonate.
    Se fosse il contrario ne sarei molto stupito.
    Il CEO in questione, ripeto il CEO Dott Console, ha dato dei numeri ad un giornale. Non numeri campati per aria da un Ciuccariello che aveva vinto al superenalotto ma dal Responsabile di una società finanziaria con sedi in mezzo mondo, Emirati compresi.
    Fondo in Lussemburgo. Non un fondo farlocco a Bussoleno no. Un Fondo in Lussemburgo e capitali provenienti inizialmente da una Banca tedesca. Non 1 milione non 300 euro no 200 milioni da un investitore leader e almeno altri 200-300 garantiti dagli altri quattro.
    Per le prime spesucce.
    Non ti si rizzano le antenne sulla serietà di una proposta simile? Ma poi detto tra noi , chissenefrega se qualche ragazzotto facente parte del comitato taurinorum, non facente parte degli investitori, spara ka—te su FB o se la conferenza è stata gestita male . Non è questo che conta.
    Kacchio mi frega a me se uno fa conferenze stampa super, parla bene in modo professionale , promette mari e monti e poi non mantiene una cippa? A chi ti fa pensare questo?
    Io aspetto pazientemente che si palesino i 5 investitori, me poi anche qui. Se davvero hanno la potenzialità comunicata da Console , e hanno le idee sviscerate nel progetto, una volta che so i nomi non mi cambia la vita. Conta la serietà del progetto , che se anche fosse mantenuto e realizzato solo al 30% sarebbe già più di adesso .
    Le altre cose che nomini , Denegri, DelVecchio e compagnia bella erano tutte voci di corridoio messe giù da giornalisti o buontemponi mediatici….nulla a che vedere .

  2. Ahahahahahah è vero ho confuso Bertu con diego …con sti t tori stilizzati tutti uguali …ahahaha

    Allora errata corrige: Diego leggi cosa ho scritto 😉

    • -Fratellone non devi preoccuparti per questa banalità.
      Ti assicuro che quando avrai la mia età certe cose saranno all’ordine del giorno. L’essenziale è non perdere per strada il filo (anzi il cordone )che ci lega alla nostra unica e grande fede. Comunque ti garantisco che a me questo non é ancora capitato ,anzi…
      FVCG(ora e per sempre).

    • -Scusami,ma a me non pare proprio.
      Comunque “CAIRO VATTENE” è e sarà sempre di attualità.
      Ciau fratello granata.
      FVCG(ora e per sempre)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui